ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Flag Day

    FLAG DAY

    New Entry - Sean Penn dietro (Il tuo ultimo sguardo, Into the Wild, La .... [continua]

    Stillwater

    STILLWATER

    New Entry - Matt Damon padre disposto a tutto per amore della figlia Abigail .... [continua]

    The Operative-Sotto copertura

    THE OPERATIVE-SOTTO COPERTURA

    New Entry - Dal 4 Marzo in DVD e Blu Ray .... [continua]

    Things Heard & Seen

    THINGS HEARD & SEEN

    New Entry - (2021 ?) .... [continua]

    Possessor

    POSSESSOR

    New Entry - .... [continua]

    News of the World

    NEWS OF THE WORLD

    New Entry - Paul Greengrass torna a dirigere Tom Hanks dopo Captain Phillips - .... [continua]

    The Bay of Silence

    THE BAY OF SILENCE

    New Entry - 2020 (?) .... [continua]

    Ammonite

    AMMONITE

    New Entry - Storia privata della Paleontologa Mary Anning (Kate Winslet) e l'incontro cruciale .... [continua]

    Wild Mountain Thyme

    WILD MOUNTAIN THYME

    New Entry - TURCHIA: Dall'8 Gennaio 2021 .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Sangue facile

    SANGUE FACILE: REMAKE IN SALSA CINESE DELL'ORIGINALE 'BLOOD SIMPLE' (1984) DEI FRATELLI COEN

    RECENSIONE - In DVD: Dal 22 FEBBRAIO


    (San qiang pai an jing qi; CINA/HONG KONG 2009; Dramedy; 95'; Produz.: Beijing New Picture Film Co./Film Partner International; Distribuz.: 01 Distribution e Bim Distribuzione)

    Locandina italiana Sangue facile

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: Sangue facile

    Titolo in lingua originale: San qiang pai an jing qi

    Anno di produzione: 2009

    Anno di uscita: 2012

    Regia: Zhang Yimou

    Sceneggiatura: Shi Jianquan e Xue Jianchao

    Cast: Honglei Sun (Zhang)
    Xiao Shen-Yang (Li)
    Ni Yan (moglie di Wang)
    Dahong Ni (Wang)
    Ye Cheng (Zhao)
    Mao Mao (Chen)
    Benshan Zhao (il capitano)

    Musica: Zhao Lin

    Fotografia: Zhao Xiaoding

    Montaggio: Meng Peicong

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Non molto distante dalla Grande Muraglia cinese, l'avaro Wang gestisce un ristorante insieme alla moglie e a due dipendenti, lasciati spesso senza stipendio. Quando la donna, esasperata dalla crudeltà del marito, decide di comprare una pistola ed eliminarlo per vivere serenamente con l'amante, Wang scoprirà il tradimento e assolderà un poliziotto per far fuori la coppia. Attraverso il remake cinese del film cult dei fratelli Coen, Zhang Yimou sorprende con un susseguirsi di gag spettacolari e puro divertimento, una commedia divertente e coreografica, impreziosita da una straordinaria fotografia.

    Commento critico (a cura di FRANCESCA CARUSO)

    Sangue Facile è il remake molto personalizzato di Blood Simple, film d’esordio dei fratelli Coen del 1984. Il cineasta Zhang Yimou, dopo essersi dedicato alla realizzazione della Cerimonia d’Apertura dei Giochi Olimpici di Pechino del 2008, sceglie di cimentarsi nella reinterpretazione del film dei Coen mettendoci il suo tocco. Quello che in origine è un noir, con Zhang si trasforma in una commedia dal sottile, ma evidente humour nero, che a tratti scivola nel dramma.

    Vi si racconta la storia dell’avaro Wang che, insieme alla moglie e a due dipendenti, manda avanti il negozio di noodle nella desertica zona del Gansu. La donna acquista una pistola per porre fine alle vessazioni del marito e poter vivere serenamente con l’amante. Wang viene messo al corrente del tradimento e paga un poliziotto che si sbarazzi dei due amanti. Gli eventi prenderanno una piega imprevedibile.
    Conosciuto internazionalmente con il titolo A Woman, A Gun and

    A Noodle Shop, il film è stato presentato al 60esimo Festival di Berlino, ricevendo numerosi consensi di pubblico e critica. Durante il Festival il cineasta ha rivelato che i fratelli Coen lo hanno contattato, dopo aver visto una copia del film, esprimendo il loro apprezzamento. Sul mercato italiano è disponibile in DVD grazie alla collaborazione di 01 Distribution e Bim Distribuzione.

    Ciò che colpisce immediatamente della pellicola è il tono parodistico e le soluzioni visive adottate. Zhang mette in scena una parodia dei comportamenti e delle reazioni umane, mai dei sentimenti, che descrive in maniera tagliente e schietta, come è solito fare nei suoi film.
    Sangue Facile ha in sé peculiarità della poetica zhanghiana: al centro della storia c’è la figura femminile, onnipresente nell’universo filmico del cineasta. Zhang rappresenta il punto di vista del sesso debole: una donna che per anni è stata maltrattata, ritenuta una proprietà del marito e se

    non è stata buona a dargli figli, almeno deve sottostare alle sue più disparate pulsioni, provocandole sofferenza fisica. Viene mostrata una donna che sceglie di ribellarsi a tutto ciò, protesa nel perseguire quel desiderio di libertà a cui ogni essere umano aspira.
    Zhang Yimou mette in luce ancora una volta le ragazze vendute, i matrimoni combinati, le violenze domestiche, il controllo opprimente del sistema sociale e familiare sull’individuo e la considerazione della donna unicamente come strumento di piacere e di riproduzione riscontrabile nella società cinese del passato. Tutto sommato, però, sembra essere un passato non ancora sepolto, vista l’esigenza da parte dell’autore di riprendere l’argomento, certo meno enfatizzato rispetto a Sorgo Rosso (1987) o Ju Dou (1990).

    Altro aspetto delineato è il cinismo del destino: quando tutto sembra sistemarsi, il fato scombina le carte e rimette i personaggi in gioco, quasi che si faccia beffe di loro. È quel che accade

    in questo film: il sorriso sardonico che il poliziotto rivolge a se stesso nel finale rappresenta solo l’ultimo tassello di ciò che gli è capitato dal momento in cui entra in contatto con i quattro personaggi del negozio di noodle. Zhang possiede un gusto ironico per la parodia, per la messa in scena delle miserie umane incarnate da personaggi grotteschi, che in questo film trovano maggiormente terreno fertile dove attecchire. In effetti in Sangue facile il nostro approccia un genere a cui non si era ancora dedicato: la commedia parodistica.

    L’uso del colore ricopre un ruolo di primo piano nei costumi, nell’ambientazione scenografica e nella fotografia. I personaggi indossano indumenti dai colori sgargianti come il rosa dell’amante e il verde smeraldo della moglie. Il terreno rossiccio della landa deserta in cui questi individui vivono è ripreso spesso dall’occhio della macchina da presa e infonde una sensazione claustrofobica, come se tutti fossero

    bloccati in quello spazio aperto e inospitale, dal quale non si può andare via. Molto belle anche le soluzioni visive adottate in alcune sequenze, che dimostrano l’inventiva dell’artigiano e l’abilità nello stupire lo spettatore, come accadeva in Hero o ne La foresta dei pugnali volanti, per esempio. Quello davanti al quale ci si trova sembra essere un film insolito per Zhang Yimou, ma dopo un primo sguardo ci si accorge della presenza di tematiche e di un estro che gli appartengono.

    Links:

    1

    Galleria Video:

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Forrest Gump

    FORREST GUMP

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - 'Celluloid Portraits Vintage' - .... [continua]

    The Terminal

    61a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica - Lido di Venezia - Tom Hanks è l’inossidabile perno della nuova “commedia umana” spielberghiana

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - Steven Spielberg si ispira ad .... [continua]

    La guerra di Charlie Wilson

    TOM HANKS PATRIOTTICO E SOLIDALE DEPUTATO TEXANO AI TEMPI DELLA GUERRA FREDDA. AL SUO FIANCO, IL COLLEGA AGENTE CIA PHILIP SEYMOUR HOFFMAN E L'AMICA JULIA ROBERTS. MIKE NICHOLS LI SOSTIENE CON IL SUO COCKTAIL DI UMORISMO, INTELLIGENZA E SENSIBILITA'

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - 'CELLULOID PORTRAITS' rende Omaggio .... [continua]

    Captain Phillips - Attacco in mare aperto

    CAPTAIN PHILLIPS-ATTACCO IN MARE APERTO: ISPIRATO AL PRIMO VERO DIROTTAMENTO DI UNA NAVE DA CARICO STATUNITENSE IN DUECENTO ANNI DI STORIA NAVALE. TOM HANKS VESTE I PANNI DEL CAPITANO RICHARD PHILLIPS PER PAUL GREENGRASS

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - 3 NOMINATIONS ai GOLDEN .... [continua]

    Saving Mr. Banks

    SAVING MR. BANKS: TOM HANKS DIVENTA WALT DISNEY PER JOHN LEE HANCOCK IN UNA STORIA CHE RACCONTA IL SUCCESSO DI MARY POPPINS A DISPETTO DELLA SUA RECALCITRANTE AUTRICE PAMELA L. TRAVERS (EMMA THOMPSON)

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - RECENSIONE ITALIANA IN ANTEPRIMA e .... [continua]

    Sully

    SULLY

    Seconde visioni - Cinema sotto le stelle: 'The Best of Summer 2017' - .... [continua]

    The Post

    THE POST

    L'Omaggio di CelluloidPortraits a Tom Hanks - RECENSIONE - Tra i .... [continua]