ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    A Herdade

    A HERDADE

    New Entry - 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica - Lido di Venezia, 28 .... [continua]

    Rambo: Last Blood

    RAMBO: LAST BLOOD

    New Entry - Trentasette anni dopo il primo film, arriva il quinto capitolo del .... [continua]

    The Laundromat

    THE LAUNDROMAT

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - The Laundromat (lett. La lavanderia) .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Marriage Story

    MARRIAGE STORY

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    J'accuse (L'ufficiale e la spia)

    J'ACCUSE (L'UFFICIALE E LA SPIA)

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - Dal 21 Novembre .... [continua]

    Wasp Network

    WASP NETWORK

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > 17 Ragazze

    17 RAGAZZE: L'IRRIVERENTE COMMEDIA DELLE SORELLE COULIN AFFONDA LE RADICI D'ISPIRAZIONE IN UNA STORIA VERA PER UN INSOLITO RITRATTO DEL MONDO DELL'ADOLESCENZA

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal Festival del Cinema di Cannes e dal Torino Film Festival - PREMIO SPECIALE DELLA CRITICA - Dal 23 MARZO

    "La storia vera che è all’origine del film è insieme intrigante e rivelatrice della società in cui viviamo. Appena ne siamo venute a conoscenzabbiamo pensato che sarebbe potuta accadere nella nostra città, Lorient, ed è qui che il film è ambientato. Si tratta di un centro operaio quasi completamente distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, e che negli anni Cinquanta, con la ricostruzione, la gente credeva sarebbe diventata la città del futuro. Sessant’anni dopo, il porto e l’arsenale sono in crisi e tutte le speranze sono svanite".
    Le registe e sceneggiatrici Delphine e Muriel Coulin

    (17 Filles; FRANCIA 2011; Drammatico; 90'; Produz.: Archipel 35; Distribuz.: Teodora Film e Spazio Cinema)

    Locandina italiana 17 Ragazze

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: 17 Ragazze

    Titolo in lingua originale: 17 Filles

    Anno di produzione: 2011

    Anno di uscita: 2012

    Regia: Delphine
    Muriel Coulin

    Sceneggiatura: Delphine e Muriel Coulin

    Cast: Louise Grinberg (Camille)
    Juliette Darche (Julia)
    Roxane Duran (Florence)
    Esther Garrel (Flavie)
    Yara Pilartz (Clémentine)
    Solène Rigot (Mathilde )
    Noémie Lvovsky (infermiera scolastica)
    Florence Thomassin (madre di Camilla)
    Carlo Brandt (Direttore della scuola)
    Frédéric Noaille (Florian)
    Arthur Verret (Tom)

    Musica: Olivier Mauvezin (suono); Vincent Montrobert e Julien Bourdeau (montaggio suono)

    Costumi: Dorothée Guiraud

    Scenografia: Benoît Pfauwadel

    Fotografia: Jean-Louis Vialard

    Montaggio: Guy Lecorne

    Makeup: Sylvie Aïd-Denisot

    Casting: Alexandre Nazarian e Agathe Hassenforder

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    In una piccola città francese sull’Atlantico, diciassette ragazze dello stesso liceo prendono una decisione eclatante: rimanere incinte tutte insieme, nell’arco di poche settimane. Quello che sembra un gioco provocatorio si rivelerà un gesto d’amore e di ribellione, una scelta di libertà capace di andare oltre ogni pregiudizio.

    Commento critico (a cura di ERMINIO FISCHETTI)

    Premio Speciale della Giuria all’ultima edizione del Torino Film Festival, presentato a Cannes alla Semaine de la Critique, l’opera prima delle sorelle Coulin, Delphine (assistente operatore per registi come Kieslowski, Malle, Kaurismaki e direttrice della fotografia) e Muriel (romanziera e regista televisiva per il canale di cultura francese ARTE), racconta con toni leggermente sopra le righe una storia tanto crudele quanto sconvolgente che riguarda tutta una generazione.

    Alcune ragazze di un piccolo liceo di provincia decidono di rimanere incinta tutte insieme per crescere, sempre insieme, i loro figli e per ribellarsi alla noia e alla mancanza di prospettive. Ispirato ad una storia realmente accaduta nel 2008, la pellicola delle sorelle Coulin ritrae con alcuni guizzi la realtà involutiva delle ultime generazioni e pone l’accento sulla terribile condizione economica degli ultimi anni, non dimenticando soprattutto l’atavica mancanza di prospettive che coglie da sempre la provincia, territorio straordinario di infinite storie. E

    quella di 17 ragazze è la storia di una regressione sociale che vede nuovamente le giovani generazioni legate ad un fattore sempre più pericoloso come le gravidanze adolescenziali, la mancanza di cultura e l’abbandono a se stessa. Il ritratto anticonvenzionale, ma anche politicamente avanzato che ci aveva proposto la giovinezza spensierata acqua e sapone, a tratti romantica, a tratti concreta, di Sophie Marceau ne Il tempo delle mele, hit generazionale degli anni Ottanta, ha lasciato spazio ad un’amarezza che diviene col tempo sempre più tragica.

    In 17 ragazze il disagio viene raccontato attraverso un’estetica filmica paradossalmente inversa che fotografa la piccola cittadina dell’Atlantico, Lorient, un centro operaio distrutto durante il secondo conflitto mondiale e che negli anni Cinquanta era stato uno dei tanti modelli di città del futuro, attraverso una luce forte, dai colori accesi, dove dominano i toni densi del blu scuro, ma dove non mancano nemmeno l’alienazione di

    palazzoni tutti uguali e gli spazi immensi e desolati di un porto industriale che non possiede nulla di romantico e bello se non la triste consapevolezza di un mondo senza futuro. Oggi Lorient è una di quelle cittadine sul mare dove l’unica cosa che naviga è la disoccupazione e la disperazione psicologica. L’ambiente e gli sfondi sui quali viene consumata la scelta delle sue protagoniste, che non può portare altro che danni ulteriori a loro stesse, è perfettamente cesellato negli sguardi delle sue interpreti. Forse un po’ meno lo sono gli sviluppi delle storie e i rapporti umani, spesso nulli di quest’adolescenza che con gli adulti non ha lacuna forma di dialogo, ma qui sembra tutto annacquato e la buona idea di fondo alla fine non viene sviluppata a pieno. Ciò non toglie che l’opera prima delle sorelle Coulin ha dei pregi, tra i quali spicca una regia asciutta e

    non ultimo quello di aver saputo focalizzare un problema e aver provato a raccontare una forma di solitudine. Poi raccontarla a pieno e sfruttare tutte le potenzialità, questa è un’altra storia ancora.

    Pressbook:

    PRESSBOOK in ITALIANO di 17 FILLES (17 RAGAZZE)

    Links:

    • '17 RAGAZZE': L'INSOLITO RITRATTO DEL MONDO DELL'ADOLESCENZA DELLE SORELLE DELPHINE E MURIEL COULIN. 'Premio Speciale della Giuria' al '29. Torino Film festival' il film sarà al cinema dal 23 Marzo (Anteprime)

    1 | 2

    Galleria Video:

    17 Ragazze - trailer

    Il giudizio della critica

    The Best of Review

    "La forza del film è nella capacità di non cadere mai nell’analisi e nel giudizio del
    comportamento delle protagoniste, preferendo semplicemente mostrarcele nella loro intimità, nel profondo dei loro sogni. È il mondo degli adulti a essere
    deludente e senza prospettive e a farle credere in un’utopia. Per loro, avere un bambino vuol dire trovare un senso all’esistenza, essere finalmente amate senza
    condizioni. Un ritratto dell’adolescenza insolito, sensibile e appassionante,
    sorretto da un gruppo di attrici formidabili
    ".
    Emmanuèle Frois, "Le Figaro"

    International Press

    "Come accade per ogni utopia, anche in quella di '17 ragazze' ci sono tradimenti, rinunce e disincanto. Ma tra risate e lacrime questo film fa soffiare un meraviglioso vento di libertà".
    François-Guillaume Lorrain, "Le Point"

    "C’è qualcosa di incomprensibile nel gesto delle protagoniste, ma è solo chi non appartiene alla loro piccola comunità a non capire che si tratta di un vero gesto di rivolta. Una rivolta dolce ma testarda, che le registe raccontano con poesia, rendendo alla perfezione quell’ebbrezza propria degli adolescenti alla prima scelta importante della loro vita. '17 ragazze' è il primo film di Delphine e Muriel Coulin e anche per loro è come se si trattasse del primo bebè. Una vera riuscita".
    Jean-Marc Lalanne, "Les Inrockuptibles"

    "Abbiamo amato molto '17 ragazze'. Lo abbiamo amato per il suo modo di andare dritto al cuore di una storia un po’ folle, con bravura e ostinazione; per il suo modo di filmare la solitudine di ciascuna delle protagoniste; per aver scelto di non fare caso agli uomini e di ignorare i genitori, volgendo lo sguardo solamente alle ragazze, alle loro idee fisse e alle loro confidenze più intime".
    Philippe Azoury, "Libération"

    "Volendo paragonare '17 ragazze' a un altro film, quello sarebbe 'Il giardino delle vergini suicide' di Sofia Coppola, altra folgorante opera prima dedicata ai misteri dell’adolescenza al femminile: stesso languore pop, stesse immagini lievemente sgranate, stesso genere di casting al femminile molto eterogeneo, stessa assenza di uomini. E la scelta giusta di non provare a spiegare l’inesplicabile". Première

    "'17 ragazze' appare innanzitutto come l’evocazione di una volontà d’emancipazione
    appassionata, radicale e paradossale, a immagine di adolescente. Le protagoniste
    hanno torto o ragione? Non importa. Queste magnifiche eroine hanno un merito:
    ci interrogano sul mondo che abbiamo lasciato loro in eredità
    ". L’Humanité

    Italian Press

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Il re leone

    IL RE LEONE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 21 Agosto

    "È una storia davvero molto amata da ....
    [continua]

    Fast & Furious - Hobbs & Shaw

    FAST & FURIOUS - HOBBS & SHAW

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'8 Agosto

    Quale futuro per la saga 'Fast & Furious'?
    [continua]

    Hotel Artemis

    HOTEL ARTEMIS

    RECENSIONE - Oltre 27 anni dopo Il silenzio degli innocenti Jodie Foster ritorna nel mondo .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]