ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Avatar: La via dell'acqua

    AVATAR: LA VIA DELL'ACQUA

    Aggiornamenti freschi di giornata! (15 Maggio 2022) - Dal 14 Dicembre

    ....
    [continua]

    Blonde

    BLONDE

    New Entry - Vietato ai minori di 17 anni - E' lo stesso regista .... [continua]

    The Palace

    THE PALACE

    New Entry - Mickey Rourke nel nuovo dramma di Roman Polanski .... [continua]

    Io e Lulù

    IO E LULU'

    New Entry - Debutto alla regia di Channing Tatum (con Red Carolin) per uno .... [continua]

    Black Phone

    BLACK PHONE

    New Entry - Ethan Hawke diretto di nuovo da Scott Derrickson (Sinister) per un .... [continua]

    Memory

    MEMORY

    New Entry - Liam Neeson sicario alla sua ultima missione ma, persino un assassino .... [continua]

    Secret Team 355

    SECRET TEAM 355

    Aggiornamenti freschi di giornata! (15 Maggio 2022) -
    Spy Thriller per Jessica ....
    [continua]

    The Boys in the Boat

    THE BOYS IN THE BOAT

    New Entry - George Clooney torna alla regia con biopic sportivo degli anni Trenta.
    [continua]

    L'arma dell'inganno-Operazione Mincemeat

    L'ARMA DELL'INGANNO-OPERAZIONE MINCEMEAT

    Dal Bari Film Festival - Un'operazione pionieristica e cruciale per le sorti della Seconda guerra .... [continua]

    American Night

    AMERICAN NIGHT

    Nel thriller neo noir (opera prima) di Alessio Jim Della Valle protagonisti Jonathan Rhys Meyers, .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Carnage

    CARNAGE: IL RITORNO SUL SET DI ROMAN POLANSKI CI OFFRE UNA DIVERTENTE E PUR AMARA STORIA DI DUE FAMIGLIE - KATE WINSLET CON CHRISTOPH WALTZ, JODIE FOSTER E JOHN C. REILLY - INTRAPPOLATE IN UNA SORTA DI 'RESA DEI CONTI'

    Dalla 68. Mostra del Cinema di Venezia - VINCITORE del LEONCINO D'ORO AGISCUOLA - RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 16 SETTEMBRE

    "E' una vera sfida realizzare un film in tempo reale, senza una singola ellisse".
    Il regista e co-sceneggiatore Roman Polanski

    "E' una finestra su tanti mondi diversi. Parla della complessità dell'essere genitori, di come si dovrebbero crescere i propri figli, e delle dinamiche infinitamente complesse che sono alla base di ogni matrimonio. Trattare argomenti così complessi in una commedia è stato il grande merito di Yasmina (Reza) che è riuscita in questo modo a farli arrivare ai pubblici più diversiin maniera egregia e illuminante. Ridere di noi stessi e prendersi gioco della comune condizione umana sono le cose che ognuno di noi ha vissuto in un modo o nell'altro indipendentemente dalla lingua parlata, dal paese di appartenenza e dalle esperienze vissute".
    L'attrice Kate Winslet

    (Carnage (anche 'God of Carnage'); FRANCIA/GERMANIA/POLONIA/SPAGNA 2011; dark comedy; 79'; Produz.: Constantin Film/SBS Productions/SPI Poland; Distribuz.: Medusa Film)

    Locandina italiana Carnage

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    SEE SHORT SYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: Carnage

    Titolo in lingua originale: Carnage (anche 'God of Carnage')

    Anno di produzione: 2011

    Anno di uscita: 2011

    Regia: Roman Polanski

    Sceneggiatura: Roman Polanski e Yasmina Reza

    Soggetto: Adattamento per il cinema della 'piece' commedia di Yasmina Reza Le Dieu du Carnage.

    Cast: Kate Winslet (Annette )
    Jodie Foster (Veronica)
    Christoph Waltz (Alan)
    John C. Reilly (Michael)

    Musica: Alberto Iglesias

    Costumi: Milena Canonero

    Scenografia: Dean Tavoularis

    Fotografia: Pawel Edelman

    Montaggio: Hervé de Luze

    Makeup: Didier Lavergne

    Casting: Fiona Weir

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    E' la storia di due coppie di coniugi, che si incontrano per parlare di una rissa avvenuta a scuola tra i rispettivi figli. L'iniziale intento di risolvere la questione si trasformerà in una lite furiosa.

    IN DETTAGLIO:

    La resa dei conti tra due ragazzini undicenni: labbra gonfie, denti rotti... I genitori della 'vittima' invitano i genitori del 'teppista' a casa loro per cercare di risolvere la faccenda. Gli iniziali convenevoli scherzosi si trasformeranno presto in battute al vetriolo che sfoceranno in un crescendo di rivelazioni sulle ridicole contraddizioni e i grotteschi pregiudizi dei quattro genitori, nessuno dei quali sfuggirà al conseguente massacro.

    SHORT SYNOPSIS:

    Tells the story of two sets of parents who decide to have a cordial meeting after their sons are involved in a schoolyard brawl.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    CON QUESTA INEDITA COMMEDIA DELLE PARTI META-CINEMATOGRAFICA ROMAN POLANSKI VI SORPRENDERA' E, SOPRATTUTTO VI FARA' RIDERE FINO ALLE LACRIME SU REALTA' DI PER SE' TRAGICHE. L'ARTIFICIO STILISTICO CON CUI PORGE I SUOI OMAGGI ALLA PIECE TEATRALE, RISPETTANDO SUL GRANDE SCHERMO LA DINAMICA RITMICA DEL TEMPO REALE, SERVE BENE IL CONFRONTO, QUASI SURREALE, A TRATTI GROTTESCAMENTE ESILARANTE, TRA LE COPPIE GENITORIALI FOSTER-RAILLY/WALTZ-WINSLET, FINCHE' GLI ARGINI DEL BUONISMO IPOCRITA NON COMINCIANO A CEDERE PER POI STRARIPARE DEL TUTTO

    Dimentichiamoci per un momento del tocco hitchcockiano da thriller in noir (Frantic, The Ghost Writer/L'uomo nell'ombra) o delle amare note del dramma (Il pianista) che siamo abituati a richiamare alla memoria pensando alla filmografia autoriale di Roman Polanski. Con Carnage Polanski si era evidentemente prefisso di sorprenderci e con tutta probabilità di sorprendersi, non rinunciando al racconto di piccole crudeltà ma al contempo aprendosi un varco inedito, tra i più insospettabili, nel genere della commedia.

    E posso assicurarvi che ha fatto sul serio, premendo così a fondo sull'acceleratore delle gag, dei fraintendimenti, della sfiancante esasperazione comportamentale e delle asperità verbali, alcune decisamente al vetriolo, da riuscire a far ridere a crepapelle dall'inizio alla fine, anche se, ad un'analisi meno epidermica di quel che vien fuori dal calderone di quell'irresistibile ilarità, il dramma delle rispettive tragiche realtà, affiora comunque e ovunque. Carnage è e resta di fatto un affresco sarcastico tra i più pungenti sul modo di essere e di pensare di adulti e bambini, di uomini e donne, con le varianti sul tema, qui volutamente rese esilaranti dagli 'incontri ravvicinati' - sinuosi prima, sempre più provocatori e irriverenti poi, fino allo scontro spudorato e senza freno, con un aiutino porto da un provvidenziale scotch - tra due coppie di genitori, ognuna abbarbicata al proprio microcosmo, convinta che sia il migliore del mondo. Su questa base

    sputare sentenze e giudizi lapidari non è poi così difficile. Se poi a giocare la partita sul campo sono chiamati in causa protagonisti del calibro di Jodie Foster, qui in coppia con John C. Reilly e Kate Winslet in tandem con Christoph Waltz, potete credermi sulla parola che c'è di che divertirsi. La ricca e prorompente sceneggiatura, in corsa come un fiume in piena, in un graduale e costante crescendo nel corso della storia, getta abbondante acqua sul fuoco di battute e controbattute, insinuazioni e frecciatine, critiche masticate tra i denti o persino alle spalle. Quel che basta e avanza ad alimentare lo sfavillante scoppiettare di fiamme destinate a divampare in un vero e proprio incendio, carnefice di dinamiche matrimoniali, educative, concettuali e pratiche di concepire e vivere un nucleo familiare.

    I toni, l'ambientazione, le dinamiche, pagano pegno e rendono omaggio alla fonte da cui è stato tratto il soggetto:

    la piéce teatrale Le Dieu du Carnage (il dio della carneficina) di Yasmina Reza - la metafora strizza l'occhio all'ironia. Non ci meraviglia che il set di Carnage sia stato creato dallo scenografo Dean Tavoularis, meglio noto per la collaborazione con Francis Ford Coppola per film nientemeno del calibro de Il Padrino, La conversazione e Apocalypse Now. Ma per Carnage Polanski non aveva previsto nulla di cupo nè ambientazioni ad ampio spettro, al contrario, la 'carneficina' auto inflitta l'uno all'altro dai 4 protagonisti si consuma nell'angusto spazio di una stanza o poco più: è lì che è stata allestita una capillare, minimalista scenografia. La stanza-palcoscenico da cui 'declamare' in tempo reale, proprio come a teatro, ognuno le proprie piccole 'oscenità' morali per un affresco sociale giocato tra il grottesco e il surreale. Difficile pensare a qualcuno sano di mente nella realtà della vita che si comporterebbe allo stesso modo:

    la forzatura, l'artificio c'è e si vede ma serve bene lo scopo, giustificato dall'onda tipica della farsa. La cupezza drammatica occhieggia tra le righe e lo spettatore può vederla affiorare gradualmente man mano che le maniere buoniste di tutta facciata cedono il passo a livori, grettezze caratteriali e culturali dei nostri 4 illustri protagonisti che circostanze particolari hanno condotto in quella stanza.

    Guardando al finale, unico elemento da cui Polanski ha voluto prendere le distanze dall'originale in favore di uno spiraglio aperto sulla speranza, torna in mente l'inizio della biblica frase "se non tornerete come bambini... " ma, interpretando il suo sentimento, la frase potrebbe completarsi con "non imparerete mai come si sta al mondo". In altre parole, il messaggio polanskiano che balugina da quello spiraglio sembra piuttosto chiaro: spesso agli adulti piace sputare sentenze compiacendosi del proprio ego stracarico di falle da colmare ma la vera educazione per

    crescere ed aiutare a crescere, tendendo alla pienezza come esseri umani - con tutta probabilità irraggiungibile ma cui è lecito sforzarsi di aspirare - è un'altra cosa e talvolta, l'innocenza infantile può anche spuntarla sulla follìa della presunta matura responsabilità dell'età adulta.

    Pressbook:

    PRESSBOOK in ITALIANO di CARNAGE
    ENGLISH PRESSBOOK of CARNAGE

    Links:

    • Roman Polanski (Regista)

    • Jodie Foster

    • Kate Winslet

    • John C. Reilly

    • Christoph Waltz

    • VENERE IN PELLICCIA - INTERVISTA al regista, Coautore e produttore ROMAN POLANSKI (Interviste)

    • DOBBIAMO PARLARE - INTERVISTA al regista, sceneggiatore e soggettista SERGIO RUBINI (Interviste)

    1| 2 | 3 | 4 | 5 | 6

    Galleria Video:

    Carnage - trailer

    Carnage - trailer HD

    Carnage - trailer (versione originale)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Doctor Strange nel Multiverso della Follia

    DOCTOR STRANGE NEL MULTIVERSO DELLA FOLLIA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA (No spoiler) - Dal 4 Maggio

    "Lo stesso scrittore, Michael Waldron, ....
    [continua]

    Finale a sorpresa - Official Competition

    FINALE A SORPRESA - OFFICIAL COMPETITION

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla Mostra del Cinema di Venezia .... [continua]

    Equals

    EQUALS

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dalla 72. Mostra del Cinema di .... [continua]

    Strangerland

    STRANGERLAND

    Dal Sundance Film Festival 2015 - RECENSIONE - In TV Domenica 1° Maggio 2022 su .... [continua]

    The Northman

    THE NORTHMAN

    Nella saga di vendetta vichinga ambientata in Islanda all'inizio del X secolo, Alexander Skarsgård, Nicole .... [continua]

    The Weather Man - L'uomo delle previsioni

    THE WEATHER MAN - L'UOMO DELLE PREVISIONI

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 3 Marzo .... [continua]

    The Lost City

    THE LOST CITY

    Sandra Bullock, Brad Pitt, Channing Tatum e Daniel Radcliffe nella commedia romantica di Aaron e .... [continua]