ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Hustlers

    HUSTLERS

    New Entry - Jennifer Lopez spogliarellista a New York secondo la visione 'sportiva' di .... [continua]

    Jesus Rolls - Quintana è tornato

    JESUS ROLLS - QUINTANA E' TORNATO

    New Entry - Ecco lo spin-off de Il Grande Lebowski (1998) dei Fratelli Coen .... [continua]

    Hope Gap - Le cose che non ti ho detto

    HOPE GAP - LE COSE CHE NON TI HO DETTO

    New Entry - TIFF 2019 - Prossimamente .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Una notte da leoni 2

    UNA NOTTE DA LEONI 2: PERCHE' RINUNCIARE A RIPROVARCI? MAGARI A BANGKOK! E SE NON C'E' DUE SENZA TRE...!

    Seconde visioni - Cinema sotto le stelle - RECENSIONE ITALIANA e REVIEW from the WORLD by ROGER EBERT ("Chicago Sun-Times") - Dal 25 MAGGIO

    (The Hangover Part II; USA 2011; commedia; 102'; Produz.: Green Hat Films/Legendary Pictures/Living Films; Distribuz.: Warner Bros. Pictures Italia)

    Locandina italiana Una notte da leoni 2

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See SHORT SYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: Una notte da leoni 2

    Titolo in lingua originale: The Hangover Part II

    Anno di produzione: 2011

    Anno di uscita: 2011

    Regia: Todd Phillips

    Sceneggiatura: Todd Phillips, Craig Mazin e Scot Armstrong

    Cast: Bradley Cooper (Phil )
    Ed Helms (Stu )
    Zach Galifianakis (Alan )
    Justin Bartha (Doug )
    Ken Jeong (Mr. Chow )
    Paul Giamatti (Kingsley )
    Mike Tyson (se stesso)
    Jeffrey Tambor (Sid Garner)
    Mason Lee (Teddy )
    Jamie Chung (Lauren )
    Sasha Barrese (Tracy )
    Gillian Vigman S(tephanie)
    Yasmin Lee (Kimmy )
    Nick Cassavetes (Tattoo Joe )
    Sondra Currie (Linda Garner)
    Cast completo

    Musica: Christophe Beck

    Costumi: Louise Mingenbach

    Scenografia: Bill Brzeski

    Fotografia: Lawrence Sher

    Montaggio: Debra Neil-Fisher e Michael L. Sale

    Makeup: Amy Lederman

    Casting: Justine Baddeley, Kim Davis-Wagner e Thitiya Thongbai

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Phil (Bradley Cooper), Stu (Ed Helms), Alan (Zach Galifianakis) e Doug (Justin Bartha) partono alla volta della Thailandia per il matrimonio di Stu. Dopo l’indimenticabile addio al celibato di Las Vegas, Stu decide di non correre rischi e opta per un piccolo e sicuro brunch pre-matrimoniale. Ma le cose non vanno come previsto: quel che accade a Vegas rimane a Vegas, come recita il detto, ma quello che avviene a Bangkok non lo si può nemmeno immaginare.

    IN DETTAGLIO:

    Memori (o quasi) dei disastri compiuti durante la festa di addio al celibato a Las Vegas del primo episodio, per il nuovo matrimonio i quattro amici si sono trasferiti a Bangkok ed hanno deciso di darsi una calmata. Ma il destino è beffardo.
    Per Phil (Bradley Cooper), Stu (Ed Helms), Alan (Zach Galifianakis) e Doug (Justin Bartha) c'è un nuovo matrimonio in programma. Di Las Vegas, dopo le precedenti disavventure, non se ne parla nemmeno. Onde evitare di ripetere il clamoroso precedente, Stu per il proprio matrimonio ha optato per una nuova destinazione: l'esotica e romantica Thailandia. Una festa molto semplice, con un sobrio brunch pre-matrimoniale da festeggiare in un ristorante carino ma senza troppe pretese insieme a parenti e amici. Il ragazzotto che perse un dente durante quella famigerata notte a Las Vegas, della quale giura di non ricordare nulla – come per altro i suoi tre sodali compagni di avventura - non tiene però conto che il destino è beffardo. E, se quello che successe a Las Vegas è rimasto a Las Vegas, ciò che può accadere a Bangkok è semplicemente inimmaginabile…
    Se nel primo film tutto partiva dall’addio al celibato di Doug, interpretato da Justin Bartha, questa volta è Stu che ha deciso di mettere la testa a posto e sposarsi. Così insieme ad i suoi inseparabili amici Phil, Alan e Doug partono per Bangkok dato che la promessa sposa, la new entry Jamie Chung, è originaria della capitale della Thailandia. Ma come nel primo episodio i quattro svitati si ritrovano su un tetto di uno scalcinato albergo della città, a brindare, e da lì parte una nuova sconvolgente notte da leoni, in un delirio di situazioni allucinanti talmente oltre, da riformare i canoni della commedia dell'eccesso.

    SHORT SYNOPSIS:

    Phil, Stu, and Alan travel to Bangkok for Stu's wedding only to find themselves in another post-blackout misadventure.

    Commento critico (a cura di ROSS DI GIOIA)

    Dopo che Phil, Stu e Alan rischiarono di far saltare il matrimonio del loro amico Doug in una notte per loro indimenticabile a Las Vegas, nonostante non possa certo dire di essersi del tutto ripreso psicologicamente, stavolta è Stu pronto a fare il grande passo e, per l’occasione, ha deciso di invitare Doug e Phil ad una imponente (nonché astemia) cerimonia in Tailandia presso la villa dei futuri suoceri. Il problema, però, è che lo schizzato Alan non si è mai scordato di quella loro notte a Las Vegas e, venuto a sapere del matrimonio di Stu, fa di tutto per farsi invitare, con la ferma volontà di passare un’altra notte assieme ai suoi amichetti del cuore. A parte qualche incomprensione - Alan e il fratello adolescente della sposa proprio non si prendono - e un futuro suocero per niente convinto dello sposo, tutto sembra procedere nel modo più ordinato

    possibile. Almeno fino al giorno in cui arriva l’ormai consueta telefonata di Phil che preannuncia: «Abbiamo combinato un casino. Un’altra volta».

    Todd Phillips torna a dirigere il clan di smemorati che qualche anno fa ha sbancato Hollywood col precedente Una notte da leoni. E anche stavolta c’è di mezzo un matrimonio, l’alcool e una notte senza freni. Traportando personaggi, deliri e vuoti di memoria (causa gomito alzato) dai casinò yankee ai quartieri più malfamati di Bangkok, il regista cerca di svincolarsi dalla stretta dell’attesa (tradotto: replicare l’enorme successo del primo film) e preferisce giocare d’astuzia. Un’ambientazione esotica come Bangkok e una sceneggiatura che inevitabilmente è ispirata al film precedente, fanno credere a Philips che basti cambiare “l’anello centrale” del suo lavoro per ottenere lo stesso inatteso mix di risate goliardiche. Ma si sbaglia. Riproporre gli stessi elementi del capostipite in chiave asiatica sono di per sé già una scappatoia, segno evidente

    che gli ingredienti deliranti del primo episodio, fusi tra loro quasi a voler creare un sottogenere di giallo su cui ridere fino alle lacrime in alcuni punti, avevano una connotazione troppo specifica e che il trasloco non gli ha giovato. Cambiano i luoghi (anche quelli comuni), si gioca di rimando con una economia che cresce vertiginosamente (i ricchi sono sempre più ricchi) e fa sprofondare sempre più il proprio degrado (i poveri sono sempre più poveri) ma l’effetto sorpresa è svanito; Ed Helms, Bradley Cooper e Zach Galifianakis sono semplicemente svogliati e consapevoli che il loro è quasi un obbligo partecipare a questo sequel; e la virata verso il pulp, con scene d’azione innestate, non fanno altro che cercare di confondere le acque.

    Secondo commento critico (a cura di ROGER EBERT, Chicago Sun-Times)

    Is this some kind of a test? "The Hangover, Part II" plays like a challenge to the audience's capacity for raunchiness. It gets laughs, but some of them are in disbelief. As if making sure no one was not offended, it has a montage of still photos over the closing titles that include one cruel shot that director Todd Phillips should never, ever have used. The MPAA's elaboration of the film's R rating says the movie has "pervasive language, strong sexual content including graphic nudity, drug use and brief violent images." Also other stuff. Maybe their space was limited.

    It's not that I was shocked. This is a raunch fest, yes, but not an offense against humanity (except for that photo, which is a desecration of one of the two most famous photos to come out of the Vietnam War). The movie has its share of laughs. There's a wedding toast

    that deserves some sort of award for deliberate social embarrassment. And Alan (Zach Galifianakis), the character who stole much of the original 2009 film, walks off with a lot of this one, too.

    If you saw that earlier film (which grossed $485 million, so you may have), there's not much need for me to describe the plot this time. It's the same story. Director Todd Phillips seems to have taken "The Hangover" screenplay and moved it laterally from Las Vegas to Bangkok while retaining the same sequence of scenes: Call to bewildered bride to be, flashback to wedding plans, ill-advised bachelor party, four friends waking up with terminal hangovers in unfamiliar hotel room, ominous signs of debauchery, desperate quest to discover what happened, etc.

    As the film opens, a few years have passed. The dentist Stu (Ed Helms) is now the prospective groom. He's engaged to a beautiful Thai woman named Lauren

    (Jamie Chung). Her father (Nirut Sirichanya) is not happy. His son, Teddy (Mason Lee), is a brilliant 16-year-old pre-med student at Stanford, and the father tells Stu: "In this country, we do not consider a dentist a doctor." At a pre-wedding feast, he calmly and implacably offers a toast comparing Stu to a flavorless rice pudding.

    Then the lads go down to the beach for one (1) beer, and the next thing they know they're regaining consciousness in a sleazy Bangkok fleabag, Stu has a facial tattoo, and young Teddy is missing, except for a severed finger wearing a Stanford class ring. That sets off their search through the city's underbelly for people who might be able to help them reconstruct the missing hours? Days? Let me just observe that no search of the Bangkok underbelly that involves Ping-Pong balls is going to be altogether reassuring.

    Their adventures are punctuated by a

    series of behavioral eruptions by Alan (Galifianakis), who links passive aggression with clueless trouble-making. These interventions have a certain charm, but Alan's funniest scene takes place in his own bedroom, before he ever gets to Thailand. Describing himself as a "stay-at-home son," he issues commands to his mother through a speaker system and seems determined to remain a fanboy for life. This character, as seen in this scene, could inspire a movie of its own that I would pay good money to see. (Galifianakis should regrow his hair, however; I like him looking like a shaggy bear more than like the bouncer in a biker bar.)

    I'm no expert, but I've been to Bangkok, and while the city no doubt has a seamy side, let it be said that much of "The Hangover, Part II" plays like an anti-travelogue paid for by a rival tourist destination — Singapore, maybe. Some of

    its surprises would shock only those who know little about the city's sex workers, but others are truly unexpected, including the appearance of Paul Giamatti as a crime boss, and Nick Cassavetes as a tattoo artist. The gangster Mr. Chow (Ken Jeong) is back, still in need of serious tranquilizing.

    While many weekend comedies these days seem too timidly in search of the PG-13, "The Hangover" embraced its R, and "Part II" seems to be testing the MPAA's patience. I wonder if there will be an unrated director's cut. The sequel repeats the medical miracle of the first film, in that the characters are able to regain consciousness after horrifying debauches and quickly return to the land of the living. In real life, they'd check into themselves into an emergency room.

    Pressbook:

    PRESSBOOK in ITALIANO di UNA NOTTE DA LEONI 2

    Links:

    • Paul Giamatti

    • Bradley Cooper

    • Ed Helms

    • Ken Jeong

    • Jamie Chung

    1 | 2 | 3

    Galleria Video:

    Una notte da leoni 2 - trailer

    Una notte da leoni 2 - trailer HD

    Una notte da leoni 2 - trailer HD 1080p

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Tutta un'altra vita

    TUTTA UN'ALTRA VITA

    Dal 12 Settembre .... [continua]

    Vox Lux

    VOX LUX

    Dalla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Dal 12 Settembre

    "Il mio ....
    [continua]

    It - Capitolo 2

    IT - CAPITOLO 2

    RECENSIONE - Dal 5 Settembre

    "La prima volta che ho interpretato Pennywise nessuno sapeva ....
    [continua]

    Il re leone

    IL RE LEONE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 21 Agosto

    "È una storia davvero molto amata da ....
    [continua]

    La fattoria dei nostri sogni

    LA FATTORIA DEI NOSTRI SOGNI

    Tra i più attesi!!! - Realizzare il sogno di una vita si può? Si. .... [continua]

    C'era una volta a... Hollywood

    C'ERA UNA VOLTA A... HOLLYWOOD

    Da Cannes 72 - Tra i più attesi!!! - Dopo Django Unchained si .... [continua]

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla Festa del Cinema di Roma .... [continua]