ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Light of My Life

    LIGHT OF MY LIFE

    Aggiornamenti freschi di giornata! (13 Ottobre 2019) - 14. Festa del Cinema di .... [continua]

    Charlie's Angels

    CHARLIE'S ANGELS

    Aggiornamenti freschi di giornata! (13 Ottobre 2019) - Il film è scritto, diretto e .... [continua]

    Military Wives

    MILITARY WIVES

    New Entry - 14. Mostra del Cinema di Roma (17-27 Ottobre 2019) - .... [continua]

    Gli anni più belli

    GLI ANNI PIU' BELLI

    New Entry - Dal 13 Febbraio 2020

    "Con la sua meravigliosa canzone inedita ....
    [continua]

    Black Bird

    BLACK BIRD

    New Entry - Da Dicembre

    "Ero a una cena con Christian Torpe, lo ....
    [continua]

    The Report

    THE REPORT

    New Entry - In Pre-Apertura alla 14. Festa del Cinema di Roma (17-27 .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > The Hole in 3D

    THE HOLE IN 3D: ANCHE JOE DANTE E' CATTURATO DAL '3 DIMENSIONAL'

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dalla 66. Mostra del Cinema di Venezia - Premio Persol 3-D per il 'Miglior Film 3-D stereoscopico dell’anno' - XII. Future Film Festival (Bologna, 26-31 Gennaio 2010) - Film di apertura
    Dall'11 GIUGNO - In DVD: Dal 10 Novembre 2010

    "Sono cresciuto nell’adorazione dei film dell’orrore popolati da mostri e strane creature e di conseguenze ho diretto un certo numero di horror oltre a film di maturazione tra cui citerei GREMLINS, MATINEE, EXPLORERS o addirittura la serie televisiva GLI ACCHIAPPAMOSTRI. Ma nessuno dei film da me realizzati fino ad oggi conteneva quel mix di elementi terrificati e profondo dramma umano che possiede THE HOLE, scritto da Mark L. Smith.
    In THE HOLE i giovani personaggi ostentano la stessa arrogante e divertente spavalderia che hanno i ragazzi nella vita reale. Il mio obiettivo è far sì che il pubblico si identifichi con personaggi gradevoli e credibili e che si preoccupi di quello che potrebbe succedergli indipendentemente dalla stranezza della situazione nella quale questi verranno a trovarsi. E’ questo aspetto che mi ha portato ad optare per le 3-D il cui uso in questo film ha l’obiettivo di permettere al pubblico di calarsi completamente nella storia e non di farlo trasalire sulla sedia: una volta che lo spettatore si sarà appassionato alle vicende dei personaggi e si sarà unito a loro nella ricerca che li porterà a svelare il misterioso segreto di THE HOLE, il viaggio diventerà più intenso e folle. I colpi di scena più bizzarri sono accompagnati da atteggiamenti umoristici dei personaggi ma la conclusione è sinceramente toccante e credo anche drammatica in una maniera assolutamente inaspettata per un film di questo genere, specialmente presentato in 3-D
    ".
    Il regista Joe Dante

    (The Hole USA 2009; Thriller; 98'; Produz.: Bold Films/BenderSpink; Distribuz.: Medusa Film)

    Locandina italiana The Hole in 3D

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    (See Short Synopsis in English)
    Trailer

    Titolo in italiano: The Hole in 3D

    Titolo in lingua originale: The Hole in 3D

    Anno di produzione: 2009

    Anno di uscita: 2010

    Regia: Joe Dante

    Sceneggiatura: Mark L. Smith

    Cast: Chris Massoglia (Dane Thompson)
    Nathan Gamble (Lucas Thompson)
    Haley Bennett (Julie Campbell)
    Teri Polo (Susan)

    Musica: Javier Navarrete

    Costumi: Kate Main

    Scenografia: Brentan Harron

    Fotografia: Theo van de Sande

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Filmato in 3D, la storia racconta di Susan, una madre che si trasferisce con i suoi figli adolescenti in una casa di campagna: è là che Dane, diciassettenne e il fratellino Lucas di dieci anni nella cantina della loro casa inciampano casualmente in una misteriosa botola, un buco che a sua volta conduce ad altri oscuri corridoi. Non passerà molto tempo dal loro inoltrarsi in questa inquietante esplorazione prima di realizzare che quei terrificanti meandri altro non sono che il solco fisico del loro inconscio, là dove si annidano le paure e gli incubi più inconfessabili di ciascuno.

    SYNOPSIS:

    A 3-D Thriller that explores the fears and secrets buried deep within the human mind. After moving into a new neighborhood, brothers Dane and Lucas and their neighbor Julie discover a bottomless hole in the basement of their home. They find that once the hole is exposed, evil is unleashed. With strange shadows lurking around every corner and nightmares coming to life, they are forced to come face to face with their darkest fears to put an end to the mistery of the Hole.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    IL 3D, L’AFFASCINANTE TECNOLOGIA RESA SOLIDA E SICURA DAL DIGITALE E' IN GRADO DI DAR RISALTO ANCHE ALLE STORIE PIU’ CLASSICHE. PAROLA DI JOE DANTE. E IL GENERE HORROR PSICOLOGICO NON PUO’ CHE AVVANTAGGIARSENE

    Joe Dante (Gremlins, La seconda guerra civile americana, Looney Tunes Back in Action) è il primo ad ammettere la sua spiccata predilezione per gli horror psicologici. Con The Hole in 3D ha voluto dimostrare quanto la nuova tecnologia possa risultare ottimale, sul piano funzionale della valorizzazione tematica ed estetica, quando applicata a classici di genere. Il buco nero nelle viscere dell’universo in apertura, metafora elettiva dell’inconscio e delle umane paure più profonde, non poteva qui risultare più spettacolare in tutta la sua palpabile fisicità materica.

    Dante, membro della Giuria a ‘Venezia 66.’, si professa un appassionato dalle nuove possibilità offerte da questa tecnologia, di cui si dice affascinato da ‘lunga data’: “Sono sempre stato un fan del

    3D e sono anche abbastanza anziano da ricordare come fosse il 3D negli anni Cinquanta. I primissimi film che ho visto, come Destinazione Terra (1953), erano proiettati con questo formato e ho seguito anche i tentativi per riportarlo in auge. Tentativi che si sono susseguiti al ritmo di un fallimento dietro l’altro. Negli anni successivi sono persino diventato membro di quel comitato che, ogni cinque anni, propone a Los Angeles una retrospettiva di film in 3D. Sono dunque convinto che il nuovo sistema sia una cosa molto seria e interessante e che il digitale rende il tutto estremamente solido e sicuro”.

    E l’autore della fiaba horror più insolita e anticonformista che si conosca, Gremlins, che aveva incuriosito Steven Spielberg con il thriller L’ululato (1981) al punto da chiedergli di girare un episodio della celebre serie Ai confini della realtà (1983), è ben navigato tanto sui binari dell’esplorazione (Explorers) che delle storie

    incredibili (Amazing Stories e Ai confini della realtà). Classici in cui psiche e inconscio, paure, ossessioni e/o incubi personali, possono talvolta inciampare in un solare umorismo un po’ teenager e d’altra parte pericolosamente contagioso per gli adulti: chi non ricorda Salto nel buio (Innerspace, 1997)?! Se a Joe Dante venisse la voglia di ripensare Salto nel buio - forse la sua pellicola più esilarante - in 3D, sarebbe certamente un successo: provate ad immaginare in quel formato solo quei surreali percorsi di miniaturizzazione nel corpo umano!

    Ma Joe Dante, esperto ‘favolista’ della celluloide ha perfettamente ragione: il discorso funziona su più livelli, soprattutto quando un esperto cineasta riesce a dosarne l’effetto, modulandone, portata, intensità e frequenza. Con The Hole in 3D difatti, Dante non rinuncia alla linearità della storia dall’imprinting per ragazzi, non a caso protagonisti, evitando di soccombere estendendo troppo diffusamente l’effetto 3D. Anzi, non rinuncia al classico nel

    classico: prova ne sono le citazioni dal mitico Poltergeist , ad esempio nel coprire il volto dell’inquietante ‘clown-giullare’, icona degli incubi infantili per eccellenza. E d’altra parte, per sua stessa ammissione, The Hole in 3D si ispira agli horror del passato, in particolare persino degli anni Trenta. Il 3D è dunque semplicemente uno strumento con cui poter raccontare meglio una storia, senza particolari stravolgimenti: questo è il concetto e questo è quel che Joe Dante è riuscito a realizzare con Hole in 3D. In questi casi il senso della misura rende armonioso lo stile.

    Links:

    • Joe Dante (Regista)

    • Haley Bennett

    1

    Galleria Video:

    The Hole in 3D - trailer.flv

    The Hole in 3D - trailer (versione originale).flv

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Le verità

    LE VERITA'

    Già Film d' Apertura alla 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - .... [continua]

    Gemini Man

    GEMINI MAN

    Dramma d'azione Sci-Fi diretto da Ang Lee (I Segreti di Brokeback Moutain, Vita di Pi), .... [continua]

    Non succede, ma se succede...

    NON SUCCEDE, MA SE SUCCEDE...

    Charlize Theron e Seth Rogen per la prima volta insieme nella commedia di Jonathan Levine .... [continua]

    Ad Astra

    AD ASTRA

    Dalla 76. Mostra del Cinema di Venezia - Tra i più attesi!!! - .... [continua]

    C'era una volta a... Hollywood

    C'ERA UNA VOLTA A... HOLLYWOOD

    Da Cannes 72 - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Dopo Django .... [continua]

    Yesterday

    YESTERDAY

    Dal Taormina Film Festival 2019 - Dal 26 Settembre .... [continua]

    Rambo: Last Blood

    RAMBO: LAST BLOOD

    Trentasette anni dopo il primo film, arriva il quinto capitolo del franchise cult con cui .... [continua]