ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Tolo Tolo

    TOLO TOLO

    Aggiornamenti freschi di giornata! (6 Dicembre 2019) - Dopo quattro anni di attesa Checco .... [continua]

    Il terzo omicidio

    IL TERZO OMICIDIO

    New Entry - Dal 19 Dicembre

    "In primo luogo, volevo rappresentare in modo ....
    [continua]

    Cetto c'è, senzadubbiamente

    CETTO C'E', SENZADUBBIAMENTE

    Il grande ritorno al cinema di Cetto La Qualunque, l'indimenticabile personaggio creato e interpretato da .... [continua]

    L'ufficiale e la spia

    L'UFFICIALE E LA SPIA

    RECENSIONE - VINCITORE del Leone d'Argento - Gran Premio della Giuria - a [continua]

    Le Mans '66 - La grande sfida

    LE MANS '66 - LA GRANDE SFIDA

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dal 14 Novembre

    "'Le Mans ’66 – ....
    [continua]

    Parasite

    PARASITE

    Ancora al cinema - VINCITORE della PALMA d'ORO al 72. Festival del .... [continua]

    Zombieland - Doppio colpo

    ZOMBIELAND - DOPPIO COLPO

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 14 Novembre .... [continua]

    La famiglia Addams

    LA FAMIGLIA ADDAMS

    Ancora al cinema - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - [continua]

    Le ragazze di Wall Street

    LE RAGAZZE DI WALL STREET

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Ancora al cinema - VINCITORE del LEONE D'ORO DI VENEZIA 76 - [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Downsizing - Vivere alla grande

    DOWNSIZING - VIVERE ALLA GRANDE

    Dalla 74. Mostra del Cinema di Venezia - Dal 25 Gennaio - RECENSIONE

    "... nonostante le premesse siano da film di fantascienza, pensiamo sia una storia d’amore, che la storia proceda sullo stesso terreno, profondamente umano, che percorriamo da anni, con lo stesso tono e senso dell’umorismo. Poi ci abbiamo lavorato per dieci anni e sicuramente molte cose ci sono finite dentro anche perché il mondo di oggi non è lo stesso di allora. Ci interessava poi dare un sapore internazionale, ci sono personaggi asiatici come norvegesi, vedendo come la vicenda avrebbe echeggiato in giro per il mondo"
    Il regista Alexander Payne

    "La storia di Paul Safranek è tutta americana. Lui ha sulle spalle il peso della crisi economica, si è avvicinato alla vita che avrebbe voluto per la sua famiglia ma non è riuscito ad arrivarci. Diciamo che non ha realizzato nessuno dei suoi sogni... È satira sociale senza voler fare troppe prediche. La cosa abbastanza incredibile è che il capitolo della storia con il muro e i messicani dall’altra parte è stato scritto più di dieci anni fa, quando Trump non era ancora neppure in vista. Per rimanere all’immagine dell’americano medio, potremmo dire che Safranek ne è una versione molto idealizzata. Un tizio con dei sani valori del Midwest, gentile con i suoi vicini e con gli estranei. Che aiuta gli altri. La realtà americana media di oggi, invece, la puoi vedere nella politica. Funzionano i messaggi divisivi, molto meno quelli che chiedono unità in nome di una umanità comune"
    Matt Damon

    (Downsizing; NORVEGIA/USA 2017; Dramedy Sci-Fi; 135'; Produz.: Paramount Pictures/Ad Hominem Enterprises; Distribuz.: 20th Century Fox)

    Locandina italiana Downsizing - Vivere alla grande

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Short Synopsis
    Trailer

    Titolo in italiano: Downsizing - Vivere alla grande

    Titolo in lingua originale: Downsizing

    Anno di produzione: 2017

    Anno di uscita: 2018

    Regia: Alexander Payne

    Sceneggiatura: Alexander Payne e Jim Taylor

    Cast: Matt Damon (Paul Safranek)
    Kristen Wiig (Audrey Safranek)
    Laura Dern (Laura Lonowski)
    Christoph Waltz (Dusan)
    Hong Chau (Gong Jiang)
    Jason Sudeikis (Dave Johnson)
    Neil Patrick Harris (Jeff Lonowski)
    Maribeth Monroe (Carol Johnson)
    Udo Kier (Joris Konrad)
    Joaquim de Almeida (Dr. Oswaldo Pereira)
    Rolf Lassgård (Dr. Jorgen Asbjørnsen)
    Ingjerd Egeberg (Anne-Helene Asbjørnsen)
    James Van Der Beek (Anestesista)
    Niecy Nash (Impiegata a Leisureland)

    Musica: Rolfe Kent

    Costumi: Wendy Chuck

    Scenografia: Stefania Cella

    Fotografia: Phedon Papamichael

    Montaggio: Kevin Tent

    Makeup: Julie Hewett (direttrice); Christine Beveridge (per Matt Damon)

    Casting: John Jackson

    Scheda film aggiornata al: 20 Maggio 2018

    Sinossi:

    In breve:

    Il regista Alexander Payne ambienta Downsizing nella sua città natale, Omaha, in Nebraska. In un futuro non molto lontano, gli esseri umani sperimentano una soluzione inedita all'eccessivo consumo energetico che ha impoverito il pianeta: una procedura di rimpicciolimento all'avanguardia in grado di ridurre temporaneamente le dimensioni di un uomo di circa un ottavo, permettendogli così di risparmiare le risorse a disposizione. Una coppia di sposi (Matt Damon e Kristen Wiig), in crisi coniugale, decide di sottoporsi al processo con la speranza di una vita migliore, ma quando sua moglie si tira indietro all'ultimo momento, all'uomo non resta che unirsi a una piccola comunità di suoi simili e affrontare da solo le difficoltà che derivano dalle nuove misure ridotte.

    In dettaglio:

    Paul (Matt Damon) e Audrey Safranek (Kristen Wiig) si trovano sempre più in difficoltà economica, anche a causa della crisi che ha colpito l’America e tutto il mondo. Il loro futuro si prospetta piuttosto grigio, fino a quando non incontrano alcuni amici di un tempo ad una cena; amici che sono stati rimpiccioliti la metà della metà di quanto fossero precedentemente. Questi raccontano la loro nuova vita ‘small’, molto più benestante e serena. Vivono in una cittadina creata su misura, abitata da tutti gli americani che hanno deciso di subire lo stesso intervento; non conoscono criminalità o crisi alcuna e inoltre il loro impatto sull’ecosistema è notevolmente ridotto, dato che i rifiuti che consumano sono pochissimi rispetto a quelli di un umano di taglia normale. I Safranek scoprono quindi che nel mondo si è giunti ad una importantissima scoperta scientifica, in grado di rimpicciolire l’essere umano, sia per ridurre i consumi in un mondo che si sta distruggendo poco a poco, sia per poter affrontare con più tranquillità e ricchezza il futuro. I coniugi decidono di sottoporsi all’intervento irreversibile, ma qualcosa va storto.

    Short Synopsis:

    A social satire in which a guy realizes he would have a better life if he were to shrink himself.

    Downsizing follows a kindly occupational therapist who undergoes a new procedure to be shrunken to four inches tall so that he and his wife can help save the planet and afford a nice lifestyle at the same time

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    L'emozione è troppo grande! E ha tutto il sapore della più importante scoperta scientifica di tutti i tempi. Ci troviamo in un laboratorio di sperimentazione a Bergen, in Norvegia. Sperimentazione che si avvia su animali. Ahimé, gli stessi topolini di sempre. E a giudicare dal tremore dello scienziato che raggiunge ansimante per l'emozione il collega per rivelare il raggiungimento di un risultato fino a quel momento impensabile, si capisce che quella sperimentazione durava da tempo. 'Funziona!', esclama incredulo a dispetto dell'evidente risultato. Che cosa abbia finalmente funzionato lo scopriamo a nostra volta di lì a poco, sulla scia di quei mega convegni internazionali indetti in occasione di scoperte come queste. E attraverso i canali mediatici, in primo luogo televisivi. La natura della scoperta ha peraltro a che vedere con il lapidario titolo originale Downsizing. Vale a dire 'Rimpicciolimento'. Il sottotitolo italiano 'vivere alla grande' invece, se la vede più

    con gli effetti collaterali dell'avidità umana che con la scienza. Trattasi della possibilità concreta di un ridimensionamento tanto importante quanto sorprendente della materia organica. Nessun effetto collaterale, si dice. A parte il fatto che il processo è irreversibile.

    In questa nuova dimensione batte un cuore ecosostenibile e una soluzione radicale alle varie crisi economiche, globali e personali. Le sensazionali dimostrazioni sull'essere umano e il dilagare della notizia alla velocità delle luce, nel corso degli anni, con tanto di città, ambienti e servizi a misura del nuovo uomo, vale a dire un essere ridotto a pochi centimetri, risultano convincenti e allettanti: è sufficiente verificare la drastica riduzione del quantitativo di immondizia e i notevoli benefici su più fronti di cui si parla. Uno scenario eco sostenibile, dunque. Eppure, il Downsizing di Alexander Payne, con scenografie meticolosamente giocate sull'effetto contrasto proporzionale, prende la fantascienza a pretesto per dire e diventare molto altro.

    Con Checov come modello di ispirazione, Payne realizza una satira 'social-politique' coniugata con una storia d'amore un pò barcollante sul piano della credibilità, leggera e profonda ad un tempo, generosamente irrorata di quell'umorismo che non guasta mai al cinema, proprio quando si trattano argomenti tra i più seri.

    Si parte dunque con una sorta di prologo introduttivo, dalla vena fantascientifica eco sostenibile, ma il vero motivo che spinge molti individui a fare la scelta del rimpicciolimento ha poco a che vedere con i problemi di ambiente e sovrappopolamento globali, e piuttosto con l'operazione di bonifica finanziaria familiare. Da americani medi in difficoltà economiche a persone ricche in grado di permettersi tutto quello che fino a quel momento si poteva solo sognare. E' ad esempio il caso del Paul Safranek (nome di un vecchio compagno di scuola del regista) di Matt Damon, primo protagonista della storia, per l'appunto un

    americano della middle class di Omaha (la città dove Payne è nato e ha ambientato gran parte dei suoi film), fisioterapista in un’azienda, sposato con una giovane moglie - la Audrey di Kristen Wiig - si direbbe più piena di sorprese (amare!) che di risorse. La prima nota tragicomica che fa da apripista all'umorismo crescente, soprattutto con l'entrata in scena di Christoph Waltz - nel film tradotto nell'avventuriero e contrabbandiere serbo Dusan, ovvero rumoroso e festaiolo vicino di casa nel nuovo mondo di Paul/Damon - e della esilarante dissidente terrorista vietnamita Gong Jiang (l'esordiente Hong Chau). Le opposte chiavi umane in grado di stimolare Paul ad aprire altre finestre, nuovi orizzonti, e nel modo più divertente possibile per lo spettatore che osserva.

    Ed ecco che la trasformazione fisica diventa per il nostro protagonista una sorta di trampolino di lancio per perdersi e ritrovarsi, passando da un mondo di isolamento e

    solitudine alla riscoperta del lato più filantropico e solidale di se stesso. Così come la Leisureland, la terra del piacere e dell'abbondanza, dello svago e del divertimento, nasconde il suo lato oscuro, dove il rimpicciolimento fisico diventa metafora del rimpicciolimento sociale: l'area raggiunta da Paul insieme alla vietnamita Gong, ridendo e scherzando, rivela uno scenario ben poco edificante, dominato da un gigantesco condominio fatiscente, abitato da minuscoli individui malandati, poveri, quando non gravemente ammalati, abbandonati a se stessi. I nuovi rifiutati della nuova società, relegati a vivere... dall'altra parte del muro, per così dire. E' più che evidente come in Downsizing Payne abbia voluto dipingere il nuovo ritratto di un altro Paradiso Amaro. L'esperienza del Paul di Damon che ad oggi la si potrebbe quasi considerare 'ai confini della realtà', mentre attraversa i fiordi di una Norvegia eco sostenibile - meravigliosi scenari di rara bellezza, monito del tesoro ambientale che

    l'uomo ha in custodia - diventa piuttosto il veicolo di riflessione sulla natura autodistruttiva dell'uomo a più ampio spettro: non solo per quanto riguarda l'ambiente, quanto piuttosto dell'uomo verso l'uomo, a cavallo di tutte le manipolazioni delle opportunità che l'evoluzione della scienza potrebbe consentire.

    Così alla fin fine, Downsizing getta un occhio sul ridimensionamento fisico per arrivare a quello morale e sociale. Di cosa stiamo davvero parlando ci si accorge soprattutto verso l'epilogo, quando Paul/Damon volontariamente imboccato quel tunnel verso un sedicente futuro della salvezza per la specie umana, si trova di fronte a nuove importanti decisioni da prendere. A questo punto l'input sci-fi è pronto a defilarsi dietro le quinte, lasciando che si aprano le cortine sul palcoscenico della vita. Ed è sempre quella che ci scegliamo.

    Secondo commento critico (a cura di )









    Secondo Trailer Ufficiale Italiano:



    Trailer Ufficiale Italiano:



    Clip 'Il ridimensionamento di Paul':



    Clip 'Gli affari di Dusan':



    Clip 'La terra delle opportunità':

    Perle di sceneggiatura

    Pressbook:


    ENGLISH PRESSBOOK of DOWNSIZING

    Links:

    • Alexander Payne (Regista)

    • Laura Dern

    • Matt Damon

    • Christoph Waltz

    • Kristen Wiig

    • Jason Sudeikis

    • Neil Patrick Harris

    • Hong Chau

    • Downsizing - Vivere alla grande (BLU-RAY + DVD)

    1 | 2 | 3

    Galleria Video:

    Downsizing-Vivere alla grande - trailer 2

    Downsizing-Vivere alla grande - trailer

    Downsizing-Vivere alla grande - trailer (versione originale) - Downsizing

    Downsizing-Vivere alla grande - clip 'Il ridimensionamento di Paul'

    Downsizing-Vivere alla grande - clip 'Gli affari di Dusan'

    Downsizing-Vivere alla grande - clip 'La terra delle opportunità'

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    L'inganno perfetto

    L'INGANNO PERFETTO

    Torino Film Festival 2019 - I leggendari attori Helen Mirren e lan McKellen recitano .... [continua]

    Qualcosa di meraviglioso

    QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO

    Aggiornamenti freschi di giornata! (6 Dicembre 2019) - Dal 5 Dicembre .... [continua]

    Un giorno di pioggia a New York

    UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK

    Elle Fanning, Jude Law, Rebecca Hall e Selena Gomez nella nuova commedia di Woody Allen .... [continua]

    Western Stars

    WESTERN STARS

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Tratto dall’omonimo album uscito nell’estate del .... [continua]

    Frozen II - Il segreto di Arendelle

    FROZEN II - IL SEGRETO DI ARENDELLE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 27 Novembre

    "Elsa è un personaggio affascinante con la ....
    [continua]

    Midway

    MIDWAY

    Quelli che... ci fermano a TRAILER e CLIP - Al pubblico l'ardua sentenza - .... [continua]

    Light of My Life

    LIGHT OF MY LIFE

    RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Sez. Alice nella .... [continua]