ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Il segreto della miniera

    IL SEGRETO DELLA MINIERA

    New Entry - Dal 31 Ottobre

    "Il segreto della miniera è un’opera bella ....
    [continua]

    Hustlers

    HUSTLERS

    New Entry - Jennifer Lopez spogliarellista a New York secondo la visione 'sportiva' di .... [continua]

    Jesus Rolls - Quintana è tornato

    JESUS ROLLS - QUINTANA E' TORNATO

    New Entry - Ecco lo spin-off de Il Grande Lebowski (1998) dei Fratelli Coen .... [continua]

    Hope Gap - Le cose che non ti ho detto

    HOPE GAP - LE COSE CHE NON TI HO DETTO

    New Entry - TIFF 2019 - Prossimamente .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Harry Potter e i doni della morte - Parte I

    HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE - PARTE I: IL FENOMENO 'POTTER' ALIMENTA PROSPETTIVE CRITICHE DIVERSE. ED ECCO IL SECONDO PUNTO DI VISTA

    LA SECONDA RECENSIONE - Dal 19 NOVEMBRE

    "Credo che questo sia uno degli aspetti più intriganti della Parte 1. Siamo lontani dal magico ambiente di Hogwarts, che è sempre sicuro, anche quando i protagonisti sono in pericolo. Improvvisamente Harry, Ron e Hermione si ritrovano a dover sopravvivere nel mondo, un posto grande e cattivo, ma soprattutto pericoloso. Si sentono isolati e soli e molto vulnerabili. Questo rende l’avventura più rischiosa e coinvolgente, un aspetto che è piaciuto molto sia a me che a Dan, Rupert ed Emma".
    Il regista David Yates

    "La complessità della trama che Jo (Rowling) ha tracciato fin dall’inizio è fantastica, ci sono sviluppi imprevisti e colpi di scena, mistero e sentimento, comicità e azione… tutta quella magnifica narrazione che ha affascinato la gente nel corso degli anni. Questo era l’unico modo in cui potevamo raccontare la storia in modo completo e appagante... E’ stato giusto dare al film un tono più adulto, anche perché è difficile vederci
    come scolaretti quando ormai non lo siamo più
    ”.
    L'attore Daniel Radcliffe

    (Harry Potter and the Deathly Hallows: Part I REGNO UNITO/USA 2010; avventura fantasy; 164'; Produz.: Heyday Films/Warner Bros, Distribuz.: Warner Bros.)

    Locandina italiana Harry Potter e i doni della morte - Parte I

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: Harry Potter e i doni della morte - Parte I

    Titolo in lingua originale: Harry Potter and the Deathly Hallows: Part I

    Anno di produzione: 2010

    Anno di uscita: 2010

    Regia: David Yates

    Sceneggiatura: Steve Kloves

    Soggetto: Dal romanzo di J. K. Rowling.

    Cast: Daniel Radcliffe (Harry Potter )
    Rupert Grint (Ron Weasley )
    Emma Watson (Hermione Granger )
    Bonnie Wright (Ginny Weasley )
    David Thewlis (Remus Lupin )
    Natalia Tena (Ninfadora Tonks )
    Brendan Gleeson (Alastor Moody )
    Michael Gambon (Albus Silente )
    Maggie Smith (Minerva McGranitt )
    Ciaran Hinds (Aberforth Silente )
    Matthew David Lewis (Neville Paciock )
    Devon Murray (Seamus Finnigan )
    Evanna Lynch (Luna Lovegood )
    Rhys Ifans (Xenophilius Lovegood )
    Gary Oldman (Sirius Black )
    Cast completo

    Musica: Alexandre Desplat; John Williams (tema musicale)

    Costumi: Jany Temime

    Scenografia: Stuart Craig

    Fotografia: Eduardo Serra

    Montaggio: Mark Day

    Makeup: Amanda Burns, Mark Coulier, Katy Fray, Shaune Harrison, Beth John e Jenna Wyatt

    Scheda film aggiornata al: 05 Febbraio 2013

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Dopo l'omicidio di Silente da parte di Piton, Harry, Hermione e Ron decidono di abbandonare Hogwarts per cercare i restanti horcrux, oggetti in cui il Signore Oscuro ha imprigionato una parte della sua anima, e distruggerli, così da uccidere Voldemort una volta tornato mortale. Il film comincia con Rufus Scrimgeour, il Ministro della Magia, che rilascia un'intervista ai telegiornali. Successivamente la scena passa a Hermione Granger, che lancia l'Incantesimo Oblivion sui suoi genitori e, magicamente, scompare il suo profilo da alcune foto appese alla parete...

    IN ALTRE PAROLE:

    Dopo l'omicidio di Silente da parte di Piton, Harry, Hermione e Ron decidono di abbandonare Hogwarts per cercare i restanti horcrux, oggetti in cui il Signore Oscuro ha imprigionato una parte della sua anima, e distruggerli, così da uccidere Voldemort una volta tornato mortale. Il film comincia con Rufus Scrimgeour, il Ministro della Magia, che rilascia un'intervista ai telegiornali. Successivamente la scena passa a Hermione Granger, che lancia l'Incantesimo Oblivion sui suoi genitori e, magicamente, scompare il suo profilo da alcune foto appese alla parete. In seguito si succedono con molta fedeltà quasi tutte le scene descritte nel libro, con alcune differenze e lievi accorciamenti o aggiunte di scene non presenti nel romanzo. La prima parte del film termina con Voldemort che trova la bacchetta di Sambuco.

    Commento critico (a cura di ENRICA MANES)

    Alla fin fine non ci si era abituati male con le trasposizioni cinematografiche della celebre serie di Harry Potter, ed anzi, sempre sotto la supervisione attenta dell’autrice J.K. Rowling, a partire dal terzo film diretto da Cuaron la qualità di immagini, sceneggiature, scenografie e movimenti di macchina si è evoluta portandosi a livelli da vero e proprio film, superando gli schemi un po’ restrittivi di Columbus che nei primi due episodi ha forse contribuito all’etichetta, ormai difficile da togliere, di “maghetto” a quell’Harry ormai popolarissimo che riesce invece spesso e volentieri a risultare caratterialmente difficile e persino antipatico tanto risulta realistica la resa trasposta da libro a film.

    Ed è così che anche nel settimo film i connotati psicologici si sono fatti strada in maniera rilevante quanto nella versione cartacea, e forse in certo senso superandoli anche grazie alla vitalità e veracità immediata che le immagini possono a volte offrire in

    più.

    Negli ultimi due film della serie questa introspezione si è fatta strada infatti in maniera pregnante e sempre più decisa, tanto da mostrare lati che a volte rischiano di rimanere inespressi e che motivano qui invece lo spettatore a rimanere avvinto in quella che non è più solo una trama, ma una interpretazione vera e propria, resa possibile d’altronde dalla straordinaria maturazione che il cast - e non soltanto Daniel Radcliff - in particolare Emma Watson, Rupert Grint, ma anche i fratelli Wesley (James e Oliver Phelps, Domhnall Gleeson), Luna e Xenophilious Lovegood hanno vissuto in questi anni.

    Non viene meno la morale e non ci si perde in lirismo, ma si indaga al pari del libro ogni ambiente e ogni spazio, portando avanti sottilmente quella serie di tematiche e atmosfere molto simili alla coercizione di un regime del male espresse chiaramente da J.K Rowling e che qui non

    si traducono mai nel rischio di un semplice esercizio tecnico o di preziosismi fine a se stessi.

    David Yates riesce così, come già era accaduto per Harry Potter e il Principe Mezzosangue, a tratteggiare anche personaggi lasciati da parte nel libro, (Nimphadora Tonks e Remus Lupin su tutti), per brevi pennellate, dando a ciascuno il proprio senso e il proprio ruolo, il carattere e la capacità di comunicare sentimento, così da poter passare anche oltre i piccoli tagli applicati qua e là ma che non turbano l’andamento della trama e la godibilità di un film reso intenso da una sceneggiatura profonda e fortemente psicologica, capace di mettere a nudo i segreti di ciascun personaggio.

    Una compattazione di eventi talora necessaria ma mai astratta, e resa meno percettibile dalla scelta saggia di dividere in due parti la versione cinematografica di un libro comunque molto denso di significati.

    Pressbook:

    PRESSBOOK COMPLETO in ITALIANO

    Links:

    • Daniel Radcliffe

    • Emma Watson

    • Rupert Grint

    • Maggie Smith

    • Ralph Fiennes

    • Brendan Gleeson

    • Imelda Staunton

    • Michael Gambon

    • Jim Broadbent

    • Rhys Ifans

    • David Thewlis

    • Ciaran Hinds

    • Helena Bonham Carter

    • Jason Isaacs

    • Gary Oldman

    • Alan Rickman

    • Bill Nighy

    • Timothy Spall

    • Clémence Poésy

    • Domhnall Gleeson

    1

    Galleria Video:

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    C'era una volta a... Hollywood

    C'ERA UNA VOLTA A... HOLLYWOOD

    Da Cannes 72 - Tra i più attesi!!! - Dopo Django Unchained si .... [continua]

    Tutta un'altra vita

    TUTTA UN'ALTRA VITA

    Dal 12 Settembre .... [continua]

    Vox Lux

    VOX LUX

    Dalla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Dal 12 Settembre

    "Il mio ....
    [continua]

    It - Capitolo 2

    IT - CAPITOLO 2

    RECENSIONE - Dal 5 Settembre

    "La prima volta che ho interpretato Pennywise nessuno sapeva ....
    [continua]

    Il re leone

    IL RE LEONE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 21 Agosto

    "È una storia davvero molto amata da ....
    [continua]

    La fattoria dei nostri sogni

    LA FATTORIA DEI NOSTRI SOGNI

    Tra i più attesi!!! - Realizzare il sogno di una vita si può? Si. .... [continua]

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla Festa del Cinema di Roma .... [continua]