ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Come un gatto in tangenziale - Ritorno a Coccia di Morto

    COME UN GATTO IN TANGENZIALE - RITORNO A COCCIA DI MORTO

    New Entry - Al via le riprese a ROMA (della durata di 8 settimane) .... [continua]

    Falling

    FALLING

    New Entry - Esordio alla regia per Viggo Mortensen, qui anche sceneggiatore e musicista .... [continua]

    The Georgetown Project

    THE GEORGETOWN PROJECT

    New Entry - 2021 .... [continua]

    Dear Evan Hansen

    DEAR EVAN HANSEN

    New Entry - Nell'adattamento cinematografico di Stephen Chbosky tratto dall'acclamato musical di Broadway Julianne .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > La vita facile

    LA VITA FACILE: PIERFRANCESCO FAVINO; STEFANO ACCORSI E VITTORIA PUCCINI NEL RACCONTO DI UN'AMICIZIA, DI DUE STORIE D'AMORE E DI ALMENO QUATTRO TRADIMENTI

    RECENSIONE - Dal 4 MARZO

    (La vita facile, ITALIA 2010; drammatico sentimentale; 102'; Produz.: Fandango in collaborazione con Medusa Film; Distribuz.: Medusa Film)

    Locandina italiana La vita facile

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: La vita facile

    Titolo in lingua originale: La vita facile

    Anno di produzione: 2010

    Anno di uscita: 2011

    Regia: Lucio Pellegrini

    Sceneggiatura: Stefano Bises, Laura Paolucci e Andrea Salerno

    Soggetto: Stefano Bises e Andrea Salerno.

    Cast: Pierfrancesco Favino (Mario Tirelli)
    Stefano Accorsi (Luca Manzi)
    Vittoria Puccini (Ginevra)
    Camilla Filippi (Elsa)
    Angelo Orlando (Salvatore)
    Eliana Miglio (Nicoletta)
    Souleymane Sow (Jerry)
    Max Tardioli (Ippocrate)
    Ivano Marescotti (Sergio Manzi)

    Musica: Gabriele Roberto; Valentino Giannì (Suono)

    Costumi: Silvia Nebbiolo

    Scenografia: Roberto De Angelis

    Fotografia: Gogò Bianchi

    Montaggio: Walter Fasano

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    Perché “la vita facile” è la più difficile da vivere? Non lo sa Mario Tirelli, chirurgo di fama, ricco e arrivato, che decide all’improvviso di partire per l’Africa ad aiutare il suo amico di sempre, Luca Manzi. Non lo sa Luca Manzi, che in Africa è arrivato da anni per tirar su un ospedale, e che si è lasciato dietro tutto e anche qualcosa che non ha capito. Soprattutto non lo sa Ginevra, la donna che hanno conosciuto insieme ma, fatalmente, è diventata moglie di Mario. Tre amici, tre visioni opposte del mondo, tre vite facili che si sono terribilmente complicate. L’amore non è quello che sembra, il buono non è quello che sembra, il cattivo non sembra quello che è. Cosa succederà quando si guarderanno ancora una volta negli occhi tutti
    assieme? Chi avrà il coraggio di tirare fuori la verità? La vita facile è il racconto di un’amicizia, di due storie d’amore e di almeno quattro tradimenti.

    Commento critico (a cura di LUCA BOCCACINI)

    La vita facile? Facile è soltanto l'aggettivo che verrebbe da utilizzare per descrivere il rapporto e la grande complicità tra gli attori Accorsi e Favino nell'impersonare i propri ruoli! La vita facile invece sembrerebbe di fatto non esistere proprio; è vero che nel centr'Africa vissuto in questo film è una difficile, continua e quasi incredibile lotta per la sopravvivenza, ma è vero che sotto certi aspetti nemmeno la nostra Italia del bell'occidente offre spunti di tranquillità benchè gli argomenti e i motivi in questione siano per lo più differenti.

    Se un extraterrestre piombasse all'improvviso sul pianeta Terra, otterrebbe più o meno lo stesso effetto del professor Mario Tirelli in questa storia, ospite in una struttura ospedaliera sperduta nel Kenya, dove già opera l'amico Luca. Ma non è solo l'ostilità ambientale, perchè nella genuinità e semplicità africana non ci si può addentrare caricati nella coscienza dei gravami sporchi e dubbi

    di ciò che nei "luoghi" del consumismo, senza troppi scrupoli, è quasi naturale acquisire. Il famoso Terzo mondo! Visto dagli occhi dei protagonisti forse come un territorio in cui dimenticarsi del caos e sfoggiare spiccioli delle proprie capacità e possibilità che invece agli occhi dei poveri meno fortunati risultano essere delle enormi fonti di speranza e salvezza.

    E' probabile che sotto certi aspetti la storia manchi un pò di rispetto nei confronti di chi offre in pratica la propria vita per questa gente con pieno amore e piena convinzione; lo fa, però, senza entrare mai nelle dimensioni dell'esagerazione; e nel loro senza dubbio importante operato, Luca e Mario si ritrovano ad esplodere e gridare la loro incertezza morale di fronte al silenzio e l'incomprensione di chi non sa nemmeno che l'essere umano è capace di tali cose e a malapena ha i mezzi per arrivare al giorno dopo.

    E in

    questo oscuro intrigo che i due si sono nel tempo costruiti, l'anello mancante è Ginevra, incosciente ragazza agiata che lega e slega i due protagonisti con la sua ambiguità, tanto in Africa quanto in Italia, indifferente tanto del traffico di Roma quanto dei 40° C all'ombra kenyani. Nessuno può alla fine uscirne pulito, e il finale con freddezza, lascia trasparire dai protagonisti quel tantino di sensazione di falsità d'intenti che nulla c'entra con missioni o generosità, nonostante paradossalmente queste due caratteristiche durante il film agiscano in maniera concreta.

    Dobbiamo forse ringraziare l'Africa che sta così in modo da farci distrarre nei momenti di crisi? Ringraziarla che con tutti i suoi guai e impotenza offre un perfetto e pericolosamente adatto porto franco? Luca e Mario, che ci mettano simpatia o ci mettano serietà, per il momento, in questo frangente alla fine di tutto non ce lo chiariscono bene.

    Pressbook:

    PRESSBOOK in ITALIANO de LA VITA FACILE

    Links:

    • Stefano Accorsi

    • Pierfrancesco Favino

    • Vittoria Puccini

    1

    Galleria Video:

    La vita facile - trailer

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Gauguin - Voyage de Tahiti

    GAUGUIN - VOYAGE DE TAHITI

    New Entry - Dal 17 Settembre

    "Questo film nasce dalla mia scoperta di ....
    [continua]

    Il giorno sbagliato

    IL GIORNO SBAGLIATO

    Un thriller psicologico per Russell Crowe - Dal 24 Settembre .... [continua]

    Aspettando i barbari

    ASPETTANDO I BARBARI

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Tenet

    TENET

    Tra i più attesi!!! - Dal 26 Agosto - "Questo film non parla di .... [continua]

    Balto e Togo - La leggenda

    BALTO E TOGO - LA LEGGENDA

    RECENSIONE - Dal 3 Settembre

    "Il percorso che abbiamo attraversato per creare 'Balto e ....
    [continua]

    Volevo nascondermi

    VOLEVO NASCONDERMI

    Di nuovo al cinema dal 15 Agosto - Dalla Berlinale 2020: VINCITORE dell'Orso .... [continua]

    Onward - Oltre la magia

    ONWARD - OLTRE LA MAGIA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 19 Agosto

    "Dopo 'Monsters University', volevo fare qualcosa di ....
    [continua]