ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Grazie a Dio

    GRAZIE A DIO

    New Entry - Una storia vera di pedofilia nell'obiettivo di François Ozon - Dal .... [continua]

    Hustlers

    HUSTLERS

    New Entry - Jennifer Lopez spogliarellista a New York secondo la visione 'sportiva' di .... [continua]

    Jesus Rolls - Quintana è tornato

    JESUS ROLLS - QUINTANA E' TORNATO

    New Entry - Ecco lo spin-off de Il Grande Lebowski (1998) dei Fratelli Coen .... [continua]

    Il segreto della miniera

    IL SEGRETO DELLA MINIERA

    New Entry - Dal 31 Ottobre

    "Il segreto della miniera è un’opera bella ....
    [continua]

    Hope Gap - Le cose che non ti ho detto

    HOPE GAP - LE COSE CHE NON TI HO DETTO

    New Entry - TIFF 2019 - Prossimamente .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Una canzone per Marion

    UNA CANZONE PER MARION: L'ANZIANITA' TRA HUMOUR E DRAMMA NEI SUPERBI PALPITI INTERPRETATIVI DI VANESSA REDGRAVE E TERENCE STEMP

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 29 AGOSTO

    "Una canzone per Marion è un progetto al quale sono molto legato affettivamente e forse è la più personale tra le sceneggiature che ho scritto. Non soltanto perché i personaggi siano tutti riconducibili a me ma perché ho cercato di fare in modo che ciascuno di noi potesse riconoscersi in alcuni elementi del film. Mai come questa volta, fin dall'inizio, ho cercato di infondere in questa storia la verità e nei personaggi la complessità della natura umana. Mi sono chiesto spesso cosa potrebbe spingere un uomo vecchio e ostinato ad uscire dal guscio e ad aprirsi. Un padre e un nonno scontroso e irritabile dal quale è difficile tirar fuori un'emozione qualsiasi. Cosa rende infelice una certa generazione che finisce col rendere infelici anche tutti gli altri? Cosa significa tenersi tutto dentro, non darsi la possibilità di vedere il lato positivo della vita? Volevo capire cosa è in grado di incrinare questa inclinazione facendo riemergere le emozioni. In parte il film fa riferimento al rapporto tra mio nonno e mia nonna, all'amore e al senso del
    dovere che la loro generazione esprimeva e a come la classe media composta da persone 'normali' si relazionasse con i sentimenti, la solitudine e la perdita. A come, qualche volta, riuscisse alla fine a liberarsi di tutto con un sorriso. Mio nonno amava mia nonna. Direi anzi che lei rappresentasse l'unica cosa che avesse avuto un'influenza positiva sulla sua vita. Avrebbe fatto di tutto per lei, e lei per lui. Lei accettava tutti i lamenti e l'amarezza del marito perché vedeva l'uomo buono che si nascondeva dietro quella scorza ruvida. Lui si prendeva cura di lei, era lì per lei, la faceva ridere e ogni tanto dimostrava anche un po' di romanticismo. Quando mia nonna si è ammalata di cancro, lui l'ha curata, le è stato accanto, l'ha sostenuta in tutti i modi possibili. Alla fine quando è morta, mio nonno ha sofferto molto e, per la prima volta nella sua vita, ha pianto a lungo. Per me è stato molto formativo vedere come mio nonno si sia preso cura di mia nonna, i sacrifici che ha fatto, e l'effetto devastante che può avere perdere qualcuno con cui hai condiviso ogni notte per cinquant'anni. E come la paura di ammettere le proprie fragilità e i propri bisogni possa distruggere una persona e tutti coloro che le stanno attorno
    ".
    Il regista e sceneggiatore Paul Andrew Williams

    (Song for Marion; REGNO UNITO/GERMANIA 2012; Dramedy musicale romantico; Produz.: Steel Mill Pictures/Coolmore Productions/Egoli Tossell Film/Film House Germany; Distribuz.: Lucky Red)

    Locandina italiana Una canzone per Marion

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See SYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: Una canzone per Marion

    Titolo in lingua originale: Song for Marion

    Anno di produzione: 2012

    Anno di uscita: 2013

    Regia: Paul Andrew Williams

    Sceneggiatura: Paul Andrew Williams

    Cast: Gemma Arterton (Elizabeth)
    Christopher Eccleston (James)
    Terence Stamp (Arthur)
    Vanessa Redgrave (Marion)
    Anne Reid (Brenda)
    Calita Rainford (Dottore)
    Alan Ruscoe (Giudice)
    Jumayn Hunter (Steven)
    Ram John Holder (Charlie)
    Elizabeth Counsell (Cheryl)
    Arthur Nightingale (Terry)
    Bill Thomas (Bill)
    Orla Hill (Jennifer)
    Taru Devani (Sujantha)

    Musica: Laura Rossi

    Costumi: Jo Thompson

    Scenografia: Sophie Becher

    Fotografia: Carlos Catalán

    Montaggio: Dan Farrell

    Makeup: Alexis Dolman, Kerry Nicholson e Kay Spaven

    Casting: Buffy Hall e Vicky Wildman

    Scheda film aggiornata al: 05 Settembre 2013

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Arthur (Terence Stamp) e Marion (Vanessa Redgrave) sono una coppia di pensionati londinesi profondamente uniti nonostante i loro caratteri diversi. Marion è positiva e socievole, Arthur è cupo e arrabbiato con il mondo intero. Arthur non comprende l'entusiasmo della moglie nel cantare nel coro locale diretto dalla frizzante Elizabeth (Gemma Arterton). Ma a poco a poco, attraverso la scoperta della musica, verrà toccato dallo stato d'animo del gruppo e dalla gentilezza di Elizabeth.

    SYNOPSIS:

    Grumpy pensioner Arthur honors his recently deceased wife's passion for performing by joining the unconventional local choir to which she used to belong, a process that helps him build bridges with his estranged son, James.

    "Song for Marion", a London-set comedic drama, is about shy, grumpy pensioner Arthur who is reluctantly inspired by his beloved wife Marion to join a highly unconventional local choir. At odds with his son James, it is left to charismatic choir director Elizabeth to try and persuade Arthur that he can learn to embrace life. Arthur must confront the undercurrents of his own grumbling persona as he embarks on a hilarious, life-affirming journey of musical self discovery.

    Commento critico (a cura di ERMINIO FISCHETTI)

    Il cancro è una malattia che miete ogni anno in tutto il mondo milioni di vittime. Se ne parla sempre e ovunque. Ognuno di noi conosce un numero ragguardevole di persone che ne sono morte o che ne sono colpite. Il cinema in tal senso si è prodigato talmente tanto a raccontare storie di questo genere che è nato addirittura un sottogenere denominato 'cancer movie'. Ma recentemente ai film strappalacrime alla Voglia di tenerezza fanno da contraltare commedie agrodolci e persino un’intera serie tv ha sdoganato la possibilità di parlare di cancro con una certa leggerezza, The Big C, con la splendida Laura Linney. Così, questa commedia amara di Paul Andrew Williams, Una canzone per Marion, che uscirà alla fine dell’estate, affronta la malattia con un sorriso. Stavolta però invece di narrare le gesta di un’eroina vittima della malattia racconta l’amore di un uomo che si trova accanto alla sua

    compagna che sta morendo. Lui è arrabbiato, non vuole accettare la malattia, lei invece vive la sua vita fino all’ultimo istante, ama cantare e fa parte di un gruppo di coristi di terza età che vengono coordinati da una giovane poco incline a frequentare i suoi coetanei. Marion è solare, gioiosa, è la luce di Arthur, è per lei che lui si alza ogni mattina, è lei che riesce a tenere in vita il rapporto conflittuale con il loro unico figlio. È per questo che quando Marion una mattina non si sveglia più, la vita di Arthur sembra improvvisamente vuota. Marion per quasi cinquant’anni gliel’aveva riempita con il suo sorriso e la sua forza. Spetta a lui ora trovare dagli insegnamenti della sua amata la forza di andare avanti e forse sarà proprio il canto una ragione per farlo tornare a vivere.

    Un film che racconta con delicatezza il dolore

    di coloro che restano. Pellicola priva di guizzi di originalità, Una canzone per Marion cavalca il grande successo dei film sulla terza età delle ultime stagioni cinematografiche (motivo reale il fatto che sempre più il pubblico pagante delle sale possiede un’età media piuttosto consistente), che trova particolarmente lustro nell’isola britannica. Sarà forse perché gli attori di sua maestà si conservano meglio, specie sotto l’aspetto professionale. Pensiamo a Marigold Hotel di John Madden o a Quartet di Dustin Hoffman, ma andando al di là della Manica, con le dovute differenze e distanze artistiche, il tema, quello della malattia del coniuge, sembra più nelle corde di Amour, ennesimo capolavoro asciutto di Michael Haneke. Una canzone per Marion però è fatto di un’altra pasta, più leggera e brilla per il suo garbo e la sua eleganza, in particolare – ovvio – per la recitazione di due mostri come Terence Stamp e Vanessa Redgrave,

    che danno vita ad un quadretto amoroso fatto di sfumature chiaroscurali commoventi ed intense. La rabbia di Arthur, il suo cattivo carattere, si alterna alla gioia di Marion, alla sua ironia. Sembra strano vedere due icone del cinema inglese, che hanno dato il volto al cinema ribelle e conturbato di Ken Loach, Ken Russell e Karel Reisz, ai capolavori dei nostri Antonioni, Fellini e Pasolini, in un film dolce e delicato come Una canzone per Marion sulla fine della vita. Quell’immagine che hanno rivestito nell’iconografia filmica degli anni Sessanta è ancora vivida nell’immaginario collettivo. Il cinema nel frattempo è cambiato, il mondo è cambiato, ma Vanessa Redgrave e Terence Stamp possiedono sempre la stessa classe. Sia che interpretino gli angry del loro tempo sia due teneri vecchietti in un desolato paese dell’umida provincia inglese. E anche se non ci fosse altro oltre a loro due in questo film sarebbe già

    abbastanza.

    Pressbook:

    PRESSBOOK COMPLETO in ITALIANO di UNA CANZONE PER MARION

    Links:

    • Vanessa Redgrave

    • Terence Stamp

    • Gemma Arterton

    1 | 2

    Galleria Video:

    Una canzone per Marion - trailer

    Una canzone per Marion - trailer (versione originale) - Song for Marion

    Una canzone per Marion - clip 1

    Una canzone per Marion - clip 3

    Una canzone per Marion - clip 5

    Una canzone per Marion - clip 6

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    E poi c'è Katherine

    E POI C'E' KATHERINE

    Tra i più attesi!!! - Soprannominato da "Vanity Fair" 'Il nuovo 'Diavolo veste Prada' .... [continua]

    Tutta un'altra vita

    TUTTA UN'ALTRA VITA

    Dal 12 Settembre .... [continua]

    Vox Lux

    VOX LUX

    Dalla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Dal 12 Settembre

    "Il mio ....
    [continua]

    It - Capitolo 2

    IT - CAPITOLO 2

    RECENSIONE - Dal 5 Settembre

    "La prima volta che ho interpretato Pennywise nessuno sapeva ....
    [continua]

    Il re leone

    IL RE LEONE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 21 Agosto

    "È una storia davvero molto amata da ....
    [continua]

    La fattoria dei nostri sogni

    LA FATTORIA DEI NOSTRI SOGNI

    Tra i più attesi!!! - Realizzare il sogno di una vita si può? Si. .... [continua]

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla Festa del Cinema di Roma .... [continua]