ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Possessor

    POSSESSOR

    New Entry - .... [continua]

    Things Heard & Seen

    THINGS HEARD & SEEN

    New Entry - (2021 ?) .... [continua]

    News of the World

    NEWS OF THE WORLD

    New Entry - Paul Greengrass torna a dirigere Tom Hanks dopo Captain Phillips - .... [continua]

    Ammonite

    AMMONITE

    New Entry - Storia privata della Paleontologa Mary Anning (Kate Winslet) e l'incontro cruciale .... [continua]

    Wild Mountain Thyme

    WILD MOUNTAIN THYME

    New Entry - TURCHIA: Dall'8 Gennaio 2021 .... [continua]

    The Witches

    THE WITCHES

    New Entry - Le streghe sono tornate e questa volta hanno una nuova Strega .... [continua]

    Jungle Cruise

    JUNGLE CRUISE

    New Entry - A confortare l'esordio in una produzione Disney per Jaume Collet-Serra (Unknown .... [continua]

    Cosmic Sin

    COSMIC SIN

    New Entry - Bruce Willis protagonista di un nuovo Sci-Fi dal titolo inquietante di .... [continua]

    The Bay of Silence

    THE BAY OF SILENCE

    New Entry - 2020 (?) .... [continua]

    Misbehaviour

    MISBEHAVIOUR

    New Entry - Keira Knightley e Gugu Mbatha-Raw protagoniste del film leggero e vivace .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Love & Secrets

    LOVE & SECRETS: UN GIALLO INTRECCIATO AD UNA STORIA D'AMORE VISSUTA NEGLI ANNI OTTANTA E ISPIRATA DAL PIU' FAMOSO CASO DI UNA PERSONA SCOMPARSA NELLA STORIA DI NEW YORK. CON RYAN GOSLING, KIRSTEN DUNST E FRANK LANGELLA

    RECENSIONE - Dal 1° GIUGNO

    "Nella costruzione del film, abbiamo utilizzato elementi straordinari presi dalla vita di Robert Durst come l’ispirazione per una drammatica storia in cui si intrecciano desiderio, famiglia, ossessione e delitto. Non abbiamo cercato di replicare la storia esatta, ma abbiamo lavorato al fine di catturare le emozioni e la complessità di questa storia d’amore che si è trasformata in un mistero insoluto e che per anni è stata tenuta nascosta alla vista del pubblico. Mentre facevamo ricerche sul caso Durst, in modo da basare il film in alcuni dei suoi momenti ed eventi più unici, abbiamo scoperto cose su questo caso che non si sapevano prima, volevamo anche essere liberi di esplorare tutte le possibilità: quelle note e quelle che avrebbero potuto, forse, non essere mai conosciute. Così abbiamo creato i personaggi con nomi di finzione... Per me la cosa importante era entrare nel cuore e nella mente di un uomo che era sospettato di essere coinvolto in tre delitti nell’arco di trent’anni. Qualunque sia la verità riguardo al suo coinvolgimento, David Marks ha perso tutte le persone che gli erano vicine, e cosa ancora più importante ha perso sua moglie, la donna che lo amava sinceramente per quello che era e quello che sarebbe potuto diventare. La donna che avrebbe potuto essere la sua salvezza. Volevo che il pubblico provasse la loro storia d’amore ad un livello emotivo, per acquisire un poco di comprensione di quello che è era andato storto, e questo voleva dire dare vita alla storia come solo dei grandi attori sanno fare... Ciò che era notevole, era che mentre stavamo facendo ricerche per il film, sviluppando la sceneggiatura, facendo le prove con gli attori e alla fine girando il film, abbiamo iniziato a sviluppare dei punti di vista sul caso vero che non avevamo mai preso in considerazione fino a quel momento. La storia finale è soprattutto incentrata sul potere ed il suo rappresentante – il denaro – e a cosa succede quando prende il sopravvento ed a farne le spese è l’amore. Quando il potere diventa la priorità in una famiglia, può distruggere tutto l’amore, la giustizia e l’umanità che incontra sul suo cammino... Mi incuriosisce sempre il lato umano nelle storie di mostri, nel decifrare la vera e complicata vita nascosta dietro ad un comportamento estremo. Robert Durst, l’uomo che ha ispirato il personaggio di David Marks, era stato presentato dalla stampa come un personaggio quasi burlesco - questo travestito, ricchissimo ed eccentrico maniaco - ma quando abbiamo iniziato a fare ricerche su di lui, abbiamo trovato che ha iniziato come un ragazzo nel quale possiamo riconoscerci tutti, un ragazzo con sogni, speranze e desiderio di avere una bella vita. Ha incontrato questa bella ragazza di una famiglia modesta di Long Island, così distante dal mondo raffinato del quale aveva fatto parte da giovane, e se n’è innamorato. Per un certo periodo lei lo ha aiutato a renderlo una persona migliore".
    Il regista Andrew Jarecki

    (All Good Things; USA 2012; Biopic drammatico; 101'; Produz.: Groundswell Productions/Hit The Ground Running Films; Distribuz.: BIM)

    Locandina italiana Love & Secrets

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Love & Secrets

    Titolo in lingua originale: All Good Things

    Anno di produzione: 2012

    Anno di uscita: 2012

    Regia: Andrew Jarecki

    Sceneggiatura: Marcus Hinchey e Marc Smerling

    Soggetto: Ispirato dal più famoso caso di una persona scomparsa nella storia di New York - la vera storia di Robert Durst - Love & Secrets, opera prima di Andrew Jarecki, è una storia d'amore e un giallo ambientato negli anni '80.

    Cast: Ryan Gosling (David Marks)
    Kirsten Dunst (Katie Marks)
    Frank Langella (Sanford Marks)
    Lily Rabe (Deborah Lehrman)
    Philip Baker Hall (Malvern Bump)
    Michael Esper (Daniel Marks)
    Diane Venora (Janice Rizzo)
    Nick Offerman (Jim McCarthy)
    Kristen Wiig (Lauren Fleck)
    Stephen Kunken (Todd Fleck)
    John Cullum (Richard Panatierre)
    Maggie Kiley (Mary McCarthy)
    Liz Stauber (Sharon McCarthy)
    Marion McCorry (Ann McCarthy)
    Mia Dillon (La zia di Katie)

    Musica: Rob Simonsen

    Costumi: Michael Clancy

    Scenografia: Wynn Thomas

    Fotografia: Michael Seresin

    Montaggio: David Rosenbloom e Shelby Siegel

    Casting: Douglas Aibel

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    David (Ryan Gosling) non è intenzionato a rilevare le sorti degli affari milionari dell’autoritario padre Sanford (Frank Langella), la cui freddezza ha spinto la moglie al suicidio- Decide così di sposare Katie (Kirsten Dunst), solare fanciulla di umile estrazione, e trasferirsi nel Vermont, dove apre un piccolo negozio di generi alimentari. Tuttavia a un certo punto si trova costretto a ritornare sui suoi passi e a rientrare a New York, dove è obbligato a prendersi cura degli interessi del genitore, divenendone la copia perfetta in un crescendo di follia deflagrante, che porta alla misteriosa scomparsa della moglie. Sospettato di omicidio, David fugge lungo il paese lasciando dietro di sé altri due intricati casi di omicidio.

    SYNOPSIS:

    Mr. David Marks was suspected but never tried for killing his wife Katie who disappeared in 1982, but the truth is eventually revealed.
    A love story and murder mystery based on the most notorious unsolved murder case in New York history. The original screenplay uses newly discovered facts, court records and speculation as the foundation for a story of family, obsession, love and loss.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    UN NOIR HITCHCOCKIANO CON UN RETROGUSTO DA FILM DI DENUNCIA PER IL DOCUMENTARISTA ANDREW JARECKI CHE AFFIDA L'ANIMA DI UN DRAMMA ISPIRATO AD UN CLAMOROSO FATTO DI CRONACA NEWYORKESE AD UN TRITTICO ATTORIALE DI PUNTA: KIRSTEN DUNST, RYAN GOSLING E FRANK LANGELLA

    Gli ingredienti ci sono tutti. Un noir a tutti gli effetti. D'accordo, Andrew Jarecki qui con Love & Secrets alla sua opera prima, non è certo Hitchcock, e neppure 'seguace' del tipo 'l'allievo che supera il Maestro': l'esempio contemporaneo più eminente che ci viene in mente in tal senso è Roman Polanski. Eppure Love & Secrets, come candidamente tradito dal titolo italiano - lascio a voi la sorpresa di vedere a cosa si riferisce quello originale All Good Things, sottendendo la velata raffinatezza filtrante dalla metafora - intreccia una storia d'amore con risvolti inquietanti e persino macabri, incastonata in una cornice, se non assolutamente originale, quanto meno dignitosa.

    L'aspetto interessante è che si tratta di un noir ispirato ad un reale fatto di cronaca. Dovremmo dire di cronaca nera ma il caso, nella realtà rimasto irrisolto, non lo consente, il film, d'altra parte, si. Love & Secrets si ispira difatti ad uno dei più chiacchierati casi di persone scomparse a New York che ha visto indagato, ma non incriminato, per l'improvvisa scomparsa della moglie, Robert Durst, rampollo di una dinastia di imprenditori immobiliari. Il caso ha portato il regista Andrew Jarecki in una direzione che scarta decisamente dai film d'inchiesta anni Settanta, alla maniera di Alan Pakula tanto per intenderci (ad esempio Presunto Innocente, 1990), preferendo accordare il protagonismo a quanto più o meno ipoteticamente si poteva dissotterrare dal sepolto.

    La struttura scelta a cornice da Jarecki per Love & Secrets privilegia così la voce fuori campo del nostro 'sinistro' protagonista che, sotto interrogatorio in un'aula di tribunale racconta

    in prima persona rispondendo a precise domande. Racconto che resta in sottofondo con il protagonista fuori campo visivo, alternato allo scorrere degli eventi reali - attraverso i filmati da cinepresa casalinga per una 'fiction nella fiction' - o rispondenti almeno alla 'verità' apparente che al nostro protagonista interessa trasmettere agli inquirenti. I minimalisti scorci in primissimo piano dell'inquisito, ripreso a tratti dall'alto, non sono altro che intriganti assaggi di quel che ci sarà mostrato più tardi, quando la solarità di una storia d'amore nata per caso, sul filo di un intervento idraulico alquanto improprio, inizierà ad essere intaccata dalle prime nuvole fino allo scoppio di una vera e propria tempesta. A rendere magnetica questa iniziale solarità - chi meglio di lei? - è stata chiamata in causa Kirsten Dunst, l'unica giovane, ma già ben navigata, attrice che basta a se stessa per rendere naturale e vero un qualsivoglia ritratto. La

    parabola pericolosamente discendente del suo personaggio, Katie Marks, sia sul piano fisico ma soprattutto psicologico, in Love & Secrets appare fluida come l'olio. Del resto già con Melancholia, diretta da Lars Von Trier, Kirsten Dunst aveva già sperimentato gioie e crucci da matrimonio cui si aggiungevano psicopatie personali. Psicopatie qui in Love & Secrets macroscopizzate e incarnate dal suo nuovo consorte in celluloide David Marks: e Ryan Gosling, dal canto suo, pur non raggiungendo forse il grado di naturalezza della Dunst, se la cava sufficientemente nell'icona dell'introverso figlio di papà con gravi disturbi della personalità nel pieno di una consapevolezza che accetta cure psichiatriche prima del totale deragliamento. Le cause sono quelle che più abbiamo sentito per casi come questi, ma anche le più frequenti nella realtà: un rapporto con la madre morta suicida sotto i suoi occhi di bambino e i conseguenti difficili rapporti con un padre dispoticamente inquietante

    dall'alto di un autocontrollo tanto pacato quanto glaciale, ritratto da un iconico Frank Langella. A questo vanno ad aggiungersi gli ingredienti ideali di abuso di alcol e stupefacenti per l'innesto di un'esplosione annunciata della bomba ad orologeria interna al nostro disturbato protagonista (David/Gosling), capace di padroneggiare quiete e calma apparenti quanto di uscire improvvisamente dagli argini con violente esplosioni di rabbia repressa e molto di altro dal momento in cui si profila all'orizzonte la possibilità di avere un figlio.

    E come in ogni noir che si rispetti, i frammenti si intersecano, si sovrappongono, e vanno ogni volta ad aggiungere quel tassello che porterà il puzzle della verità a compimento. Nel frattempo, ci viene naturale stringerci sempre più vicini al fianco della giovane donna a cui l'innata solarità è stata sottratta per sempre e forse non solo quella. Ma al di là della fiction - un altro esempio di 'fiction nella fiction'

    è dato dal film televisivo che in Love & Secrets diventa unico testimone di uno tra i vari delitti ivi consumati - quel che il film rispetta della realtà rendendola predominante, è la visione soggettiva così come testimoniata dal protagonista, quella che nella realtà ha consentito al sospettato Robert Durst l'assoluzione, al di là dei fatti presunti. Ed è proprio a questi che Jarecki ha inteso dar voce e corpo sulla celluloide nella sua sconcertante 'rivisitazione', a suo modo in bilico tra 'fiction' e autentica denuncia di 'mala giustizia'. Ma questo sembra rientrare perfettamente nelle corde di Jarecki, già nominato all'Academy per Una storia americana (Capturing the Friedmans, 2003), documentario di un fatto di cronaca - caso di pedofilia - pure riferibile negli anni Ottanta. Anche in quel caso, così come qui in Love & Secrets, Jarecki faceva ricorso ad inserti filmici amatoriali di famiglia (nel documentario reali, in

    Love & Secrets evidentemente ricostruiti). E la sua denuncia nella fiction, per quanto meno potente e con il target del noir romanzato, si direbbe per certi versi assimilabile agli intenti che hanno mosso Ami Canaan Mann per la realizzazione de Le paludi della morte - Texas Killing Fields (2011). In questi casi la celluloide prova a non sottacere all'opinione pubblica realtà sconcertanti 'insabbiate', impropriamente diffuse dai media, o private di un doveroso riscatto da parte della giustizia. Di fronte a queste sconcertanti realtà anche il cinema si sente in dovere di provare, a suo modo, a dissotterrare dall'anonimato vicende e persone meritevoli di una degna memoria. Come restare indifferenti di fronte all'appello lasciato dalla reale Kathie Durst appena prima della sua insoluta scomparsa?: "Se mi dovesse accadere qualcosa, non fategliela passare liscia".

    Pressbook:

    PRESSBOOK ITALIANO di LOVE & SECRETS

    Links:

    • Kirsten Dunst

    • Ryan Gosling

    • Kristen Wiig

    • Nick Offerman

    1 | 2 | 3

    Galleria Video:

    Love & Secrets - trailer

    Love & Secrets - trailer (versione originale) - All Good Things

    Love & Secrets - clip 'Presentazioni'

    Love & Secrets - clip 'Qualcosa che non va'

    Love & Secrets - clip 'Non ti conosco affatto'

    Love & Secrets - clip 'Litigio'

    Love & Secrets - clip 'Affari di famiglia'

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Forrest Gump

    FORREST GUMP

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - 'Celluloid Portraits Vintage' - .... [continua]

    The Terminal

    61a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica - Lido di Venezia - Tom Hanks è l’inossidabile perno della nuova “commedia umana” spielberghiana

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - Steven Spielberg si ispira ad .... [continua]

    La guerra di Charlie Wilson

    TOM HANKS PATRIOTTICO E SOLIDALE DEPUTATO TEXANO AI TEMPI DELLA GUERRA FREDDA. AL SUO FIANCO, IL COLLEGA AGENTE CIA PHILIP SEYMOUR HOFFMAN E L'AMICA JULIA ROBERTS. MIKE NICHOLS LI SOSTIENE CON IL SUO COCKTAIL DI UMORISMO, INTELLIGENZA E SENSIBILITA'

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - 'CELLULOID PORTRAITS' rende Omaggio .... [continua]

    Captain Phillips - Attacco in mare aperto

    CAPTAIN PHILLIPS-ATTACCO IN MARE APERTO: ISPIRATO AL PRIMO VERO DIROTTAMENTO DI UNA NAVE DA CARICO STATUNITENSE IN DUECENTO ANNI DI STORIA NAVALE. TOM HANKS VESTE I PANNI DEL CAPITANO RICHARD PHILLIPS PER PAUL GREENGRASS

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - 3 NOMINATIONS ai GOLDEN .... [continua]

    Saving Mr. Banks

    SAVING MR. BANKS: TOM HANKS DIVENTA WALT DISNEY PER JOHN LEE HANCOCK IN UNA STORIA CHE RACCONTA IL SUCCESSO DI MARY POPPINS A DISPETTO DELLA SUA RECALCITRANTE AUTRICE PAMELA L. TRAVERS (EMMA THOMPSON)

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - RECENSIONE ITALIANA IN ANTEPRIMA e .... [continua]

    Favolacce

    FAVOLACCE

    Berlinale 2020 - VINCITORE dell'Orso d'Argento' per la 'Miglior Sceneggiatura' - Per i .... [continua]

    Onward - Oltre la magia

    ONWARD - OLTRE LA MAGIA

    New Entry - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 16 Aprile .... [continua]