ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Lo sciacallo - Nightcrawler

    LO SCIACALLO - NIGHTCRAWLER: JAKE GYLLENHAAL GIORNALISTA DI CRONACA NERA PER CASO, O, PER MEGLIO DIRE, PER NECESSITA'

    Festival Internazionale del Film di Roma – Sezione Mondo Genere - PREVIEW in .... [continua]

    L'amore bugiardo - Gone Girl

    L'AMORE BUGIARDO - GONE GIRL

    IX edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (16-25 Ottobre 2014) - Gala .... [continua]

    Time Out of Mind

    TIME OUT OF MIND: TEMPO IMMEMORABILE PER L'HOMELESS RICHARD GERE

    IX edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (16-25 Ottobre 2014) - Dal .... [continua]

    Trash

    TRASH

    IX edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (16-25 Ottobre 2014) - [continua]

    Scrivimi ancora

    #SCRIVIMIANCORA: COMMEDIA ROMANTICA PER LILY COLLINS (BIANCANEVE, SHADOWHUNTERS) DIRETTA DAL REGISTA E SCENEGGIATORE TEDESCO CHRISTIAN DITTER (AUTORE DEI PLURIPREMIATI CORTOMETRAGGI 'ENCHANTED' E 'GROUNDED')

    IX edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (16-25 Ottobre 2014) - Dal .... [continua]

    Still Alice

    STILL ALICE: IL DRAMMA NEL DRAMMA! QUANDO UNA MALATTIA COME L'ALZHEIMER COLPISCE UN MEDICO (JULIANNE MOORE)

    IX edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (16-25 Ottobre 2014) - Gala .... [continua]

    Lucifer

    LUCIFER: IL VISIONARIO REGISTA BELGA GUST VAN DEN BERGHE SULLE TRACCE DI LUCIFERO IN MESSICO

    In ANTEPRIMA MONDIALE al IX edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (16-25 .... [continua]

    I due volti di gennaio

    I DUE VOLTI DI GENNAIO: DAL ROMANZO DI PATRICIA HIGHSMITH ALLA MACCHINA DA PRESA DEL DEBUTTANTE REGISTA IRANIANO HOUSSEIN AMINI (GIA' SCENEGGIATORE DI MOLTI FILM TRA CUI 'DRIVE' E 'BIANCANEVE E IL CACCIATORE'). PRENDONO COSI' VITA SUL GRANDE SCHERMO IL TRUFFATORE VIGGO MORTENSEN, SUA MOGLIE KIRSTEN DUNST E UN RAGAZZO IN FUGA DAI FANTASMI DEL PASSATO (OSCAR ISAAC)

    Dalla 64. Berlinale (6-16 Febbraio 2014) - Berlinale Special Gala - RECENSIONE - Dal .... [continua]

    Amore, cucina e curry (già 'Madame Mallory e il piccolo chef indiano')

    AMORE, CUCINA E CURRY: DALLE PAGINE DI RICHARD C. MORAIS ALLA CELLULOIDE DI LASSE HALLSTRÖM, (CON LA BENEDIZIONE DEL PRODUTTORE STEVEN SPIELBERG), PER IL TRIONFO DELLA TRADIZIONE FAMILIARE SUL CONFLITTO CULTURALE, LA' DOVE IL PICCOLO CHEF INDIANO HASSAN (MANISH DAYAL), RIUSCIRA' A SPUNTARLA SU MADAME MELLORY (HELEN MIRREN), ALGIDA TITOLARE, NONCHE' RIGOROSISSIMA CUOCA, DI UN RAFFINATO RISTORANTE FRANCESE

    RECENSIONE - Dal 9 OTTOBRE

    "Un viaggio inizia nel momento in cui si ha ....
    [continua]

    Un milione di modi per morire nel West

    UN MILIONE DI MODI PER MORIRE NEL WEST: SETH MACFARLANE (TED) QUESTA VOLTA SI INVENTA UN MILIONE DI MODI PER TENTARE UNA PARODIA WESTERN. E TANTO PER GIOCARE SULL'EFFETTO SORPRESA, A BORDO DELLA SUA STESSA BARCA CARICA UNA SFUGGENTE AMANDA SEYFRIED, E PERSINO UN CATTIVISSIMO LIAM NEESON ED UNA PIU' CHE CONTURBANTE CHARLIZE THERON

    RECENSIONE ITALIANA e PREVIEW in ENGLISH by SCOTT FOUNDAS (www.variety.com) - Dal 16 .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > La fiera della vanità

    VANITY FAIR: LA VANITA’ NELLO STILE BOLLYWOOD DI MIRA NAIR

    Dalla 61. Mostra del Cinema di Venezia

    Il motivo per cui ho voluto girare ‘La fiera della vanità’ sono proprio le domande fondamentali e, a mio avviso, spirituali che si pone Thackeray: chi di noi, avendo realizzato i propri sogni , è veramente felice? Cos’è l’appagamento? Cos’è l’aspirazione? Cos’è la vanità della vita? Nel suo romanzo, Tackeray creò una sorta di cinema-verità del suo tempo: Descriveva con precisione gli avvenimenti storici del periodo, sollevando parallelamente temi che non hanno tempo, sempre attuali. I suoi personaggi, straordinariamente ricchi e di grande spessore, continuano anche oggi a far sentire la loro eco. Inoltre penso che Becky sia il più grande personaggio femminile mai descritto in letteratura.
    La regista Mira Nair

    (Vanity Fair, USA/GRAN BRETAGNA 2004; drammatico; 137’; Produz.: Tempesta Films/Granada Film Production; Distribuz.: Eagle Pictures)

    Locandina italiana La fiera della vanità

    Rating by
    Celluloid Portraits:


    Titolo in italiano: La fiera della vanità

    Titolo in lingua originale: Vanity Fair

    Anno di produzione: 2004

    Anno di uscita: 2004

    Regia: Mira Nair

    Sceneggiatura: Matthew Faulk, Mark Skeet, Julian Fellowes

    Soggetto: Tratto dal romanzo di William Makepeace Thackeray

    Cast: Reese Witherspoon (Becky Sharp)
    Eileen Atkins (Miss Matilda Crawley)
    Jim Broadbent (Mr. Osborne)
    Gabriel Byrne (Il Marchese di Steyne)
    Romola Garai (Amelia Sedley)
    Bob Hoskins (Sir Pitt Crawley)
    Rhys Ifans (William Dobbin)
    Geraldine Mcewan (Lady Southdown)
    James Purefoy (Rawdon Crawley)
    Jonathan Rhys Meyers (George Osborne)

    Musica: Mychael Danna

    Costumi: Beatrix Aruna Pasztor

    Scenografia: Maria Djurkovic

    Fotografia: Declan Quinn

    Scheda film aggiornata al: 10 Dicembre 2013

    Sinossi:

    “Figlia di uno squattrinato artista inglese e di una ballerina francese, Becky-Rebecca Sharp (Reese Whitherspoon) resta orfana in tenera età. Fin da bambina è sensibile al fascino di una vita più agiata e ripudia il suo ambiente di origine. Abbandona l’Accademia di Miss Pinkerton a Chiswick, decisa a conquistare l’alta società inglese con ogni mezzo a sua disposizione. Per scalare le vette sociali ricorrerà a tutta la sua intelligenza, astuzia e sensualità.

    L’ascesa di Becky alla vita sociale inglese della prima parte del 19° secolo, ha inizio con un lavoro come governante presso l’eccentrico Sir Pitt Crawley (Bob Hoskins), nella campagna dell’Hampshire. Becky conquista le figlie di Crawley e persino la ricca zia zitella, Matilda (Eileen Atkins). L’intera famiglia si affeziona moltissimo alla giovane Becky, confida in lei, e la considera ormai indispensabile. Tuttavia, Becky sa che non riuscirà mai a far veramente parte della società inglese fin quando non si trasferirà in città, e accetta quindi l’invito della zia Matilda, di andare a vivere a Londra. Lì Becky rincontra la sua migliore amica Amelia Sedley (Romola Garai), che - essendo cresciuta negli agi - non condivide le sue ambizioni più sfrenate. Insinuandosi nella famiglia che conosce così bene, Becky ne sposa segretamente il focoso erede Rawdon Crawley (James Purefoy) - ma quando Matilda scopre la loro unione, impone ai due sposi di lasciare la casa.
    Nel frattempo Napoleone invade l’Europa e Rawdon coraggiosamente parte per difendere il proprio paese. Becky, incinta, resta vicina ad Amelia, la quale è sconvolta del fatto che l’adorato marito George Osborne (Jonathan Rhys Meyers) sia partito in guerra. La morte di George nella battaglia di Waterloo incrinerà per sempre il rapporto tra le due donne. Becky ritrova il suo Rawdon e dà alla luce un maschietto, ma il dopoguerra ha in serbo un periodo piuttosto duro per la famigliola. Più determinata che mai a trovare il suo posto nell’alta società londinese e ad assaporare il benessere, Becky trova un protettore nel potente Marquese di Steyne (Gabriel Byrne), che può consentirle di realizzare i suoi sogni, ad un prezzo, però, forse troppo alto”.

    Dal >Press-Book< di La fiera della vanità

    Links:

    • Mira Nair (Regista)

    • Jim Broadbent

    • Reese Witherspoon

    1

    Galleria Video:

    TOP 20

    Dai il tuo voto

    Boyhood

    BOYHOOD: NEL SUO NUOVO INCREDIBILE FILM IL REGISTA RICHARD LINKLATER SCAGLIONA LA REALTA' DI UNA FAMIGLIA E LA RIPRENDE PER UN LASSO DI TEMPO CHE DURA 12 ANNI. QUANTO GLI BASTA A SCRIVERE LA STORIA DEL CINEMA. NELLA SUA PELLICOLA-EVENTO ETHAN HAWKE E PATRICIA ARQUETTE

    ORSO D'ARGENTO per la 'MIGLIOR REGIA' alla 64. Berlinale - Dal Sundance .... [continua]

    The Judge

    THE JUDGE

    Film di APERTURA al Toronto Film Festival 2014 - PREVIEW in ENGLISH by .... [continua]

    Soap Opera

    SOAP OPERA: PER LA REGIA, SCENEGGIATURA E SOGGETTO DI ALESSANDRO GENOVESI UNA COMMEDIA BRILLANTE CHE RACCONTA GLI ODI, GLI AMORI, GLI EQUIVOCI, GLI INTRECCI E LE COMPLICATE TRAIETTORIE EMOTIVE CHE COLLEGANO TRA DI LORO I BIZZARRI ABITANTI DELLO STESSO PALAZZO, A POCHE ORE DAL CAPODANNO: TRA QUESTI FABIO DE LUIGI, DIEGO ABATANTUONO, CRISTIANA CAPOTONDI, CHIARA FRANCINI, ALE E FRANZ

    Dal IX. Festival Internazionale del Film di Roma (16-25 Ottobre 2014) - Film di .... [continua]

    Buoni a nulla

    BUONI A NULLA

    Dal IX. Festival Internazionale del Film di Roma (16-25 Ottobre 2014) - Gala - .... [continua]

    ...E fuori nevica!

    ...E FUORI NEVICA! : VINCENZO SALEMME NOSTALGICO DELLE ORIGINI IN TEATRO?

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 16 OTTOBRE

    "Tutte le città hanno difetti, però delle ....
    [continua]

    Lucy

    LUCY: DA 'NIKITA' A 'LEON', FINO A 'IL QUINTO ELEMENTO', L'AUTORE E REGISTA LUC BESSON HA MESSO IN SCENA ALCUNE TRA LE PIU' MEMORABILI E CRUDE PROTAGONISTE DEL CINEMA D'AZIONE. OGGI E' LA VOLTA DELLA 'LUCY' DI SCARLETT JOHANSSON

    Ancora al cinema - RECENSIONE ITALIANA e PREVIEW in ENGLISH by JUSTIN CHANG .... [continua]

    Il giovane favoloso

    IL GIOVANE FAVOLOSO: ELIO GERMANO E' GIACOMO LEOPARDI PER MARIO MARTONE

    Dalla 71. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica - RECENSIONE - Dal 16 OTTOBRE

    "La ....
    [continua]