ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Grazie a Dio

    GRAZIE A DIO

    New Entry - Una storia vera di pedofilia nell'obiettivo di François Ozon - Dal .... [continua]

    Hustlers

    HUSTLERS

    New Entry - Jennifer Lopez spogliarellista a New York secondo la visione 'sportiva' di .... [continua]

    Jesus Rolls - Quintana è tornato

    JESUS ROLLS - QUINTANA E' TORNATO

    New Entry - Ecco lo spin-off de Il Grande Lebowski (1998) dei Fratelli Coen .... [continua]

    Il segreto della miniera

    IL SEGRETO DELLA MINIERA

    New Entry - Dal 31 Ottobre

    "Il segreto della miniera è un’opera bella ....
    [continua]

    Hope Gap - Le cose che non ti ho detto

    HOPE GAP - LE COSE CHE NON TI HO DETTO

    New Entry - TIFF 2019 - Prossimamente .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Un'estate da giganti

    UN'ESTATE DA GIGANTI

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Prix Cicae e Sacd al Festival del Cinema di Cannes 2011 - Quinzaine - 26° CINE FIFF (BAYARD D’OR per il MIGLIOR ATTORE a ZACHARIE CHASSERIAUD, MARTIN NISSEN, PAUL BARTEL; BAYARD D’OR per la MIGLIORE FOTOGRAFIA a JEAN-PAUL DE ZAEYTIJD) - GRAN PREMIO DELLA GIURIA al Terra di Siena Film Festival - Dal 31 OTTOBRE

    (Les Geants; FRANCIA/BELGIO/LUSSEMBURGO 2011; Drammatico; 84'; Produz.: Versus Production; Distribuz.: Minerva Pictures (con la collaborazione di Atlante Film))

    Locandina italiana Un'estate da giganti

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See SHORT SYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: Un'estate da giganti

    Titolo in lingua originale: Les Geants

    Anno di produzione: 2011

    Anno di uscita: 2012

    Regia: Bouli Lanners

    Sceneggiatura: Bouli Lanners/Elise Ancion/Matthieu Reynaert

    Soggetto: PRELIMINARIA:

    Bouli Lanners, dopo Eldorado (2008), torna con la sua personalissima visione del romanzo di formazione, in bilico tra lo spirito d'avventura de l'Huckleberry Finn di Mark Twain e i giovani allo sbando di Sweet Sixteen di Ken Loach. Nella suggestiva cornice della campagna belga, splendidamente fotografata da Jean-Paul De Zaeytijd (Premio per la miglior fotografia al Festival di Namur), tra fitti boschi, campi di granturco e fiumi, i due fratelli protagonisti (Zak e Seth), insieme al loro amico Dany, vivranno nell'estate fiamminga il momento di passaggio alla maturità, o quantomeno la presa di coscienza delle difficoltà della vita. Accompagnati dalla coinvolgente colonna sonora originale Indie Rock dei The Bony King of Nowhere, i tre, circondati solo dalla natura, sfogano inizialmente il loro spirito gioiosamente anarchico e ribelle tra spinelli e furti, in un momento della loro vita nel quale tutto sembra ancora possibile, ignorando pesi e responsabilità. Il mondo adulto, lasciato ai margini, è costellato però da genitori completamente assenti e uomini grotteschi e approfittatori che costringeranno i protagonisti, come i tre porcellini, a uccidere il lupo e lasciare finalmente il loro nido. Infatti, come in una favola moderna, abbandonati i ristretti spazi della città e il conforto del focolare, dovendo affrontare situazioni più grandi di loro, capiscono di poter contare solo sulla loro amicizia per sopravvivere. La straordinaria interpretazione dei tre adolescenti, la cui spontaneità pone alle volte il film nei territori del documentario, porta così alla commiserazione del triste mondo dei “grandi”, mentre per effetto delle tribolazioni e delle loro cicatrici cresce la simpatia per i tre “giganti”.

    Cast: Zacharie Chasseriaud (Zak)
    Martin Nissen (Seth)
    Paul Bartel (Dany)
    Karim Leklou (Angelo)
    Didier Toupy (Boeuf)
    Gwen Berrou (Martha)
    Marthe Keller (Rosa)

    Musica: The Bony King of Nowhere

    Costumi: Elise Ancion

    Scenografia: Paul Rouschop

    Fotografia: Jean-Paul de Zaeytijd

    Montaggio: Ewin Ryckaert

    Effetti Speciali: Michael Mann (supervisore)

    Casting: Michaël Bier, Aurélie Guichard e Kadija Leclere

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    È estate. Zak e Seth si ritrovano nel cottage di famiglia senza un soldo e abbandonati dalla madre costantemente assente. Come ogni anno, sono rassegnati a trascorrere l’ennesima estate noiosa. Ma quest’anno le cose cambiano quando incontrano Dany, un ragazzo del posto. Insieme, con il futuro nelle loro mani, iniziano il grande ed emozionante viaggio della loro vita.

    SHORT SYNOPSIS:

    Brothers Seth and Zak, 15 and 13 & 3/4 are spending the summer in their deceased grandfather's house, waiting in vain for their mother, who is otherwise busy, and running low on cash. To make some money they decide to rent out the house to a local drug dealer, but things don't go exactly as planned...

    Commento critico (a cura di ANDREA FACCHIN)

    UN FILM SULLA VOGLIA DI LIBERTÀ E DI RIBELLIONE DELL’ADOLESCENZA, CHE FATICA AD ENTRARE NEL CUORE DELLO SPETTATORE, LASCIANDO UNA FORTE SENSAZIONE DI INCOMPLETEZZA

    Per caratteristiche, l’adolescenza è sempre stata una grandissima fonte d’ispirazione per il cinema: la costante ricerca di libertà, la voglia di vivere, la rabbia e i sogni ad occhi aperti tipici di quell’età hanno dato vita a film e personaggi indimenticabili, simbolo di intere generazioni, da Gioventù Bruciata (Nocholas Ray, 1955) a Stand By Me - Ricordo di un’estate (Rob Reiner, 1986). Bouli Lanniers (Ultranova, Eldorado), regista e pittore autodidatta, prova a dare la sua versione di questa età, raccontando la storia di due fratelli, Zak e Seth, che insieme all’amico Dany passano un’estate vagabondando per i boschi, tra spacciatori, fratelli violenti, genitori assenti e una natura incontaminata.

    Un’estate da giganti vuole trasmettere l’ingenuità, la spensieratezza, la solitudine e le frustrazioni dei giovani adolescenti, puntando soprattutto sul legame

    che si instaura tra i tre ragazzini (i giganti del titolo) e il contrasto tra la loro leggerezza di vivere e l’aspetto grottesco degli adulti (metafora della visione che si ha dei grandi durante l’infanzia). L’operazione, però, non riesce a cogliere del tutto l’obiettivo: il film tenta di riproporre elementi tipici del genere, quali la casa sull’albero come rifugio segreto, le chiacchierate attorno ad un falò nei boschi e le classiche bravate da ragazzacci, ma non riesce mai a trasmettere la magia di un periodo della propria vita che da grandi si ricorda con nostalgia. Ed è proprio la nostalgia l’effetto mancante della pellicola, complice una storia per molti versi inconcludente, con un finale aperto che lascia un buco ancora più vuoto nell’animo dello spettatore. In tutto questo, a rimetterci è proprio il viaggio del trio di “giganti”, un percorso di vita che li porterà ad assumere la consapevolezza della

    caducità dell’esistenza e che perde d’impatto mano a mano che la storia prosegue.

    A salvare la baracca ci pensano Zak, il più piccolo, ma decisamente il più sgamato e profondo dei tre protagonisti (interpretato con le giuste sfumature da Zacharie Chasseriaud), e la fotografia, fatta di stupendi paesaggi di campagna ripresi in campo lungo. Considerato il soggetto di partenza, è davvero troppo poco.

    Bibliografia:

    Nota: Si ringraziano lo Studio Morabito e lo Studio Vezzoli

    Pressbook:

    PRESSBOOK ITALIANO di UN'ESTATE DA GIGANTI

    Links:

    Altri Links:

    - Sito ufficiale
    - Pagina Facebook
    - Pagina Twitter

    1

    Galleria Video:

    Un'estate da giganti - trailer

    Un'estate da giganti - trailer (versione originale) - Les Geants

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    E poi c'è Katherine

    E POI C'E' KATHERINE

    Tra i più attesi!!! - Soprannominato da "Vanity Fair" 'Il nuovo 'Diavolo veste Prada' .... [continua]

    Tutta un'altra vita

    TUTTA UN'ALTRA VITA

    Dal 12 Settembre .... [continua]

    Vox Lux

    VOX LUX

    Dalla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Dal 12 Settembre

    "Il mio ....
    [continua]

    It - Capitolo 2

    IT - CAPITOLO 2

    RECENSIONE - Dal 5 Settembre

    "La prima volta che ho interpretato Pennywise nessuno sapeva ....
    [continua]

    Il re leone

    IL RE LEONE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 21 Agosto

    "È una storia davvero molto amata da ....
    [continua]

    La fattoria dei nostri sogni

    LA FATTORIA DEI NOSTRI SOGNI

    Tra i più attesi!!! - Realizzare il sogno di una vita si può? Si. .... [continua]

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla Festa del Cinema di Roma .... [continua]