ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    E poi c'è Katherine

    E POI C'E' KATHERINE

    New Entry - Tra i più attesi!!! - Soprannominato da "Vanity Fair" 'Il .... [continua]

    Wasp Network

    WASP NETWORK

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    The Laundromat

    THE LAUNDROMAT

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - The Laundromat (lett. La lavanderia) .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Marriage Story

    MARRIAGE STORY

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Eurovision

    EUROVISION

    New Entry - 2020 .... [continua]

    J'accuse (L'ufficiale e la spia)

    J'ACCUSE (L'UFFICIALE E LA SPIA)

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - Dal .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Cani sciolti

    CANI SCIOLTI: NELL'ACTION COMEDY DI BALTASAR KORMÁKUR I 'BRAVI RAGAZZI' DENZEL WASHINGTON E MARK WAHLBERG SI FINGONO CATTIVI E... IMPARANO AL PUNTO DI DIVENTARE DAVVERO SORPRENDENTI!

    Dal 66° Festival del Film Locarno: PREMIO 'Variety Piazza Grande Award' per il regista BALTASAR KORMÁKUR - RECENSIONE ITALIANA IN ANTEPRIMA e PREVIEW in ENGLISH by SCOTT FOUNDAS (www.variety.com) - Dal 24 OTTOBRE

    "La sceneggiatura dava quella sensazione di atmosfera Western moderna, che sentivo abbastanza mia e che potevo stilizzare trovando nuove strade nella visualizzazione della storia. I personaggi sono ricchi di umanità. Li amiamo mentre impariamo a conoscerli, sebbene vivano in un elevato, ma non necessariamente irrealistico, mondo criminale... Infine, 'Cani Sciolti' è un film trainato da personaggi che rendono omaggio ai film Western attraverso le sensazioni ed i paesaggi in cui si svolge".
    Il regista Baltasar Kormákur

    (2 Guns; USA 2013; Action Comedy; 109'; Produz.: Boom Entertainment/Emmett/Furla Films/Envision Entertainment Corporation/Foresight Unlimited/Herrick Entertainment/Hollywood Studios International/Marc Platt Productions/Red Hill Entertainment; Distribuz.: Warner Bros. Pictures Italia)

    Locandina italiana Cani sciolti

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See SHORTSYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: Cani sciolti

    Titolo in lingua originale: 2 Guns

    Anno di produzione: 2013

    Anno di uscita: 2013

    Regia: Baltasar Kormákur

    Sceneggiatura: Blake Masters

    Soggetto: Soggetto tratto dal fumetto di Steven Grant.

    Cast: Denzel Washington (Bobby Trench)
    Mark Wahlberg (Marcus 'Stig' Stigman)
    James Marsden (Quince)
    Paula Patton (Deb)
    Bill Paxton (Earl)
    Edward James Olmos (Papi Greco)
    Evie Thompson (Patsy)
    Fred Ward (Ammiraglio Tuwey)
    Robert John Burke (Jessup)
    Alexandra DeBerry (Margie)

    Musica: Clinton Shorter

    Costumi: Laura Jean Shannon

    Scenografia: Beth Mickle

    Fotografia: Oliver Wood

    Montaggio: Michael Tronick

    Effetti Speciali: James Lorimer (supervisore)

    Makeup: Susan Spaid

    Casting: Sheila Jaffe

    Scheda film aggiornata al: 12 Novembre 2013

    Sinossi:

    Durante gli ultimi 12 mesi, l’agente della DEA Bobby Trench (Washington) e l’ufficiale dell’Intelligence della Marina degli Stati Uniti, Marcus Stigman (Wahlberg) hanno lavorato fianco a fianco. Lavorando in incognito come membri di una gang di trafficanti di droga, sono diffidenti l’uno verso l’altro proprio come lo sono nei confronti dei criminali che sono tenuti a smascherare ed arrestare.

    Quando il loro tentativo di infiltrarsi in un cartello di droga messicano con il conseguente recupero di milioni di dollari va in fumo, Trench e Stigman vengono immediatamente sconfessati dai loro superiori. Ora ognuno li vorrebbe in carcere o morti, l’unica persona su cui possono contare è il proprio compagno. Sfortunatamente per i loro persecutori, quando per anni i bravi ragazzi si fingono cattivi, imparano diversi trucchi lungo il loro cammino.

    SYNOPSIS:

    A DEA agent and a naval intelligence officer find themselves on the run after a botched attempt to infiltrate a drug cartel. While fleeing, they learn the secret of their shaky alliance: Neither knew that the other was an undercover agent.

    Commento critico (a cura di ROSS DI GIOIA)

    Bobby Trench (Denzel Washington) e Marcus Stigman (Mark Wahlberg) sono infiltrati da un anno in una banda di narcotrafficanti con base in Messico. Il primo è un agente della DEA (la Squadra antinarcotici) mentre il secondo fa parte dell'Intelligence della Marina degli Stati Uniti. Di fatto sono al servizio di agenzie concorrenti e costretti a lavorare insieme. La questione è però che nella loro singolare alleanza manca un elemento chiarificatore: nessuno dei due sa che l’altro è un agente federale infiltrato e che negli ultimi 12 mesi hanno - inconsapevolmente - lavorato fianco a fianco sullo stesso obiettivo. Quando però il loro tentativo di svaligiare una banca per colpire il capo del cartello va in fumo, i due vengono immediatamente sconfessati dai propri superiori. A quel punto perdono il sostegno delle loro agenzie e devono cavarsela da soli, fuggendo non solo da chi rivuole i milioni rubati, ma anche dai

    narcotrafficanti traditi, senza dimenticare gli ex colleghi…

    Da qualche tempo, il regista islandese Baltasar Kormàkur si è messo alle spalle le lande ghiacciate delle proprie origini, virando verso la ricerca di un action vagamente d’autore. E dopo averci provato con Contraband (sempre interpretato da Wahlberg), ora spara altre cartucce tornando a dirigere il suo feticcio, qui in coppia col pluripremiato Washington - e con loro l’efficace Paula Patton - in questo Cani sciolti. Tra la sabbia del deserto al confine messicano, in un gioco continuo di scatole cinesi nel quale un elemento scompare per poi riapparire magari sotto un’altra forma, il film si dipana seguendo il filo classico della coppia di poliziotti che si ritrova a scappare da tutto e da tutti. Ma se il plot, nella sua quasi banale concezione, non sembra poter offrire molti spiragli - eccezion fatta per la questione iniziale in cui i due non sanno di

    essere entrambi sotto copertura - la regia di Kormàkur, che fa quel che può a tenere a bada un Washington in vena di gigioneggiare, strizza l’occhio ai recenti successi del poliziesco di frontiera (su tutti la serie ormai cult The Bridge) e si rivela molto più solida e convincente di quello che sembra allo spettatore (distratto) medio. Il resto lo fanno i due protagonisti, a buon titolo parte del gotha hollywoodiano che assicura comunque una certa attenzione da parte del pubblico, capaci di infondere quel pizzico di improvvisazione, vera o presunta che sia, che non perde mai di vista una robusta dose di ironia. E tra una sparatoria e l’altra, un regolamento di conti nel cartello e una riflessione sulla corruzione che può nascondersi dietro la facciata delle istituzioni, Cani sciolti non sfigura tra i film che hanno imparato (ed edulcorato) la lezione de Le Iene di tarantiniana memoria.

    Secondo commento critico (a cura di SCOTT FOUNDAS, www.variety.com)

    Denzel Washington and Mark Wahlberg make for a very enjoyable pair of double-crossed undercover operatives in “2 Guns,” another fleet, unpretentious caper pic from Icelandic auteur Baltasar Kormakur, who previously teamed with Wahlberg on 2012’s sleeper hit “Contraband.” Here as there, Kormakur shows he knows his way around an action movie better than most, keeping the pace quick, the banter lively and the old-school, mostly CGI-free thrills delivering right on schedule. Independently financed (by Emmett/Furla Films and Mark Damon’s Foresight Intl.), the $84 million pic could be just what the doctor ordered to cure domestic distrib Universal’s post-“R.I.P.D.” box office blues, with offshore prospects equally solid.

    Based on the 2008 BOOM! Studios comics series by writer Steven Grant and illustrator Mateus Santolouco, the hyper-convoluted plot of “2 Guns” bears more than a passing resemblance to Oliver Stone’s recent “Savages,” with its dense web of American military types and government agents battling

    each other — and the Mexican drug cartels — over a multimillion dollar jackpot. It also pays affectionate homage to Don Siegel’s marvelous 1973 “Charley Varrick,” beginning with a bank robbery in the fictional town of Tres Cruces, N.M. (also the setting of Siegel’s pic), where partners in crime Bobby Trench (Washington) and Stig Stigman (Wahlberg) attempt to steal $3 million in cash belonging to Mexican drug lord Papi Greco (a terrific Edward James Olmos).

    But there’s more to this bank — and to these robbers — than meets the eye. Unbeknownst to each other, Trench is an undercover DEA agent and Stigman an undercover Navy intelligence officer, each on a mission to bring down Greco’s cartel. The bank heist is supposed to be the coup de grace that will land the cartel boss behind bars. Except, like Varrick before them, Trench and Stigman find more cash in the bank’s coffers

    — about $40 million more — than they anticipated, and before long they’re on the run from a whole slew of bad guys who have their designs on the loot. Among them: Stigman’s Navy superior (steely James Marsden), Greco’s henchmen, and an initially unidentified group of government heavies (led by a deliciously oily Bill Paxton) who employ Russian roulette as their preferred interrogation technique.

    It’s spy-versus-spy for a while, with Stig even shooting Bobby in the shoulder and leaving him for dead in the desert, until the two figure out they’re each other’s best hope for making it out of this mess alive. So they pool their resources and set about playing all other sides against an uncertain middle. This leads to a series of slam-bang setpieces in which the two wronged agents try to recover the now-missing loot, variously gaining and losing the upper hand as they travel back and

    forth across the U.S.-Mexico border. As in “Savages,” there’s a wry, underlying sense in “2 Guns” of the international drug trade as a giant, Monsanto-like corporation in which everybody — from the DEA to the CIA — is in for a piece of the action.

    Kormakur, who cut his teeth on commercial Icelandic films that were released internationally as arthouse attractions (most notably, the adaptation of bestselling crime novel “Jar City”), has taken to the American action-movie form like a fish to water. He seems entirely at ease shooting a pickup truck and a Ford Bronco doggedly chasing each other through desert brush, or Washington and Wahlberg playing a very dangerous cat-and-mouse game with the entirety of a Texas Navy base. At their best, both “Contraband” and “2 Guns” recall the work of Walter Hill in their emphasis on teamwork and their energetic, unfussy action staged with a maximum of spatial

    clarity. (The superb widescreen cinematography, with rich, noir-like blacks and blazing desert browns and yellows, is by Oliver Wood.) Though he doubtless has his sights set on bigger and more outwardly respectable studio projects, one of these a year from Kormakur would hardly be an unwelcome thing.

    Where “Contraband” had a built-in rooting interest because of the peril in which the Wahlberg character’s family members ultimately found themselves, “2 Guns” has lower emotional stakes, despite Kormakur and screenwriter Blake Masters’ efforts to insert some latent romantic tension between Bobby and his estranged ex (a fellow DEA agent played by Paula Patton). But a movie like this rises or falls by the chemistry of its leads, and Washington and Wahlberg, two of the most likable leading men in movies today to begin with, are especially likable here. The roles are hardly the most challenging of their respective careers, but they invest them

    with a lot of personality and charm, from the way Wahlberg delivers an ill-timed quip to Washington’s constant fussing with Bobby’s array of designer hats. Thanks to Masters (a Roger Corman alum who created Showtime’s “Brotherhood series), everyone has smarter-than-usual dialogue to spar with. (Washington’s melancholy lament to Patton, “I really meant to love you,” is a line Bogart might have said to Gloria Grahame in “In a Lonely Place.”).

    Perle di sceneggiatura


    Bibliografia:

    Nota: Si ringraziano Warner Bros. Pictures Italia, Maria Ciampaglione (QuattroZeroQuattro) e Cristiana Caimmi.

    Pressbook:

    PRESSBOOK Completo in ITALIANO di CANI SCIOLTI

    Links:

    • Denzel Washington

    • Mark Wahlberg

    • Paula Patton

    • Edward James Olmos

    • Bill Paxton

    • Cani sciolti (BLU-RAY + DVD)

    Altri Links:

    - Pagina Facebook

    1 | 2

    Galleria Video:

    Cani sciolti - trailer

    Cani sciolti - trailer (versione originale) - 2 Guns

    Cani sciolti - clip 'Chi siete?'

    Cani sciolti - clip 'L'agente Rees'

    Cani sciolti - clip 'Ci stai o non ci stai?'

    Cani sciolti - clip 'Bobby e Papi Greco'

    Cani sciolti - clip 'Tu parli troppo'

    Cani sciolti - clip 'Siete tipo ex fidanzatini?'

    Cani sciolti - clip 'Molla la pistola'

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Il signor diavolo

    IL SIGNOR DIAVOLO

    Un ritorno ai demoni del passato del regista Pupi Avati al romanzo gotico e a .... [continua]

    Fast & Furious - Hobbs & Shaw

    FAST & FURIOUS - HOBBS & SHAW

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'8 Agosto

    Quale futuro per la saga 'Fast & Furious'?
    [continua]

    Hotel Artemis

    HOTEL ARTEMIS

    RECENSIONE - Oltre 27 anni dopo Il silenzio degli innocenti Jodie Foster ritorna nel mondo .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]