ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Dolittle

    DOLITTLE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Il regista e sceneggiatore Stephen Gaghan (script di 'Traffic' e script .... [continua]

    Judy

    JUDY

    Tra i più attesi!!! - Oscar 2020 - Due Nominations: 'Miglior Attrice' (Renée .... [continua]

    Il diritto di opporsi

    IL DIRITTO DI OPPORSI

    Dal Toronto International Film Festival il 6 settembre 2019 - Dal 30 Gennaio .... [continua]

    Mulan

    MULAN

    New Entry - Dal 25 Marzo .... [continua]

    Emma

    EMMA

    New Entry - Il film segna il debutto sul grande schermo della regista Autumn .... [continua]

    Nightmare Alley

    NIGHTMARE ALLEY

    New Entry - Guillermo del Toro firma la regia del remake di un .... [continua]

    Ava

    AVA

    New Entry - Jessica Chastain assassina per Tate Taylor (Ma, La ragazza del treno) .... [continua]

    A Quiet Place II

    A QUIET PLACE II

    New Entry - Sequel del thriller/horror A Quiet Place - Un posto tranquillo (2018), .... [continua]

    Star Wars: L'ascesa di Skywalker

    STAR WARS: L'ASCESA DI SKYWALKER

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE in ANTEPRIMA - .... [continua]

    Jumanji - The Next Level

    JUMANJI - THE NEXT LEVEL

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 25 Dicembre .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Devil's Knot - Fino a prova contraria

    DEVIL'S KNOT - FINO A PROVA CONTRARIA: ATOM EGOYAN (CHLOE) RACCONTA LA STORIA VERA DI UN TRIPLICE INFANTICIDIO CONSUMATOSI NEL WEST MEMPHIS AGLI INIZI DEGLI ANNI NOVANTA. TRA GLI INVESTIGATORI COLIN FIRTH, MENTRE REESE WITHERSPOON SI METTE NEI PANNI DELLA MADRE DI UNA DELLE PICCOLE VITTIME

    RECENSIONE - Dal XXIII. Courmayeur NOIR In Festival - Dall'8 MAGGIO

    "Ritengo che la storia dei 'Tre di West Memphis' oggi faccia parte della mitologia americana. Il fatto che siano stati girati ben quattro documentari sulla vicenda e che questa continui comunque a far discutere, mi fa pensare che sia una storia che verrà ancora analizzata e reinterpretata perché si tratta del crimine esaminato con maggior scrupolo e attenzione, a eccezione dell'assassinio del presidente. Non mi viene in mente nessun altro caso irrisolto, contenente ancora una certa dose di mistero, che sia stato scandagliato con maggiore cura. Basta andare su Internet: è incredibile vedere come su alcuni siti dedicati al caso siano raccolte una per una tutte le testimonianze, tutte le prove presentate ai processi. In un certo senso è come se perdurasse nella coscienza degli americani, e penso che i tempi siano maturi per una rivisitazione del caso in chiave drammatica, per un riesame della vicenda libero dai vincoli imposti dalle convenzioni del documentario".
    Il regista Atom Egoyan

    (Devil's Knot; USA 2013; Biopic Noir; 114'; Produz.: Worldview Entertainment; Distribuz.: Notorious Pictures)

    Locandina italiana Devil's Knot - Fino a prova contraria

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See SHORT SYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: Devil's Knot - Fino a prova contraria

    Titolo in lingua originale: Devil's Knot

    Anno di produzione: 2013

    Anno di uscita: 2014

    Regia: Atom Egoyan

    Sceneggiatura: Paul Harris Boardman e Scott Derrickson

    Soggetto: Dal romanzo Devil's Knot: The True Story of the West Memphis Three di Mara Leveritt

    Cast: Dane DeHaan (Chris Morgan)
    Reese Witherspoon (Pam Hobbs)
    Colin Firth (Ron Lax)
    Mireille Enos (Vicki Hutcherson)
    Stephen Moyer (John Fogleman)
    Kevin Durand (John Mark Byers)
    Elias Koteas (Jerry Driver)
    Amy Ryan (Margaret Lax)
    Bruce Greenwood (Giudice David Burnett)
    Alessandro Nivola (Terry Hobbs)
    Matt Letscher (Paul Ford)
    James Hamrick (Damien Echols)
    Seth Meriwether (Jason Baldwin)

    Musica: Mychael Danna

    Costumi: Kari Perkins

    Scenografia: Phillip Barker

    Fotografia: Paul Sarossy

    Montaggio: Susan Shipton

    Casting: Deborah Aquila e Tricia Wood

    Scheda film aggiornata al: 29 Maggio 2014

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Nel 1993 tre bambini vengono barbaramente assassinati a West Memphis. Grazie alla testimonianza di Vicki Hutcherson (Mireille Enos), la polizia arresta tre adolescenti: il diciassettenne Jessie Misskelley (Kristopher Higgins), il sedicenne Jason Baldwin (Justin Castor) e il diciottenne Damien Echols (James Hamrick). Sebbene le prove raccolte siano ininfluenti, si suppone che i tre - che vestono di nero, leggono libri sulla stregoneria e ascoltano musica heavy metal - abbiano ucciso per portare a termine un rito satanico. A nutrire dubbi su questa tesi è dapprima l'investigatore privato Ron Lax (Colin Firth) e, in seguito, Pam Hobbs (Resee Whiterspoon), madre di uno dei tre bambini morti.

    SHORT SYNOPSIS:

    The savage murders of three young children sparks a controversial trial of three teenagers accused of killing the kids as part of a satanic ritual.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Quando l'opinione pubblica si imbatte in crimini del genere 'infanticidio', rabbia, dolore e voglia di vendetta si amplificano rispetto al crimine che coinvolge il mondo degli adulti. E se è vero che l'obiettivo è - o almeno dovrebbe essere - sempre quello di rivendicare la verità dei fatti che porta dritto al colpevole, la ricerca dei responsabili di infanticidi può farsi particolarmente ossessiva e feroce, ma quel che è peggio, fuorviante. Capita che la caccia all'uomo si carichi di tutti quei 'corpi estranei' che fanno capo a cultura ed educazione sociale del popolo locale, spesso alimentata da pregiudizi, ignoranza, razzismo, falsi ideologismi capaci di 'crocifiggere' e mettere alla gogna di una colpevolezza certa, quando invece mancano prove sicure, cose di per sé innocue, come la predilezione a vestirsi di nero o per la musica 'heavy metal', o magari la curiosità simpatizzante dell'occultismo, sfociata, sul passaparola, in pratiche sataniche con velleità

    di passare dal sacrificio animale a quello umano. Quando una piccola comunità ha già un background ideologico da 'caccia alle streghe' e succede che tre bambini scompaiono nel nulla, salvo poi esser rinvenuti di lì a poco cadaveri, con tracce piuttosto evidenti e sconcertanti di sevizie, e il colpevole non si trova esattamente dietro l'angolo, le cose si complicano alquanto, i 'fantasmi della mente e del cuore' si fanno reali e palpabili come non mai e se nei paraggi c'è qualcuno potenzialmente eleggibile a capro espiatorio per placare una sete di vendetta che dilaga fino ad ingigantirsi sempre più, il gioco del linciaggio pubblico prende corpo, guadagnando terreno in cecità nei confronti di una verità che diventa persino scomoda da scovare. E il capro espiatorio serve all'opinione pubblica indubbiamente un più lauto pasto di quanto non farebbe la verità dei fatti.

    E' questo il clamoroso caso raccontato nel film di Atom

    Egoyan (Chloe - Tra seduzione e inganno 2009), Devil's Knot - Fino a prova contraria, purtroppo ispirato ad uno dei più macabri episodi di cronaca nera che si siano mai verificati, precisamente nel West Memphis dell'Arkansas all'altezza del 1993. Storia vera di una mattanza che ha contato tre piccole vittime di otto anni: fatto di per sé già abbastanza sconcertante, ma mai abbastanza quanto le dinamiche di incriminazione da parte del corpo di polizia di tre adolescenti, semplicemente perché con i requisiti giusti per fare da capri espiatori, appunto. Per non dire delle dinamiche processuali farcite da testimonianze assolutamente incongruenti e spesso contraddittorie, rassegnate ad avvocati o investigatori, da test assolutamente inidonei, inattendibili per svariate ragioni, tra cui, il condizionamento indotto da pressioni deliberatamente adoperate a scopo di portare acqua ad una verità costruita su illazioni, distorsione dei fatti, e falsità asservite ad incastrare chi era già malvisto prima della

    tragedia.

    Il regista Atom Egoyan ne ha ripercorso il tracciato in un capillare e meticoloso reticolato che privilegia la punteggiatura legislativa nelle sue varie fasi, di testimonianza in testimonianza, di riflessione in riflessione, di cui rende speciale spettatore, Colin Firth calato nella accanita, eppure elegantemente distante, nel senso di discreta, introspezione, dell'investigatore privato Ron Lax, con limitata interazione operativa ma con un acuminato e preciso giudizio personale che va a farsi portavoce di quello che è poi il giudizio dello stesso regista sull'intera vicenda. Ed ecco che le emozioni di un tale dramma diventano qui protagoniste solo a tratti, calibrate in particolare sui genitori di una delle piccole vittime: è qui che eccelle Reese Witherspoon nelle vesti della madre casalinga e lavoratrice Pam, personaggio reso genuino alla luce cangiante di risvolti personali più complessi di quanto mostrato ad un primo sguardo. E a tratti le emozioni dominano l'endoscopia cinematografica che

    risale su e giù per le varie maglie documentarie, costellata di abbondanti didascalie di precisione, con la visione diretta dei piccoli cadaveri, o filtrata, dalla loro riproduzione nei particolari delle foto presentate in tribunale in una delle varie udienze della lunga fase processuale.

    Lo scopo di tutto questo e il merito del film è quello di non cedere mai un solo momento alla spettacolarizzazione: così come si avvia discretamente dal basso, con una carrellata sinuosa sul tappeto di foglie in pieno bosco, altrettanto discretamente prende commiato, con l'estrema delicatezza di un esplicito omaggio alle piccole vittime cui è stata strappata l'innocenza, ancor prima della vita stessa, proprio là, in quel cosiddetto 'Devil's Knot' ('nodo' o 'tana' del diavolo), che ha fatto deragliare così malamente dalla verità e dalla vera giustizia.

    Perle di sceneggiatura


    Bibliografia:

    Nota: Si ringraziano Notorious Pictures e l'Ufficio Stampa Manzo-Piccirillo.

    Pressbook:

    PRESSBOOK COMPLETO in ITALIANO di DEVIL'S KNOT - FINO A PROVA CONTRARIA

    Links:

    • Atom Egoyan (Regista)

    • Colin Firth

    • Bruce Greenwood

    • Amy Ryan

    • Kevin Durand

    • Dane DeHaan

    • Mireille Enos

    • Reese Witherspoon

    1 | 2

    Galleria Video:

    Devil's Knot-Fino a prova contraria - trailer

    Devil's Knot-Fino a prova contraria - trailer (versione originale) - Devil's Knot

    Devil's Knot-Fino a prova contraria - clip 1

    Devil's Knot-Fino a prova contraria - clip 3

    Devil's Knot-Fino a prova contraria - clip 6

    Devil's Knot-Fino a prova contraria - clip 7

    Devil's Knot-Fino a prova contraria - clip 8

    Devil's Knot-Fino a prova contraria - clip 'Il culto del male'

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Figli

    FIGLI

    RECENSIONE - Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea nell'ultimo film di Mattia Torre - Dal 23 .... [continua]

    Richard Jewell

    RICHARD JEWELL

    Il quasi novantenne regista Clint Eastwood scova e pone sotto i riflettori un clamoroso caso .... [continua]

    Jojo Rabbit

    JOJO RABBIT

    RECENSIONE - Oscar 2020 - Sei Nominations tra cui 'Miglior Film' - Dal [continua]

    Piccole donne

    PICCOLE DONNE

    Tra i più attesi!!! - Nel nuovo adattamento del romanzo di Louisa May Alcott .... [continua]

    Tolo Tolo

    TOLO TOLO

    Dopo quattro anni di attesa Checco Zalone colpisce ancora, questa volta giocando al raddoppio: come .... [continua]

    Sorry We Missed You

    SORRY WE MISSED YOU

    RECENSIONE - Da 72. Cannes - Dal 2 Gennaio

    "Dopo 'Io, Daniel Blake', ....
    [continua]

    Pinocchio

    PINOCCHIO

    Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Dopo anni di silenzio cinematografico Roberto Benigni .... [continua]