ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Irishman

    THE IRISHMAN

    Aggiornamenti freschi di giornata! (21 Ottobre 2019) - Il 21 Ottobre alla 14. .... [continua]

    Parasite

    PARASITE

    VINCITORE della PALMA d'ORO al 72. Festival del Cinema di Cannes - Dal .... [continua]

    Honey Boy

    HONEY BOY

    New Entry - Il 20 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    La famiglia Addams

    LA FAMIGLIA ADDAMS

    Il 20 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma - Alice nella .... [continua]

    Drowning

    DROWNING

    New Entry - Il 20 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Downton Abbey

    DOWNTON ABBEY

    Aggiornamenti freschi di giornata! (21 Ottobre 2019) - Il 19 Ottobre in anteprima alla .... [continua]

    The Aeronauts

    THE AERONAUTS

    New Entry - Il 18 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Pavarotti

    PAVAROTTI

    New Entry - Il 18 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2

    THE TWILIGHT SAGA: BREAKING DAWN - PARTE 2

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA e PREVIEW in ENGLISH by: JUSTIN CHANG (www.variety.com) - VII. Festival Internazionale del Film di Roma (9-17 Novembre 2012) - FUORI CONCORSO - Dal 14 NOVEMBRE

    "Questo film comincia esattamente dal punto in cui era finito l’ultimo. Ho deciso di aprire con una sequenza intensa per i titoli di apertura, musicata con l’overture dei temi musicali di ciascuno dei precedenti episodi. Ciascun compositore è rappresentato e ci si sente riportati in pieno all’atmosfera del primo 'Twilight'. È un susseguirsi di immagini di paesaggi sterminati, intercalati da quello che avviene dentro il corpo di Bella mentre il veleno le si diffonde nelle vene… poi lei apre gli occhi. L’inquadratura è punteggiata di luci e astratta finché Bella non si abitua al suo nuovo modo di vedere. È un attimo, mette a fuoco ed ecco che vede Edward... L’interruzione fra i due film ti permette di abituarti all’idea di Bella come un vampiro. Bella comincia una nuova vita: è un film diverso, adesso è un vampiro. A questo punto della serie, suo padre Charlie è praticamente l’unico umano rimasto. Sono tutti creature magiche ormai. La Parte 2 è un’esperienza veramente diversa ed è stato questo a entusiasmarmi… ho avuto l’opportunità di tirare fuori dallo stesso romanzo due film diversissimi".
    Il regista Bill Condon

    "Cominciamo con il risveglio di Bella da vampiro. Tutto quello che abbiamo mostrato e descritto nei film precedenti viene ora sperimentato direttamente da Bella, il personaggio che abbiamo seguito già in quattro film. Al livello visivo, cerchiamo di far vivere agli spettatori in prima persona il modo che ha Bella di vedere ogni dettaglio al tempo stesso vicinissimo e lontano; di sentire ogni minimo suono e una straordinaria rapidità e forza dei movimenti. Subito la nostra eroina si tira su, Edward la ama ancora, Renesmee è viva, ma subito Bella sente questa sete inappagata… così marito e moglie escono per la prima caccia di Bella".
    Il produttore Wyck Godfrey

    "Ora Bella percepisce con straordinaria chiarezza che tutto è cambiato. All’improvviso tutto ciò che è fisico le viene facilissimo… quasi come un superpotere. Eppure deve bilanciare tutto questo con un’incredibile sete. Ma se l’aspettava. È il primo vampiro nella storia della mia mitologia che ha scelto di essere un vampiro vegetariano prima ancora della trasformazione. Perciò al contrario di tutti quelli venuti prima di lei, quando diventa vampiro si è già impegnata a non uccidere nessuno. Sapeva che la sua sete sarebbe stata terribile e si è preparata, quindi non ha gli stessi problemi che hanno molti altri vampiri. Bella possiede quella forza di volontà e quella preparazione che le permettono di controllarsi anche da neonata".
    L’autrice e produttrice Stephenie Meyer

    (The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2; USA 2012; Thriller d'Avventura Horror-Fantasy; 116'; Produz.: Lionsgate/Summit Entertainment; Distribuz.: Eagle Pictures)

    Locandina italiana The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See SHORT SYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2

    Titolo in lingua originale: The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2

    Anno di produzione: 2012

    Anno di uscita: 2012

    Regia: Bill Condon

    Sceneggiatura: Melissa Rosenberg

    Soggetto: Dal romanzo di Stephenie Meyer.

    Cast: Kristen Stewart (Bella Cullen)
    Robert Pattinson (Edward Cullen)
    Dakota Fanning (Jane)
    Taylor Lautner (Jacob Black)
    Maggie Grace (Irina)
    Kellan Lutz (Emmett Cullen)
    Ashley Greene (Alice Cullen)
    Jackson Rathbone (Jasper Hale)
    Michael Sheen (Aro)
    Nikki Reed (Rosalie Hale)
    Mackenzie Foy (Renesmee)
    Peter Facinelli (Dr. Carlisle Cullen)
    Billy Burke (Charlie Swan)
    Christian Serratos (Angela Weber)
    Jamie Campbell Bower (Caius)
    Cast completo

    Musica: Carter Burwell

    Costumi: Michael Wilkinson

    Scenografia: Richard Sherman

    Fotografia: Guillermo Navarro

    Montaggio: Virginia Katz

    Makeup: Stacey Herbert; Jack Lazzaro; Darryl Lucas; Jami Ross; Remi Savva; Stacey Panepinto (per Kristen Stewart)

    Casting: Debra Zane

    Scheda film aggiornata al: 26 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Dopo la nascita della figlia di Edward e Bella, Renesmée, i Cullen radunano gli altri vampiro pronti a difendere la loro famiglia e in particolare la bambina dai Volturi.

    IN DETTAGLIO:

    Dopo circa tre giorni di agonia la trasformazione di Bella appare completa. Al suo risveglio trova la famiglia Cullen ad attenderla e si rende conto dei cambiamenti subiti dal suo corpo. I Cullen avvertono Bella della sua forza superiore che durerà per alcuni mesi e sulla sua imprevedibile reazione al sangue umano. Tuttavia Bella riesce a dimostrare un notevole autocontrollo. Manifesta il desiderio di poter vedere sua figlia che ha chiamato Renesmee ma dal momento che la bambina è in parte umana questo desiderio non le viene concesso per tenere Renesmee al sicuro. Dopo essersi resa conto del cambiamento anche fisicamente, Bella viene accompagnata da Edward nella sua prima caccia dove si imbatte nella scia di due esseri umani, ma riesce a controllare la sua sete. Al loro rientro, le viene concesso di vedere sua figlia e Bella si rende conto che Renesmee cresce a vista d'occhio. Inoltre viene a conoscenza del dono mentale che possiede la bambina. Infatti Renesmee riesce a trasmettere i suoi pensieri attraverso il tatto, una sorta di capovolgimento del potere di suo padre. Viene anche a conoscenza dell'imprinting di Jacob e lo affronta, ma per errore ferisce Seth e per questo si calma. I due sposi ricevono in dono dai Cullen un cottage. Hanno rapporti intimi per la prima volta dopo la trasformazione di Bella trovando finalmente un equilibrio. Intanto Renesmee cresce sempre più velocemente tanto da dimostrare l'età di due anni a pochi mesi dalla nascita. L'imprinting subìto da Jacob crea una tregua tra i Quileute e i Cullen. Durante una battuta di caccia nei boschi, la bambina viene notata da Irina e credendola una bambina immortale, ossia un bambino trasformato in vampiro, pratica vietata tra i vampiri, informa i Volturi. Una visione di Alice avverte i Cullen che presto i Volturi li raggiungeranno per sapere la verità su Renesmee. I Cullen cercano un modo per informare i Volturi dell'errore di Irina e decidono di procurarsi una schiera di testimoni. Rispondono all'appello di Carlisle diversi vampiri tra i quali il Clan di Denali, il Clan irlandese e il Clan Egizio. I vampiri vengono ospitati a casa dei Cullen e durante i preparativi per affrontare l'arrivo dei Volturi, Alice e Jasper lasciano la famiglia senza dare spiegazioni. L'unico indizio della loro partenza viene lasciato a Bella che comincia ad indagare su questa decisione. Infatti la ragazza scopre che Alice le ha lasciato un messaggio su una pagina de Il mercante di Venezia, e seguendone le tracce trova l'indirizzo di un avvocato che può falsificare documenti. Bella lo ingaggia per dei documenti per Jacob e Renesmee nel caso in cui si arrivi a uno scontro con i Volturi, così da permettere ai due di scappare e mettersi in salvo. Durante un'esercitazione con Kate, Bella scopre di possedere un potere di schermatura dai poteri mentali degli altri vampiri e si allena per estenderlo il più possibile. Dopo qualche tempo i Volturi arrivano con tutta la guardia al completo e durante l'incontro, i Cullen e i vampiri testimoni vengono affiancati dai licantropi. Dopo aver argomentato con Carlisle, Aro si rende conto che Irina si era sbagliata e Caius la uccide davanti a tutti. Nonostante questa verità però, i Volturi valutano il pericolo di lasciare Renesmee in vita e decidono di mettere ai voti un eventuale scontro. Durante questa pausa Alec e Jane provano a destabilizzare gli avversari con i loro poteri mentali ma Bella estende il suo schermo tenendo tutti al sicuro. Mentre Aro, Caius e Marcus si rendono conto di avere a che fare con avversari tenaci, Alice e Jasper fanno il loro ritorno con Huilen e Nahuel, quest'ultimo un ibrido come Renesmee, il quale però ha raggiunto una maturità fisica da un centinaio d'anni. La prova che la bambina non rappresenta un pericolo è ormai assodata; Aro decide di lasciar perdere, anche perché sarebbe stato troppo pericoloso per loro una battaglia ad armi pari, e i Volturi si ritirano. Dopo aver fatto ritorno a casa Bella permette ad Edward di entrare finalmente nei suoi pensieri essendo in grado di "spostare" il suo scudo mentale.

    SHORT SYNOPSIS:

    After the birth of Renesmee, the Cullens gather other vampire clans in order to protect the child from a false allegation that puts the family in front of the Volturi.

    Commento critico (a cura di ROSS DI GIOIA)

    Dopo alcuni giorni di agonia, Bella (Kristen Stewart) si risveglia e la sua trasformazione appare completa: ora è un vampiro a tutti gli effetti. Con grande sorpresa di tutti però, i Cullen in testa, la fanciulla sembra straordinariamente potente (e affamata...) per essere una “neonata” tra i discepoli dei succhia-sangue, pur mostrando notevole autocontrollo. Felice di poter abbracciare Renesmee (Mackenzie Foy), la figlia mezza mortale e mezza immortale avuta dal marito Edward (Robert Pattinson), Bella non può che godersi questo insolito status di madre e… vampiro. Ma mentre il destino del loro migliore amico Jacob Black (Taylor Lautner) si è intrecciato con quello della piccola, che diventa sempre più straordinaria, nubi minacciose si addensano sopra le loro teste quando i Volturi vengono a conoscenza dell’esistenza di Renesmee. Il plenipotenziario Aro (Michael Sheen), infatti, reclama – letteralmente – le loro teste, convinto com’è che la bambina non sia nata con quel

    dono ma che, contravvenendo ad una legge millenaria, sia stata invece “resa” un vampiro…

    Mettendo le mani avanti (anzi, avantissime) iniziamo col dire che vi scrive non ha mai visto un solo capitolo della saga miliardaria tirata fuori dalla scaltrezza di Stephenie Meyer. Della favola con protagonisti Bella, Edward e Jacob, avevo naturalmente sentito parlare a più riprese e letto dei numeri da capogiro ad ogni uscita in sala (Twiligth Breaking Dawn - Parte 2 è il quinto film), ma onestamente avevo sempre bypassato il genere “amore e canini”. Volutamente ignaro a cosa andassi incontro, assisto alla proiezione seduto accanto ad una fan dal pedigree twilightesco di razza: divoratrice dei romanzi da cui i film sono tratti e frequentatrice assidua dei cinema in queste occasioni, ne approfitto per farmi offrire un piccolo riassunto dei capitoli precedenti prima di trovarmi nel bel mezzo di una storia risibile sotto il profilo puramente

    cinematografico, ma godibile sotto quello estetico. Twiligth Breaking Dawn - Parte 2 è infatti carico di una spudorata sensualità - il testosterone di energumeni come Kellan Lutz o Taylor Lautner finisce con l’amalgamarsi bizzarramente bene con i diafani Kristen Stewart e Robert Pattinson - e il mix con l’innocenza dei valori cardine raccontati (famiglia, amicizia, amore) ne trae giovamento. La stucchevolezza che emerge dal messaggio della Meyer è quindi corroso fino alle viscere da una fisicità che a tratti diviene dirompente e permette l’identificazione (ma anche la bramosia) a schiere di ragazzine spasimanti. Il resto lo fa una vicenda che trae spunto dai piccoli grandi drammi che, giorno dopo giorno, popolano a milioni le bacheche di Facebook delle fanciulle di cui sopra: l’amore contrastato da tutto e da tutti, la diversità, il senso di non appartenenza, la difficoltà nel crescere. Affidato a Bill Condon (regista di Kinsey, Dreamgirls, Chicago e,

    soprattutto, dello splendido Demoni e dei, film assolutamente da vedere per chi non l’avesse ancora fatto), Twiligth Breaking Dawn - Parte 2 intriga (merito di un regista dalla mano raffinata) e diverte (il ritmo iperaccelerato crea un ponte sospeso sui buchi di sceneggiatura). Insomma, anche se sorvoliamo volontariamente sulle scene famigliari da soap opera (a tratti ricordano i Forrester di Beautiful!) o sulle battute in cui si tira in mezzo il Conte Dracula, e nulla diciamo sul livello di recitazione di uno come Pattinson (rischierei il linciaggio), Twiligth Breaking Dawn - Parte 2 resta comunque un film godibile anche per chi di Twilight aveva fatto a meno fino ad oggi.

    Secondo commento critico (a cura di JUSTIN CHANG, www.variety.com)

    Laughter, disbelief and a sort of horrified exhilaration are all perfectly sane reactions to "The Twilight Saga: Breaking Dawn -- Part 2," a doozy of a finale to a series that, until now, has largely taken its dramatic cues from its maddeningly inert heroine. Not anymore: With Bella reborn as a bloodthirsty, butt-kicking vampire mama, this second of two Bill Condon-directed installments clears a low bar to stand easily as the franchise's most eventful and exciting entry. Admittedly, much of the credit should go to a jaw-dropping extended climax that will give fans something to chew on besides the delicate matter of Kristen Stewart and Robert Pattinson's offscreen romance -- not that a movie this commercially invincible requires too many talking points.

    As demonstrated by last year's "Harry Potter" capper, the conclusion to a book-based fantasy phenomenon can be counted on to do even bigger biz than usual, and "Breaking Dawn

    -- Part 2," the fifth and final film in a property that has already grossed $2.5 billion worldwide, should prove no exception. Summit can expect plenty of repeat attendance, and it'll be interesting to monitor reactions beyond author Stephenie Meyer's distaff fanbase, this being perhaps the first "Twilight" picture that some men in the audience might find themselves actually enjoying.

    Transformed into a vampire by the Cullen family at the end of "Part 1" so as to avoid near-certain death in childbirth, Bella (Stewart) opens her cold red eyes on a strange new world. Now possessed of superhuman strength, speed and senses, she can sprint, fly, disembowel large mammals and even overpower her hulking vampire brother-in-law Emmett (Kellan Lutz). Best of all, she and her husband, Edward (Pattinson), can retire to their Thomas Kinkade-style cottage and enjoy a life of uninhibited carnal pleasure, as demonstrated in a borderline-explicit love scene

    notable for its cloying soft-rock accompaniment, amber-lit closeups and artful methods of vampire junk concealment.

    But Bella 2.0 also has her disadvantages, namely a nagging thirst for human blood that results in some mild complications with her dad, Charlie (Billy Burke), as well as with her rapidly developing half-mortal, half-immortal daughter, Renesmee (Mackenzie Foy). In a twist of fate that really brings out Bella's aggressive side, Renesmee's destiny turns out to be intertwined with that of Jacob (Taylor Lautner), the abdominally superior teenage werewolf who once rivaled Edward for Bella's affections.

    The considerable humor with which Condon and scribe Melissa Rosenberg tackle these developments has a disarming, even invigorating effect on the proceedings; on occasion, the film skirts so close to self-parody (the context in which Lautner's Jacob loses his shirt gets a laugh as well as the usual screams and swoons) that it stops just short of expressing contempt

    for its audience. It's a nervy approach and also the right one, grasping the intrinsic entertainment value of material that has never begged to be taken too seriously.

    Yet things do turn serious, gravely so, once Renesmee's existence draws the attention of the Volturi, the Italy-based vampire clan that has posed a dormant threat to the Cullens since the events of "New Moon." And so "Breaking Dawn -- Part 2" builds to its most audacious stroke, a lengthy showdown that, as already teased for months on Internet message boards, at once subverts and honors the outcome of Meyer's source novel. In the context of a series whose pleasures have always been predicated on delayed gratification, this howlingly effective sequence can be viewed as a climax to roughly nine hours' worth of foreplay. Even uncommitted viewers who have begrudgingly followed the movies up to this point will find themselves jolted awake,

    so unsparing and frankly mesmerizing is the picture's stealth attack on audience sensibilities.

    However auds wind up feeling about the denouement, there can be no denying that Condon, in fully embracing his genre-filmmaking roots, and not being afraid to go a little nuts in the process, has succeeded in drawing real blood from the franchise at last (while staying just barely within bounds of a PG-13 rating). Playing to the story's cinematic strengths rather than its literary limitations, the helmer stages a coup that gives the picture the feel of something more vital than just a perfunctory sendoff.

    Even before that point, however, "Part 2" has the bonus of a livelier Stewart performance than fans have been accustomed to. No longer a mopey, lower-lip-biting emo girl, this Bella is twitchy, feral, formidable and fully energized, a goddess even among her exalted bloodsucker brethren. With the tedious Edward/Jacob drama now settled,

    Pattinson and Lautner are largely decorative presences here, giving some of the ensemble's supporting players room to shine.

    As Aro, the devious leader of the Volturi, Michael Sheen offers another exquisitely controlled study in courtly malevolence, while Burke, as the ever-quizzical Charlie, can do more with a raised eyebrow than most of his younger co-stars manage with whole mouthfuls of exposition. Casey LaBow, Lee Pace and Rami Malek make strong impressions among the influx of actors donning pale makeup and red contact lenses to play the Cullens' vampire allies.

    The integration of CG and live-action, never one of the series' strong suits, shows some improvement in the visual design of Jacob's dependable wolf pack. Yet the f/x work reaches a nadir in the rendering of Renesmee, played by bright 10-year-old actress Foy, her features digitally tailored to suit the character's many different ages. The result resembles a PhotoShop experiment gone

    wrong, especially during the child's infant stage; Renesmee is supposed to be an otherworldly being, but that doesn't mean she should evoke Marlon Wayans in "Little Man."

    D.p. Guillermo Navarro's lush establishing shots of the Pacific Northwest (interiors were largely filmed in Louisiana), Virginia Katz and Ian Slater's propulsive editing, and Richard Sherman's woodland-chic production design demonstrate just how far "The Twilight Saga" has come, at least on a technical level, from the rough indie aesthetic of Catherine Hardwicke's original "Twilight" four years ago. A lengthy roll call, singling out cast members across all five pics, ends things on a classy note.

    Commenti dei protagonisti:

    "L’aspetto più interessante dei vampiri della Saga – con tutti i loro formidabili poteri – è che ognuno di loro è in realtà una versione 'migliorata' dell’essere umano che era prima della trasformazione. Bella arriva a questo dopo un lungo periodo. Mentre gli altri attori si sono dovuti calare immediatamente nei panni dei vampiri, io ci sono arrivata gradualmente, film dopo film e questo mi ha permesso di affrontare il passaggio da umana a vampira per davvero".
    L'attrice Kristen Stewart

    "Contrariamente a quello che si dice in giro, credo sia molto divertente recitare con bambini e animali perché sembra tutto molto più naturale. Una sequenza (l'ultima del film) piuttosto strana, se considerate che abbiamo girato gran parte della Saga in location piuttosto cupe. Le ultime riprese, infatti, si sono svolte ai Caraibi… due giorni al mare. L’ultimissimo ciak è avvenuto proprio mentre stava sorgendo il sole a St. Thomas, alle isole Vergini".
    L'attore Robert Pattinson

    Pressbook:

    PRESSBOOK in INGLESE di THE TWILIGHT SAGA: BREAKING DAWN - PARTE 2
    PRESSBOOK in ITALIANO di THE TWILIGHT SAGA: BREAKING DAWN - PARTE 2

    Links:

    • Michael Sheen

    • Robert Pattinson

    • Dakota Fanning

    • Cameron Bright

    • Elizabeth Reaser

    • Ty Olsson

    • Maggie Grace

    • Mia Maestro

    • Rami Malek

    • Joe Anderson

    • Kristen Stewart

    • Omar Metwally

    • Christian Camargo

    • Billy Burke

    • Ashley Greene

    • Jamie Campbell Bower

    • Jackson Rathbone

    • Nikki Reed

    • Kellan Lutz

    • Peter Facinelli

    • The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2 (BLU-RAY)

    1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12

    Galleria Video:

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - trailer 3

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - trailer

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - trailer HD

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - trailer 2

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - trailer 2 HD

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - trailer 3 HD

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - trailer 3 HD 1080p

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - spot TV

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - spot TV 'Generation'

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - spot TV 'Generation' HD 3D

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - spot TV 'Epic Finale'

    The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parte 2 - spot TV 'Epic Finale' HD 3D

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Il mio profilo migliore

    IL MIO PROFILO MIGLIORE

    Dalla Berlinale 2019 - Juliette Binoche si sente libera di sondare un personaggio sofisticato e .... [continua]

    The Informer - Tre secondi per sopravvivere

    THE INFORMER - TRE SECONDI PER SOPRAVVIVERE

    Dal 17 Ottobre .... [continua]

    Joker

    JOKER

    VINCITORE del LEONE D'ORO DI VENEZIA 76 - Tra i più attesi!!! - .... [continua]

    Jesus Rolls - Quintana è tornato

    JESUS ROLLS - QUINTANA E' TORNATO

    In Pre-Apertura alla 14. Festa del Cinema di Roma (17-27 Ottobre 2019) - Ecco .... [continua]

    Ad Astra

    AD ASTRA

    Ancora al cinema - Dalla 76. Mostra del Cinema di Venezia - [continua]

    C'era una volta a... Hollywood

    C'ERA UNA VOLTA A... HOLLYWOOD

    Ancora al cinemaDa -Cannes 72 - Tra i più attesi!!! - .... [continua]