ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Doctor Sleep

    DOCTOR SLEEP

    New Entry - Sequel della storia di Danny Torrance, a 40 anni dalla sua .... [continua]

    Terminator: Destino oscuro

    TERMINATOR: DESTINO OSCURO

    New Entry - Siete sopravvissuti al Giorno del Giudizio. Benvenuti nel nuovo mondo. James .... [continua]

    Tutto il mio folle amore

    TUTTO IL MIO FOLLE AMORE

    New Entry - Il nuovo film di Gabriele Salvatores ispirato ad una storia vera .... [continua]

    Arrivederci professore

    ARRIVEDERCI PROFESSORE

    Anteprima all'Italy Sardegna Festival (13-16 giugno) - Johnny Depp professore di 'sregolatezze' questa volta per .... [continua]

    Rapina a Stoccolma

    RAPINA A STOCCOLMA

    Dal 20 Giugno .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Inception

    INCEPTION: MODERNISSIMO THRILLER AMBIENTATO NEI MEANDRI DELLA MENTE UMANA

    RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 24 SETTEMBRE

    "Quando ho cominciato a scrivere la sceneggiatura ormai 10 anni fa e allora tra le mie fonti d'ispirazione c'erano sicuramente Borges, dal punto di vista letterario e cinematograficamente invece sicuramente Kubrick, 'Odissea nello spazio', Ridley Scott e 'Blade Runner'. Diciamo che ho cominciato a scrivere questo film in un momento in cui il cinema si trovava nel passaggio verso un nuovo millennio dove ci si iniziava a chiedere che cosa fosse veramente reale, cosa succederebbe se il mondo in cui viviamo non fosse reale ma finto e costruito? Il mio obiettivo era invertire questa domanda e coinvolgere il pubblico e cercare di porre la domanda in un'altra maniera. Ovviamente io ho iniziato 10 anni fa a scrivere questa storia quando l'idea di un sogno nel sogno non sarebbe stata capita come ai giorni nostri con tutte le evoluzioni tecnologiche avvenute...".
    Il regista Christopher Nolan

    (Inception USA 2010; thriller di fantascienza; 142'; Produz.: Warner Bros. Pictures/Syncopy, in associaz. con Legendary Pictures; Distribuz.: Warner Bros. Pictures Italia)

    Locandina italiana Inception

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    (See Flash Review by Justin Chang, "www.variety.com", here - Voice: 'Il giudizio della critica' - 'International Press')
    Trailer

    Titolo in italiano: Inception

    Titolo in lingua originale: Inception

    Anno di produzione: 2010

    Anno di uscita: 2010

    Regia: Christopher Nolan

    Sceneggiatura: Christopher Nolan

    Cast: Leonardo DiCaprio (Cobb)
    Ken Watanabe (Saito)
    Ellen Page (Ariadne)
    Marion Cotillard (Mal)
    Joseph Gordon-Levitt (Arthur)
    Tom Hardy (Eames)
    Cillian Murphy (Fischer)
    Tom Berenger (Browning)
    Michael Caine (Professore)
    Lukas Haas (Nash)

    Musica: Hans Zimmer

    Costumi: Jeffrey Kurland

    Scenografia: Guy Hendrix Dyas

    Fotografia: Wally Pfister

    Montaggio: Lee Smith

    Effetti Speciali: Chris Corbould (supervisore effetti speciali), Paul J. Franklin (supervisore effetti visivi)

    Casting: John Papsidera

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    "Cobb (Leonardo di Caprio) è un manager del futuro, in grado di accedere alla mente e ai sogni delle persone grazie a una particolare tecnologia. L’uomo vuole sfruttare tale strumento per avere la meglio su Fischer (Cillian Murphy), suo competitore, ma si troverà invece coinvolto in una rete di crimini e ricatti in cui non riuscirà più a distinguire tra realtà e finzione".

    Commento critico (a cura di FRANCESCO ANZELMO)

    L'ultima fatica di Nolan, ha radici lontane: già dieci anni fa ai tempi di Memento gli ronzava in testa questa idea, e come ben ci insegna il nostro nuovo eroe 'Di Caprio-Cobb', “un'idea per quanto semplice se innestata in una mente umana, cresce a dismisura”. Cosi ecco Inception che, già campione di incassi in tutto il mondo, si appresta a sbancare il botteghino anche qui in Italia con il consistente numero di 600 copie.

    Travolgente, mozzafiato, eppure non esagerata, sono gli aggettivi che meglio descrivono una pellicola lunga quasi 2h30, come se il tempo in sala corrispondesse al “tempo del sogno” di cui si sentirà parlare ampiamente nel film. Insomma, il tempo non si sente passare e il film scorre fluido e leggero pur avendo un impianto abbastanza complesso. Infatti Nolan architetta una sceneggiatura che se pur potrebbe sembrare di stampo fantascientifico, di fatto ha una semplicità e una misura straordinari.

    Inception è più un bel thriller che nella fattispecie dovremmo definire 'onirico' (nuovo genere!?): un film quindi per tutti e non per pochi amanti del genere, senza però perdere la sua anima.

    Un cast importante, condotto dal brillante e sempre più maturo, artisticamente parlando, Leonardo Di Caprio (Cobb), ladro di idee per l'occasione. Il campo d'azione è il sogno (condiviso), che qui si fa quanto mai reale fino a fondersi e stratificarsi su più livelli. Al suo fianco l'architetto del materiale onirico, Ellen Page (Ariadne), Joseph Gordon Levitt (Arthur) interpreta il Manovratore, il braccio destro di Cobb, colui che cura i dettagli. Poi la moglie di Cobb, una splendida e ammaliante Marion Cotillard, personaggio complesso e chiave di volta dell'intera pellicola; chiudono i personaggi principali Tom Hardy (Eames) il falsario, Dileep Rao (Yusuf) il chimico e infine Saito (Ken Watanabe) il turista. Un gruppo affiatato, una squadra vincente come in ogni

    buon thriller che si rispetti e una location che spazia dai luoghi dei sogni alle grandi capitali del mondo, da Parigi, a Tokyo passando per Los Angeles e Tangeri.

    Ci sono tutti gli elementi per osare o esagerare, laddove in un senso si strafà e in un altro si sperimenta, si inventa. In qualche modo Nolan non farà né l'una né l'altra cosa, a nostro avviso sbagliando e facendo allo stesso tempo la cosa giusta.

    C'è una sceneggiatura vincente, accattivante, una di quelle storie che non hanno un determinato target ma piacciono punto e basta. Una semplicità che però è arricchita dall'uso saggio delle infinite risorse che gli Studios hanno messo a disposizione di Nolan: numerose scene estremamente avvincenti, forse a volte un po' da 'video game' ma mai eccessivamente finte, e una trama con il raro dono (non certo per i grandi film) di catturare l'attenzione dello spettatore fino a fargli

    perdere la cognizione del tempo.

    Ancora si gioca con la realtà e il sogno, ma come se non bastasse il sogno è spesso 'un sogno nel sogno', grandi e strabilianti effetti speciali poi (una bella Parigi che si chiude a Sandwich su stessa!) sono la ciliegina sulla torta. Detto ciò non c'è esagerazione, non si esce dalla misura, ma allo stesso tempo non si osa, senza nulla togliere allo strepitoso lavoro di Nolan, non si ritrova quell'istinto ad andare oltre senza per l'appunto passare il segno, ci riferiamo all'originalità un po' acerba di Memento o al particolare punto di vista del Cavaliere Oscuro. L'etichetta di grande film pesa sulle spalle di Inception che certo ne ricoprirà il destino alla perfezione: questo forse lo rende per alcuni aspetti un grande patinato alla 'blockbuster', ma tra le mani di un regista geniale questo resta per l'appunto un aspetto della questione, e la

    patinatura scompare per dar spazio ad un'architettura e ad una trama molto originali.

    Dai flashback e le perdite di memoria a breve termine, tracciando un arco di tempo di un decennio, ritroviamo in questa pellicola un viaggio molto più articolato che riaffronta in qualche modo l'inconscio, ma questa volta oltre la memoria, siamo in un luogo assolutamente nuovo, siamo nelle terre del sogno, cosi vere, cosi reali da confondere. Una vera esperienza la visione di questo film, niente 3D per un vero maestro del cinema che rende si la scena con molti irrinunciabili effetti digitali, ma che non abbandona il suo stile un po' noir con quel tanto di inquietudine che non guasta e che garantisce un finale degno di nota.

    Links:

    • Christopher Nolan (Regista)

    • Leonardo DiCaprio

    • Lukas Haas

    • Michael Caine

    • Marion Cotillard

    • Cillian Murphy

    • Ellen Page

    • Joseph Gordon-Levitt

    • Tom Hardy

    • INCEPTION - INTERVISTA al regista CHRISTOPHER NOLAN (A cura dell'inviato FRANCESCO ANZELMO) (Interviste)

    1 | 2 | 3 | 4 | 5

    Galleria Video:

    Inception - trailer 3

    Inception - trailer.flv

    Inception - trailer HD.mp4

    Inception - trailer 2 (versione originale sottotitolata).flv

    Inception - trailer 2 HD (versione originale sottotitolata).mp4

    Inception - trailer 2 HD 1080p (versione originale sottotitolata).mp4

    Inception - trailer 2.flv

    Inception - trailer 3 HD.mp4

    Inception - trailer 3 (versione originale).flv

    Inception - trailer 3 HD (versione originale).mp4

    Inception - trailer 3 HD 1080p (versione originale).mp4

    Il giudizio della critica

    The Best of Review

    International Press

    JUSTIN CHANG ("www.variety.com"):

    "If movies are shared dreams, then Christopher Nolan is surely one of Hollywood's most inventive dreamers, given the evidence of his commandingly clever 'Inception'. Applying a vivid sense of procedural detail to a fiendishly intricate yarn set in the labyrinth of the subconscious, the writer-director has devised a heist thriller for surrealists, a Jungian's 'Rififi', that challenges viewers to sift through multiple layers of (un)reality. As such, it's a conceptual tour de force unlikely to rank with 'Batman' at the B.O., though post-'Dark Knight' anticipation and Leonardo DiCaprio should still position it as one of the summer's hottest, classiest tickets".

    Italian Press

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    I morti non muoiono

    I MORTI NON MUOIONO

    72. Cannes - Dal 13 Giugno .... [continua]

    X-Men: Dark Phoenix

    X-MEN: DARK PHOENIX

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 6 Giugno

    "La saga di Fenice Nera è una ....
    [continua]

    Juliet, Naked - Tutta un'altra musica

    JULIET, NAKED-TUTTA UN'ALTRA MUSICA

    Dal Sundance Film Festival 2018 - Tratto dall'omonimo romanzo di Nick Hornby, ecco una commedia .... [continua]

    Aladdin

    ALADDIN

    Ancora al cinema - Nella versione live-action del classico Disney (1992) Will Smith nel .... [continua]

    Dolor Y Gloria

    DOLOR Y GLORIA

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Cannes .... [continua]

    John Wick 3 - Parabellum

    JOHN WICK 3 - PARABELLUM

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 16 Maggio

    Si vis ....
    [continua]

    Pokémon Detective Pikachu

    POKÉMON DETECTIVE PIKACHU

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 9 Maggio

    "Sono davvero ....
    [continua]