ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    7 Sconosciuti a El Royale

    7 SCONOSCIUTI A EL ROYALE

    FILM DI APERTURA alla XIII. Festa del Cinema di Roma (18 - 28 ottobre .... [continua]

    Ben is Back

    BEN IS BACK

    Aggiornamenti freschi di giornata! (18 Ottobre 2018) - XIII. Festa del Cinema (18 .... [continua]

    Benvenuti a Marwen

    BENVENUTI A MARWEN

    Aggiornamenti freschi di giornata! (17 Ottobre 2018) - Steve Carell perde la memoria per .... [continua]

    Tito e gli alieni

    TITO E GLI ALIENI

    New Entry - I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Dal 35. Torino Film Festival .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Ready Player One

    READY PLAYER ONE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 28 Marzo

    "Quando la popolazione è assediata da disoccupazione, povertà, sovraffollamento e totale disperazione, è il momento giusto per rifugiarsi in un mondo virtuale in cui è possibile vivere straordinariamente attraverso il proprio avatar. Tutto ciò di cui si ha bisogno è l'immaginazione, ma quando si fugge dalla realtà in qualche modo si perde ogni reale contatto umano. Quindi la storia è appassionante, ma svolge anche un'analisi sociale".
    Il regista Steven Spielberg

    (Ready Player One; USA 2015; Sci-Fi; 140'; Produz.: Amblin Entertainment/De Line Pictures/DreamWorks/Reliance Big Entertainment/Reliance Entertainment/Village Roadshow Pictures/Warner Bros.; Distribuz.: Warner Bros. Pictures Italia)

    Locandina italiana Ready Player One

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See Synopsis
    Trailer

    Titolo in italiano: Ready Player One

    Titolo in lingua originale: Ready Player One

    Anno di produzione: 2015

    Anno di uscita: 2018

    Regia: Steven Spielberg

    Sceneggiatura: Ernest Cline, Zak Penn ed Eric Eason

    Soggetto: Dal romanzo di Ernest Cline. Il titolo originale dell'opera - Ready Player One - rimanda alla classica schermata di avvio dei primi videogiochi prodotti all'inizio degli anni ottanta del XX secolo.

    PRELIMINARIA - La trama del libro:

    Nel 2045 la Terra è un pianeta sovrappopolato e inquinato, in cui la maggior parte degli individui vive in stato di indigenza e le fonti energetiche sono quasi del tutto esaurite. L'unico svago per le persone comuni è OASIS, un mondo virtuale ideato dal programmatore James Halliday a cui si può accedere gratuitamente grazie a un semplice visore e a un paio di guanti aptici.

    Alla morte di Halliday si scopre che ha lasciato in eredità il suo mondo virtuale (che vale miliardi di dollari) alla prima persona che riuscirà a risolvere una serie di indovinelli e giochi di intelligenza disseminati nell'universo di OASIS. Milioni di persone (soprannominati Gunter) decidono di cimentarsi nell'impresa, e fra questi c'è Wade Owen Watts, un diciottenne nerd sovrappeso appassionato di videogames, giochi di ruolo e della cultura degli anni ottanta in generale.

    Wade ha un vantaggio rispetto a molti Gunter : è cresciuto nel mito di Halliday, conosce tutto della sua vita e dei suoi gusti personali, e questo potrebbe rappresentare un grosso vantaggio per la risoluzione degli intricati enigmi. Ma l'opportunità di mettere le mani su OASIS ha attirato anche la IOI, una potente multinazionale pronta a tutto pur di vincere la sfida.

    Cast: Tye Sheridan (Wade Owen Watts/Parzival)
    Olivia Cooke (Samantha Evelyn Cook/Art3mis)
    Ben Mendelsohn (Nolan Sorrento)
    T.J. Miller (I-R0k)
    Mark Rylance (James Donovan Halliday)
    Hannah John-Kamen (F'Nale Zandor)
    Simon Pegg (Ogden Morrow)
    Lena Waithe (Aech/Helen)
    Win Morisaki (Daito)
    Philip Zhao (Sho)
    Kae Alexander (Reb)
    Susan Lynch (Alice)
    Ralph Ineson (Rick)
    Julia Nickson (JN/Commuter)
    Letitia Wright (Reb)

    Musica: John Williams

    Costumi: Kasia Walicka-Maimone

    Scenografia: Adam Stockhausen

    Fotografia: Janusz Kaminski

    Montaggio: Michael Kahn

    Effetti Speciali: Neil Corbould e Brendon O'Dell (supervisori)

    Scheda film aggiornata al: 28 Aprile 2018

    Sinossi:

    In breve:

    In un prossimo futuro, l'adolescente emarginato Wade Watts (Tye Sheridan) scappa dalla sua squallida casa collegandosi ad OASI, un'utopia nel mondo virtuale della rete dove gli utenti possono vivere delle idilliache vite alternative.

    Quando l'eccentrico miliardario che ha creato l'OASIS muore, offre la sua vasta fortuna, come premio in una elaborata caccia al tesoro. Insieme a giocatori provenienti da tutto il mondo, Wade si unisce all'avventura, e si trova rapidamente contrapposto a potenti società nemiche e ad altri concorrenti senza scrupoli che faranno di tutto, nelle oasi o nel mondo reale, per raggiungere il tesoro per primi.

    In altre parole:

    Il film è ambientato nel 2045, anno in cui il mondo sta per collassare sull’orlo del caos. Ma le persone hanno trovato la salvezza nell’OASIS, un enorme universo di realtà virtuale creato dal brillante ed eccentrico James Halliday (Mark Rylance). A seguito della morte di Halliday, la sua immensa fortuna andrà in dote a colui che per primo troverà un Easter egg nascosto da qualche parte all’interno dell’OASIS, dando il via ad una gara che coinvolgerà il mondo intero. Quando un improbabile giovane eroe di nome Wade Watts (Tye Sheridan) deciderà di prendere parte alla gara, verrà coinvolto in una vertiginosa caccia al tesoro in questo fantastico universo fatto di misteri, scoperte sensazionali e pericoli.

    Synopsis:

    When the creator of an MMO called the Oasis dies, he releases a video in which he challenges all Oasis users to find his Easter Egg, which will give the finder his fortune. Wade Watts finds the first clue and starts a race for the Egg.

    Film centers on a young outcast named Wade Watts. In the near future, Watts escapes from his daily drudgery by logging onto an MMO game called 'The Oasis'. When the game's billionaire founder dies, he offers players his fortune as the prize in an easter egg hunt within The Oasis. Watts gets in on the action then after five years finds himself facing off against corporate foes who will go to any lengths to get the money -- in both the real world and in The Oasis.

    Commento critico (a cura di Francesco Adami)

    Basato sull'omonimo bestseller di Ernest Cline, Ready Player One è un lungometraggio fantastico d'azione diretto da Steven Spielberg. La narrazione è ambientata in un futuristico 2045, il mondo reale è diventato un luogo denso di disoccupazione, desolazione, povertà e forte divario sociale. Un genio riservato fino alla vera e propria timidezza, James Halliday, ha realizzato l'invenzione del secolo: un intero universo virtuale denominato OASIS, dove ogni persona può connettersi attraverso un proprio nickname ed avatar ad immensi mondi pieni d'azione e sfide strutturati come videogiochi full-immersion. Per una serie di eventi James Halliday giunge alla fine della sua vita e lascia un testamento, ossia tutta la sua immensa fortuna economica ed il controllo totale di OASIS, al vincitore di una competizione, che in tre round dovrà trovare delle chiavi segrete e giungere alla fine del gioco. Un giovane ragazzo Wade Watts, alias Parzival, giocatore abile ed estremo cultore della vita

    e del personaggio di Halliday, sempre impegnato nell'affrontare qualunque tipo di sfida in ogni livello di gioco all'interno dell'OASIS, vuole scovare le tre chiavi di accesso per completare la competizione. Grazie anche all'aiuto del suo amico virtuale Aech, metà umano e metà macchina, in grado di creare ed elaborare tecnologie utili a superare ogni sfida nel mondo digitale, incontrerà altri sostenitori ed amici come Sho e Daito e farà la conoscenza di una ribelle ed astuta ragazza chiamata Art3mis. L'impresa non sarà semplice dato che Nolan Sorrento, capo di un'organizzazione denominata IOI, vuole diventare a tutti i costi l'uomo più potente del mondo e pertanto acquisire tutte le chiavi messe in gioco da Anorak, l'avatar di Halliday, e conquistare la sua eredità. Sorrento e la sua squadra di servitori chiamati Sixer, dovranno affrontare l'audace Parzival ed i suoi particolari amici per ottenere il controllo totale di OASIS. Ha così inizio

    un'avventura tra numerose ambientazioni, mondi diversificati che si collegano principalmente in due emisferi: il mondo reale e quello virtuale della realtà aumentata.

    La sceneggiatura, curata da Zak Penn e dall'autore Ernest Cline, presenta un macrotesto dalle caratteristiche drammaturgiche di una storia d'avventura, dove un eroe solitario, il cui mentore deceduto gli ha lasciato in eredità la conoscenza della propria vita, incontra un'affascinante figura femminile. L'avventura prende avvio così come il mutamento del punto focale dell'eroe sulla realtà. Il microtesto è complesso e dalle stratificate narrazioni, composte da livelli e sfide che hanno un loro fine compiuto all'interno di un mondo irreale, ma fisicamente collegato al cervello ed alle sensazioni del giocatore, coinvolto in una realtà estremamente immersiva. Numerose sono le citazioni ed i riferimenti alla cultura musicale, cinematografica, della moda degli anni Ottanta, difatti molti avatar, oggetti e veicoli, presentano riferimenti a quel periodo: la macchina che guida Parzival

    è ad esempio una riproduzione perfetta della De Lorean di Ritorno al futuro, mentre la moto che guida Art3mis è uguale a quella di Kaneda nell'anime Akira. Inoltre sono presenti avatar come Gundam, Megagodzilla, Robocop, Goro, Il Gigante di Ferro, King Kong, Harley Quinn, Joker, Sagat, Chucky, le Tartarughe ninja e molti altri ancora. Un vero tripudio di visione per coloro che hanno vissuto negli anni '80 e che conoscono la maggior parte dei personaggi citati. I riferimenti presenti nel film non sono estremamente radicati ed incomprensibili, bensì sfumature utili a narrare le radici dalle quali si è costruito un futuro denso di tecnologia evolutiva.

    La tematica proposta nel lungometraggio e ancor prima dal romanzo, affronta il divario intellettuale e fisico tra il realismo e la creazione tecnologica, computerizzata e modificata di una realtà rielaborata digitalmente. Nella forma filmica cinematografica già da molti anni si è affrontato l'argomento ambiente virtuale

    e mondo reale in forme e narrazioni diversificate attraverso lungometraggi come Tron (1982), Il tagliaerbe (1992), Johnny Memonic (1995) e Matrix (1999). Ready Player One aggiorna la tematica attraverso un upgrade tecnologico relativo alla realtà aumentata ed ai social, soprattutto approfondendo il rapporto comunicativo ed umano nelle generazioni di teenager e giovani adulti. Anche il lavoro per la realizzazione del film ha richiesto diverse tecnologie per ricreare gli ambienti reali. Per costruire una sezione di edifici impilati, ad esempio, il team dello scenografo Adam Stockhausen ha acquistato 60 case mobili e, collaborando con l'art design Stuart Rose, ha elaborato la struttura tramite una composizione a pila, oltre che un set d'effetto, realistico e stabile. In una sequenza in particolare, una delle strutture create è stata fatta esplodere tramite 28 cariche che, in soli cinque secondi, sotto la supervisione dell'esperto Neil Corbould, hanno fatto cedere la struttura.

    Steven Spielberg, assieme al

    suo collaboratore ed amico direttore della fotografia Janusz Kaminski, hanno scelto di girare in pellicola le immagini del mondo reale, fornendo una pasta cinematografica più densa e dagli spiccati contrasti utili ad un'ambientazione di fredda reticenza e forte isolamento. Mentre per la realizzazione di OASIS, la Digital Domain guidata dal produttore Gary Roberts, ha utilizzato una innovativa tecnologia combinando elementi di motion capture con i visori della realtà virtuale, utilizzati all'interno di un teatro di posa quasi vuoto, denominato per l'occasione "volume". All'interno del teatro è stata posizionata una tela bianca, una griglia disegnata sul pavimento ed essenziali elementi scenici, mentre tutti gli altri elementi presenti nella scena sono stati elaborati e creati digitalmente dal team della Industrial Light and Magic. Per la realizzazione del film è stata utilizzata una tecnologia VR all'avanguardia come strumento per la direzione di un ambiente virtuale: indossando un visore è stato possibile osservare set

    interamente digitali, e Spielberg ha potuto pianificare virtualmente le riprese, utilizzando un sistema di telecamere virtuali personalizzato e sviluppato appositamente. Il supervisore alla produzione del motion capture Clint Spillers ha poi realizzato una fotocamera palmare virtuale leggera ed ergonomica completa di un piccolo schermo utile a monitorare il rendering del motore di gioco in tempo reale, in modo che Spielberg fosse in grado di gestire obiettivi o regolare la prospettiva rapidamente attraverso la pressione di un pulsante. Una vera macchina da presa intelligente! Una volta ottenuta la performance desiderata, il regista poteva osservare la scena su più schermi e vedere inquadrature diversificate, in seguito scegliere l'adeguata visione della macchina da presa, che usualmente su un tipico set cinematografico sarebbe stato possibile solo grazie a due camere o a distinte riprese con ottiche differenti.

    Ready Player One, come ha affermato lo stesso Spielberg durante la premiazione del David di Donatello alla

    carriera, è un ritorno per il regista alla fantascienza e alle storie d'amore intrecciate all'azione, in linea con lo stile cinematografico di film come E.T. o Indiana Jones. Un ottimo film ad alto tasso di coinvolgimento che farà appassionare giovani, adulti, fan del pop, degli anni '80, della tecnologia virtuale e, grazie ad un omaggio a Kubrick, anche e soprattutto i cultori dell'arte cinematografica in senso lato.

    Pressbook:

    Pressbook Completo in Italiano di Ready Player One

    Links:

    • Steven Spielberg (Regista)

    • Ben Mendelsohn

    • Simon Pegg

    • T.J. Miller

    • READY PLAYER ONE di STEVEN SPIELBERG - Dal 29 Marzo al cinema (Anteprime)

    Altri Links:

    Partecipa alla conversazione:

    #ýReadyPlayerOneIT

    1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6

    Galleria Video:

    Ready Player One - trailer 4

    Ready Player One - trailer

    Ready Player One - trailer 2

    Ready Player One - trailer 3

    Ready Player One - trailer (versione originale)

    Ready Player One - spot 'Come with me'

    Ready Player One - featurette 'Vivete il nostro futuro' (versione originale sottotitolata)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Searching

    SEARCHING

    Diretto e co-sceneggiato (con Sev Ohanian) dal giovane regista indiano-americano Aneesh Chaganty, qui al suo .... [continua]

    Halloween - La notte delle streghe

    HALLOWEEN - LA NOTTE DELLE STREGHE

    Uscita straordinaria: Dal 15 Ottobre 2018; Uscita originale Il 22 giugno 1979 .... [continua]

    A Star is Born

    A STAR IS BORN

    RECENSIONE - Dalla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Remake di È nata .... [continua]

    Johnny English colpisce ancora

    JOHNNY ENGLISH COLPISCE ANCORA

    RECENSIONE - Terzo capitolo della saga comica di Johnny English, agente speciale dell'MI7 (Rowan Atkinson) .... [continua]

    Papa Francesco - Un uomo di parola

    PAPA FRANCESCO - UN UOMO DI PAROLA

    Da Cannes 71 - Sezione Speciale - RECENSIONE - Dal 4 Ottobre

    "Gli ....
    [continua]

    The Wife - Vivere nell'ombra

    THE WIFE - VIVERE NELL'OMBRA

    RECENSIONE - Dal 4 Ottobre

    "Per me, questo film è come la musica; il ....
    [continua]

    BlacKkKlansman

    BLACKKKLANSMAN

    VINCITORE del Grand Prix al 71. Cannes - RECENSIONE - Dal 27 Settembre
    [continua]