ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    E poi c'è Katherine

    E POI C'E' KATHERINE

    New Entry - Tra i più attesi!!! - Soprannominato da "Vanity Fair" 'Il .... [continua]

    Wasp Network

    WASP NETWORK

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    The Laundromat

    THE LAUNDROMAT

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - The Laundromat (lett. La lavanderia) .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Marriage Story

    MARRIAGE STORY

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Eurovision

    EUROVISION

    New Entry - 2020 .... [continua]

    J'accuse (L'ufficiale e la spia)

    J'ACCUSE (L'UFFICIALE E LA SPIA)

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - Dal .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > X-Men: L'inizio

    X-MEN: L'INIZIO - LA SAGA DEGLI X-MEN GUARDA AL SUO EPICO INIZIO E PROMETTE INEDITE RIVELAZIONI SU IMPORTANTI EVENTI DELLA SUA STORIA

    RECENSIONE - Dall'8 GIUGNO

    "Nel concepire la storia volevamo raccontare l'incontro fra Charles ed Erik quando avevano poco più di vent'anni. Abbiamo collocato la loro giovinezza all'inizio degli anni '60, nel periodo clou del movimento per i diritti civili e delle tensioni generate dalla Guerra Fredda. Due aspetti di un'epoca che fornivano il background ideale per creare una consequenzialità con gli eventi attuali... Sono sempre stato affascinato dal concetto di assimilazione contro quello di aggressione; in questo film il movimento dei diritti civili delle persone comuni diventa anche quello dei mutanti... La magia dei film di genere è che si possono raccontare storie sulla condizione umana da un punto di vista spettacolare e meraviglioso. Questo è importante nel caso degli 'X-Men' perchè il loro universo presenta personaggi di grande spessore. Le migliori storie di 'X-Men' celebrano questa complessità e questo era proprio il nostro obiettivo per questo film... Rifletto sempre sul background dei personaggi quando suggerisco agli attori come devono interpretare i loro ruoli. E' stato naturale per me fantasticare sul passato di questi supereroi".
    Lo scrittore e regista Bryan Singer

    "Erik è molto sospettoso degli esseri umani mentre Charles pensa di potersi fidare di loro, che gli uomini alla fine accetteranno i mutanti. Erik risponde: 'Si rivolteranno contro di noi e ci uccideranno!' E ha ragione... In ogni film che faccio cerco la prospettiva umana. Ogni personaggio e ogni momento d'azione deve averne una. Quando posso, inserisco qualcosa che aiuta il pubblico a comprendere i personaggi, a stabilire un rapporto con loro, perché questo non può far altro che arricchire l'esperienza cinematografica dello spettatore. Se non ti importa nulla dei personaggi, allora che gusto c'è? 'X-Men: L’inizio' ha grandi idee e grandi momenti. Non sempre ricorriamo agli spettacolari effetti visivi per far funzionare il film. Gli effetti devono sostenere i personaggi. Il film è prima di tutto basato sui personaggi e quindi arricchito dalle scene d'azione".
    Il regista Matthew Vaughn

    (X-Men: First Class; USA 2011; Drammatico d'azione Sci-Fi; 132'; Produz.: Bad Hat Harry Productions/Donners' Company/Marv Films/Twentieth Century Fox Film Corporation; Distribuz.: 20th Century Fox)

    Locandina italiana X-Men: L'inizio

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    SEE SHORT SYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: X-Men: L'inizio

    Titolo in lingua originale: X-Men: First Class

    Anno di produzione: 2011

    Anno di uscita: 2011

    Regia: Matthew Vaughn

    Sceneggiatura: Jane Goldman, Ashley Miller, Jamie Moss, Josh Schwartz e Zack Stentz

    Soggetto: Basato su una storia di Bryan Singer.

    PRELIMINARIA - ORIGINI:

    X-Men: L’inizio racconta una storia inedita degli X-Men, scritta da Sheldon Turner (Nomination all'Oscar per la co-sceneggiatura di Tra le nuvole), e da Bryan Singer (regista dei primi due film della serie, X-Men e X2: X-Men United).

    Gli X-Men di Singer sono fra gli esempi più riusciti dei nuovi adattamenti cinematografici dei fumetti classici, e inaugurano una nuova era di film sui supereroi.

    La storia di X-Men: L’inizio è ambientata negli anni '60, un periodo consono a cui far risalire le origini dei nostri eroi, dato che proprio in quel decennio, l'editore di Marvel Comics, scrittore capo e direttore artistico Stan Lee, insieme a Jack Kirby, creò i fumetti di X-Men. Gli X-Men, come molti dei loro predecessori Marvel, sono un gruppo di eroi alquanto insoliti: spesso sarcastici, asociali e pieni di difetti, eppure solidali quando si tratta di affrontare i demoni interiori che minano le proprie vite affettive, i traumi profondi che ledono l'autostima, o gli esseri malvagi che minacciano il loro universo di superpoteri. Sono i figli dell'atomo, homo superior, l'anello successivo nella catena evolutiva. Ogni mutante è nato con una mutazione genetica particolare, che, durante la pubertà, si è manifestata rivelando poteri eccezionali. In un mondo colmo di odio, pregiudizi e paura, gli X-Men rappresentano anomalie scientifiche … mostri della natura… esseri emarginati, temuti e odiati da chi non riesce ad accettare la loro diversità...

    Uno dei momenti salienti della Guerra Fredda è stata la crisi missilistica di Cuba, durante la quale la minaccia nucleare si fece concreta e che – secondo la nostra storia – fornisce ai mutanti l'occasione per uscire allo scoperto e prevenire la distruzione dell'intero pianeta.
    Un tema importante nel film è la questione dei diritti civili: i mutanti saranno accettati dall'umanità o saranno considerati una minaccia e quindi imprigionati ed in seguito eliminati? I mutanti dovrebbero forse accettare la loro diversità e regnare sul pianeta in qualità di esseri superiori, oppure amalgamarsi nel tessuto sociale senza occupare una posizione di rilievo?...

    Cast: James McAvoy (Professor Charles Xavier)
    Michael Fassbender (Erik Lehnsherr/Magneto)
    Rose Byrne (Moira MacTaggert)
    January Jones (Emma Frost)
    Oliver Platt (Man in Black)
    Kevin Bacon (Sebastian Shaw)
    Jennifer Lawrence (Raven Darkholme/Mystique)
    Nicholas Hoult (Hank McCoy/Beast)
    Álex González (Janos Quested/Riptide)
    Jason Flemyng (Azazel)
    Lucas Till (Alex Summers/Havok)
    Zoë Kravitz (Angel Salvadore)
    Morgan Lily (giovane Raven Darkholme/Giovane Mystique)
    Edi Gathegi (Armando Muñoz/Darwin)
    Ray Wise (Segretario di Stato degli Stati Uniti)
    Cast completo

    Musica: Henry Jackman

    Costumi: Sammy Sheldon

    Scenografia: Russell De Rozario e Chris Seagers

    Fotografia: John Mathieson

    Montaggio: Eddie Hamilton e Lee Smith

    Effetti Speciali: Chris Corbould (supervisore)

    Makeup: Christine Whitney (supervisore capo); Jan Sewell (supervisore); Fran Needham (supervisore); Conor O'Sullivan (supervisore); Sue Ignatius.

    Casting: Roger Mussenden, Jeremy Rich e Lucinda Syson

    Scheda film aggiornata al: 19 Marzo 2016

    Sinossi:

    X-MEN: FIRST CLASS rappresenta l’inizio epico per la saga degli X-Men e rivela la storia degli eventi più importanti della saga stessa. Prima che il mondo conoscesse l'esistenza dei mutanti e che Charles Xavier e Erik Lensherr prendessero i nomi di Professor X e Magneto, vediamo due giovani ragazzi che scoprono i loro poteri per la prima volta. I due, che diventeranno nemici giurati, sono amici che lavorano insieme con altri mutanti (alcuni già conosciuti al pubblico, altri nuovi) per fermare l'Armageddon. Ma in questo percorso, tra di loro nasce un contrasto, che scatena l'eterna guerra tra la Confraternita di Magneto e gli X-Men del Professor X.

    SHORT SYNOPSIS:

    Before Charles Xavier and Erik Lensherr took the names Professor X and Magneto, they were two young men discovering their powers for the first time. Before they were archenemies, they were closest of friends, working together, with other Mutants (some familiar, some new), to stop the greatest threat the world has ever known. In the process, a rift between them opened, which began the eternal war between Magneto's Brotherhood and Professor X's X-MEN.


    Nota: Si ringrazia Cristina Partenza (20th Century Fox)

    Commento critico (a cura di ANTONIO CINTI)

    Una storia nuova quella che ci si trova a guardare con X-MEN – L'inizio, scritta interamente per mettere gli spettatori a conoscenza di dettagli e per fugare ogni dubbio sui personaggi che da anni affascinano milioni di persone: dal motivo per cui Xavier è sulla carrozzella, al creatore del casco di Magneto. Ch'io ricordi, nei fumetti non si è mai parlato della nascita del gruppo di per sé, solo della storia dei vari eroi che molte volte si trovavano a ripercorrere il passato, quindi una mossa sicuramente vincente.

    La trama del film scorre liscia, senza intoppi o punti vuoti in cui lo spettatore può perdersi a chiedersi il perché di qualcosa, anche se il più fanatico dei lettori di fumetti può domandarsi il perché della presenza di qualcuno che nel cartaceo non era mai apparso in quell'epoca, come la telepate e muta forma Emma Frost, che però si sa essere una

    X-terna; ma qui si va su discorsi più lunghi e complessi. Ciò che lo spettatore deve sapere è che è tutto molto in linea con la time line cinematografica, e che l'assenza di personaggi come Ciclope, Colosso o altri, non crea la minima nostalgia.

    Ottima la collocazione temporale in cui è inserita l'avventura dei mutanti, negli anni sessanta, epoca all'insegna della guerra fredda e tempo in cui Stan Lee e il collega Jack Kirby facevano nascere le avventure degli 'X-Men'. Sicuramente d'effetto l'inserimento dei nazisti e dei loro esperimenti per la razza ariana, unita allo sterminio degli ebrei, dove viene messo in gioco lo stato d'animo di Magneto, il desiderio di vendetta nei confronti di chi l'ha fatto soffrire e la scoperta della sua parte buona.

    Un film che non ha sforato negli effetti speciali per conquistare, ma che si è basato molto sui contenuti psicologici della vita dell'uomo, portando alla luce

    importanti tematiche e soffermandosi sulla mancanza di fiducia, sullo sfruttamento, l'emarginazione a causa delle differenze, della paura del nuovo e sconosciuto e via dicendo. Anche la regia riesce ad essere impeccabile, riuscendo a trasformare la visione di qualcosa di tecnicamente impossibile, in una semplice finestra che guarda su una rappresentazione del reale, tanto è chiara e semplice la ripresa, senza cambi improvvisi d'inquadratura e panoramiche insensate.

    Sicuramente mancano due cose rispetto ad altre pellicole del genere, anche paragonato agli altri tre capitoli. Una è l'azione che nelle altre pellicole, molte volte trascina, facendola da padrone per la maggior parte del tempo. Film come Spider Man, Hulk, Iron Man fino all'ultimo e non ultimo, il leggendario Thor, scorrono in mezzo a battaglie, scontri fra poteri celestiali, sfide tecnologiche e via dicendo. In questo film invece, l'azione è tutta nell'ultima mezz'ora perché prima c'è la storia, l'immagine dei diversi, la ricerca della

    redenzione e via dicendo, anche se i momenti di spettacolarità non mancheranno.
    L'altra è l'umorismo, quello strafottente di Tony Stark, quello sbadato di Peter Parker o spassoso di Wolverine. Ovviamente, tutto questo non è un deterrente, perché è conoscendo che si apprezza tutto ciò che si è visto fin'ora.

    Per finire, non mancano alcune “chicche” , che molte persone dai più svariati interessi potranno apprezzare. Ad esempio l'utilizzo dell'X-jet, nient'altro che l'SR-71 detto anche Blackbird, caccia ricognitore andato in disuso alla fine degli anni '80, dopo aver infranto diversi record tra cui la maggior velocità raggiungibile e la massima altitudine raggiunta ad ala fissa. L'altra è la presenza di Wolverine in un cammeo, quando ancora era semplicemente Logan, portando quel pizzico di umorismo assente di cui parlavo poco fa. Ci sono altre due o tre particolarità, a voi il compito di scovarle.

    Un film per tutti, ma sarà meglio che di fianco

    al bambino ci sia un genitore formato, che possa spiegare quelle due o tre scene di storia e violenza che ogni tanto attraversano lo schermo.

    Pressbook:

    PRESSBOOK in ITALIANO di X-MEN: L'INIZIO

    Links:

    • James McAvoy

    • Jennifer Lawrence

    • Rose Byrne

    • Oliver Platt

    • Zoë Kravitz

    • Kevin Bacon

    • January Jones

    • Nicholas Hoult

    • Michael Fassbender

    • Caleb Landry Jones

    • Lucas Till

    • Rebecca Romijn

    Altri Links:

    - Sito ufficiale
    - Pagina Facebook
    - Pagina Tumbir
    - Canale Youtube
    - Guida ai personaggi del film

    1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9

    Galleria Video:

    X-Men: L'inizio - trailer

    X-Men: L'inizio - trailer HD

    X-Men: L'inizio - featurette “Albero geneaologico” in cui il regista Matthew Vaugh e gli attori Michael Fassbender, Nicholas Hoult, Jennifer Lawrence e January Jones raccontano del film, di come è essere un mutante e del rapporto tra il professore X e Magneto (versione originale sottotitolata)

    X-Men: L'inizio - featurette “L'Accademia” ovvero: cosa vuol dire essere un X-Men (versione originale sottotitolata)

    X-Men: L'inizio - spot TV

    X-Men: L'inizio - clip HD 1080p 'Trucco Magico' (versione originale sottotitolata)

    X-Men: L'inizio - clip HD 'Sebastian Shaw' (versione originale sottotitolata)

    X-Men: L'inizio - clip HD 'Localizzazione' (versione originale sottotitolata)

    X-Men: L'inizio - clip HD 'Banshee' (versione originale sottotitolata)

    X-Men: L'inizio - clip HD 'Accettazione' (versione originale sottotitolata)

    X-Men: L'inizio - clip HD 'Havok' (versione originale)

    X-Men: L'inizio - clip HD 'Mystique' (versione originale)

    X-Men: L'inizio - clip HD 'Beast' (versione originale)

    X-Men: L'inizio - clip HD 'Banshee' (versione originale)

    X-Men: L'inizio - clip - la make up artist web più famosa del momento, Clio, ci mostra come diventare la bellissima Emma Frost, il ruolo interpretato da January Jones

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Il signor diavolo

    IL SIGNOR DIAVOLO

    Un ritorno ai demoni del passato del regista Pupi Avati al romanzo gotico e a .... [continua]

    Fast & Furious - Hobbs & Shaw

    FAST & FURIOUS - HOBBS & SHAW

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'8 Agosto

    Quale futuro per la saga 'Fast & Furious'?
    [continua]

    Hotel Artemis

    HOTEL ARTEMIS

    RECENSIONE - Oltre 27 anni dopo Il silenzio degli innocenti Jodie Foster ritorna nel mondo .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]