ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Pinocchio

    PINOCCHIO

    Berlinale 2020 - Gala - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Dopo .... [continua]

    Minamata

    MINAMATA

    New Entry - Berlinale 2020 - Johnny Depp fotografo di guerra in Giappone, .... [continua]

    Killers of the Flower Moon

    KILLERS OF THE FLOWERS MOON

    New Entry - Nuovo 'crime movie' all'orizzonte per Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio e .... [continua]

    Si vive una volta sola

    SI VIVE UNA VOLTA SOLA

    Un film corale e una storia d'amicizia, tra Amici miei e Compagni di scuola, ma .... [continua]

    Volevo nascondermi

    VOLEVO NASCONDERMI

    Berlinale 2020 - Nel biopic di Giorgio Diritti sulla vita di Antonio Ligabue è .... [continua]

    Dopo il matrimonio

    DOPO IL MATRIMONIO

    Nel remake americano dell'omonimo dramma scandinavo (2006) di Susanne Bier Julianne Moore e Michelle Williams .... [continua]

    Arctic - Un'avventura glaciale

    ARCTIC - UN'AVVENTURA GLACIALE

    New Entry - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 27 Febbraio .... [continua]

    Judy

    JUDY

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - VINCITORE Premio Oscar .... [continua]

    Il diritto di opporsi

    IL DIRITTO DI OPPORSI

    Ancora al cinema - Dal Toronto International Film Festival il 6 settembre 2019 .... [continua]

    Dolittle

    DOLITTLE

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Il regista e sceneggiatore Stephen Gaghan .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Alta infedeltà

    ALTA INFEDELTA': IL TEATRO REGALA ALLA CELLULOIDE UNA COMMEDIA DALLA COMICITA' DI STAMPO GROTTESCO PER UN ALTRO GIRO DI VALZER DEGLI EQUIVOCI ALL'ITALIANA SECONDO CLAUDIO E PINO INSEGNO

    Dal 26 FEBBRAIO

    "La sceneggiatura è l’adattamento di un omonimo testo teatrale originale, messo in scena nella stagione 2005 presso il Teatro Vittoria di Roma. La trasposizione cinematografica differisce dal testo teatrale oltre che, naturalmente, per il diverso linguaggio richiesto dal differente mezzo, per la diversa ambientazione in cui è contestualizzata la vicenda: la pièce, infatti, raccontava le vicende di una famiglia inglese, soffermandosi sulle peculiarità e sulle declinazioni che caratterizzavano il diverso approccio territoriale e sociale; nella versione cinematografica, invece, la storia si svolge in un ambiente più moderno e vicino alle cognizioni comuni e, quindi, più facilmente assimilabile. Il racconto, caratterizzato da un’assoluta leggerezza di base sia nel linguaggio che nelle intenzioni, si sviluppa attraverso una prima presentazione dei personaggi e una seguente continua evoluzione dei rapporti che intercorrono fra di loro. L’aspetto comico e grottesco della vicenda, infatti, risiede nel costante adattamento d’identità, elemento indispensabile in un valzer degli equivoci di tale portata, a cui i personaggi, volenti o nolenti, sono costretti ad adeguarsi. L’intenzione autoriale dell’intero progetto è mossa e determinata da un’esigenza, spesso chiamata speranza, di riportare in auge un genere negli ultimi anni troppo spesso dimenticato e bistrattato come quello della farsa. Infatti il tono farsesco è stato ben espresso nel passato: le lezioni dei grandi maestri della commedia hanno influito nel nostro sviluppo professionale fino al punto di caratterizzare buona parte del bagaglio artistico della nostra generazione. Ma tutto questo sembra aver lasciato il posto a un cinema che spesso preserva poco spazio alla leggerezza, una leggerezza che, come il cinema americano ci insegna, risiede soltanto nella scelta contenutistica e non in quella stilistica. È possibile pensare a un cinema d’autore indipendentemente dalla scelta dei temi trattati, siano essi di carattere sociale o meno. Il cinema alimenta se stesso, ed è per questo che i generi vanno alimentati, specie quelli che più ci hanno rappresentato in passato, nella speranza che non scompaiano in futuro".
    Il regista co-soggettista e co-sceneggiatore Claudio Insegno

    (Alta infedeltà ITALIA 2010; commedia; 100'; Produz.: Due P. T. Cinematografica; Distribuz.: Mediaplex Italia)

    Locandina italiana Alta infedeltà

    Trailer

    Titolo in italiano: Alta infedeltà

    Titolo in lingua originale: Alta infedeltà

    Anno di produzione: 2010

    Anno di uscita: 2010

    Regia: Claudio Insegno

    Sceneggiatura: Claudio e Pino Insegno

    Soggetto: Tratto dalla commedia teatrale Un marito per due. Soggetto di Claudio & Pino Insegno.

    Cast: Pino Insegno (Filippo)
    Claudio Insegno (Giorgio )
    Marta Altinier (Magda)
    Biagio Izzo (Brassetti )
    Justine Mattera (Giuly)
    Sabrina Pellegrino (Greta)
    Marco Messeri (Giorgino)
    Maurizio Casagrande (Alberto )

    Musica: Iacopo Fiastri; Massimo Casseriani (suono)

    Costumi: Graziella Pera

    Scenografia: Alessandro Rosa

    Fotografia: Ugo Menegatti

    Montaggio: Gianfranco Amicucci

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    Immaginate di trovarvi all’interno di un lussuoso ed elegante salotto borghese, dentro ad una piacevole villetta borghese, circondata da un regolarissimo pratino all’inglese borghese. Un tavolo di antiquariato è accerchiato da alcune sedie. Un divano riposa in un angolo della stanza. Una bottiglia di Whisky pregiato si affaccia dallo scaffale di un mobile dell’ottocento. La classica casa di un uomo per bene. Quest’uomo conduce un’esistenza tranquilla: vive con la moglie, una casalinga che coltiva una singolare passione per l’arte dipingendo, di tanto in tanto, qualche tela. Una simpatica signora li aiuta nelle faccende di casa, ma loro la trattano come se fosse della famiglia. Il tutto a comporre il classico quadro di una perfetta famiglia borghese. Ma sotto i tappeti yoruk, dietro i costosi arazzi settecenteschi che adornano questo ricercato salotto, non possono non celarsi segreti scomodi. L’uomo di casa, il rispettabilissimo marito, ha un’amante. E fin qui tutto bene. Se non fosse che l’amante non sa niente della moglie, e soprattutto che è stanca di vivere da sola. Il loro rapporto deve cambiare nella forma, pena l’abbandono. Allora l’uomo ha un’idea a dir poco brillante: andare a convivere con l’amante nella casa adiacente a quella che condivide con la moglie.
    Tutto risolto.
    L’amante si trasferisce però nel nuovo appartamento con un giorno d’anticipo, facendo saltare tutti i programmi dell’uomo e rischiando di far crollare le verità parallele tanto abilmente edificate nel corso di anni di duri doppi giochi. Fortunatamente lì c’è un amico dell’uomo, il suo migliore amico, e un suo aiuto potrebbe risolvere la situazione di crisi: basta che egli si finga, agli occhi della moglie, il partner della nuova vicina. L’amico, riluttante, accetta per il bene dell’uomo e dell’intera famiglia borghese.
    Ancora una volta tutto sembra risolto.
    Fatto sta, però, che l’amante non sa niente del suo nuovo, virtuale concubino, e che la moglie vuole a tutti i costi invitare i nuovi vicini a cena. Da qui in poi, purtroppo, la situazione va precipitando, visto che l’amante vuole assolutamente un divano nella sua nuova casa, e che l’uomo è quindi costretto a spostare il divano ripetutamente da una casa all’altra. Inoltre l’amante non è, per cosi dire, proprio il massimo dell’intelligenza, e per casa c’è una cameriera che assolutamente non riesce a farsi i fatti suoi. Nel frattempo la moglie continua a credersi un’artista, ma nessuno sembra apprezzare le sue opere d’arte, e quando l’amico inizia ad essere stremato nel tentativo di sorreggere l’incombenza degli equivoci, arriva il padre dell’amante, intenzionato a conoscere l’uomo della figlia. Fortunatamente il genitore viene scambiato per l’amante della figlia, togliendo marito e amico dall’impiccio della verità.
    Per un attimo ancora tutto sembra risolto.
    Ma purtroppo il padre della ragazza si rivela un genitore particolarmente geloso, e intanto la cameriera continua a fare domande, mentre l’uomo continua a non dare risposte. Nel culmine del delirio coniugale, quando sembra che ormai di peggio non possa accadere, il peggio accade: arriva un’altra amante. E poi, finalmente, l’amante della moglie, così, per pareggiare i conti. Ci mancherebbe solo l’amante dell’amante. Ma tranquilli, arriverà anche lui. Tutto questo a dimostrazione del fatto che in un tranquillo salotto borghese tutto può accadere. Basta non volerlo...

    Dal >Press-Book< di Alta infedeltà

    SCHEDA FILM SOLO PER SEGNALAZIONE

    1

    Galleria Video:

    Alta infedeltà - trailer.flv

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Il richiamo della foresta

    IL RICHIAMO DELLA FORESTA

    RECENSIONE - Dal 20 Febbraio

    "'Il Richiamo della Foresta' è entrato a far parte ....
    [continua]

    Bad Boys for Life

    BAD BOYS FOR LIFE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 20 Febbraio

    "La vita è già difficile di per ....
    [continua]

    Cats

    CATS

    Trasposizione contemporanea del celebre musical di Broadway - Dal 20 Febbraio .... [continua]

    Gli anni più belli

    GLI ANNI PIU' BELLI

    Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Dal 13 Febbraio

    "'Gli anni più ....
    [continua]

    Sonic - Il film

    SONIC - IL FILM

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 13 Febbraio

    "Mi sono assicurato che ci fossero alcune ....
    [continua]

    Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn

    BIRDS OF PREY E LA FANTASMAGORICA RINASCITA DI HARLEY QUINN

    Una sorta di 'sequel-ma-non-proprio', piuttosto 'spin-off', al femminile di Suicide Squad con protagonista Margot Robbie .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Di nuovo al cinema dal 6 Febbraio 2020 - VINCITORE di 2 Premi OSCAR .... [continua]