ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Deep Blue Sea - Il profondo mare azzurro

    THE DEEP BLUE SEA - IL PROFONDO MARE AZZURRO

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Nomination ai Golden Globe 2013: 'Migliore Attrice in .... [continua]

    Il sesso degli angeli

    IL SESSO DEGLI ANGELI

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 21 Aprile .... [continua]

    Blonde

    BLONDE

    New Entry - Vietato ai minori di 17 anni - E' lo stesso regista .... [continua]

    The Palace

    THE PALACE

    New Entry - Mickey Rourke nel nuovo dramma di Roman Polanski .... [continua]

    Io e Lulù

    IO E LULU'

    New Entry - Debutto alla regia di Channing Tatum (con Red Carolin) per uno .... [continua]

    Black Phone

    BLACK PHONE

    New Entry - Ethan Hawke diretto di nuovo da Scott Derrickson (Sinister) per un .... [continua]

    Memory

    MEMORY

    New Entry - Liam Neeson sicario alla sua ultima missione ma, persino un assassino .... [continua]

    Secret Team 355

    SECRET TEAM 355

    Aggiornamenti freschi di giornata! (15 Maggio 2022) -
    Spy Thriller per Jessica ....
    [continua]

    The Boys in the Boat

    THE BOYS IN THE BOAT

    New Entry - George Clooney torna alla regia con biopic sportivo degli anni Trenta.
    [continua]

    L'arma dell'inganno-Operazione Mincemeat

    L'ARMA DELL'INGANNO-OPERAZIONE MINCEMEAT

    Dal Bari Film Festival - Un'operazione pionieristica e cruciale per le sorti della Seconda guerra .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > 7 minuti dopo la mezzanotte

    7 MINUTI DOPO LA MEZZANOTTE

    Premi Goya 2017: 12 NOMINATIONS - Dal Toronto Film Festival 2016 - SAN SEBASTIÁN 2016 Fuori Concorso - PREVIEW by Alfonso Rivera ("Cineuropa") - Dal 18 Maggio

    (Un monstruo viene a verme (A Monster Calls); USA/SPAGNA 2016; Fantasy drammatico; 108'; Produz.: Apaches Entertainment/La Trini/Participant Media/River Road Entertainment; Distribuz.: 01 Distribution)

    Locandina italiana 7 minuti dopo la mezzanotte

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Synopsis

    Titolo in italiano: 7 minuti dopo la mezzanotte

    Titolo in lingua originale: Un monstruo viene a verme (A Monster Calls)

    Anno di produzione: 2016

    Anno di uscita: 2017

    Regia: Juan Antonio Bayona

    Sceneggiatura: Patrick Ness

    Soggetto: Tratto dall'omonimo romanzo per ragazzi di Patrick Ness, già vincitore in Inghilterra del premio come 'Miglior Libro per Ragazzi dell'Anno' (2012).

    Cast: Felicity Jones (la mamma)
    Toby Kebbell (il babbo)
    Liam Neeson (il mostro)
    Sigourney Weaver (la nonna)
    Geraldine Chaplin (il dirigente scolastico)
    Lewis MacDougall (Connor)
    Ben Moor (Mr. Clark)
    Jennifer Lim (Miss Kwan)
    Frida Palsson (la mamma di Lily)
    Lily-Rose Aslandogdu (Lily)
    James Melville (Harry)

    Musica: Fernando Velázquez

    Costumi: Steven Noble

    Scenografia: Eugenio Caballero

    Fotografia: Oscar Faura

    Montaggio: Jaume Martí e Bernat Vilaplana

    Effetti Speciali: Pau Costa (Pau Costa)

    Makeup: Julie Atkins

    Casting: Shaheen Baig

    Scheda film aggiornata al: 30 Maggio 2017

    Sinossi:

    In breve:

    Un ragazzo adolescente, la cui madre single è malata terminale, inizia ad avere visioni di un albero mostruoso che gli racconta la verità sulla vita sotto forma di tre storie, aiutandolo ad affrontare le emozioni per la prossima perdita della madre.

    In altre parole:

    È la storia dell'incontro tra il dodicenne Conor (Lewis MacDougall), vittima di bullismo a scuola e costretto a vivere con una nonna fredda e distante a causa della malattia della mamma, e la creatura fantastica che il ragazzo invoca nei sogni per sfuggire alla solitudine del suo mondo reale. E la creatura si manifesta, ogni sera, 7 minuti dopo la mezzanotte, per raccontare a Conor delle storie, in un viaggio emotivo alla ricerca della verità.

    See Synopsis:

    A boy seeks the help of a tree monster to cope with his single mom's terminal illness.

    The monster does not come walking often. This time it comes to Connor, and it asks for the one thing Connor cannot bring himself to do. Tell the truth. This is a very touching story about a boy who feels very damaged, guilty and mostly angry. He struggles at school with bullies, and pity looks from everyone, and at home with his mother's sickness. Will Connor overcome his problems? Will everything be okay? Will Connor be able to speak the truth?

    Commento critico (a cura di Alfonso Rivera, Cineuropa)

    A Monster Calls: Aiuto! Il terzo film di Juan Antonio Bayona è una fiaba popolata da creature fantastiche, incubi infantili e paure intime progettata per provocare uno tsunami di lacrime.

    E’ stato presentato fuori concorso, ma nella sezione ufficiale del 64º Festival di San Sebastián, l’attesissimo A Monster Calls, il nuovo film di uno dei registi spagnoli di maggior incasso di tutti i tempi: Juan Antonio Bayona, autore dei fortunatissimi El orfanato. Come per il suo film precedente, il cineasta barcellonese ha potuto contare su molte risorse/denaro/effetti speciali, ha girato in inglese (le sue mete sono extra nazionali, senza frontiere) e con volti celebri di Hollywood: in questo caso Felicity Jones (nominata all’Oscar per La teoria del tutto, Liam Neeson (che presta la sua possente voce e gestualità alla creatura fantastica del titolo) e Sigourney Weaver, che ieri sera ha ricevuto, applaudita meritatamente dal pubblico locale, il secondo premio Donostia di

    questa edizione (il primo è andato a Ethan Hawke).

    L’attrice newyorkese già visitò la città basca molti anni fa, quando vi presentò Alien. Anche qui, è un mostro a portarla sulle sponde del Cantabrico, ma di caratteristiche diametralmente opposte, perché mentre quello veniva dallo spazio (e nessuno poteva sentire le tue grida), questo emerge dalle profondità dell’anima spaventata di un bambino che non accetta la malattia terminale della madre: e qui sì che sentiamo le sue urla, poiché Bayona tende a sottolinearle fin troppo bene, con il risultato che, come fa il ragazzo, finiamo per piangere a dirotto.

    Il cineasta non si è risparmiato nell'impiegare tutta l’artiglieria pesante del cinema sentimentale di bassa lega, e manipola lo stato d’animo dello spettatore attraverso la musica ripetitiva e pacchiana di Fernando Velázquez, che bombarda i timpani con perfidia. E’ come se l’oltremodo triste sceneggiatura di Patrick Ness (stavolta Bayona non ha contato sul suo

    fedele collaboratore Sergio G. Sánchez, che ha da poco debuttato come regista - leggi la news) non contenesse sufficienti elementi terribili (cancro, bullismo, padre assente…) con cui il regista aveva modo di evidenziare l’esistenza drammatica di un povero bambino terrorizzato. La sua storia disgraziata, dove gli incubi convivono con una realtà terribile, è mostrata su due livelli: mentre nel primo lotta contro una nonna-strega, nel secondo dovrà vedersela col gigante-albero che ogni notte gli fa visita per raccontargli storie non proprio dysneyane: in esse, i principi sono machiavellici, gli uomini perdono la fede e i cattivi non sono quello che sembrano. E sono illustrati con l’animazione (tecnica narrativa che Bayona già impiegò nel suo premiato cortometraggio Mis vacaciones), che evolve dall’acquarello alla tecnica stop motion, con protagonisti esseri senza volto.

    Il tutto per articolare un discorso sull’accettazione della morte che avrebbe un interesse artistico se Jota – come lo chiama la

    stessa Sigourney – non avesse calcato tanto la mano, avesse preso qualche rischio, anche minimo, nella messa in scena e il soggetto non risultasse così prevedibile: persino il tratto dell’uomo-tasso ricorda pericolosamente alcune creature fantastiche già viste, per esempio, ne Il signore degli anelli. Da tutto ciò, si deduce che Bayona sembra qui un fortunato allievo del (peggior) Spielberg, che gli produrrà il prossimo film, anch’esso pieno di creature grandi e furiose: l’ennesimo franchise di Jurassic World. Se gli umani protagonisti di quel film gridano “Aiuto!” quando sono inseguiti dai bestioni preistorici, qualcosa di simile avrebbe voluto esclamare l'autore di queste righe durante la visione del tremendo A Monster Calls, un film progettato per cercare con ostinazione la lacrima facile del pubblico, e che ha tirato fuori il mostro anche da chi scrive… come avete potuto vedere.

    A Monster Calls è una produzione spagnola di A monster calls A.I.E.,

    Apaches Entertainment, Películas La Trini S.L.U. e Telecinco Cinema. Il film è venduto in tutto il mondo dalla compagnia americana Lionsgate.

    (Tradotto dallo spagnolo)

    Perle di sceneggiatura


    Bibliografia:

    Nota: Si ringraziano 01 Distribution, Giulia Martinez (Ufficio Stampa) e Samantha Dalla Longa (QuattroZeroQuattro)

    Pressbook:

    Pressbook Completo in Italiano di 7 minuti dopo la mezzanotte

    Links:

    • Juan Antonio Bayona (Regista)

    • Sigourney Weaver

    • Liam Neeson

    • Felicity Jones

    1

    Galleria Video:

       Trailer Ufficiale in Italiano di 7 minuti dopo la mezzanotte (A MONSTER CALLS)

       TEASER TRAILER UFFICIALE in Lingua Originale INGLESE in HD di A MONSTER CALLS

       Clip 'Vissero incasinati e contenti' in Italiano di 7 minuti dopo la mezzanotte (A MONSTER CALLS)

       Clip 'La vita negli occhi' in Italiano di 7 minuti dopo la mezzanotte (A MONSTER CALLS)

       Clip 'Distruggi le finestre' in Italiano di 7 minuti dopo la mezzanotte (A MONSTER CALLS)

       Scena dal film 'La terza storia' in Italiano di 7 minuti dopo la mezzanotte (A MONSTER CALLS)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Doctor Strange nel Multiverso della Follia

    DOCTOR STRANGE NEL MULTIVERSO DELLA FOLLIA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA (No spoiler) - Dal 4 Maggio

    "Lo stesso scrittore, Michael Waldron, ....
    [continua]

    Finale a sorpresa - Official Competition

    FINALE A SORPRESA - OFFICIAL COMPETITION

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla Mostra del Cinema di Venezia .... [continua]

    Equals

    EQUALS

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla 72. Mostra del Cinema di .... [continua]

    Strangerland

    STRANGERLAND

    Dal Sundance Film Festival 2015 - RECENSIONE - In TV Domenica 1° Maggio 2022 su .... [continua]

    The Northman

    THE NORTHMAN

    Nella saga di vendetta vichinga ambientata in Islanda all'inizio del X secolo, Alexander Skarsgård, Nicole .... [continua]

    The Weather Man - L'uomo delle previsioni

    THE WEATHER MAN - L'UOMO DELLE PREVISIONI

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 3 Marzo .... [continua]

    The Lost City

    THE LOST CITY

    Sandra Bullock, Brad Pitt, Channing Tatum e Daniel Radcliffe nella commedia romantica di Aaron e .... [continua]