ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Cetto c'è, senzadubbiamente

    CETTO C'E', SENZADUBBIAMENTE

    Il grande ritorno al cinema di Cetto La Qualunque, l'indimenticabile personaggio creato e interpretato da .... [continua]

    L'ufficiale e la spia

    L'UFFICIALE E LA SPIA

    RECENSIONE - VINCITORE del Leone d'Argento - Gran Premio della Giuria - a [continua]

    Le Mans '66 - La grande sfida

    LE MANS '66 - LA GRANDE SFIDA

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dal 14 Novembre

    "'Le Mans ’66 – ....
    [continua]

    Il diritto di opporsi

    IL DIRITTO DI OPPORSI

    New Entry - Dal Toronto International Film Festival il 6 settembre 2019 - .... [continua]

    While at War

    WHILE AT WAR

    New Entry - 17 Noninations ai Goya Awards 2020 - Alejandro Amenábar torna .... [continua]

    Parasite

    PARASITE

    Ancora al cinema - VINCITORE della PALMA d'ORO al 72. Festival del .... [continua]

    Zombieland - Doppio colpo

    ZOMBIELAND - DOPPIO COLPO

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 14 Novembre .... [continua]

    La famiglia Addams

    LA FAMIGLIA ADDAMS

    Ancora al cinema - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - [continua]

    Le ragazze di Wall Street

    LE RAGAZZE DI WALL STREET

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Ancora al cinema - VINCITORE del LEONE D'ORO DI VENEZIA 76 - [continua]

    Home Page > Photo Gallery > White God - Sinfonia per Hagen

    WHITE GOD - SINFONIA PER HAGEN: UN FILM POTENTE ED EVOCATIVO ISPIRATO DALLA BRUTALITA’ DEL GENERE UMANO E DALLE SUE INSENSATE E SEMPRE PIÙ RANCOROSE DINAMICHE

    CELLULOIDPORTRAITS AWARD 2015 - MIGLIOR FILM DELL'ANNO 2015!!!!!! - VINCITORE del PREMIO 'Un Certain Regard' al 67° Festival del Cinema di Cannes - XXIV edizione del Courmayeur Noir InFestival - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 9 APRILE

    "Non è un segreto che dopo i film realizzati fino ad ora, io mi stia orientando verso esperimenti di genere. Il primo di questi esperimenti è 'White God-Sinfonia per Hagen', ispirato principalmente dalle insensate e sempre più rancorose attuali relazioni sociali. A mio avviso, parallelamente ai discutibili vantaggi della globalizzazione, si va definendo in maniera sempre più netta un sistema di caste: la superiorità è diventata il privilegio dei bianchi nella civiltà occidentale ed è quasi impossibile per noi non trarne profitto. Si, noi. Dopo tutto siamo i membri di questa moltitudine privilegiata. Perciò vorrei realizzare un film che permetta di lanciare uno sguardo sulle passioni che infuriano dall'altro lato, che critichi la nostra detestabile sicurezza piena di bugie e di verità squilibrate, orientata all’addomesticamento delle minoranze mentre in realtà quello che desidera veramente è distruggerle, negando in maniera ipocrita le disuguaglianze e non credendo né nella pace né nella possibilità di una convivenza pacifica. Ciò nonostante ho scelto come soggetto gli animali invece delle minoranze. L'ho fatto perché volevo focalizzarmi liberamente su questo tema delicato; liberamente e con il minor numero possibile di tabù. Quindi racconto una storia di animali, una specie a cui non è più riconosciuto il ruolo di migliore amico dell'uomo. Ora l'uomo li ha traditi e in cambio loro si rivoltano contro quelli che una volta erano i loro padroni e compagni per poter affermare la loro esistenza. Il film può essere descritto come un mix di avventura, vendetta, ribellione ed eroismo. Mi piacerebbe che l'elemento tematico dei film di vendetta e gli aspetti allegorici dei racconti sugli animali convergessero in questo film in modo dinamico, elettrizzante e innegabilmente emotivo. Non c'è dubbio che quando si affronta il tradimento e l'amicizia, il pubblico debba scegliere da che parte stare. Mi piacerebbe che Lili, la ragazza tredicenne, fosse il nostro specchio. Attraverso le sue azioni, noi saremo obbligati a porci degli interrogativi. Mentre la vediamo crescere, ci auguriamo che i nostri figli non crescano allo stesso modo. Tuttavia, Lili è una ragazza coraggiosa con un cuore puro, talmente coraggiosa da riuscire a non fermarsi su quella linea di confine… la nostra stessa linea, di padri e genitori. Ha il coraggio di ribellarsi e contraddire, di deporre le armi, anche a costo della sua stessa vita. Il mio obiettivo ultimo è che si riesca a fare il tifo per entrambi, Lili e Hagen. Per Hagen affinché reagisca; per Lili affinché capisca che la ribellione di Hagen è giusta. In questo modo anche noi possiamo essere purificati e tornare a casa con la consapevolezza che la decisione è nelle nostre mani; abbiamo la possibilità di scegliere di non diventare adulti disonesti e falsi. Questo film intreccia il genere drammatico con le caratteristiche dei film di vendetta e avventura. Vorrei riuscire a dimostrare che il genere umano e le bestie condividono lo stesso universo. Solo se saremo in grado di metterci nei panni delle altre specie avremo la possibilità di deporre le armi".
    Il regista, co-sceneggiatore e attore Kornél Mundruczó