ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Kitbag

    KITBAG

    New Entry - .... [continua]

    Women in the Castle

    WOMEN IN THE CASTLE

    New Entry - Daisy Ridley, Kristin Scott Thomas e Nina Hoss nei panni di .... [continua]

    Northman

    NORTHMAN

    New Entry - Nella saga di vendetta vichinga ambientata in Islanda all'inizio del X .... [continua]

    Lucy and Desi

    LUCY AND DESI

    New Entry - Javier Bardem e Nicole Kidman in coppia per ricreare la celebre .... [continua]

    West Side Story

    WEST SIDE STORY

    New Entry - Dal 10 Dicembre .... [continua]

    One Night in Miami

    ONE NIGHT IN MIAMI

    New Entry - Dalla 77. Mostra del Cinema di Venezia e dal [continua]

    Land

    LAND

    New Entry - Debutto alla regia per Robin Wright - USA: Dal 12 .... [continua]

    Fino all'ultimo indizio

    FINO ALL'ULTIMO INDIZIO

    New Entry - USA: Dal 19 Gennaio .... [continua]

    Don't Look Up

    DON'T LOOK UP

    New Entry - Adam McKay chiama a raccolta un cast 'all star' tra cui .... [continua]

    Home Page > Ritratti in Celluloide > L'intervista > SHOOT'EM UP-SPARA O MUORI!: INTERVISTA a MONICA BELLUCCI (A cura di CATERINA D'AMBROSIO)

    L'INTERVISTA

    SHOOT'EM UP-SPARA O MUORI!: INTERVISTA a MONICA BELLUCCI (A cura di CATERINA D'AMBROSIO)

    05/04/2008 - 04/04/2008 – Roma, Cinema Adriano – MONICA BELLUCCI partecipa alla presentazione del film che la vede protagonista accanto a CLIVE OWEN e PAUL GIAMATTI, SHOOT'EM UP-SPARA O MUORI!, diretto da MICHAEL DAVIS.

    Signora Bellucci, in questo film surreale dall’inizio alla fine lei parla anche in napoletano…

    "Sì, la scelta è stata del direttore del doppiaggio. Nella versione inglese parlo in inglese e quando mi arrabbio invece parlo in italiano e Owen non mi capisce. Nella versione italiana abbiamo deciso di adattare i dialoghi utilizzando degli intercalari in napoletano. E’ stata una bella idea, mi ha divertita molto".

    Perché accettare di fare un film così?

    "Mi ha divertito molto il copione. L’ho trovato da subito strano, folle, pazzo. Il film di fatto è un fumetto. Tutto è sublimato all’estremo, anche la violenza. Credo che nel genere, il film sia fatto benissimo. E poi Michael (Davis, ndr) ci ha permesso di andare oltre: anche se si tratta di un action-movie sia io sia Owen o Giamatti abbiamo avuto la possibilità di metterci del nostro".

    Un film diverso da quelli da lei interpretati anche se ricorda un po’ Dobermann. Qual è stata la scena più faticosa da girare?

    "Non ci crederete ma paradossalmente proprio la scena d’amore con Owen. C’era un problema logistico del quale tenere conto, dovevamo baciarci in mezzo a proiettili… insomma non sapevamo come metterci".

    E’ un film molto violento, non si è sentita a disagio?

    "In mezzo a tanta violenza c’è un risvolto spirituale, che è rappresentato dalla presenza del bambino e sarà proprio il bambino a riavvicinare i due protagonisti che si amano attraverso di lui, nell’accudimento del piccolo. Il fulcro vero del film forse è l’eccessiva facilità con la quale negli USA ci si può procurare delle armi. E la cronaca ci ha posto più volte davanti alle conseguenze di questo problema".

    Lei ha più volte parlato della possibilità di avere un secondo figlio…

    "E’ una scelta così personale… Non saprei, per me la maternità è una cosa importante. Amo moltissimo il mio lavoro, però l’emozione che si prova quando nasce un figlio nient’altro te la può regalare".

    In questo periodo si parla spesso di rivedere la legge 194. Cosa ne pensa?

    "Credo che stiamo vivendo un periodo storico molto pericoloso. E’ pericoloso quando si strumentalizza politicamente la religione. Le donne sono sempre quelle che ne pagano le conseguenze. Credo si debba stare attenti e tenere alta la guardia perché ciò non avvenga. Il rischio è che potremmo ritrovarci nel Medioevo in un attimo".


     
    1

    <- torna all'elenco delle interviste

    Let Them All Talk

    LET THEM ALL TALK

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Negli USA il film debutta su HBO Max il 10 .... [continua]

    The Midnight Sky

    THE MIDNIGHT SKY

    Tra i più attesi!!! - George Clooney torna a regia e recitazione con un .... [continua]

    Il concorso

    IL CONCORSO

    RECENSIONE - Keira Knightley e Gugu Mbatha-Raw protagoniste del film leggero e vivace di Philippa .... [continua]

    Made in Italy

    MADE IN ITALY

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - L'esordio alla regia dell'attore inglese James D'Arcy .... [continua]

    Uno di noi

    UNO DI NOI

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Diane Lane e Kevin Costner tornano a far coppia sul grande .... [continua]

    Elegia americana

    ELEGIA AMERICANA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Drammatico affresco in cui Ron Howard dipinge la crisi .... [continua]

    Mank

    MANK

    New Entry - Dal 4 Dicembre .... [continua]