ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Come un gatto in tangenziale - Ritorno a Coccia di Morto

    COME UN GATTO IN TANGENZIALE - RITORNO A COCCIA DI MORTO

    New Entry - Al via le riprese a ROMA (della durata di 8 settimane) .... [continua]

    Falling

    FALLING

    New Entry - Esordio alla regia per Viggo Mortensen, qui anche sceneggiatore e musicista .... [continua]

    The Georgetown Project

    THE GEORGETOWN PROJECT

    New Entry - 2021 .... [continua]

    Dear Evan Hansen

    DEAR EVAN HANSEN

    New Entry - Nell'adattamento cinematografico di Stephen Chbosky tratto dall'acclamato musical di Broadway Julianne .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Sinister

    SINISTER: ETHAN HAWKE GIORNALISTA SCRITTORE DI ROMANZI GIALLI ALLA RICERCA DI ISPIRAZIONE SUI LUOGHI DI REALI DELITTI PER SCOTT DERRICKSON

    RECENSIONE - Dal 14 MARZO

    (Sinister; USA 2012; Thriller noir horror; 110'; Produz.: Automatik Entertainment/Blumhouse Productions/Possessed Pictures; Distribuz.: Koch Media)

    Locandina italiana Sinister

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See SHORT SYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: Sinister

    Titolo in lingua originale: Sinister

    Anno di produzione: 2012

    Anno di uscita: 2013

    Regia: Scott Derrickson

    Sceneggiatura: Scott Derrickson e C. Robert cargill

    Cast: Ethan Hawke (Ellison)
    Juliet Rylance (Tracy)
    Vincent D'Onofrio (Professor Jonas)
    Fred Dalton Thompson (Sceriffo)
    Michael Hall D'Addario (Trevor)
    Clare Foley (Ashley)
    James Ransone (Deputato)
    Victoria Leigh (Stephanie)
    Cameron Ocasio (BBQ Son)
    Ethan Haberfield (Ragazzo della piscina)

    Musica: Christopher Young

    Costumi: Abby O'Sullivan

    Scenografia: David Brisbin

    Fotografia: Chris Norr

    Montaggio: Frédéric Thoraval

    Makeup: Dawn Tunnell

    Casting: Sheila Jaffe

    Scheda film aggiornata al: 17 Gennaio 2017

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Ellison (Ethan Hawke) è un giornalista scrittore di romanzi gialli tratti da storie vere. Per trovare l'ispirazione cambia in continuazione casa insieme alla sua famiglia, spostandosi in residenze che sono state scene di efferati crimini nell'intenzione di raccontarle nei libri che scrive. Durante il suo ultimo spostamento, si ritrova all'interno di una casa dove è stata massacrata un'intera famiglia. Ma la scoperta di una serie di videocassette nelle quali altre famiglie vengono massacrate, lo porta a realizzare l'esistenza di una malvagia entità soprannaturale che potrebbe minacciare anche lui e i suoi cari.

    SHORT SYNOPSIS:

    Found footage helps a true-crime novelist realize how and why a family was murdered in his new home, though his discoveries put his entire family in the path of a supernatural entity.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    SULLO SCONCERTO TRIONFA L'ERUDITO TALENTO

    Scott Derrickson è uno di quei pochi registi di nuova generazione da tenere d'occhio. Se già con L'esorcismo di Emily Rose presentato alla 62. edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia nel 2005, si era distinto non poco - e non solo per le controversie scaturite dal suo personale ritratto della vera storia di Anneliese Michel, la donna tedesca sottoposta ad esorcismo per la presunta possessione da più demoni - con l'attuale Sinister indicizza un livello di maturazione artistica che può dirsi autoriale a tutti gli effetti. Se d'altra parte volgiamo per un attimo indietro lo sguardo ai suoi precedenti di formazione, lo rivediamo sceneggiatore all'ombra di Wim Wenders (collabora con lui allo script de La terra dell'abbondanza, 2004) ma ancor prima (2000) lo scorgiamo già impegnato a scrivere sul genere horror con Urban Legend Final Cut, fino al debutto alla regia con Hellraiser 5:

    Inferno. E non potrà sorprendere più di tanto la sua insistenza su irrorazioni e contaminazioni di genere sul fronte religioso, quando ci si rammenta che Scott Derrickson ha intrapreso studi di teologia - oltre che di cinema e di comunicazione - presso la Biola University, in California. Sono queste evidentemente corde che stuzzicano fin dall'inizio i suoi interessi e su cui adora intraprendere stimolanti viaggi in celluloide, intorno a territori già battuti per scoprirne nuovi sentieri intercomunicanti.

    Così, in tal senso, si potrebbe guardare a Scott Derrickson come ad un vero e proprio esploratore di genere horror, là dove riesce a trovare sempre qualche venatura inedita in grado di sorprendere, non avendo alcun timore di andare persino controcorrente. E' il caso della straordinaria sensibilità espressa con sottesa insinuazione, mai urlata come spesso ci capita invece di subire in pellicole di genere, sul piano sonoro e musicale. Sinister deve molto al

    suo intrigante cotè, 'sinistro', per l'appunto, alla ben emulsionata partitura musicale e sonora (firmata dal vincitore del Saturn Award per la miglior colonna sonora di Hellraiser II: prigionieri dell'inferno, Christopher Young), frutto di scelte particolarmente raffinate in cui non facciamo fatica a riconoscere strumenti e note proprie del buddismo tibetano. Una base che si completa con una fotografia altrettanto elegante ed elettiva assestata su una variegata e sofisticata tavolozza di grigi (Christopher Norr): non il solito buio pesto con intensi chiaroscuri come contraltare di rito, non la usuale ricerca di forti contrasti ma un vero e proprio arazzo della paura in grado di spiazzare persino chi è avvezzo a lavorare su simili scempi per esigenze di una professione, ahimè, oramai in declino da tempo: è il caso dello scrittore di letteratura criminale tratta da storie vere Ellison Oswalt, personaggio con il quale Ethan Hawke si integra perfettamente entro uno spartito

    dettato da note discrete, sussurrate, piuttosto che volgarmente vociate a suon di prorompenti rimbombi.

    Quale spina dorsale degli eventi poi, in grado di apportare quel pizzico di 'logica' sul filo della plausibilità, ad effetti speciali mai sterili e mai sparati sul mare dell'esteriorità estetica che alimenta la paura, non potevano mancare fonti di mitologia antica che flirtano con la leggenda: è il caso del simbolo esoterico, che un professore universitario esperto di occulto associa ad un'entità pagana risalente all'epoca babilonese, il Bughuul popolarmente noto come "divoratore di bambini". Prezioso 'leit motiv' che sottende un ripescaggio di antiche fonti iconografiche di forte carica simbolica mediante ricerche esegetiche applicate su quel florido immaginario figurativo (costituito da xilografie, disegni, miniature e dipinti tramandati di mano in mano e di pennello in pennello nei secoli) che ha scritto alcune delle migliori pagine della storia dell'arte. Riferimenti elettivi che Derrickson rumina a dovere per la sua

    personale riproposizione in una lettura figurativa trasversale che intreccia l'iconografia antica della fonte madre (il riferimento più prossimo mira alla gran mole di disegni e xilografie che in epoca umanista 400 e 500esca sull'onda del nuovo glamour di un 'ritorno all'antico' ritraggono la canonica figura incappucciata simbolo della Morte) con l'iconografia odierna propria della digitalizzazione trasmessa via computer, là dove si annida qualche chicca ad effetto resa legittima dalla natura stessa dell'entità pagana protagonista che sembra usare proprio l'immagine come veicolo di approdo alle sue mete prefissate. Ovvio che la nitidezza cede sempre il passo all'immagine mossa e nebulosa, sede elettiva del mistero a lungo protagonista.

    Non è poi certo nuova la scoperta del Male in seno all'innocenza infantile, qui usata come vero e proprio veicolo per il tragico decollo seriale di efferati omicidi sferrati su interi gruppi familiari. I bambini sono già stati veicolo di ingerenze sovrannaturali di natura maligna

    innumerevoli volte nel cinema: dagli spielberghiani poltergeist (tra l'altro pare che proprio i 'poltergeist' siano nei programmi futuri del nostro temerario scrittore, sceneggiatore regista e produttore) al carpenteriano Villaggio dei dannati, tanto per fare qualche esempio tra i più noti, ma come tutti sappiamo bene, la celluloide è costellata di riferimenti del genere con innumerevoli variazioni sul tema. E' lo stesso Derrickson a ricordarcelo in via di citazione - la presenza della bambina nella stanza da letto di Ashley strizza l'occhio al The Others di Alejandro Amenabar - ammiccando al sottile filo che lega la vita di questa dimensione terrena ad un'altra ultra terrena con i suoi vari sentieri, non necessariamente paradisiaci. La possessione malefica dell'innocenza per eccellenza propria dei bambini implica l'assenza temporanea o permanente dell'anima di cui il male si nutre (il Case 39 di Christian Alvart con Renée Zellweger ce ne ha offerto un'altra recente dimostrazione). Ma

    è il modo in cui Scott Derrickson è riuscito a ritrattare l'argomento (magari non disdegnando incursioni su scale malferme che portano alle fatidiche soffitte) ad elevare Sinister ben al di sopra delle tante pellicole emulatrici di genere: il suggestivo ed efficace McGuffin di tutta la storia segue il filo interattivo tra immaginario di investigazione su macabre realtà assurte agli onori della cronaca nera tramite gli inquietanti metraggi di celluloide racchiusi in misteriose, oltre che raccapriccianti, bobine in Super 8. Quelli che aprono, vivono, quasi animati di una vitale autonomia propria, fino ad arrivare a chiudere, con l'ultima tessera disponibile al momento, lo scenario di un mosaico aperto verso l'infinito del Male per un Male infinito.

    Pressbook:

    Pressbook Completo in Italiano di SINISTER

    Links:

    • Scott Derrickson (Regista)

    • Ethan Hawke

    • Vincent D'Onofrio

    • James Ransone

    • Juliet Rylance

    • LA NOTTE DEL GIUDIZIO - VIDEO-INTERVISTA in Lingua Originale INGLESE con sottotitoli in ITALIANO all'attore ETHAN HAWKE (Interviste)

    • LA NOTTE DEL GIUDIZIO - VIDEO-INTERVISTA in Lingua Originale INGLESE con sottotitoli in ITALIANO all'attrice LENA HEADEY (Interviste)

    • LA NOTTE DEL GIUDIZIO - VIDEO-INTERVISTA in Lingua Originale INGLESE con sottotitoli in ITALIANO al regista JAMES DEMONACO (Interviste)

    • LA NOTTE DEL GIUDIZIO - VIDEO-INTERVISTA in Lingua Originale INGLESE con sottotitoli in ITALIANO al produttore JASON BLUM (Interviste)

    • Sinister (BLU-RAY + DVD)

    1 | 2

    Galleria Video:

    Sinister - trailer

    Sinister - trailer (versione originale)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Gauguin - Voyage de Tahiti

    GAUGUIN - VOYAGE DE TAHITI

    New Entry - Dal 17 Settembre

    "Questo film nasce dalla mia scoperta di ....
    [continua]

    Il giorno sbagliato

    IL GIORNO SBAGLIATO

    Aggiornamenti freschi di giornata! (20 Settembre 2020) - Un thriller psicologico per Russell Crowe .... [continua]

    Aspettando i barbari

    ASPETTANDO I BARBARI

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Tenet

    TENET

    Tra i più attesi!!! - Dal 26 Agosto - "Questo film non parla di .... [continua]

    Balto e Togo - La leggenda

    BALTO E TOGO - LA LEGGENDA

    RECENSIONE - Dal 3 Settembre

    "Il percorso che abbiamo attraversato per creare 'Balto e ....
    [continua]

    Volevo nascondermi

    VOLEVO NASCONDERMI

    Di nuovo al cinema dal 15 Agosto - Dalla Berlinale 2020: VINCITORE dell'Orso .... [continua]

    Onward - Oltre la magia

    ONWARD - OLTRE LA MAGIA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 19 Agosto

    "Dopo 'Monsters University', volevo fare qualcosa di ....
    [continua]