ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Son

    THE SON

    New Entry - 79. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (31 agosto-10 settembre 2022) - .... [continua]

    Jeanne du Barry

    JEANNE DU BARRY

    New Entry - Johnny Depp veste i baroccheggianti panni di Re Luigi XV diretto .... [continua]

    The Eternal Daughter

    THE ETERNAL DAUGHTER

    79. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (31 agosto-10 settembre 2022) - Concorso - .... [continua]

    Bardo

    BARDO

    New Entry - 79. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (31 agosto-10 settembre 2022) - .... [continua]

    Gli spiriti dell'isola

    GLI SPIRITI DELL'ISOLA

    New Entry - 79. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (31 agosto-10 settembre 2022) - .... [continua]

    White Noise

    WHITE NOISE

    New Entry - 79. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (31 agosto-10 settembre 2022) Film .... [continua]

    The Whale

    THE WHALE

    New Entry - 79. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (31 agosto-10 settembre 2022) - .... [continua]

    Blonde

    BLONDE

    79. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (31 agosto-10 settembre 2022) - Concorso - Vietato ai .... [continua]

    My Mother's Wedding

    MY MOTHER'S WEDDING

    New Entry - Debutto alla regia per Kristin Scott Thomas con una storia .... [continua]

    Back in Action

    BACK IN ACTION

    New Entry - Cameron Diaz torna al cinema al fianco di Jamie Foxx .... [continua]

    Home Page > Photo Gallery > Una canzone per Marion

    UNA CANZONE PER MARION: L'ANZIANITA' TRA HUMOUR E DRAMMA NEI SUPERBI PALPITI INTERPRETATIVI DI VANESSA REDGRAVE E TERENCE STEMP

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 29 AGOSTO

    "Una canzone per Marion è un progetto al quale sono molto legato affettivamente e forse è la più personale tra le sceneggiature che ho scritto. Non soltanto perché i personaggi siano tutti riconducibili a me ma perché ho cercato di fare in modo che ciascuno di noi potesse riconoscersi in alcuni elementi del film. Mai come questa volta, fin dall'inizio, ho cercato di infondere in questa storia la verità e nei personaggi la complessità della natura umana. Mi sono chiesto spesso cosa potrebbe spingere un uomo vecchio e ostinato ad uscire dal guscio e ad aprirsi. Un padre e un nonno scontroso e irritabile dal quale è difficile tirar fuori un'emozione qualsiasi. Cosa rende infelice una certa generazione che finisce col rendere infelici anche tutti gli altri? Cosa significa tenersi tutto dentro, non darsi la possibilità di vedere il lato positivo della vita? Volevo capire cosa è in grado di incrinare questa inclinazione facendo riemergere le emozioni. In parte il film fa riferimento al rapporto tra mio nonno e mia nonna, all'amore e al senso del
    dovere che la loro generazione esprimeva e a come la classe media composta da persone 'normali' si relazionasse con i sentimenti, la solitudine e la perdita. A come, qualche volta, riuscisse alla fine a liberarsi di tutto con un sorriso. Mio nonno amava mia nonna. Direi anzi che lei rappresentasse l'unica cosa che avesse avuto un'influenza positiva sulla sua vita. Avrebbe fatto di tutto per lei, e lei per lui. Lei accettava tutti i lamenti e l'amarezza del marito perché vedeva l'uomo buono che si nascondeva dietro quella scorza ruvida. Lui si prendeva cura di lei, era lì per lei, la faceva ridere e ogni tanto dimostrava anche un po' di romanticismo. Quando mia nonna si è ammalata di cancro, lui l'ha curata, le è stato accanto, l'ha sostenuta in tutti i modi possibili. Alla fine quando è morta, mio nonno ha sofferto molto e, per la prima volta nella sua vita, ha pianto a lungo. Per me è stato molto formativo vedere come mio nonno si sia preso cura di mia nonna, i sacrifici che ha fatto, e l'effetto devastante che può avere perdere qualcuno con cui hai condiviso ogni notte per cinquant'anni. E come la paura di ammettere le proprie fragilità e i propri bisogni possa distruggere una persona e tutti coloro che le stanno attorno
    ".
    Il regista e sceneggiatore Paul Andrew Williams