ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Fratelli nemici-Close Enemies

    FRATELLI NEMICI-CLOSE ENEMIES

    Dalla 75. Mostra del Cinema di Venezia - David Oelhoffen va alla ricerca di .... [continua]

    Bentornato Presidente!

    BENTORNATO PRESIDENTE!

    Il Presidente Peppino Garibaldi (Claudio Bisio) torna a portare scompiglio nei palazzi della politica nell’atteso .... [continua]

    Captive State

    CAPTIVE STATE

    Dal 28 Marzo .... [continua]

    Una giusta causa

    UNA GIUSTA CAUSA

    Un tributo a una delle figure più influenti del nostro tempo, seconda donna a essere .... [continua]

    DUMBO

    DUMBO

    New Entry - Dal 28 Marzo .... [continua]

    Green Book

    GREEN BOOK

    Ancora al cinema - VINCITORE agli OSCAR 2019 di 3 statuette: 'Miglior Film', .... [continua]

    The Vanishing - Il mistero del faro

    THE VANISHING - IL MISTERO DEL FARO

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dal 28 Febbraio

    "Stavo guardando il faro ....
    [continua]

    Il corriere - The Mule

    IL CORRIERE-THE MULE

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Dal 7 .... [continua]

    Copia originale

    COPIA ORIGINALE

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dal 36. TFF - 3 Nomination agli .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > L'intrepido

    L'INTREPIDO: NELLA NUOVA COMMEDIA DI GIANNI AMELIO PULSANO 'UN CUORE TRAGICO' E UN PERSONAGGIO 'TENERO E DISARMATO', PER UN RITRATTO DELL'ITALIA DISASTRATA DI OGGI, ATTRAVERSO LA STORIA DI ANTONIO PANE (ANTONIO ALBANESE) NEL RUOLO DI UN DISOCCUPATO PRONTO A MILLE MESTIERI PER SOPRAVVIVERE

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - 70. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (28 agosto – 7 settembre 2013) Venezia 70. - In CONCORSO - Dal 5 SETTEMBRE

    "Una commedia con un cuore tragico, e un personaggio tenero e disarmato. Il produttore dice che questo film è come una nuvola: mentre lo guardi cambia forma. Forse ha ragione. All’inizio delle riprese l’ho definito una commedia, ma in tanti saranno pronti a smentirmi, anche se si ride parecchio. Perché c’è pure chi si commuove e versa qualche lacrima. L’ho scritto di getto, sul corpo e l’anima di un attore che amo molto e col quale da tempo avevo voglia di lavorare: un soggetto 'su misura' ma non troppo, che mi facesse competere col suo talento scoprendone qualche lato nuovo, scommettendo su delle sorprese. E accanto a lui ho voluto due giovani ancora sconosciuti, un ragazzo e una ragazza di vent’anni, che regalassero un po’ della loro innocenza agli altri protagonisti. L’intrepido è ambientato oggi, in Italia. Ma non per respirare 'l’aria del tempo', piuttosto per trattenere il fiato. Da qui la sua anomalia rispetto ai film che ho fatto finora e la sua fedeltà a certe cose che mi stanno a cuore da sempre. In questo senso si può leggere il titolo, che riporta ai fumetti che divoravo da ragazzino. In quel giornaletto c’erano figure illustrate ma io le credevo reali; si narravano storie fantasiose ma io pensavo che la vita fosse quella. E soprattutto aspettavo di settimana in settimana il seguito dell’avventura, per la necessità di un lieto fine. Proprio come adesso."
    Il regista Gianni Amelio

    (L'intrepido; ITALIA 2013; Commedia; 104'; Produz.: Palomar con RAI Cinema; Distribuz.: 01 Distribution)

    Locandina italiana L'intrepido

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: L'intrepido

    Titolo in lingua originale: L'intrepido

    Anno di produzione: 2013

    Anno di uscita: 2013

    Regia: Gianni Amelio

    Sceneggiatura: Gianni Amelio e Davide Lantieri

    Soggetto: Gianni Amelio.

    Cast: Antonio Albanese (Antonio Pane)
    Livia Rossi
    Gabriele Rendina
    Alfonso Santagata
    Sandra Ceccarelli

    Musica: Franco Piersanti (suono: Alessandro Zanon)

    Costumi: Cristina Francioni

    Scenografia: Giancarlo Basili

    Fotografia: Luca Bigazzi

    Montaggio: Simona Paggi

    Scheda film aggiornata al: 30 Settembre 2013

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Immaginiamo che esista un nuovo mestiere e che si chiami "rimpiazzo". Immaginiamo che un uomo senza lavoro lo pratichi ogni giorno, questo mestiere. E dunque che lavori davvero oltre misura e che sia un uomo a suo modo felice. Lui non fa altro che prendere, anche solo per qualche ora, il posto di chi si assenta, per ragioni più o meno serie, dalla propria occupazione ufficiale. Si accontenta di poco, il nostro eroe, ma i soldi non sono tutto nella vita: c’è il bisogno di tenersi in forma, di non lasciarsi andare in un momento, come si dice, di crisi buia. Immaginiamo poi che esista un ragazzo di vent’anni, suo figlio, che suona il sax come un dio e dunque è fortunato perché fa l’artista. E immaginiamo Lucia, inquieta e guardinga, che nasconde un segreto dietro la sua voglia di farsi avanti nella vita. Ce la faranno ad arrivare sani e salvi alla prossima puntata?

    Commento critico (a cura di ELISABETTA VILLAGGIO)

    Torna a Venezia Gianni Amelio con L'intrepido, dopo aver vinto il Leone d'oro nel '98 con Così ridevano, ultimo italiano ad aver conquistato l'ambito premio.
    In una Milano ai giorni nostri si muove Antonio Pane (Antonio Albanese), un uomo buono che fa mille lavori tra i più umili, quei tipici lavori da extracomunitario. È un operaio in cima alle impalcature e soffre di vertigini quando guarda giù; fa l'attacchino di cartelloni pubblicitari; cucina in un ristorantino; fa il badante a una vecchia in sedia a rotelle che si rifiuta di mangiare; vende le rose in giro per i locali della città la sera; lavora in una cooperativa che surgela il pesce; consegna le pizze con un motorino scassato e guida il tram. In realtà e' un precario all'ennesima potenza che vive rimpiazzando gli altri, coloro che un lavoro, anche se umile, ce l'hanno e quel giorno, per diversi motivi, non possono

    andare. Lui è sempre contento, ha il sorriso in faccia, non si lamenta mai ed è disposto a subire umiliazioni continue facendosele scivolare addosso. Ha un figlio che fa il sassofonista, suona in una band che sta cercando di trovare ingaggi. Sua moglie l'ha lasciato. Lei vive bene con un uomo ricco, il tipico milanese che ha fatto soldi non importa come. Antonio però non si da' per vinto e studia per partecipare a un concorso anche se non si illude: sa bene che in questo paese si va avanti con le raccomandazioni. Adora suo figlio, cerca di insegnargli i veri valori della vita: se riesci a campare facendo il lavoro che ami allora si' che sei veramente fortunato, che puoi essere felice. Conosce una ragazza dell'età del figlio, una ragazza triste e sola con la quale instaura un sincero rapporto di amicizia. La ragazza sembra molto vulnerabile e lui

    cerca, come può, di aiutarla. Vorrebbe presentarle suo figlio ma per una serie di circostanze non ci riesce. Una sera incontra l'ex moglie e lei non si aspetterebbe di vederlo così povero e precario.

    L'intrepido di Gianni Amelio, in concorso al festival, e' un film che oltre al precariato visto dal punto di vista di un italiano cinquantenne, affronta il rapporto tra padre e figlio dove in alcuni momenti e' il figlio a fare da padre perché per esempio gli compra i calzini nuovi. L'intrepido racconta un mondo triste, desolato, con figure laide sullo sfondo, un mondo fatto anche di guerre tra poveri, di non valori dove il protagonista rimane ingenuo e puro come un bambino.
    Ottima la presenza di Albanese, una recitazione misurata che da' spessore e candore al protagonista, che ricorda moltissimo Charlie Chaplin, con il suo modo di fare candido e disarmante. Peccato che il film abbia

    indugiato su un andamento eccessivamente lento.

    Pressbook:

    PRESSBOOK BREVE in ITALIANO de L'INTREPIDO

    Links:

    • Gianni Amelio (Regista)

    • Antonio Albanese

    • 70. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (28 agosto – 7 settembre 2013) - QUALE PROGRAMMA! LA PRESENTAZIONE UFFICIALE (Servizio a cura dell'inviata ELISABETTA VILLAGGIO) (CineSpigolature)

    1 | 2

    Galleria Video:

    L'intrepido - trailer

    L'intrepido - clip 1

    L'intrepido - clip 2

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    La conseguenza

    LA CONSEGUENZA

    RECENSIONE - Un classico della letteratura mondiale diventa un film, prodotto da Ridley Scott, con .... [continua]

    Peterloo

    PETERLOO

    Dalla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Dal 21 Marzo .... [continua]

    Peppermint - L'angelo della vendetta

    PEPPERMINT - L'ANGELO DELLA VENDETTA

    Dal 21 Marzo

    "Riley è una mamma che si occupa della situazione e che ....
    [continua]

    Un viaggio a quattro zampe

    UN VIAGGIO A QUATTRO ZAMPE

    RECENSIONE - Dal 14 Marzo

    "All’inizio delle riprese con protagonisti degli animali, cerco di ....
    [continua]

    Boy Erased - Vite cancellate

    BOY ERASED - VITE CANCELLATE

    Tra i più attesi!!! - Dalla XIII. Festa del Cinema di Roma - .... [continua]

    Gloria Bell

    GLORIA BELL

    RECENSIONE - Dal regista Sebastián Lelio, (Premio Oscar® per Una donna fantastica), con protagonista l’inimitabile .... [continua]

    Captain Marvel

    CAPTAIN MARVEL

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 6 Marzo

    "Per me, la cosa più affascinante di ....
    [continua]