ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Il capo perfetto

    IL CAPO PERFETTO

    New Entry - Dal 23 Dicembre .... [continua]

    Il sesso degli angeli

    IL SESSO DEGLI ANGELI

    New Entry - Dal 10 Febbraio 2022 .... [continua]

    The Unforgivable

    THE UNFORGIVABLE

    New Entry - Dal 10 Dicembre (Internet) .... [continua]

    Ghostbusters: Legacy

    GHOSTBUSTERS: LEGACY

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 18 Novembre - Si tratta del terzo capitolo dell'omonima saga, .... [continua]

    Encanto

    ENCANTO

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 24 Novembre

    "Nel nuovo film d’animazione Disney faccio Camillo, ....
    [continua]

    Il caso Minamata

    IL CASO MINAMATA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla Berlinale 2020 - Johnny Depp .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Tutti contro tutti

    TUTTI CONTRO TUTTI: UNA STORIA ISPIRATA AD UNA REALTA' CONTEMPORANEA RACCONTATA 'QUASI CON I COLORI DI UNA FAVOLA'

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 28 FEBBRAIO

    "Sarà la decima volta che inizio a scrivere queste note di regia, e puntualmente mi fermo. Il problema, mi accorgo, è che regista ancora non mi ci sento. Ho fatto l’esame, ma ancora devono uscire i quadri. Promosso o bocciato, girare questo film è stata una liberazione, una ventina di anni di analisi risparmiati, la scoperta di una parte di me che misteriosamente nascondevo. 'Tutti contro Tutti' nasce dall’esigenza di raccontare quello che mi sta a cuore, che muove il mio sguardo sul mondo e mi agita i pensieri. Mi interessa chi fa fatica, mi piace chi non è fortunato, ci entro naturalmente in empatia. Cosi, quando qualche anno fa, Agostino mi chiamò mentre ero in mezzo al traffico, per raccontarmi che gli avevano rubato casa, mi è venuto naturale pensare ad un film che raccontasse le battaglie che si trova a combattere chi vive il nostro tempo. Mi vidi immediatamente con Massimiliano Bruno, mio amico da vent’anni, per scrivere il soggetto di una storia che da lì prendeva spunto. E in questi anni poi l'ho approfondita, realizzando a teatro 'Agostino' con la regia di Lorenzo Gioielli e girando il documentario 'Via Volontè n.9', con Emilio Marrese e la regia di Lorenzo Scurati. Al termine di questo cammino, quel soggetto ha trovato finalmente un punto di arrivo grazie alla Fandango e alla Warner. Ho avuto la possibilità di circondarmi di persone fidate e amiche, professionisti con cui avevo lavorato e che stimo profondamente. Pensavo mi prendessero per pazzo quando ho iniziato a spiegare ai miei collaboratori, da Emanuele Scaringi (delegato di produzione), a Paolo Carnera (fotografia), a Sonu Mishra (costumi), a Alessandro Vannucci (scenografia), a Mannarino e Tony Brundo (musiche), quello che volevo esattamente dal film. Volevo raccontare questa storia quasi con i colori di una favola, come se avvenisse sotto l'enorme tendone di un circo, mantenendo la commedia, senza tuttavia perdere il realismo e l'umanità che cercavo dai personaggi e ho trovato persone entusiaste e complici. Non è stato facile neanche il compito del fonico e del suo microfonista (Valentino Giannì e Davide D'Onofrio), ai quali avevo chiesto di darmi la possibilità di microfonare sempre tutti, nonostante avessi sempre molti attori in scena, così da non perdere eventuali improvvisazioni. E ce ne sono state molte. E preziosa anche la mia segretaria di edizione, Giulia Contino, e l'operatore, Ivan Casagrande, due alleati e anche qualcosa in più. Così, questo raccontare, è diventato una cosa naturale. Ora vedo il film e vedo me, con i miei pregi e i miei difetti ed è una sensazione strana. Come attore hai sempre un personaggio dietro al quale puoi nasconderti, qui invece si gioca a carte scoperte. Per la prima volta senza difese, ho messo in comune i miei sogni, le mie emozioni, i miei pensieri ed è stato bello accorgersi che venivano condivisi e supportati. Ora questo altro me acquista vita propria, affronterà platee più vaste e sono davvero curioso di capire se con il pubblico avverrà quella stessa condivisione. Se l'esperienza potrà farsi comune. Agostino e la sua famiglia sono dei piccoli eroi, sono le persone che ci incrociano per strada e che ormai non guardiamo più, siamo noi, lasciati a combattere in solitudine la battaglia quotidiana per una vita dignitosa. Sorridendoci su per fortuna, che la vita è davvero un bel regalo".
    Il regista e co-sceneggiatore Rolando Ravello

    (Tutti contro tutti; ITALIA 2013; Commedia; 98'; Produz.: Fandango in collaborazione con Warner Bros. Enertainment Italia; Distribuz.: Warner Bros. Pictures Italia)

    Locandina italiana Tutti contro tutti

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Tutti contro tutti

    Titolo in lingua originale: Tutti contro tutti

    Anno di produzione: 2013

    Anno di uscita: 2013

    Regia: Rolando Ravello

    Sceneggiatura: Rolando Ravello e Massimiliano Bruno

    Soggetto: Agostino Cordì, Rolando Ravello e Massimiliano Bruno.

    PRELIMINARIA - LE ORIGINI:

    C’era una volta un operaio, che un bel giorno ha trovato la sua abitazione occupata e si è visto costretto a trovare per conto suo una soluzione al problema. Dalla sua storia è nato il fortunato monologo teatrale di Massimiliano Bruno Agostino. E' per l'appunto da questa pièce teatrale che è stato tratto il film Tutti contro Tutti che vede il debutto alla regia cinematografica di Rolando Ravello.

    Cast: Rolando Ravello (Agostino)
    Kasia Smutniak (Anna)
    Stefano Altieri (Nonno Rocco)
    Raffaele Iorio (Lorenzo)
    Agnese Ghinassi (Erica)
    Marco Giallini (Sergio)
    Lidia Vitale (Romana)
    Flavio Bonacci (Viperetta)
    Antonio Gerardi (Antonio Macchiusi)
    Hedi Krissane (Ahmed)
    Zahira Berrezouga (Amina)
    Luca Lombardi (Silvio)
    Lorenza Indovina (Maestra)
    Ivano de Matteo (Mazzetti)
    Massimiliano Bruno (Ispettore di polizia)
    Cast completo

    Musica: Alessandro Mannarino e Tony Brundo

    Costumi: Sonu Mishra

    Scenografia: Alessandro Vannucci

    Fotografia: Paolo Carnera

    Montaggio: Celio Benevento

    Casting: Valeria Miranda e Francesco Feletti

    Scheda film aggiornata al: 20 Marzo 2013

    Sinossi:

    Quello era un giorno di festa, la prima comunione del figlio Lorenzo, con tutta l'agitazione che accompagna un giorno così, in un modesto appartamento di periferia. Il vestito buono, il rinfresco per festeggiare con i parenti un grande avvenimento. Chi avrebbe mai potuto pensare che tutti allegri dopo la cerimonia, Agostino, sua moglie Anna, il caustico Nonno Rocco, i due figli Erica e Lorenzo accompagnati da tutta la famiglia del cognato, Sergio, Romana e i loro figli Rossana e Luca, arrivati sul pianerottolo, avrebbero trovato la porta chiusa, la serratura cambiata e degli sconosciuti dentro la propria abitazione. Gli avevano rubato casa, pratica diffusa nei palazzoni popolari delle nostre città. Inizia così una guerra epocale e tragicomica tra poveri, o forse sarebbe meglio dire tra nuovi poveri, per la riconquista di un diritto inalienabile, il diritto ad una casa.

    Commento critico (a cura di ELISABETTA VILLAGGIO)

    Ispirato ad una storia vera realmente accaduta ad un conoscente del regista che butto' subito giù l'idea per soggetto cinematografico. Ma in Italia, si sa, non è facile realizzare un film così Rolando Ravello porto' a teatro la pièce mettendo in scena un emozionante monologo teatrale. Dopo alcuni anni finalmente e' riuscito, grazie alla collaborazione con la Fandango, a realizzare questo interessante film che segna anche il suo debutto dietro la macchina da presa.

    Rolando Ravello, che con la bellissima interpretazione di Pantani e' stato conosciuto dal grande pubblico, realizza un bel film che dirige, scrive e interpreta. Tutti contro tutti e' una storia di guerra tra poveri dove la solidarietà sembra essere completamente sparita in questa società multietnica e cattiva. Agostino e' un bravissimo uomo che ama la sua famiglia: la bella e innamorata moglie polacca, interpretata da Kasia Smutniak, i loro due figli, una ragazza adolescente sempre attaccata

    al telefonino e il più piccolo con il quale tifa la stessa squadra. Vivono, con il nonno, in un condominio popolare in un'anonima, brutta e triste periferia romana. Il giorno della comunione del figlio vanno tutti in chiesa e al loro ritorno non riescono più ad aprire la porta della loro abitazione. Approfittando della loro assenza un'altra famiglia e' entrata nel loro appartamento occupandolo illegalmente ma soprattutto cambiando velocemente la serratura. Agostino e sua moglie Anna vanno prima dalla polizia senza ottenere nulla e poi dalla persona alla quale pagano l'affitto dove scoprono di essere caduti in un raggiro. Dopo essere stati ospiti per qualche giorno nel piccolissimo appartamento della famiglia del cognato decidono di riprendersi casa loro costi quel che costi. Comincia così una vera e propria guerra tra disgraziati che non si risparmiano di colpi bassi, di tranelli, di carognate. Agostino e Anna sono però persone perbene che

    non vogliono cedere alla violenza e ai ricatti che gli vengono proposti da piccoli boss del quartiere e continuano a cercare di riprendersi ciò che era loro in modo legale e seguendo le regole. Regole che non esistono in quei quartieri periferici dove regna indifferenza, odio e violenza.

    Tutti contro tutti e' un film molto attuale che tocca temi scomodi ma riesce a farlo con leggerezza poiché affronta problematiche pesanti riuscendo ad essere divertente, grazie a dialoghi ironici e alla riuscitissima ed inedita coppia Ravello, nei panni di Agostino, e Marco Giallini, nel ruolo del cognato prima solidale e poi carogna.
    Ottima riuscita di Ravello come regista alla sua opera prima che tiene le redini di una commedia drammatica ma contemporaneamente brillante e piena di spunti. Il regista costruisce un film semplice ma efficace, una specie di favola a lieto fine dimostrando che la sopraffazione e l'odio non saranno mai vincenti

    neanche in una società che sembra aver perso tutti i valori.

    Pressbook:

    PRESSBOOK COMPLETO di TUTTI CONTRO TUTTI

    Links:

    • Rolando Ravello (Regista)

    • Marco Giallini

    • Antonio Gerardi

    • Kasia Smutniak

    • Massimiliano Bruno

    • Rolando Ravello

    • Lidia Vitale

    • Stefano Altieri

    • Agnese Ghinassi

    • Hedi Krissane

    Altri Links:

    - Pagina Facebook
    - Pagina Twitter

    1 | 2 | 3

    Galleria Video:

    Tutti contro tutti - trailer

    Tutti contro tutti - clip 'Non si apre'

    Tutti contro tutti - clip 'Stai dentro casa mia!'

    Tutti contro tutti - clip 'Hanno occupato casa nostra'

    Tutti contro tutti - clip 'Ribellatevi'

    Tutti contro tutti - clip 'Un fidanzato di nome Silvio'

    Tutti contro tutti - clip 'Sei vergine?'

    Tutti contro tutti - clip 'Occupiamo il pianerottolo'

    Tutti contro tutti - clip 'Ti va di andare a fare un giro?'

    Tutti contro tutti - clip 'Questa casa non è la mia'

    Tutti contro tutti - clip 'Inseguimento'

    Tutti contro tutti - clip 'Ma che non lo senti?'

    Tutti contro tutti - Backstage titoli di coda

    Tutti contro tutti - Titoli di coda

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Spencer

    SPENCER

    Tra i più attesi!!! - Da Venezia 78 - (Concorso) - Kristen Stewart .... [continua]

    L'uomo dei ghiacci-The Ice Road

    L'UOMO DEI GHIACCI-THE ICE ROAD

    Dal 2 Dicembre .... [continua]

    Caro Evan Hansen

    CARO EVAN HANSEN

    16. Festa del Cinema di Roma-Alice nella città (14-24 Ottobre 2021) - Nell'adattamento cinematografico .... [continua]

    Mosse vincenti

    MOSSE VINCENTI: PAUL GIAMATTI AVVOCATO SCALCINATO E ALLENATORE DI WRESTLING DI UNA SQUADRA LICEALE PER IL REGISTA DE 'L'OSPITE INATTESO' THOMAS MCCARTHY

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 29. Torino Film Festival (25 .... [continua]

    The French Dispatch

    THE FRENCH DISPATCH

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Da Cannes 2021 - In CONCORSO .... [continua]

    La canzone della vita - Danny Collins

    LA CANZONE DELLA VITA - DANNY COLLINS

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - In DVD e Blu-RAY dal .... [continua]

    Il nemico invisibile

    IL NEMICO INVISIBILE

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 9 LUGLIO

    Evan Lake: [parlando ....
    [continua]