ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Hustlers

    HUSTLERS

    New Entry - Jennifer Lopez spogliarellista a New York secondo la visione 'sportiva' di .... [continua]

    Jesus Rolls - Quintana è tornato

    JESUS ROLLS - QUINTANA E' TORNATO

    New Entry - Ecco lo spin-off de Il Grande Lebowski (1998) dei Fratelli Coen .... [continua]

    Hope Gap - Le cose che non ti ho detto

    HOPE GAP - LE COSE CHE NON TI HO DETTO

    New Entry - TIFF 2019 - Prossimamente .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Red Lights

    RED LIGHTS: DOPO 'BURIED' RODRIGO CORTES STERZA VERSO IL THRILLER PSICOLOGICO INDIPENDENTE IN COMPAGNIA DI ATTORI DI RAZZA COME SIGOURNEY WEAVER E ROBERT DE NIRO

    RECENSIONE - Dal SUNDANCE FILM FESTIVAL 2012 e Dal Lucca Comics and Games 2012 - Dall'8 NOVEMBRE

    "Mi ha dato la possibilità di unire due concetti che possono apparire antitetici. E’ un film di genere con l’anima di un thriller politico. In parte mi sono ispirato a film come 'Tutti gli uomini del Presidente', ma invece di giornalisti abbiamo investigatori scientifici. Inizia con l’idea di smascherare gli imbrogli, poi esplora i meccanismi di percezione del cervello umano... Una delle cose più importanti che ho voluto cogliere è stata l’idea che il cervello umano non è necessariamente uno strumento di cui possiamo fidarci. Vediamo quello che vogliamo vedere. Le nostre convinzioni sono determinate dalle nostre speranze, dai nostri bisogni, dai desideri e dai sogni. In altre parole crediamo a quello a cui vogliamo credere... Ho esaminato le due parti in causa, gli scienziati e gli scettici e coloro che credono e i parapsicologi. Ho raccolto una grande quantità di informazioni, immagini e video. Ho partecipato a delle sedute spiritiche e ho parlato con tanti sensitivi, che usano termini scientifici per legittimare il loro lavoro. Ho scoperto che in qualche modo sono simili: tutti e due i gruppi accettano solo quelle informazioni che confermano le loro idee preconcette e respingono tutto il resto. La gente è propensa a credere quello che le fa comodo credere. Partiamo dalle nostre convinzioni e vi costruiamo attorno una struttura... Il personaggio di Silver, ad esempio, non è basato su un particolare sensitivo, ma ho usato le cose che ho imparato su famosi medium, tra cui Uri Geller, ma ho anche studiato politici, guaritori e predicatori. Volevo che il film avesse un’impronta scientifica e molte delle strumentazioni ad alta tecnologia che si vedono sono realmente esistenti".
    Il regista e sceneggiatore Rodrigo Cortés

    (Red Lights; USA/SPAGNA 2012; Thriller; 113'; Produz.: Nostromo Pictures/Cindy Cowan Entertainment/Antena 3 Films; Distribuz.: 01 Distribution)

    Locandina italiana Red Lights

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    See SHORT SYNOPSIS
    Trailer

    Titolo in italiano: Red Lights

    Titolo in lingua originale: Red Lights

    Anno di produzione: 2012

    Anno di uscita: 2012

    Regia: Rodrigo Cortés

    Sceneggiatura: Rodrigo Cortés

    Cast: Robert De Niro (Simon Silver)
    Cillian Murphy (Tom Buckley)
    Sigourney Weaver (Margaret Matheson)
    Toby Jones (Paul Shackleton)
    Joely Richardson (Monica Handsen)
    Elizabeth Olsen (Sally Owen)
    Craig Roberts (Ben)
    Leonardo Sbaraglia (Palladino)
    Adriane Lenox (Nina)
    Garrick Hagon (Howard McColm)
    Burn Gorman (Benedict Cohen)
    Mitchell Mullen (Jim Carroll)
    Nathan Osgood (Michael Sidgwick)
    Karen Shenaz David (Dana)
    Peter Brooke (Reporter 1)
    Cast completo

    Musica: Víctor Reyes

    Costumi: Patricia Monné

    Scenografia: Antón Laguna

    Fotografia: Xavi Giménez

    Montaggio: Rodrigo Cortés

    Casting: Ronna Kress

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    Due importanti ricercatori di fenomeni paranormali affrontano la loro sfida più grande quando iniziano a mettere in dubbio la reputazione di un potente e misterioso sensitivo in Red Lights, un thriller psicologico carico di tensione diretto dal pluripremiato scrittore e regista Rodrigo Cortés (Buried - Sepolto). La Dr. Margaret Matheson (Sigourney Weaver) e il suo collaboratore, Tom Buckley (Cillian Murphy) sono i più famosi investigatori a livello internazionale di fenomeni paranormali. Scettici per professione, hanno smascherato decine di falsi lettori del pensiero, di cacciatori di fantasmi, di guaritori e simili scoprendo quelli che Matheson chiama “red lights”, piccoli indizi che rivelano l’inganno che si nasconde dietro ognuno di questi eventi “soprannaturali”. Ma quando il leggendario sensitivo cieco Simon Silver (Robert De Niro) riappare dopo un’assenza di 30 anni, la Dr. Matheson, sua impavida avversaria di un tempo, consiglia a Buckley di farsi da parte, perché sospetta che il carismatico lettore del pensiero sia coinvolto nella misteriosa morte, avvenuta trent’anni prima, di tre dei suoi più implacabili critici, e quindi sarebbe troppo pericoloso per lui affrontarlo. Buckley invece è deciso a smascherare Silver, convinto che solo così potrà farsi un nome e garantire i fondi per le ricerche sue e di Matheson. Sempre più ossessionato dalla sua missione, Buckley ottiene l’aiuto della sua migliore studentessa, Sally (Elizabeth Olsen) e insieme iniziano a impiegare tutta una serie di attrezzature ad alta tecnologia per scoprire il segreto che si nasconde dietro le capacità di Silver. Ma più si avvicinano, più Silver diventa formidabile e più Buckley inizia a mettere in discussione quello in cui ha sempre creduto. La scienza e il soprannaturale si scontrano per far leva sulle percezioni del pubblico quando la ricerca della verità degli studiosi porta a una conclusione sconvolgente.

    SHORT SYNOPSIS:

    Centers on a psychologist, and her assistant, whose study of paranormal activity leads them to investigate a world-renowned psychic.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    LA SOTTILE LINEA ROSSA TRA SCIENZA E SOPRANNATURALE, TRA REALTA' E PERCEZIONE DI RODRIGO CORTES COLLOCA IL CIECO SENSITIVO ROBERT DE NIRO, LA RICERCATRICE STUDIOSA DI FENOMENI PARANORMALI SIGOURNEY WEAVER E IL SUO SORPRENDENTE COLLABORATORE CILLIAN MURPHY SUL FUNAMBULARE PERCORSO TESO SULLA 'LOGICA SOTTERRANEA' DI CLASSICI LETTERARI SCI-FI

    Si dice 'soprannaturale' e la puzza di bruciato, l'odore rancido della truffa, sono dietro l'angolo. Lo sa bene la Dr. Margaret Matheson, inappuntabilmente calzata da Sigourney Weaver nella più scettica delle menti tra i ricercatori scientifici, per l'appunto, di fenomeni paranormali. E lo sa bene il suo fedele assistente collaboratore Tom Buckley, personaggio con cui Cillian Murphy (Il vento che accarezza l'erba, Sunshine, Il cavaliere oscuro, Inception, In Time) riesce a sorprenderci, guadagnando gradualmente il campo pieno di un terreno in cui, per quanto conosciuto, tutto resta in bilico prima di stabilizzarsi, all'imbocco di una strada 'possibilista', celebrata nel finale colpo di

    scena. Sul loro percorso, quando ormai è già abbondantemente inoltrato, si va a frapporre il leggendario sensitivo cieco Simon Silver - come poteva Robert De Niro negarsi l'inedito germoglio nel sua fitta selva dei suoi alter ego in celluloide? - a distanza di trent'anni dalla sua ultima 'performance' pubblica di 'veggente', suggellata peraltro dal controverso decesso di un critico, in procinto di scrivere un libro in odore di denuncia di truffa nei suoi confronti. Per Silver, De Niro si ritaglia una discreta e sofisticata entrata in scena 'strisciante' (una mano prima e i piedi dopo mentre saggiano le superfici di contatto). Entrata in scena con cui De Niro si premura di gettare il lamo dell'esca da abbocco allo spettatore, togliendosi gli occhiali neri in modo da presentare in maniera 'palpabile' la sua condizione, prima di indossarli di nuovo. Più tardi anticiperà invece, in un solo fotogramma, la soluzione di un

    rebus che regola la sua fiamma al minimo, preferendo il ragionamento cadenzato dell'analisi scientifica degli elementi, al thriller adrenalinico ad alta tensione che divampa sull'immediato.

    E' questo il 'Rodrigo Cortés Touch' (Buried - Sepolto) che, nel caso specifico, si è detto influenzato da quella che ha definito "logica sotterranea" dei romanzi dello scrittore e sceneggiatore americano Richard Matheson (The Incredible Shrinking Man, Al di là dei sogni e Io sono leggenda, tutti tradotti in celluloide, oltre al leggendario episodio Nightmare at 20,000 Feet della serie The Twilight Zone). Cortés non punta tanto sulla sorpresa, per quanto non si faccia mancare la giusta dose di colpi di scena ad effetto, quanto sull'analisi, sulla dimostrazione, lasciando solo pochi elementi in balia di un'altalena tra polo positivo e negativo prima del cortocircuito finale, che nel farsi temporaneamente 'pirotecnico' - "se le nostre intenzioni non sono pure si possono creare dei mostri", con richiamo ai

    fondamenti filosofici del classico cult sci-fi Il pianeta proibito - si acquieta sul versante risolutivo stabilizzante.

    Ma il tratto forse più 'carismatico' di questo 'thriller' parapsicologico, equamente frazionato tra varie fasi di 'smascheramento di imbrogli' - vedi ad esempio le sedute 'spiritiche' e le lezioni analitico-dimostrative in aula delle dinamiche truffaldine tipo sul 'campo' - e l'ampia esplorazione dei vari meccanismi di percezione del cervello umano, ci è sembrato quello affidato ad una sorta di 'cartilagine' che lega tra loro - permettendone i movimenti fluidi, sollecitati dagli input garantiti dell''eterna domanda' - gli arti dei contrapposti fronti di scienza e paranormale: vale a dire la 'ferita' personale della Dr. Matheson/Weaver che, oltre a spiegare il suo implacabile scetticismo, inclusa una Fede religiosa esistita in precedenza, diventa così un fondamentale collante in seno all'intero 'puzzle', screziato persino di 'noir'. Un 'puzzle-inchiesta' fatto di esperimenti, verifiche, trasmissioni televisive e reportage giornalistici, insinuazioni

    e provocazioni, sulle tracce di una verità, fra le varie ventilate e/o percepite, che possa considerarsi autentica, incontaminata, inattaccabile da qualsivoglia Red Lights, quei segni rivelatori dell’imbroglio che danno il titolo a questo intrigante viaggio nella mente umana. Ma c'è qualcosa che va oltre...

    Perle di sceneggiatura

    Dr. Margaret Matheson (SIGOURNEY WEAVER): "Esistono due tipi di persone con un dono speciale—quelli che credono davvero di possedere un certo potere e gli altri, quelli convinti che noi non riusciremo a scoprirli. Sbagliano entrambi”.

    Pressbook:

    PRESSBOOK ITALIANO di RED LIGHTS

    Links:

    • Robert De Niro

    • Sigourney Weaver

    • Toby Jones

    • Cillian Murphy

    • Joely Richardson

    • Craig Roberts

    • Elizabeth Olsen

    1 | 2 | 3

    Galleria Video:

    Red Lights - trailer

    Red Lights - trailer (versione originale)

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Tutta un'altra vita

    TUTTA UN'ALTRA VITA

    Dal 12 Settembre .... [continua]

    Vox Lux

    VOX LUX

    Dalla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Dal 12 Settembre

    "Il mio ....
    [continua]

    It - Capitolo 2

    IT - CAPITOLO 2

    RECENSIONE - Dal 5 Settembre

    "La prima volta che ho interpretato Pennywise nessuno sapeva ....
    [continua]

    Il re leone

    IL RE LEONE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 21 Agosto

    "È una storia davvero molto amata da ....
    [continua]

    La fattoria dei nostri sogni

    LA FATTORIA DEI NOSTRI SOGNI

    Tra i più attesi!!! - Realizzare il sogno di una vita si può? Si. .... [continua]

    C'era una volta a... Hollywood

    C'ERA UNA VOLTA A... HOLLYWOOD

    Da Cannes 72 - Tra i più attesi!!! - Dopo Django Unchained si .... [continua]

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla Festa del Cinema di Roma .... [continua]