ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    E poi c'è Katherine

    E POI C'E' KATHERINE

    New Entry - Tra i più attesi!!! - Soprannominato da "Vanity Fair" 'Il .... [continua]

    Wasp Network

    WASP NETWORK

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    The Laundromat

    THE LAUNDROMAT

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - The Laundromat (lett. La lavanderia) .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Marriage Story

    MARRIAGE STORY

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Eurovision

    EUROVISION

    New Entry - 2020 .... [continua]

    J'accuse (L'ufficiale e la spia)

    J'ACCUSE (L'UFFICIALE E LA SPIA)

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - Dal .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Il gioiellino

    IL GIOIELLINO: DOPO 'LA RAGAZZA DEL LAGO' IL REGISTA ANDREA MOLAIOLI TORNA A DIRIGERE TONI SERVILLO PER UNA NUOVA STORIA LIBERAMENTE ISPIRATA AL CRAC PARMALAT

    RECENSIONE - Dal 4 MARZO

    "Non volevo fare un film alla Michael Moore, il mio è una pellicola che fruga nei dietro le quinte, nelle dinamiche complesse che si celano nella new economy... (in) una cittadina del centro Nord che dietro la sua aria piacevole e rassicurante nasconde profondi malesseri. Un posto dove la gente si ritrova sempre negli stessi luoghi, dove tutti sanno tutto di tutti. E dove un piccolo imprenditore che fino al giorno prima era uno come gli altri diventa in pochi anni il capo di una multinazionale, uomo di potere che incute rispetto e devozione. Mi sono liberamente ispirato ai fatti di Collecchio e agli sviluppi della vicenda Parmalat. Però io non giudico, ma racconto, senza manicheismi, un’azienda che va in malora, guardandola con gli occhi dei suoi personaggi. Mentre i vertici escogitano trucchi complessi per farla apparire florida. Un meccanismo sciagurato che richiede la faccia tosta e nervi d’acciaio".
    Il regista Andrea Molaioli

    (Il gioiellino, ITALIA/FRANCIA 2011; drammatico; 110'; Produz.: Indigo Film/Babe Films in collaboraz. con RAI CINEMA e BIM Distribuzione; Distribuz.: BIM)

    Locandina italiana Il gioiellino

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Il gioiellino

    Titolo in lingua originale: Il gioiellino

    Anno di produzione: 2011

    Anno di uscita: 2011

    Regia: Andrea Molaioli

    Sceneggiatura: Ludovica Rampoldi, Gabriele Romagnoli e Andrea Molaioli

    Cast: Toni Servillo (Ernesto Botta )
    Remo Girone (Amanzio Rastelli )
    Sarah Felberbaum (Laura Aliprandi )
    Lino Guanciale (Filippo Magnaghi)
    Fausto Maria Sciarappa (Franco Schianchi)
    Jay O. Sanders (Mr. Rothman )
    Lisa Galantini (Segretaria Carla )
    Vanessa Compagnucci (Barbara Magnaghi)
    Maurizio Marchetti (Giulio Fontana)
    Adriana De Guilmi (Signora Rastelli)
    Gianna Paola Scaffidi (Augusta Rastelli )
    Alessandro Adriano (Matteo Rastelli)
    Igor Chernevich (Igor Yashenko)
    Renato Carpentieri (Senatore Crusco)

    Musica: Teho Teardo (edizioni musicali INDIGO FILM srl)

    Costumi: Rossano Marchi

    Scenografia: Alessandra Mura

    Fotografia: Luca Bigazzi

    Montaggio: Giogiò Franchini

    Casting: Annamaria Sambucco

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    Una grande azienda agro-alimentare ramificata nei cinque continenti, quotata in Borsa, in continua espansione verso nuovi mercati e nuovi settori: quello che si dice un gioiellino. Il suo fondatore, Amanzio Rastelli, padre padrone dell’azienda, ha messo ai posti di comando i suoi parenti più stretti: il figlio, la nipote, più alcuni manager di provata fiducia - malgrado i loro studi si fermino al diploma in ragioneria. Un management inadeguato ad affrontare le sfide che pone il mercato. E infatti il gruppo s’indebita. Sempre di più. Non basta falsificare i bilanci, gonfiare le vendite, chiedere appoggio ai politici, accollare il rischio sui risparmiatori attraverso operazioni di finanza creativa sempre più ardite… La voragine è diventata troppo grande e si prepara a inghiottire tutto.

    Nota: Si ringrazia Viviana Ronzitti (www.kinoweb.it)

    Commento critico (a cura di SONIA CINCINELLI)

    IL GIOIELLINO: CAPITALISMO CHE LOGORA IL FATTORE UMANO

    Dopo il successo de La ragazza del lago(2007), Andrea Molaioli torna nelle sale cinematografiche con Il gioiellino. Il film esce il 4 marzo in centosettanta copie, con Toni Servillo, Remo Girone e Sarah Felberbaum. Molaioli è anche autore della sceneggiatura insieme a Gabriele Romagnoli e Ludovica Rampoldi. La storia di finzione ma anche di realtà globale è quella di un’azienda apparentemente perfetta, in continua espansione a livello mondiale, insomma: “un gioiellino”. Dietro all’ambientazione borghese, nelle stanze del potere, si può scorgere la Parma di Calisto Tanzi e dietro al crollo della società di latte e prodotti Leda, si scruta il declino vertiginoso della celebre azienda agro-alimentare Parmalat, nel 2003.

    Toni Servillo che interpreta il ragioniere Ernesto Botta, si muove come un animale selvatico, guardingo e a tratti sensuale. Guardandolo, vengono in mente le parole di una bellissima canzone, interpretata dal fratello cantante Peppe

    Servillo: “Una vita cos’è/una sola perché/ anche un’altra vorrei/per me”. Strofe che inevitabilmente sintetizzano il mestiere dell’attore mattatore che padroneggia la scena. Nel ruolo di Amanzio Rastelli un debole Remo Girone, e ovviamente nel film appaiono chiari riferimenti a Ciriaco De Mita e Silvio Berlusconi.

    Se la pellicola è forte di un buon montaggio, che trova ottimi punti di raccordo tra elementi, conferendo al film un ritmo da pellicola americana, tutto rimane abbastanza annacquato e nemmeno la presenza di un attore come Servillo riesce a rialzarne le sorti. L’impatto dell’attore napoletano nei suoi primi piani folgoranti, perde, rispetto alle apparizioni, di ben altra consistenza, nelle indimenticabili interpretazioni in L’uomo in più (2001), Le conseguenze dell’amore (2004), L’amico di famiglia (2005), Il Divo (2008) e Gomorra (2008).
    L’impenetrabile Servillo, la sua meravigliosa essenza, non risolve un'opera che delude come è successo recentemente con Gorbaciof di Stefano Incerti. Il regista, ribadisce che questo

    non è un lavoro sulla Parmalat, ma da questo elemento proviene lo spunto da cui nasce la pellicola.

    Per l’occasione della prima romana è stata ideata una linea di prodotti con relativo merchandising Leda, il marchio incriminato. La miscela privato e pubblico, finzione e realtà, delinea e costituisce la narrazione, nell’interessante punto di vista del rapporto tra denaro e individuo che caratterizza molti lavori di e con Servillo, anche in ambito teatrale. Questi personaggi interpretati dall’attore partenopeo, sono uomini divisi tra disciplina ferrea e desiderio di perdizione (indimenticabile l’eroinomane Titta Di Girolamo in Le conseguenze dell’amore). Individui dall’apparente esistenza impeccabile, che freddamente possono pronunciare frasi storiche come: “Possiate morire di morte lenta e dolorosa voi e i vostri cari”, che nascondono vizi e segreti inconfessabili, vicende torbide ed errori che dovranno scontare, in vari modi, per tutta la vita.

    Pressbook:

    PRESSBOOK in ITALIANO de IL GIOIELLINO

    Links:

    • Toni Servillo

    • Remo Girone

    • Lino Guanciale

    • Renato Carpentieri

    • Sarah Felberbaum

    • IL GIOIELLINO - INTERVISTA al regista ANDREA MOLAIOLI, agli attori REMO GIRONE, TONI SERVILLO e SARAH FELBERBAUM e alla produttrice FRANCESCA CIMA (Interviste)

    1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7

    Galleria Video:

    Il gioiellino - trailer

    Il gioiellino - clip '234 passi'

    Il gioiellino - clip 'Da oggi lavorerò con te'

    Il gioiellino - clip 'E’ questa la banca!'

    Il gioiellino - clip 'L’omaggio alla signora'

    Il gioiellino - clip 'Vada a prendersi un caffè'

    Il gioiellino - clip 'Indovinello della Bocconi'

    Il gioiellino - video intervista al regista Andrea Molaioli ed all'attrice Sarah Felberbaum 'Laura Aliprandi'

    Il gioiellino - video intervista al regista Andrea Molaioli ed all'attrice Sarah Felberbaum 'Laura Aliprandi'

    Il gioiellino - video intervista all'attore Toni Servillo 'Ernesto Botta'

    Il gioiellino - video intervista all'attore Remo Girone 'Amanzio Rastelli'

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Il signor diavolo

    IL SIGNOR DIAVOLO

    Un ritorno ai demoni del passato del regista Pupi Avati al romanzo gotico e a .... [continua]

    Fast & Furious - Hobbs & Shaw

    FAST & FURIOUS - HOBBS & SHAW

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'8 Agosto

    Quale futuro per la saga 'Fast & Furious'?
    [continua]

    Hotel Artemis

    HOTEL ARTEMIS

    RECENSIONE - Oltre 27 anni dopo Il silenzio degli innocenti Jodie Foster ritorna nel mondo .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]