ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Nest - L'inganno

    THE NEST - L'INGANNO

    New Entry - Dal 14 Maggio on demand su: Sky Primafila, Chili, Google Play, .... [continua]

    Those Who Wish Me Dead

    THOSE WHO WISH ME DEAD

    New Entry - Adattamento cinematografico del romanzo di Michael Koryta diretto da Taylor Sheridan .... [continua]

    I See You

    I SEE YOU

    New Entry - Helen Hunt protagonista in un horror per Adam Randall (iBoy, Level .... [continua]

    Fatman

    FATMAN

    New Entry - I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Nella commedia di Eshom e .... [continua]

    Morgan

    MORGAN

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Un essere artificiale a rischio pone un .... [continua]

    L'amico del cuore

    L'AMICO DEL CUORE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 18 Marzo .... [continua]

    Radioactive

    RADIOACTIVE

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Il film di Marjane Satrapi è dedicato .... [continua]

    Dopo il matrimonio

    DOPO IL MATRIMONIO

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Nel remake americano dell'omonimo dramma scandinavo (2006) .... [continua]

    Nomadland

    NOMADLAND

    Oscar 2021 - 6 Nominations: Miglior film; Miglior regista (Chloé Zhao); Miglior attrice (Frances .... [continua]

    Il processo ai Chicago 7

    IL PROCESSO AI CHICAGO 7

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - In streaming online su Netflix dal 16 .... [continua]

    Home Page > Ritratti in Celluloide > L'intervista > AGORA - INTERVISTA al regista ALEJANDRO AMENABAR (A cura dell'inviata FRANCESCA CARUSO)

    L'INTERVISTA

    AGORA - INTERVISTA al regista ALEJANDRO AMENABAR (A cura dell'inviata FRANCESCA CARUSO)

    20/04/2010 - Roma, 19 Aprile 2010 - La Conferenza Stampa del film AGORA si è tenuta all’Ara Pacis a Roma, presente all’incontro il regista e sceneggiatore ALEJANDRO AMENABAR.

    Cosa l’ha spinta a realizzare questo film?

    ALEJANDRO AMENABAR: "Sono sempre rimasto affascinato dalla scienza, in particolare dell’astronomia e volevo mettere a frutto questa mia passione. Con l’intento di fare un film che parlasse di scienza, ne ho fatto uno che parla di Ipazia, che coniuga benissimo più di un aspetto al quale ero interessato".

    Come è riuscito a creare un amalgama così ben integrato del lavoro di ogni singolo operatore, tra fotografia, montaggio, musiche e tutto il resto?

    A. AMENABAR: "L’obiettivo è stato quello di realizzare un viaggio nel passato, ho voluto mettere in scena una ricostruzione reale, mettendoci il massimo impegno e passione così come ce l’ha messa ogni singolo individuo della troupe, che proviene da tutta Europa. Tutti insieme per la riuscita comune del film".

    Si vocifera che ci siano state pressioni per impedire l’uscita della pellicola. Qual è il suo pensiero a riguardo?

    A. AMENABAR: "Io mi sono occupato del mio lavoro come regista e sceneggiatore, non sono entrato in questo tipo di questioni".

    L’intento di voler mostrare che vengono colpite, all’interno del film, la donna e la cultura è stato volontario o istintivo?

    A. AMENABAR: "Volevo realizzare un film che parlasse di astronomia. Insieme ai miei collaboratori ci siamo accorti che erano troppi gli scienziati che affollavano questo settore e non potendo entrarci tutti, ho optato per l’unica donna, Ipazia".

    Come si è preparato al film?

    A. AMENABAR: "Ho messo in atto una ricerca investigativa, per esempio su Cirillo, del quale non sapevo nulla ad eccezione del fatto che fosse stato proclamato Santo. È una figura che è passata alla storia come un Santo, eppure è più vicina al martirio Ipazia".

    Lei è credente o ateo?

    A. AMENABAR: "Da ragazzo ho frequentato un collegio che impartiva una disciplina cattolica, ma ora non seguo nessuna religione, sono ateo. Credo che esista un'entità che si chiama Natura. Nel film ho voluto inserire quegli aspetti religiosi che conosco".


     
    1

    <- torna all'elenco delle interviste

    Blood Father

    BLOOD FATHER

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 69. Festival del Cinema di .... [continua]

    The Song of Names - La musica della memoria

    THE SONG OF NAMES-LA MUSICA DELLA MEMORIA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal SAN SEBASTIÁN 2019 - Clive Owen .... [continua]

    Era mio figlio

    ERA MIO FIGLIO

    New Entry - RECENSIONE .... [continua]

    Land

    LAND

    Dal Sundance Film Festival 2021 - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Debutto alla regia per .... [continua]

    The Father - Nulla è come sembra

    THE FATHER - NULLA E' COME SEMBRA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Oscar 2021: 6 Nominations: 'Miglior Film Drammatico'; 'Miglior Attore in .... [continua]

    Sound of Metal

    SOUND OF METAL

    RECENSIONE - Oscar 2021: 6 Nominations: 'Miglior Film Drammatico; 'Miglior Attore Protagonista' a Riz .... [continua]

    The Mauritanian

    THE MAURITANIAN

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Golden Globes 2021 - VINCITORE di 1 Golden Globe ('Migliore .... [continua]