ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    L'ultimo lupo

    L'ULTIMO LUPO: JEAN-JACQUES ANNAUD (IL NOME DELLA ROSA, L'ORSO) BALLA COI LUPI E SEMBRA ESSER RIUSCITO A FARSI PERDONARE IL TORTO INFLITTO IN PASSATO ALLA CINA CON 'SETTE ANNI IN TIBET'

    Bif & St 2015 - RECENSIONE - Dal 26 MARZO

    "Dicevano che un ....
    [continua]

    La famiglia Belier

    LA FAMIGLIA BELIER

    RECENSIONE - Dal 26 MARZO

    "Il tema della famiglia è ricco, tocca emozioni diverse ....
    [continua]

    Ho ucciso Napoleone

    HO UCCISO NAPOLEONE

    Dal 26 MARZO .... [continua]

    Una nuova amica

    UNA NUOVA AMICA: IL FILM PIU' ALMODOVARIANO DI FRANÇOIS OZON

    Ancora al cinema - Dal Toronto International Film Festival 2014 - San .... [continua]

    Suite Francese

    SUITE FRANCESE: IL GRANDE AFFRESCO LETTERARIO AMBIENTATO NELLA FRANCIA OCCUPATA DAI NAZISTI DIVENTA UN FILM CON KRISTIN SCOTT THOMAS, MICHELLE WILLIAMS E MATTHIAS SCHOENAERTS

    Ancora al cinema - RECENSIONE ITALIANA e PREVIEW in ENGLISH by GUY LODGE .... [continua]

    Focus - Niente è come sembra

    FOCUS - NIENTE E' COME SEMBRA: DALLA REGIA DI GLENN FICARRA & JOHN REQUA ('CRAZY, STUPID, LOVE') UNA MANCIATA DI RAPINE E FURTI. PROTAGONISTA LA 'STRANA COPPIA' WILL SMITH E MARGOT ROBBIE

    Ancora al cinema - RECENSIONE ITALIANA in ANTEPRIMA e PREVIEW in ENGLISH by .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > La fiera della vanità

    VANITY FAIR: LA VANITA’ NELLO STILE BOLLYWOOD DI MIRA NAIR

    Dalla 61. Mostra del Cinema di Venezia

    Il motivo per cui ho voluto girare ‘La fiera della vanità’ sono proprio le domande fondamentali e, a mio avviso, spirituali che si pone Thackeray: chi di noi, avendo realizzato i propri sogni , è veramente felice? Cos’è l’appagamento? Cos’è l’aspirazione? Cos’è la vanità della vita? Nel suo romanzo, Tackeray creò una sorta di cinema-verità del suo tempo: Descriveva con precisione gli avvenimenti storici del periodo, sollevando parallelamente temi che non hanno tempo, sempre attuali. I suoi personaggi, straordinariamente ricchi e di grande spessore, continuano anche oggi a far sentire la loro eco. Inoltre penso che Becky sia il più grande personaggio femminile mai descritto in letteratura.
    La regista Mira Nair

    (Vanity Fair, USA/GRAN BRETAGNA 2004; drammatico; 137’; Produz.: Tempesta Films/Granada Film Production; Distribuz.: Eagle Pictures)

    Locandina italiana La fiera della vanità

    Rating by
    Celluloid Portraits:


    Titolo in italiano: La fiera della vanità

    Titolo in lingua originale: Vanity Fair

    Anno di produzione: 2004

    Anno di uscita: 2004

    Regia: Mira Nair

    Sceneggiatura: Matthew Faulk, Mark Skeet, Julian Fellowes

    Soggetto: Tratto dal romanzo di William Makepeace Thackeray

    Cast: Reese Witherspoon (Becky Sharp)
    Eileen Atkins (Miss Matilda Crawley)
    Jim Broadbent (Mr. Osborne)
    Gabriel Byrne (Il Marchese di Steyne)
    Romola Garai (Amelia Sedley)
    Bob Hoskins (Sir Pitt Crawley)
    Rhys Ifans (William Dobbin)
    Geraldine Mcewan (Lady Southdown)
    James Purefoy (Rawdon Crawley)
    Jonathan Rhys Meyers (George Osborne)

    Musica: Mychael Danna

    Costumi: Beatrix Aruna Pasztor

    Scenografia: Maria Djurkovic

    Fotografia: Declan Quinn

    Scheda film aggiornata al: 10 Dicembre 2013

    Sinossi:

    “Figlia di uno squattrinato artista inglese e di una ballerina francese, Becky-Rebecca Sharp (Reese Whitherspoon) resta orfana in tenera età. Fin da bambina è sensibile al fascino di una vita più agiata e ripudia il suo ambiente di origine. Abbandona l’Accademia di Miss Pinkerton a Chiswick, decisa a conquistare l’alta società inglese con ogni mezzo a sua disposizione. Per scalare le vette sociali ricorrerà a tutta la sua intelligenza, astuzia e sensualità.

    L’ascesa di Becky alla vita sociale inglese della prima parte del 19° secolo, ha inizio con un lavoro come governante presso l’eccentrico Sir Pitt Crawley (Bob Hoskins), nella campagna dell’Hampshire. Becky conquista le figlie di Crawley e persino la ricca zia zitella, Matilda (Eileen Atkins). L’intera famiglia si affeziona moltissimo alla giovane Becky, confida in lei, e la considera ormai indispensabile. Tuttavia, Becky sa che non riuscirà mai a far veramente parte della società inglese fin quando non si trasferirà in città, e accetta quindi l’invito della zia Matilda, di andare a vivere a Londra. Lì Becky rincontra la sua migliore amica Amelia Sedley (Romola Garai), che - essendo cresciuta negli agi - non condivide le sue ambizioni più sfrenate. Insinuandosi nella famiglia che conosce così bene, Becky ne sposa segretamente il focoso erede Rawdon Crawley (James Purefoy) - ma quando Matilda scopre la loro unione, impone ai due sposi di lasciare la casa.
    Nel frattempo Napoleone invade l’Europa e Rawdon coraggiosamente parte per difendere il proprio paese. Becky, incinta, resta vicina ad Amelia, la quale è sconvolta del fatto che l’adorato marito George Osborne (Jonathan Rhys Meyers) sia partito in guerra. La morte di George nella battaglia di Waterloo incrinerà per sempre il rapporto tra le due donne. Becky ritrova il suo Rawdon e dà alla luce un maschietto, ma il dopoguerra ha in serbo un periodo piuttosto duro per la famigliola. Più determinata che mai a trovare il suo posto nell’alta società londinese e ad assaporare il benessere, Becky trova un protettore nel potente Marquese di Steyne (Gabriel Byrne), che può consentirle di realizzare i suoi sogni, ad un prezzo, però, forse troppo alto”.

    Dal >Press-Book< di La fiera della vanità

    Links:

    • Mira Nair (Regista)

    • Jim Broadbent

    • Reese Witherspoon

    1

    Galleria Video:

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Fast & Furious 7

    FAST & FURIOUS 7

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 2 APRILE .... [continua]

    Wild

    WILD: DIRETTA DAL REGISTA DI 'DALLAS BUYERS CLUB' JEAN-MARC VALLÉE, REESE WITHERSPOON PORTA SUL GRANDE SCHERMO LA TEMERARIA AVVENTURA DI CHERYL STRAYED, UNA GIOVANE DONNA CHE HA PERCORSO OLTRE MILLE MIGLIA LUNGO LA PISTA DEL TREKKING DEL PACIFIC CREST PER ELABORARE UN GRAVE LUTTO FAMILIARE E IL NAUFRAGIO DEL SUO MATRIMONIO. UN VIAGGIO PERICOLOSO E SOLITARIO PER SCONFIGGERE I SUOI DEMONI E LE SUE PAURE

    Dal 32° Torino Film Festival - Dal London Film Festival 2014 - RECENSIONE .... [continua]

    Third Person

    THIRD PERSON: DOPO L'OSCAR PER 'CRASH' E LE SCENEGGIATURE DI 'MILLION DOLLAR BABY' E 'NELLA VALLE DI ELAH', PAUL HAGGIS E' TORNATO A ROMA PER IL SUO NUOVO DRAMMA IN CELLULOIDE. UNO SGUARDO SULLE RELAZIONI SENTIMENTALI PER TRE EMBLMATICHE COPPIE IN TRE CITTA' DIVERSE

    Presentato in ANTEPRIMA MONDIALE al Toronto Film Festival 2013 - Dal 2 APRILE

    [continua]

    Second Chance

    SECOND CHANCE: 'FINO A CHE PUNTO PUÒ ARRIVARE UNA BRAVA PERSONA QUANDO LA TRAGEDIA SFUMA IL CONFINE TRA GIUSTO E SBAGLIATO?' E' CIO' CHE SI CHIEDONO LA REGISTA DANESE SUSANNE BIER CON LO SCENEGGIATORE ANDERS THOMAS JENSEN

    Dal 32. Torino Film Festival - Dal 2 APRILE .... [continua]

    Latin Lover

    LATIN LOVER: NEL CAST DEL NUOVO FILM DI CRISTINA COMENCINI, TRA GLI ALTRI, VIRNA LISI, ANGELA FINOCCHIARO, VALERIA BRUNI TEDESCHI E FEDERICO SCIANNA NEL RUOLO DEL SEDUTTORE

    Ancora al cinema - RECENSIONE ITALIANA in ANTEPRIMA - Dal 19 MARZO

    "E' ....
    [continua]

    The Divergent Series: Insurgent

    THE DIVERGENT SERIES: INSURGENT

    Ancora al cinema - RECENSIONE ITALIANA in ANTEPRIMA e PREVIEW in ENGLISH by .... [continua]

    Cenerentola

    CENERENTOLA: IL 'KENNETH BRANAGH TOUCH' SULLA FAVOLA PIU' CLASSICA E AMATA DA GRANDI E PICCINI. E MENTRE CENERENTOLA E' AFFIDATA A LILY JAMES, CATE BLANCHETT SI TRASFORMA NELLA SUA MATRIGNA ED HELENA BONHAM CARTER NELLA SUA FATA MADRINA

    Ancora al cinema - RECENSIONE ITALIANA in ANTEPRIMA - Dal 12 MARZO

    "Sono ....
    [continua]