ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Line of Duty

    DUTY OF LINE

    (Aggiornamenti freschi di giornata! 27 Marzo 2020) - 2020/2021 ? .... [continua]

    Things Heard & Seen

    THINGS HEARD & SEEN

    New Entry - (2021 ?) .... [continua]

    News of the World

    NEWS OF THE WORLD

    New Entry - Paul Greengrass torna a dirigere Tom Hanks dopo Captain Phillips - .... [continua]

    Cosmic Sin

    COSMIC SIN

    New Entry - Bruce Willis protagonista di un nuovo Sci-Fi dal titolo inquietante di .... [continua]

    Ammonite

    AMMONITE

    New Entry - Storia privata della Paleontologa Mary Anning (Kate Winslet) e l'incontro cruciale .... [continua]

    Wild Mountain Thyme

    WILD MOUNTAIN THYME

    New Entry - TURCHIA: Dall'8 Gennaio 2021 .... [continua]

    The Witches

    THE WITCHES

    New Entry - Le streghe sono tornate e questa volta hanno una nuova Strega .... [continua]

    Jungle Cruise

    JUNGLE CRUISE

    New Entry - A confortare l'esordio in una produzione Disney per Jaume Collet-Serra (Unknown .... [continua]

    The Bay of Silence

    THE BAY OF SILENCE

    New Entry - 2020 (?) .... [continua]

    Misbehaviour

    MISBEHAVIOUR

    New Entry - Keira Knightley e Gugu Mbatha-Raw protagoniste del film leggero e vivace .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore

    SARA' IL MIO TIPO? E ALTRI DISCORSI SULL'AMORE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 23 APRILE

    (Pas son genre; FRANCIA/BELGIO 2014; Drammatico; 111'; Produz.: Agat Films & Cie/Artémis Productions/France 3 Cinema/Radio Télévision Belge Francophone/Belgacom con la partecipazione di Canal+/Ciné+/France Télévisions e il sostegno di Pictanovo Nord-Pas-de-Calais e Conseil Régional du Nord/Pas-de-Calais; Distribuz.: Satine Film)

    Locandina italiana Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore

    Titolo in lingua originale: Pas son genre

    Anno di produzione: 2014

    Anno di uscita: 2015

    Regia: Lucas Belvaux

    Sceneggiatura: Lucas Belvaux e Philippe Vilain

    Soggetto: Lucas Belvaux dal romanzo Pas son genre di Philippe Vilain (in Italia Non il suo tipo di Philippe Vilain, Gremese editore)

    Cast: Emilie Dequenne (Jennifer)
    Löic Corbery (Clement)
    Sandra Nkaké (Cathy)
    Charlotte Talpaert (Nolwenn)
    Anne Coesens (Hélène Pasquier-Legrand)
    Daniela Bisconti (Signora Bortolin)
    Didier Sandre (Padre di Clement)
    Martine Chevallier (Madre di Clement)

    Musica: Frédéric Vercheval

    Costumi: Nathalie Raoul

    Scenografia: Marcel Gaillard

    Fotografia: Pierric Gantelmi d'Ille

    Montaggio: Ludo Troch

    Effetti Speciali: Gael Durant

    Makeup: Sylvie Aid

    Casting: Okinawa Valérie Guerard

    Scheda film aggiornata al: 05 Maggio 2015

    Sinossi:

    Sarà il mio tipo? narra la storia d’amore tra Clément, giovane professore di filosofia parigino trasferito per un anno ad insegnare ad Arras, una tranquilla cittadina nel nord della Francia, e Jennifer, un’esuberante parrucchiera che da sempre vive fieramente ad Arras. Ma mentre la vita di Clément è scandita dalla lettura di Kant o Proust, quella di Jennifer è ritmata dai romanzi rosa e dalle riviste di gossip, nonché dalle colorate serate nei locali dove si esibisce cantando con le colleghe di lavoro. Clement e Jennifer hanno il cuore e il corpo liberi per lasciarsi andare alla più bella delle storie d’amore, ma riuscirà questa passione a travolgere anche le loro barriere culturali e sociali?

    Commento critico (a cura di ERMINIO FISCHETTI)

    Clément, uno scrittore e docente di filosofia molto snob e leggermente misantropo, nonché misogino, di Parigi, che vive e si nutre della città, che è la sua alfa e la sua omega, dopo aver piantato una poveretta perché non voleva aver figli viene improvvisamente trasferito in una piccola cittadina di provincia come insegnante. Per lui è la morte intellettuale e sociale. Qui incontra Jennifer, una parrucchiera felice di essere al mondo, solare, divertente, esperta di karaoke, divoratrice di romanzi d’amore come quelli di Anna Gavalda – per inciso nemmeno scrittrice francese troppo di serie Z, anzi piuttosto apprezzata da una certa critica - che possiede quel rispetto per la scrittura tale che anche se il libro non le piace lo finisce per riguardo nei confronti del lavoro di chi lo ha realizzato (fossero tutti così!). I due cominciano a frequentarsi, lei legge L’idiota di Dostoevskij e tutta una serie di

    filosofi, lui all’inizio sembra scettico, poi glieli spiega e lei li capisce, cominciano ad avere la loro quotidianità, vanno al cinema, si vedono abitualmente, cosicché, siccome lui sembra vivere in un altro mondo, lei gli spiega chi è Jennifer Aniston e comincia a fargli apprezzare le piccole cose. Lui inizia ad affezionarsi a lei sempre di più, quasi a provare un sentimento, lei manco a dirlo è completamente persa. Lei ha un figlio, lui all’inizio non lo sa, poi un giorno lo scopre e non sembra nemmeno prenderla così male come lo spettatore può temere. Ma improvvisamente qualcosa nel loro rapporto si spezza, lei comincia lentamente a comprendere che lui forse non la rispetta abbastanza, e che forse reputa che lei sia solamente un passatempo per l’anno della sua permanenza nella provincia tanto nefasta …

    Una bella sorpresa, malinconica e al tempo stesso divertente, la commedia amara di Lucas Belvaux

    che costruisce perfettamente il rapporto fra un uomo e una donna raccontando le differenze sociali e culturali al giorno d’oggi, quando dovrebbero essere completamente abbattute. Belvaux scrive e dirige in maniera ineccepibile lasciando al canale del non detto tutte le qualità del film, attraverso le figure di questi due emotivi anonimi che sembrano non far trasparire i propri disagi interiori affidando ai loro volti e ai loro silenzi tutto il loro inespresso dolore, o ancor meglio al canto straordinario e commovente della protagonista Jennifer (l’indimenticata Rosetta dei Dardenne), sulle note, in questo specifico caso, strazianti di I will survive di Gloria Gaynor. E lì con quel primo piano lungo e continuo del pre-finale fatto con una macchina da presa molto ferma forse si consuma e si esplicita tutto il malessere dei rapporti monchi amorosi del giorno d’oggi. Belvaux realizza così la bellissima e potentissima scena catalizzatrice del film (una scena

    che ricorda molto quella altrettanto potente del finale del recente Phoenix del tedesco Christian Petzold, impreziosendo anche stavolta il valore dell’opera). La commozione generata dal lunghissimo primo piano e dal tono con le quali le parole della hit americana vengono cantate parafrasano tutti i bisogni e i desideri di una donna che all’apparenza ci appare sfuggente. Il rapporto di coppia si alterna, prima sembra non possa andare, poi va meglio, ma poi comprendiamo essere sempre stato sbilanciato fra chi tutto dà e chi poco concede. I meccanismi non sono mai lasciati al caso, ogni dettaglio è curato e i due interpreti, Émilie Dequenne e Loïc Corbery, non potevano essere scelta migliore fisicamente ed emotivamente per caratterizzare Jennifer e Clément. L’amore ai nostri tempi, fugace, complicato, incapace di creare solidità perché il mondo procede con o senza di noi, mentre noi piano piano stiamo diventando incapaci d’amare o anche solo di

    rimanere, ci stiamo perdendo tutto perché non sappiamo più quello che desideriamo, o meglio ci hanno fatto credere che vogliamo altro quando non è così. Una commedia dolorosissima e amara, che tiene perfettamente il punto e racconta la nostra generazione, la nostra vita, quello a cui lentamente stiamo rinunciando, bruciando con le nostre incapacità quel poco di buono che ci è rimasto. In fondo in fondo uno dei film più commoventi degli ultimi tempi. Ed è una commedia, lo ricordiamo, e come tutte le vere commedie quando finisce ti lascia dentro un groppo. Bello, in maniera insospettabile.

    Pressbook:

    PRESSBOOK COMPLETO in ITALIANO di SARA' IL MIO TIPO? E ALTRI DISCORSI SULL'AMORE

    Links:

    1 | 2 | 3

    Galleria Video:

    Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore - trailer 2

    Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore - trailer

    Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore - trailer (versione originale) - Pas son genre

    Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore - clip 'Un taglio di capelli può cambiarti la vita'

    Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore - clip 'Il primo appuntamento'

    Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore - clip 'Il risveglio di Jennifer'

    Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore - clip 'Permesso di lavoro'

    Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore - clip 'Il primo bacio'

    Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore - clip 'Ho la felicità triste!'

    Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore - clip 'Jennifer, lei è kantiana!'

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Forrest Gump

    FORREST GUMP

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - 'Celluloid Portraits Vintage' - .... [continua]

    The Terminal

    61a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica - Lido di Venezia - Tom Hanks è l’inossidabile perno della nuova “commedia umana” spielberghiana

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - Steven Spielberg si ispira ad .... [continua]

    La guerra di Charlie Wilson

    TOM HANKS PATRIOTTICO E SOLIDALE DEPUTATO TEXANO AI TEMPI DELLA GUERRA FREDDA. AL SUO FIANCO, IL COLLEGA AGENTE CIA PHILIP SEYMOUR HOFFMAN E L'AMICA JULIA ROBERTS. MIKE NICHOLS LI SOSTIENE CON IL SUO COCKTAIL DI UMORISMO, INTELLIGENZA E SENSIBILITA'

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - 'CELLULOID PORTRAITS' rende Omaggio .... [continua]

    Captain Phillips - Attacco in mare aperto

    CAPTAIN PHILLIPS-ATTACCO IN MARE APERTO: ISPIRATO AL PRIMO VERO DIROTTAMENTO DI UNA NAVE DA CARICO STATUNITENSE IN DUECENTO ANNI DI STORIA NAVALE. TOM HANKS VESTE I PANNI DEL CAPITANO RICHARD PHILLIPS PER PAUL GREENGRASS

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - 3 NOMINATIONS ai GOLDEN .... [continua]

    Saving Mr. Banks

    SAVING MR. BANKS: TOM HANKS DIVENTA WALT DISNEY PER JOHN LEE HANCOCK IN UNA STORIA CHE RACCONTA IL SUCCESSO DI MARY POPPINS A DISPETTO DELLA SUA RECALCITRANTE AUTRICE PAMELA L. TRAVERS (EMMA THOMPSON)

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - RECENSIONE ITALIANA IN ANTEPRIMA e .... [continua]

    Favolacce

    FAVOLACCE

    Berlinale 2020 - VINCITORE dell'Orso d'Argento' per la 'Miglior Sceneggiatura' - Per i .... [continua]

    Onward - Oltre la magia

    ONWARD - OLTRE LA MAGIA

    New Entry - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 16 Aprile .... [continua]