ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Tolo Tolo

    TOLO TOLO

    Aggiornamenti freschi di giornata! (6 Dicembre 2019) - Dopo quattro anni di attesa Checco .... [continua]

    Il terzo omicidio

    IL TERZO OMICIDIO

    New Entry - Dal 19 Dicembre

    "In primo luogo, volevo rappresentare in modo ....
    [continua]

    Cetto c'è, senzadubbiamente

    CETTO C'E', SENZADUBBIAMENTE

    Il grande ritorno al cinema di Cetto La Qualunque, l'indimenticabile personaggio creato e interpretato da .... [continua]

    L'ufficiale e la spia

    L'UFFICIALE E LA SPIA

    RECENSIONE - VINCITORE del Leone d'Argento - Gran Premio della Giuria - a [continua]

    Le Mans '66 - La grande sfida

    LE MANS '66 - LA GRANDE SFIDA

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dal 14 Novembre

    "'Le Mans ’66 – ....
    [continua]

    Parasite

    PARASITE

    Ancora al cinema - VINCITORE della PALMA d'ORO al 72. Festival del .... [continua]

    Zombieland - Doppio colpo

    ZOMBIELAND - DOPPIO COLPO

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 14 Novembre .... [continua]

    La famiglia Addams

    LA FAMIGLIA ADDAMS

    Ancora al cinema - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - [continua]

    Le ragazze di Wall Street

    LE RAGAZZE DI WALL STREET

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Ancora al cinema - VINCITORE del LEONE D'ORO DI VENEZIA 76 - [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Hesher è stato qui

    HESHER E' STATO QUI: CON IL DEBUTTO ALLA REGIA DI SPENCER SUSSER E CON NATALIE PORTMAN NEL DOPPIO RUOLO DI INTERPRETE E PRODUTTRICE UNA STORIA AD UN TEMPO DIVERTENTE E BRUTALE PER MOSTRARE FORME INCONSUETE DI GUARIGIONE DAL DOLORE

    In DVD e BLU-RAY: Dal 26 GIUGNO - RECENSIONE - (I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Uscito al Cinema il 3 febbraio 2012)

    (Hesher; USA 2010; drammatico; 106'; Produz.: The Last Picture Company/CatchPlay/Corner Store Entertainment; Distribuz.: Bolero Film)

    Locandina italiana Hesher è stato qui

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Hesher è stato qui

    Titolo in lingua originale: Hesher

    Anno di produzione: 2010

    Anno di uscita: 2012

    Regia: Spencer Susser

    Sceneggiatura: Spencer Susser e David Michôd

    Soggetto: Brian Charles Frank.

    Cast: Joseph Gordon-Levitt (Hesher)
    Natalie Portman (Nicole)
    Rainn Wilson (Paul Forney)
    Devin Brochu (T.J. Forney)
    Piper Laurie (Madeleine Forney)
    John Carroll Lynch (Larry)
    Audrey Wasilewski (Coleen Bolder)
    Brendan Hill (Dustin)
    Monica Staggs (mamma di T.J.)

    Musica: Frank Tetaz

    Costumi: April Napier

    Scenografia: Laura Fox

    Fotografia: Morgan Susser

    Montaggio: Michael McCusker e Spencer Susser

    Casting: Justine Baddeley e Kim Davis-Wagner

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    In seguito alla perdita della madre in un incidente stradale, T.J. cade in uno stato di depressione. Lui e suo padre, che si riempie di pillole, vanno a vivere con la nonna Madeleine, un'anziana molto distratta. Dopo una discussione con suo padre, T.J. va a scuola passando per un quartiere in costruzione, dove cade dalla bicicletta su cui si trovava. Arrabbiato, lancia un sasso contro il vetro, rompendolo, di una casa in costruzione apparentemente disoccupata. In quel momento esce dalla porta un ragazzo, Hesher, che attacca T.J., ma al suono della sirena di un'auto della polizia è costretto a scappare. Hesher segue T.J. fino a scuola, dove lancia un pennarello indelebile a T.J. in classe. A insaputa di T.J., Hesher ha vandalizzato l'auto di Dustin, un studente della scuola.

    Dopo scuola, Dustin insegue T.J. fino al parcheggio di un supermercato. Una giovane e gentile commessa, Nicole, mette fine allo scontro, e da un passaggio a T.J.. A sorpresa, Hesher, non invitato, entra in casa di sua nonna e si mette a proprio agio (fa la lavatrice, fuma sul divano, e guarda programmi porno in tv dopo aver manomesso i cavi). Paul ha dei dubbi su Hesher, ma non reagisce a causa della depressione e abuso di pillole. Tuttavia, la nonna prende in simpatia Hesher, trattandolo come un nipote. Più tardi quella sera a cena, la nonna chiede a T.J. se vuole fare una passeggiata con lei, ma lui rifiuta, Hesher, irritato dal comportamento di T.J., afferma, con un discorso volgare, che passare del tempo con sua nonna è più importante della scuola.

    Il giorno dopo a scuola, Dustin raggiunge T.J. nei bagni e lo obbliga a mangiare una saponetta per orinatoi. Arriva Hesher, e poco dopo va via, senza fare niente. Sentendosi tradito, T.J. si scontra con Hesher per non averlo difeso, allora Hesher lo fa salire sul suo van, e vanno a casa di Dustin, dove Hesher da fuoco alla sua auto. Il mattino dopo, la polizia prende T.J., ma viene rilasciato per mancanza di prove.

    Il giorno seguente, T.J. va al supermercato, in cui lavora Nicole, per osservarla, inconsapevole che Hesher lo ha seguito. Dopo che Nicole ha finito il suo turno, Hesher e T.J. la seguono con il van, fino a quando lei tampona un' altra auto. Hesher spaventa il tizio tamponato e offre a Nicole un passaggio, dato che la sua auto non parte. Hesher porta Nicole e T.J. alla "casa di suo zio" (in realtà una casa in vendita). Una volta li, Hesher getta ogi cosa che trova in piscina, da fuoco al trampolino e si tuffa. Poco dopo Hesher va via, lasciano di due a piedi. Nicole e T.J. passeggiano fino a quando arrivano all'auto di lei, su cui trovano una multa per divieto di sosta. Nicole cade in depressione a causa della sua vita, lavoro e mancanza di soldi.

    T.J. va alla discarica in cui si trova l'auto, in cui è morta sua madre, pronta a essere demolita. È qui che si scontra con il bullo Dustin (che lavora lì), e viene informato che non c'è modo di riavere il veicolo. Più tardi a cena, T.J. e suo padre discutono animatamente, alla fine entrambi gettano i loro piatti a terra. La nonna è rattristata del fatto che non c'è niente che lei possa fare, e va nella sua stanza. Hesher la segue e discute con lei e le insegna a fumare da un bong, dicendole che è meglio delle sigarette, Hesher poi le promette di fare una passeggiata insieme. La mattina dopo Hesher prepara la colazione anche per lei, va verso la sua stanza, ma trova la nonna morta.

    I membri della famiglia sono ancora più depressi, Hesher dice di avere bisogno di tempo per se stesso, e va via. T.J. si reca all' appartamento di Nicole per darle dei soldi in modo da pagare la multa, ma trova Hesher e Nicole a letto insieme. Infuriato, T.J. colpisce con una barra il van, per poco non colpisce Hesher, offende Nicole e va via in bici. Arrivato a casa distrugge tutte le cose che appartengono a Hesher e prende un paio di cesoie. Cercando vendetta, T.J. si reca alla casa di Dustin, cerca di avere informazioni riguardo all'auto incidentata e lo minaccia di tagliargli via l'alluce. Ma il suo piano va in fumo, Dustin reagisce e scaraventa T.J. a terra, ignaro che Hesher è lì vicino. Quest ultimo aggredisce il bullo e con le cesoie gli taglia la punta del naso, T.J., ancora arrabbiato con Hesher, corre via urlando che non vuole più rivederlo.

    Di nuovo T.J. si reca alla discarica e trova l'auto di sua madre in cui, ripensando a lei e all'ultimo giorno in cui l' ha vista, si addormenta. Viene risvegliato mentre l'auto sta per essere demolita e viene scaraventato fuori dal veicolo. Infuriato, guarda il rottame mentre viene demolito. Qualche ora più tardi, si presenta Nicole alla porta e fa pace con T.J.. Quest ultimo e suo padre partecipano al funerale della nonna, a cui si presenta anche Hesher, intenzionato a mantenere la promessa di passeggiare con lei, e spinge la bara sul carrello lungo la strada, insieme a T.J. e suo padre.

    Il giorno dopo, Paul si rade e apparentemente non è più depresso, comprendendo il messaggio che Hesher cercava di trasmettere. Poi mostra a T.J. il blocco dell'auto di sua madre, che Hesher si è procurato dalla discarica e portato davanti al loro garage. Hesher scompare, non prima di aver vandalizzato il tetto della loro casa scrivendo "Hesher was here" (Hesher è stato qui).

    Commento critico (a cura di FRANCESCA CARUSO)

    Hesher è stato qui è stato presentato al Sundance Film Festival 2010 ed è ora disponibile in Dvd e Blu-ray Cecchi Gori Home Video. Hesher è un giovane uomo senza fissa dimora, che un giorno entra nella vita del tredicenne TJ, del padre Paul e della nonna, in lutto per la madre morta in un incidente. Hesher scuote il ragazzo dal suo torpore con modi molto bruschi ma efficaci.

    Questo film segna il debutto alla regia di Spencer Susser, che lo ha anche scritto a quattro mani con David Michod. La storia affronta l’elaborazione del lutto di un padre e del figlio, in maniera diversa: Paul diventa taciturno e si isola dal mondo esterno, non comunicando più neanche col figlio. TJ è arrabbiato e si sente colpevole, rivuole la sua mamma accanto a sé e va in cerca del suo spirito nell’ultimo posto dove lei è stata presente: nella macchina.
    Hesher è

    un tipo strano, rude e diretto, spesso volgare, ma mette TJ faccia a faccia col suo dolore come nessun altro. Lo spinge ad affrontare le angherie di un compagno di scuola e, allo stesso tempo, lo aiuta a vendicarsi dei torti subiti - nel solo modo che conosce - facendo fuoriuscire l’aggressività, che lo stesso TJ racchiude dentro di sé. Il regista e sceneggiatore mostra come poco a poco il ragazzo manifesti tutto ciò che cova dentro, il suo vero stato d’animo, per poi poter iniziare una lenta ma progressiva guarigione. È Hesher a mostrare a padre e figlio l’unica persona che è stata sempre accanto a loro in silenzio: la nonna, la quale non chiede nulla, se non una passeggiata fatta in loro compagnia. Susser sottolinea come spesso si è troppo presi dal proprio dolore per concentrarsi su coloro che ci stanno accanto e che il più delle volte

    mettiamo da parte.

    Di Hesher non si può dire immediatamente se sia buono o cattivo: nei confronti della nonna si comporta in maniera quasi affettuosa, con Paul e TJ è rude e sgarbato e con le cose materiali sprigiona la sua aggressività. Eppure è il solo che prende di petto la situazione, l’arrivo del giovane è uno shock per Paul e TJ, ma ben presto diventa uno di famiglia, dotato di una sensibilità che si scoprirà nell’epilogo. Susser ha optato per una storia apparentemente comune, che può succedere a chiunque e nella quale ci si può identificare, ma con un protagonista decisamente fuori dall’ordinario, che scompiglia le carte e le rimette in gioco.

    Il film è a basso costo, con bravi attori e una buona sceneggiatura. La toccante storia, in bilico tra commedia e dramma, ci ha impiegato un po’ di tempo ad essere realizzata, ma ne è valsa la pena. Il

    linguaggio è diretto, genuino e, per certi versi, insolito per un film del genere. I dialoghi sono efficaci e sinceri e mostrano la verità della vita vissuta dai personaggi. Il giovane attore Devin Brochu esprime pienamente il dolore di TJ. Joseph Gordon-Levitt e Natalie Portman conferiscono una tale naturalezza ai loro personaggi, che gli attori scompaiono e si vedono solamente Hesher e Nicole. Non ci si aspetta di meno da un camaleonte come Gordon-Levitt, basti pensare al personaggio di (500) giorni insieme o del più recente 50 e 50. Spencer Susser inizia la sua carriera cinematografica come montatore, poi passa alla regia di spot pubblicitari e video musicali, grazie ai quali si fa le ossa – come molti giovani registi americani.

    La colonna sonora ha un ruolo ben preciso ed è stata scelta con cura: esprime ciò che provano dentro i personaggi, differentemente da come appaiono in superficie. Sono presenti diverse

    canzoni dei Metallica, dai quali Joseph Gordon-Levitt ha preso spunto per creare il suo personaggio, ispirato al loro bassista Cliff Burton.

    Perle di sceneggiatura


    Bibliografia:

    Nota: Si ringraziano Ornato Comunicazione e Marina Ghiron (WaytoBlue).

    Links:

    • Natalie Portman

    • John Carroll Lynch

    • Joseph Gordon-Levitt

    • Hesher è stato qui (BLU-RAY + DVD)

    Altri Links:

    - Pagina Facebook con i 'Facebook Character Trailers', brevi clip sui tre personaggi del film visibili online solo se si diventa fan del film

    1| 2| 3

    Galleria Video:

    Hesher è stato qui - trailer

    Hesher è stato qui - trailer (versione originale) - Hesher

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    L'inganno perfetto

    L'INGANNO PERFETTO

    Torino Film Festival 2019 - I leggendari attori Helen Mirren e lan McKellen recitano .... [continua]

    Qualcosa di meraviglioso

    QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO

    Aggiornamenti freschi di giornata! (5 Dicembre 2019) - Dal 5 Dicembre .... [continua]

    Un giorno di pioggia a New York

    UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK

    Elle Fanning, Jude Law, Rebecca Hall e Selena Gomez nella nuova commedia di Woody Allen .... [continua]

    Western Stars

    WESTERN STARS

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Tratto dall’omonimo album uscito nell’estate del .... [continua]

    Frozen II - Il segreto di Arendelle

    FROZEN II - IL SEGRETO DI ARENDELLE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 27 Novembre

    "Elsa è un personaggio affascinante con la ....
    [continua]

    Midway

    MIDWAY

    Quelli che... ci fermano a TRAILER e CLIP - Al pubblico l'ardua sentenza - .... [continua]

    Light of My Life

    LIGHT OF MY LIFE

    RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Sez. Alice nella .... [continua]