ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Last Duel

    THE LAST DUEL

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Da Venezia 78. - (Fuori Concorso) - Dal .... [continua]

    Eternals

    ETERNALS

    16. Festa del Cinema di Roma (14-24 Ottobre 2021) (Film di chiusura) - Angelina .... [continua]

    Belfast

    BELFAST

    16. Festa del Cinema di Roma-Alice nella città (14-24 Ottobre 2021) - Kenneth Branagh .... [continua]

    Dream Horse

    DREAM HORSE

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 1 Luglio .... [continua]

    No Time To Die

    NO TIME TO DIE

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - L'ultimo Bond con il volto di Daniel Craig ha .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > L'inganno perfetto

    L'INGANNO PERFETTO

    RECENSIONE - Dal Torino Film Festival 2019 - I leggendari attori Helen Mirren e lan McKellen recitano per la prima volta insieme sul grande schermo in questo thriller brillante sui segreti che le persone nascondono e sulle bugie che vivono: un 'inganno perfetto' diretto da Bill Condon (Oscar per Demoni e Dei) - Dal 5 Dicembre

    (The Good Liar; USA 2019; Thriller brillante; 109'; Produz.: BRON Studios, Creative Wealth Media Finance, New Line Cinema; Distribuz.: Warner Bros. Pictures)

    Locandina italiana L'inganno perfetto

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Short Synopsis
    Trailer

    Titolo in italiano: L'inganno perfetto

    Titolo in lingua originale: The Good Liar

    Anno di produzione: 2019

    Anno di uscita: 2019

    Regia: Bill Condon

    Sceneggiatura: Jeffrey Hatcher

    Soggetto: Tratto dall’acclamato romanzo di Nicholas Searle

    Cast: Helen Mirren (Betty McLeish)
    Ian Mckellen (Roy Courtnay)
    Russell Tovey (Steven)
    Jim Carter (Vincent)
    Mark Lewis Jones (Bryn)
    Jóhannes Haukur Jóhannesson (Vlad)
    Lily Dodsworth-Evans (Hannalore Schröder)
    Phil Dunster (Il giovane Roy)
    Michael Culkin (Dr. Livesey)
    Celine Buckens (Annalise)

    Musica: Carter Burwell

    Costumi: Keith Madden

    Scenografia: John Stevenson

    Fotografia: Tobias A. Schliessler

    Montaggio: Virginia Katz

    Makeup: Lara Licari, Simone Philcox

    Casting: Lucy Bevan

    Scheda film aggiornata al: 23 Dicembre 2019

    Sinossi:

    Il genio della truffa Roy Courtnay (Ian McKellen) ha messo gli occhi su una nuova preda: Betty McLeish (Helen Mirren), una donna da poco rimasta vedova e milionaria. E Roy non intende farsela sfuggire. Fin dal loro primo incontro, Roy inizia a manipolare Betty con il suo collaudato modo di fare, e Betty, che sembra alquanto affascinata da lui, lo asseconda. Ma questa volta, quella che sarebbe dovuta essere una semplice truffa si trasforma in un gioco di fughe e rincorse, dove la posta in gioco metterà in luce i più insidiosi inganni che li porteranno entrambi attraverso un campo minato di pericoli, intrighi e tradimento.

    Short Synopsis:

    Career con artist Roy Courtnay can hardly believe his luck when he meets well-to-do widow Betty McLeish online. As Betty opens her home and life to him, Roy is surprised to find himself caring about her, turning what should be a cut-and-dry swindle into the most treacherous tightrope walk of his life

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Non capiremo mai di cosa si tratta veramente. Dovremo seguire i numerosi step di un tracciato reticolare in cui ad ogni angolo spunta una nuova bugia e una mossa imprevista. Persino certi indizi, lasciati sul campo fin troppo presto, si dimostreranno fuorvianti. Come nella migliore partita a scacchi, è guerra tra due menti ben accorte a non svelare nulla: si intuiscono gli umori velati di una contesa nascosta e tenuta in caldo sotto le ceneri ardenti della menzogna reciproca, malgrado l’apparente accondiscendenza. E quando si pensa di conoscere la posta in gioco, non potremmo essere più lontani dalla verità.

    Era di vitale importanza scegliere i due protagonisti tra i mostri sacri della celluloide. Ed il regista Bill Condon (Premio Oscar per Demoni e Dei) ha messo a segno un colpo magistrale a riunire l’inedita coppia di Helen Mirren e Ian Mkellen per L’inganno perfetto, un thriller che centellina la suspense facendo

    lo slalom tra un bluff e l’altro. E mentre i due protagonisti se la giocano con un fitto scambio di schermaglie camuffate da romantici sorrisi, lo spettatore, dal canto suo, si vede obbligato ad inanellare tutti i tranelli narrativi disseminati su un percorso che fa a meno della spinta adrenalinica per raggiungere il suo scopo. L’intreccio muove fin dai titoli di testa, cavalcando il montaggio alternato in cui due anziani si presentano l’uno all’altra - e indirettamente allo spettatore - attraverso le griglie informative della chat per incontri romantici di un sito internet. Ma si deve davvero credere al romanticismo tra due ottuagenari che al primo incontro ammettono di aver mentito persino riguardo al loro vero nome? Persino il regista finge di giocare a carte scoperte con lo spettatore, rivelando subito il Roy Courtnay di Ian McKellen quale cinico e spregiudicato genio della truffa finanziaria che ha per l’appunto messo

    gli occhi su una nuova preda: la milionaria vedova Betty McLeish di Helen Mirren. Poi però ‘il gioco delle parti’ è lasciato in mano ai due mostruosi interpreti che offrono un affresco d’introspezione a sottofondo multiplo, finché non sono maturi i tempi per il vero colpo di scena: la tempesta shakespeariana che con una raffica di verità inaspettata porta sulla ribalta una sceneggiata, orchestrata con cura tanto lenticolare da spiazzare ed assestare tutto il danno ardentemente voluto e coltivato per sessant’anni. Un riscatto personale che radica nel drammatico scenario storico della Berlino nazista. Ma, come presto vi accorgerete, non nel senso che siamo portati a pensare. D’altra parte, anche se la pazienza non è il vostro forte, varrà la pena lasciarsi cullare da quella danza di sguardi mendaci in cui la Mirren gareggia con McHellen in punta di eccellenza fino… a rubargli lo scettro.

    Secondo commento critico (a cura di La parola al film)










    nuovo trailer ufficiale:



    trailer ufficiale:

    Perle di sceneggiatura

    Vincent (Jim Carter): È per questo che lo faresti? Per i soldi? Il divertimento? La scarica di adrenalina? Roy Courtnay (Ian McKellen): E se lo fosse?!

    Vincent: Secondo te, lei quanto vale?
    Roy Courtnay: Tre milioni di sterline, le prenderò tutto!

    Betty McLeish (Helen Mirren): È singolare fare cose che non avresti mai immaginato, segreti fra te, Dio, il diavolo e i morti! Diventare bravissima a mentire!

    Links:

    • Helen Mirren

    • Ian Mckellen

    • Jóhannes Haukur Jóhannesson

    1 | 2

    Galleria Video:

    L'inganno perfetto - trailer 2

    L'inganno perfetto - trailer

    L'inganno perfetto - trailer (versione originale) - The Good Liar

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    La Famiglia Addams 2

    LA FAMIGLIA ADDAMS 2

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 28 Ottobre .... [continua]

    A White White Day - Segreti nella nebbia

    A WHITE WHITE DAY - SEGRETI NELLA NEBBIA

    Aggiornamenti freschi di giornata! (27 Ottobre 2021) - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 28 .... [continua]

    Rupture

    RUPTURE

    Dal 28 Ottobre .... [continua]

    La ragazza di Stillwater

    LA RAGAZZA DI STILLWATER

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Cannes 2021 - Matt Damon padre .... [continua]

    The Night House - La casa oscura

    THE NIGHT HOUSE - LA CASA OSCURA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal Sundance Film Festival 2020 in .... [continua]

    La vita che verrà - Herself

    LA VITA CHE VERRÀ - HERSELF

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla 15. Festa del Film di .... [continua]

    Cry Macho

    CRY MACHO

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Il novantunenne Clint Eastwood torna dietro e davanti la macchina da .... [continua]