ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Hustlers

    HUSTLERS

    New Entry - Jennifer Lopez spogliarellista a New York secondo la visione 'sportiva' di .... [continua]

    Jesus Rolls - Quintana è tornato

    JESUS ROLLS - QUINTANA E' TORNATO

    New Entry - Ecco lo spin-off de Il Grande Lebowski (1998) dei Fratelli Coen .... [continua]

    Hope Gap - Le cose che non ti ho detto

    HOPE GAP - LE COSE CHE NON TI HO DETTO

    New Entry - TIFF 2019 - Prossimamente .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Amoreodio

    AMOREODIO

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 9 OTTOBRE

    (Amoreodio; ITALIA 2014; Drammatico; 100'; Produz.: Underdog Film con il sostegno di Apulia Film Commission; vendite per l'estero Coccinelle Film Placement; Distribuz.: Underdog Film)

    Locandina italiana Amoreodio

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Amoreodio

    Titolo in lingua originale: Amoreodio

    Anno di produzione: 2014

    Anno di uscita: 2014

    Regia: Cristian Scardigno

    Sceneggiatura: Cristian Scardigno

    Cast: Francesca Ferrazzo (Katia)
    Michele Degirolamo (Andrea)
    Chiara Petruzzelli (Madre di Katia)
    Raffaele Buranelli (Padre di Katia)
    Piergiuseppe Francione (Maresciallo)
    Gianluca Cammisa (Brigadiere)
    Lorenzo Mangiapelo (Matteo)
    Andrea Carpiceci (Luca)
    Andrea Gualano (Gianluca)
    Lorenzo Robino (Romeno)
    Federica Orrù (Psicologa)

    Musica: Mauro Del Nero

    Costumi: Lisangela Sabbatella

    Scenografia: Valentina Troisio

    Fotografia: Francesco Crivaro

    Montaggio: Massimiliano Ross

    Makeup: Veronica Falabella

    Scheda film aggiornata al: 16 Ottobre 2014

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Katia, 17 anni, apatica e frustrata, trascorre le giornate in compagnia del suo ragazzo, Andrea. Quando non è con lui, incontra di nascosto altri ragazzi, guarda video proibiti su internet e litiga continuamente con i propri genitori. La monotonia del piccolo paese in cui vive, la trascina in un vortice di immoralità e trasgressione che, insieme ad Andrea, la porterà ad un tragico epilogo.

    IN ALTRE PAROLE:

    Giorni Nostri. Una cittadina di provincia. Katia, diciassette anni, trascorre le sue giornate all’insegna della noia e dei conflitti costanti con i genitori. Priva di aspirazioni, il suo unico interesse è andare in giro per il paese con il “fidanzatino” Andrea, a bordo di uno scooter. Andrea, schivo, gracile sia di costituzione che di personalità, rappresenta il principale motivo di disaccordo tra Katia e i suoi genitori: soprattutto la madre non lo vede di buon occhio, ritenendolo responsabile del cattivo rendimento scolastico della ragazza.
    Katia, da parte sua, contrappone cinismo e intolleranza verso entrambi i genitori. Ma se con il padre la sua ostilità emerge a sprazzi, se provocata, con la madre invece è costante, percepibile in ogni suo sguardo o espressione. Da lei si sente incompresa, maltrattata. Vede una disparità nel trattamento che riserva al fratellino Matteo. La ragazza riesce a sfogare la propria frustrazione soltanto con Andrea, nei loro incontri fugaci in un casolare abbandonato che hanno eletto a rifugio, e dove consumano alcol e sesso. Per il resto, la loro comunicazione si svolge su Internet, attraverso una webcam.
    Katia fa tutto senza passione. Eppure le piace trasgredire, come a scuola, quando si chiude in bagno con un altro ragazzo e si concede sessualmente. Pian piano il suo confuso spirito di ribellione si schiarisce: dentro di lei serpeggia l’idea di compiere un’azione importante, qualcosa che le consenta di uscire dal torpore della sua esistenza e di emanciparsi come vorrebbe. Cerca di coinvolgere anche Andrea, toccandolo nel punto debole, approfittando del forte ascendente che ha su di lui. Il ragazzo inizialmente si oppone, ma lei riesce a manipolarlo nel modo più subdolo, chiedendogli una “prova d’amore”. Il ragazzo minacciato nel suo bene più importante, o forse l’unico che possiede, finisce per accettare. Inizia così la lenta macchinazione di un crimine, all’interno di un processo che vede i due protagonisti distaccarsi ulteriormente dalla realtà.

    Commento critico (a cura di ELISABETTA VILLAGGIO)

    Ispirato ad una storia vera, il terribile delitto di Novi Ligure dove la sedicenne Erika con il fidanzatino Omar, di solo un anno più grande di lei, uccisero brutalmente prima la mamma e poi il fratellino della ragazza. Amoreodio vuole raccontare le inquietudini degli adolescenti come sottolinea il regista, che era rimasto colpito dall'allora vicenda che ha rielaborato estraendola da una realtà oggettiva e ponendola in un non luogo. Amoreodio rappresenta un esordio per Cristian Scardigno, regista, autore e produttore che con questo film debutta alla regia di un lungometraggio e produce il primo film con la Underdog Film; Francesco Crivaro, direttore della fotografia e produttore e Gianluca Cammisa che produce e recita.

    Il film, pur ripercorrendo una vicenda che conoscono tutti e tanto ha fatto parlare, non riesce a coinvolgere. Innanzitutto gli interpreti non sono credibili perché dimostrano almeno una decina d'anni di più dei protagonisti della storia. In secondo

    luogo non si capisce quali siano i reali problemi di Katia, la protagonista del film, che litiga in continuazione con sua madre che, a parte il tono antipatico, non pretende altro dalla figlia di quello che qualunque madre chiederebbe e cioè seguire la scuola, essere puntuale la sera a casa, non andare in motorino in due. Insomma non vengono affatto spiegate e neppure sfiorate le vere motivazioni di inadeguatezza di Katia, adolescente annoiata e senza prospettive, che trascorre i pomeriggi a fare quasi niente con Andrea, il suo fidanzato che i genitori, senza nessun motivo apparente, non vogliono che frequenti.

    Il film e' lento, noioso e abbastanza scontato. I dialoghi sono prevedibili e superficiali e tendono ad appiattire anziché creare tensione. Lunghissime e soporifere inquadrature, totali immobili, sequenze esageratamente lente che non raccontano niente e durano troppo, musica spesso assordante e poco piacevole, nessuna tensione emotiva neanche nei momenti più drammatici

    della storia.

    Pressbook:

    PRESSBOOK COMPLETO in ITALIANO di AMOREODIO

    Links:

    1

    Galleria Video:

    Amoreodio - trailer

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Tutta un'altra vita

    TUTTA UN'ALTRA VITA

    Dal 12 Settembre .... [continua]

    Vox Lux

    VOX LUX

    Dalla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Dal 12 Settembre

    "Il mio ....
    [continua]

    It - Capitolo 2

    IT - CAPITOLO 2

    RECENSIONE - Dal 5 Settembre

    "La prima volta che ho interpretato Pennywise nessuno sapeva ....
    [continua]

    Il re leone

    IL RE LEONE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 21 Agosto

    "È una storia davvero molto amata da ....
    [continua]

    La fattoria dei nostri sogni

    LA FATTORIA DEI NOSTRI SOGNI

    Tra i più attesi!!! - Realizzare il sogno di una vita si può? Si. .... [continua]

    C'era una volta a... Hollywood

    C'ERA UNA VOLTA A... HOLLYWOOD

    Da Cannes 72 - Tra i più attesi!!! - Dopo Django Unchained si .... [continua]

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla Festa del Cinema di Roma .... [continua]