ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Star Wars: L'ascesa di Skywalker

    STAR WARS: L'ASCESA DI SKYWALKER

    Tra i più attesi!!! - La celebre saga volge al termine - Dal 18 .... [continua]

    Si vive una volta sola

    SI VIVE UNA VOLTA SOLA

    Aggiornamenti freschi di giornata! (10 Dicembre 2019) - Un film corale e una storia .... [continua]

    Cetto c'è, senzadubbiamente

    CETTO C'E', SENZADUBBIAMENTE

    Il grande ritorno al cinema di Cetto La Qualunque, l'indimenticabile personaggio creato e interpretato da .... [continua]

    L'ufficiale e la spia

    L'UFFICIALE E LA SPIA

    RECENSIONE - VINCITORE del Leone d'Argento - Gran Premio della Giuria - a [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Il lato positivo - Silver Linings Playbook

    IL LATO POSITIVO - SILVER LININGS PLAYBOOK: 'INTENSA STORIA FAMILIARE IN CUI BRADLEY COOPER E JENNIFER LAWRENCE SI RITROVANO INSIEME NEL TENTATIVO DI RICOSTRUIRE LE PROPRIE ESISTENZE'

    RECENSIONE - VINCITORE OSCAR 2013: 'MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA' (JENNIFER LAWRENCE) - GOLDEN GLOBES 2013: 'MIGLIOR ATTRICE in un film COMMEDIA o MUSICAL' (JENNIFER LAWRENCE) - 8 NOMINATION OSCAR 2013 (*) - 5 NOMINATIONS ai GOLDEN GLOBES 2013 - FILM VINCITORE al XXXVII. Toronto International Film Festival - Dal 7 MARZO

    "A farmi conoscere il libro è stato Sidney Pollack, che lo aveva comprato assieme ad Harvey Weinstein. E’ stato prima che girassi 'The Fighter'. Benché la trama fosse di fantasia, ho trovato 'Il lato positivo' ugualmente ricco di personaggi intensi ed autentici, che rispecchiavano una dimensione precisa e ben nota all’autore: sfere domestiche cariche di sentimento, individui sottoposti a grandi pressioni, situazioni drammatiche e inattese e inconsapevoli venature comiche. Sono sempre stato molto attratto da questo genere di scenari, li trovo affascinanti. Viene descritto un determinato luogo, un determinato momento, cibi e rituali precisi, diversi da tutti gli altri, eppure risulta palese come certe emozioni, il bisogno di amore, rispetto e mezzi di sussistenza siano profondamente universali. Ho subito pensato che Bradley Cooper avesse, per così dire, molta della spontaneità intuitiva, della fierezza e della vulnerabilità che caratterizzano Pat Solatano, il protagonista del film. Bradley, dal canto suo, era ansioso di interpretare un personaggio intenso e insolito e, come regista, non potevo augurarmi di meglio. Non avevo mai incontrato, invece, Jennifer Lawrence di persona, ma il suo provino su Skype mi ha lasciato senza parole e la reazione di Harvey, che vedendolo ha esclamato – 'Oh, mio Dio!' – ha confermato la mia impressione. Adoro le storie d’amore, così come adoro le trame che descrivono la vera vita di quartiere. Tra Bradley e Jennifer, inoltre, si è creata subito un’alchimia perfetta, quasi tangibile, incandescente: sono due persone speciali, un vero dono della natura. Un'altra cosa per cui sono grato è stato poter avere nel cast Robert De Niro, con il suo profondo desiderio di interpretare in modo autentico un ruolo tanto ricco di sfumature, che in più ci riguardava personalmente, in quanto genitori, e di cui, negli anni, avevamo parlato spesso. Il resto del piccolo mondo di quartiere ruota intorno agli straordinari Chris Tucker, Jacki Weaver, Anupam Kher, John Ortiz, Julia Stiles, Shea Whigham, Paulie Herman e Dash Mihok. Concludendo, mi piace molto, come è accaduto in questa pellicola, poter sbirciare nelle vite delle persone che tentano di affrontare la realtà e, spesso, anche se stessi, immersi nel loro ambiente quotidiano, compiendo sovente sforzi commoventi e sovraumani, prima di riuscire a sfangarla in qualche modo. Almeno per un po’".
    Il regista e sceneggiatore David O. Russell

    (Silver Linings Playbook; USA 2012; Dramedy; 117'; Produz.: Mirage Enterprises/The Weinstein Company; Distribuz.: Eagle Pictures)

    Locandina italiana Il lato positivo - Silver Linings Playbook

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See SYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: Il lato positivo - Silver Linings Playbook

    Titolo in lingua originale: Silver Linings Playbook

    Anno di produzione: 2012

    Anno di uscita: 2013

    Regia: David O. Russell

    Sceneggiatura: David O. Russell

    Soggetto: Dal romanzo di Matthew Quick (Salani Editore)

    (*) Candidato a otto premi Oscar: Miglior film, Miglior regia (David O.Russell), Miglior attore protagonista (Bradley Cooper), Miglior attrice protagonista (Jennifer Lawrence), Miglior attore non protagonista (Robert De Niro), Miglior attrice non protagonista (Jacki Weaver), Miglior sceneggiatura non originale, Miglior montaggio.

    Cast: Jennifer Lawrence (Tiffany)
    Bradley Cooper (Pat Solitano)
    Robert De Niro (Pat Solitano Sr.)
    Jacki Weaver (Dolores)
    Julia Stiles (Veronica)
    Chris Tucker (Danny)
    Anupam Kher (Dr. Cliff Patel)
    Tiffany E. Green (Tanya)
    Maria Breyman (Poliziotto) (Non accreditata)

    Musica: Danny Elfman

    Costumi: Mark Bridges

    Scenografia: Judy Becker

    Fotografia: Masanobu Takayanagi

    Montaggio: Jay Cassidy

    Makeup: Carla White (per Robert De Niro)

    Casting: Lindsay Graham e Mary Vernieu

    Scheda film aggiornata al: 02 Aprile 2013

    Sinossi:

    Pat Solatano (Bradley Cooper) ha perso tutto: casa, lavoro, moglie. Dopo aver trascorso otto mesi in un istituto psichiatrico, si ritrova, in seguito ad un patteggiamento della pena che avrebbe dovuto scontare, ad abitare nuovamente con sua madre (Jacki Weaver) e suo padre (Robert De Niro). Pat, però, non ha perso il suo naturale ottimismo: è deciso a ricostruire la propria vita e a riconciliarsi con la sua ex-moglie, nonostante le problematiche circostanze della loro separazione.

    I suoi genitori, invece, vorrebbero solo che si rimettesse in piedi e che condividesse la passione/ossessione di famiglia per la squadra di football locale: i Philadelphia Eagles. La situazione si complica quando Pat conosce Tiffany (Jennifer Lawrence), una misteriosa ragazza che ha qualche "problemino" da risolvere. Tiffany si offre di aiutarlo a riconquistare la sua donna e, in cambio, lui dovrà fare una cosa molto importante per lei. Ma nel mettere in atto il loro piano, il loro rapporto prende una piega inaspettata e nelle vite di entrambi sembra aprirsi uno spiraglio...

    SYNOPSIS:

    After a stint in a mental institution, former teacher Pat Solitano moves back in with his parents and tries to reconcile with his ex-wife. Things get more challenging when Pat meets Tiffany, a mysterious girl with problems of her own.

    Life doesn't always go according to plan. Pat Solatano has lost everything - his house, his job, and his wife. He now finds himself living back with his mother and father after spending eight months in a state institution on a plea bargain. Pat is determined to rebuild his life, remain positive and reunite with his wife, despite the challenging circumstances of their separation. All Pat's parents want is for him to get back on his feet - and to share their family's obsession with the Philadelphia Eagles football team. When Pat meets Tiffany, a mysterious girl with problems of her own, things get complicated. Tiffany offers to help Pat reconnect with his wife, but only if he'll do something very important for her in return. As their deal plays out, an unexpected bond begins to form between them, and silver linings appear in both of their lives.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    PILLOLE DI SAGGEZZA DALLA FOLLIA CON AMORE! JENNIFER LAWRENCE NON TRADISCE IL GOLDEN GLOBE E L'OSCAR CON CUI E' STATA PREMIATA! L'ACCORATO FIGLIO BRADLEY COOPER E IL PADRE MANIACO SPORTIVO ROBERT DE NIRO DUETTANO SIMPATICAMENTE

    Questa volta l'irruento regista David O. Russell (Amori e disastri, Three Kings, The Fighter), famoso per le sue liti sul set (conduce su tutte la scazzottata con George Clooney nel 1999 su quello di Three Kings) deve essersi immedesimato nel protagonista Pat Solitano (un accorato Bradley Cooper) ed aver trovato anche lui Il lato positivo, lo stesso che dà il titolo italiano alla sua nuova pellicola. Una pellicola che si è già aggiudicata lo scettro della vittoria al XXXVII. Toronto International Film Festival oltre ad una vera e propria grandinata di Nomination tra Golden Globes ed Oscar. Beh, in effetti il Golden Globe e l'Oscar come 'Miglior Attrice' a Jennifer Lawrence per il ruolo della giovane

    vedova Tiffany, è più che sufficiente. Ci aveva avvertiti il regista e sceneggiatore di The Burning Plain-Il confine della solitudine Guillermo Arriaga sul potenziale espressivo della Lawrence (Un gelido inverno) e non si sbagliava. Non priva del suo glamour stilistico e forte di una sceneggiatura solida derivata dal romanzo di Matthew Quick (L'orlo argenteo delle nuvole), Il lato positivo sembra d'altra parte aver raccolto più di quanto abbia seminato, affidandosi in gran parte alla 'cavalcata rusticana', sul filo dei ripetuti tragi-comici contrasti a colpi di variegata, reciproca follia non disgiunta da schegge di assennata saggezza, dei suoi due protagonisti, Pat/Cooper e Tiffany/Lawrence. Così l'impressione generale è quella di una buona pellicola, con un messaggio interessante ma nulla di stratosferico, di particolarmente nuovo e coinvolgente da lasciare segni indelebili.

    Per la verità, è quasi una regola fissa, ormai, il titolo in lingua originale Silver Linings Playbook (il book con gli schemi di

    gioco in cover color argento) è un tantino più sofisticato di quello italiano ed ammicca al personaggio del padre, Pat Solitano Sr., incarnato da Robert De Niro con il glamour shakerato che ben gli compete al gusto di dramedy. E, per quanto tutto sembri ruotare attorno al primo protagonista, il Pat Solitano Jr. di Bradley Cooper, appena uscito dall'ospedale psichiatrico per aver deragliato di brutto sull'onda del tradimento di sua moglie raccolto in flagrante nel bel mezzo di una doccia romantica, la sottile linea rossa che stabilisce il confine tra follia e normalità, tra dramma e commedia, radica proprio nel padre di famiglia, maniacale e portatore sano di quella calma apparente che per altri versi gli avevamo già conosciuto in pelle di personaggi ben più negativi (vedi ad esempio il suo Dwight Hansen in Voglia di ricominciare, 1993). Allibratore di professione annota gli schemi di gioco della sua squadra del

    cuore di football americano su un piccolo book, con il sogno di aprire un ristorante giacché ha perduto il lavoro. Da questa radice primaria germoglia la pianta con le varie ramificazioni che sottendono la domanda chiave: chi o che cosa delinea il confine tra 'follia' e 'normalità'? Il battage di considerazioni a ruota libera, senza freni inibitori di Pat/Cooper, dal quale non possiamo fare a meno di raccogliere pillole di saggezza e verità, facendoci largo nella piena di quel suo logorroico fiume che vorrebbe invece garantire in favore del seme della sua follia, rinvigorisce il postulato dell'eterna domanda per la quale, come arte, scrittura e poesia ci hanno insegnato nei secoli, non esiste un'unica incontrovertibile risposta. Davvero i folli sono solo coloro che si affidano (ma di norma sono obbligati a farlo da altri) a cure intensive basate su psicofarmaci a grappolo? Davvero chi vive, lavora e circola liberamente all'esterno

    di strutture specializzate incarna la normalità a tutto tondo? Il lato positivo- Silver Linings Playbook sembra trovare la sua risposta trasversale nel più improbabile degli amori, proprio tra due squinternati, con turbe postume da trauma, come Pat e Tiffany, territorio ideale di confine tra la follia e una normalità fatta di reciproca attenzione e compassione che, scartando dal giudizio lapidario - fatta eccezione per le divertenti schermaglie iniziali - guadagna terreno per la scoperta dell'altra persona mentre riscopre se stessa. E' sorprendente quali orizzonti ci si possano aprire in questo modo, e quanto tolleranti si possa diventare nei confronti di coloro che sembrano solo interessati a smontare ogni più flebile cenno di autostima e fiducia in noi stessi! Prendere il largo da familiari, conoscenti, amici o pseudo-amori che sono in attesa di dimostrazioni pubbliche di efficienza fisica e psichica, di prestazioni affettive di un certo tipo, è la bella lezione

    impartita in lingua tragi-comica da Il lato positivo. Una lezione di cui conviene far tesoro. 'Non si sa mai'!

    Bibliografia:

    Nota: Si ringrazia Marianna Giorgi (Ufficio Stampa Eagle Pictures)

    Pressbook:

    PRESSBOOK ITALIANO de IL LATO POSITIVO - SILVER LININGS PLAYBOOK

    Links:

    • David O. Russell (Regista)

    • Robert De Niro

    • Jennifer Lawrence

    • Julia Stiles

    • Anupam Kher

    • Bradley Cooper

    • Jacki Weaver

    • Chris Tucker

    • Tiffany E. Green

    • Maria Breyman

    1 | 2 | 3 | 4

    Galleria Video:

    Il lato positivo-Silver Linings Playbook - trailer

    Il lato positivo-Silver Linings Playbook - trailer (versione originale) - Silver Linings Playbook

    Il lato positivo-Silver Linings Playbook - spot TV

    Il lato positivo-Silver Linings Playbook - clip 'Hemingway'

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Che fine ha fatto Bernadette?

    CHE FINE HA FATTO BERNADETTE?

    Aggiornamenti freschi di giornata! (11 Dicembre 2019) - Tra i più attesi!!! - .... [continua]

    L'inganno perfetto

    L'INGANNO PERFETTO

    RECENSIONE - Dal Torino Film Festival 2019 - I leggendari attori Helen Mirren e .... [continua]

    Qualcosa di meraviglioso

    QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO

    RECENSIONE - Dal 5 Dicembre .... [continua]

    Un giorno di pioggia a New York

    UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK

    Elle Fanning, Jude Law, Rebecca Hall e Selena Gomez nella nuova commedia di Woody Allen .... [continua]

    Frozen II - Il segreto di Arendelle

    FROZEN II - IL SEGRETO DI ARENDELLE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 27 Novembre

    "Elsa è un personaggio affascinante con la ....
    [continua]

    Le Mans '66 - La grande sfida

    LE MANS '66 - LA GRANDE SFIDA

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dal 14 Novembre

    "'Le Mans ’66 – ....
    [continua]

    Parasite

    PARASITE

    Ancora al cinema - VINCITORE della PALMA d'ORO al 72. Festival del .... [continua]