ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Judy

    JUDY

    Il 22 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma (17-27 Ottobre 2019) - .... [continua]

    The Irishman

    THE IRISHMAN

    Il 21 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma (17-27 Ottobre 2019) - .... [continua]

    Parasite

    PARASITE

    VINCITORE della PALMA d'ORO al 72. Festival del Cinema di Cannes - Dal .... [continua]

    Honey Boy

    HONEY BOY

    New Entry - Il 20 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    La famiglia Addams

    LA FAMIGLIA ADDAMS

    Il 20 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma - Alice nella .... [continua]

    Drowning

    DROWNING

    New Entry - Il 20 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Downton Abbey

    DOWNTON ABBEY

    Il 19 Ottobre in anteprima alla 14. Festa del Cinema di Roma (17-27 Ottobre .... [continua]

    The Aeronauts

    THE AERONAUTS

    New Entry - Il 18 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Pavarotti

    PAVAROTTI

    New Entry - Il 18 Ottobre alla 14. Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Il concerto

    IL CONCERTO: CON LA METAFORA DEL CONCERTO IL REGISTA DI 'TRAIN DE VIE' RADU MIHAILEANU CI PARLA DEL FONDAMENTALE RAPPORTO TRA INDIVIDUO SINGOLO E COLLETTIVITA'

    Dal IV. Festival Internazionale del Film di Roma - RECENSIONE IN ANTEPRIMA - Dal 5 FEBBRAIO

    "È un tema che mi pervade mio malgrado. Forse dipende dal fatto che mio padre, che si chiamava Buchman, durante la guerra dovette cambiare cognome per sopravvivere. Diventò Mihaileanu per affrontare il regime nazista e successivamente il regime stalinista. Anche se io ho tratto benefici dalla sua scelta, esiste in me un conflitto tra queste due identità. D'altronde, ho a lungo sofferto per il fatto di essere considerato un 'estraneo' nel luogo dove mi trovo, che sia la Francia, la Romania o qualsiasi altro paese ovviamente. Oggi lo considero una ricchezza e sono felice di sentirmi ovunque partecipe e al tempo stesso estraneo. Probabilmente è per questo che all'inizio i miei personaggi hanno immense difficoltà e fingono di essere quello che non sono: per liberarsi da se stessi e cercare di gettare un ponte verso gli altri".
    Il regista e sceneggiatore Radu Mihaileanu

    (Le concert FRANCIA/RUSSIA 2009; commedia; 119'; Produz.: una co-produzione Oï Oï Oï Productions/Les Productions du Trésor/France 3 Cinéma/Europa Corp./Castel Film Romania/Panache Productions/Radio Télévision Belge Francophone (RTBF)/BIM Distribuzione con la partecipazione Canal+/Cinecinema e France 3 e con il sotegno di Eurimages/La Regione Ile-de-France/Belgacom TV/Ing Tax Shelter e Le Fonds d'Action Sacem; Distribuz: BIM)

    Locandina italiana Il concerto

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Il concerto

    Titolo in lingua originale: Le concert

    Anno di produzione: 2009

    Anno di uscita: 2010

    Regia: Radu Mihaileanu

    Sceneggiatura: Radu Mihaileanu (in collaborazione con Alan Michel Blanc e Matthew Robbins)

    Soggetto: Dal soggetto originale di Hector Cabello Reys e Thierry Degrandi.

    Cast: Alexeï Guskov (Andreï Filipov)
    Dmitry Nazarov (Sacha Grossman)
    Mélanie Laurent (Anne-Marie Jacquet)
    François Berleand (Olivier Morne Duplessis)
    Miou Miou (Guylène de La Rivière)
    Valeri Barinov (Ivan Gavrilov)
    Anna Kamenkova Pavlova (Irina Filipovna)
    Lionel Abelanski (Jean-Paul Carrère)
    Alexander Komissarov (Victor Vikitch)
    Ramzy (il proprietario del 'Trou Normand')

    Musica: Armand Amar

    Costumi: Viorica Petrovici

    Scenografia: Stan Reydellet

    Fotografia: Laurent Dailland

    Montaggio: Ludovich Troch

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    All'epoca di Brežnev, Andreï Filipov è il più grande direttore d'orchestra dell'Unione Sovietica e dirige la celebre Orchestra del Bolshoi. Ma viene licenziato all'apice della gloria quando si rifiuta di separarsi dai suoi musicisti ebrei, tra cui il suo migliore amico Sacha. Trent'anni dopo lavora ancora al Bolshoi, ma… come uomo delle pulizie.

    Una sera Andreï si trattiene fino a tardi per tirare a lustro l'ufficio del direttore e trova casualmente un fax indirizzato alla direzione del Bolshoi: è del Théâtre du Châtelet che invita l'orchestra ufficiale a suonare a Parigi… All'improvviso, Andreï ha un'idea folle: riunire i suoi vecchi amici musicisti, che come lui vivono facendo umili lavori, e portarli a Parigi, spacciandoli per l'orchestra del Bolshoi. È l'occasione tanto attesa da tutti di potersi finalmente prendere una rivalsa…

    Commento critico (a cura di SONIA CINCINELLI)

    IL CONCERTO: MUSICA CONTRO LE DITTATURE

    Il concerto è l'ultimo film di Radu Mihaileleau, reduce dal Festival Internazionale del film di Roma, dal 5 febbraio nelle sale italiane.

    La storia è semplice: Andrei Filipov, durante l'epoca di Breznev, è il più grande direttore d'orchestra dell'Unione Sovietica e dirige la celebre orchestra del Bolshoi. Ma viene licenziato all'apice della carriera perchè si rifiuta di separarsi dai suoi musicisti ebrei. Tra questi c'è anche il suo amico Sacha. Trent'anni dopo ritroviamo il protagonista che lavora ancora al Bolshoi, ma come uomo delle pulizie.
    Una sera, mentre tira a lustro l'ufficio del direttore, trova un fax del Théatre du Cha telet indirizzato proprio al Bolshoi, che invita l'orchestra ufficiale a suonare a Parigi. All'improvviso ad Andrei viene la pazza idea di riunire i suoi vecchi amici musicisti, che come lui vivono facendo lavori umili, e portarli a Parigi spacciandoli per l'orchestra del Bolshoi. Questa

    rappresenta l'occasione per tutti di riprendersi una rivincita.

    Questo progetto, nasce dall'idea di due giovani autori che poi è stata rielaborata dal regista stesso e dal “complice” Alain-Michel Blanc. I due sono stati in Russia per vivere con persone che in seguito avrebbero ispirato tutti i loro personaggi.

    Attraverso la metafora del concerto, il film parla dei rapporti fondamentali tra il singolo e la collettività. In questo magnifico concerto, che occupa la parte finale della pellicola, i protagonisti si riscattano socialmente. L'ironia è un'arma affilata ed intelligente che aiuta i personaggi a portare i loro sogni fino in fondo.
    Ne viene fuori una pellicola drammatica a tratti comica ed esilarante condita da un umorismo picaresco che scaturisce dall'incontro tra russi e francesi. Il regista con pennellate ironiche vuole sconvolgere le convenzioni, per dei personaggi che ormai non hanno più niente da perdere e possono solo arrangiarsi, sono quindi felicemente “costretti”

    ad essere rivoluzionari per rinnovasi e progredire. Sono personaggi prettamente cinematografici, tra sogno e realtà.

    Il concerto si rivela un piccolo capolavoro che riesce a dare voce ai vinti, in un film che fortunatamente non ha la pretesa di essere anti-comunista ma bensì contro ogni dittatura intesa come oppressione dell'uomo sull'uomo.
    Gli attori tutti straordinari, dai russi ai francesi arrivano all'apice della bravura nella scena madre del concerto finale. Splendida sequenza di un virtuosismo impressionante.
    Siamo in attesa della prossima pellicola di Radu Mihaileleau che pare sarà un impegnativo progetto sulla condizione delle donne arabe.

    Bibliografia:

    Sito ufficiale: www.ilconcerto-ilfilm.it

    Links:

    • Radu Mihaileanu (Regista)

    • Mélanie Laurent

    • IL CONCERTO - INTERVISTA al regista RADU MIHAILEANU (PRIMA PARTE) (Interviste)

    • IL CONCERTO - INTERVISTA al regista RADU MIHAILEANU (SECONDA PARTE) (Interviste)

    • IL CONCERTO - INTERVISTA al regista RADU MIHAILEANU (Interviste)

    • IL CONCERTO - INTERVISTA al regista RADU MIHAILEANU (A cura dell'inviata SONIA CINCINELLI) (Interviste)

    • LA SORGENTE DELL'AMORE - INTERVISTA al regista RADU MIHAILEANU (II. PARTE) (Interviste)

    1 | 2

    Galleria Video:

    Il concerto - trailer.flv

    Il concerto - trailer (versione originale).flv

    Il concerto - clip 1.flv

    Il concerto - clip 2.flv

    Il concerto - clip 3.flv

    Il concerto - clip 4.flv

    Il concerto - clip 5.flv

    Il concerto - clip 6.flv

    Il concerto - clip 7.flv

    Il concerto - clip 8.flv

    Il concerto - featurette (versione originale sottotitolata).flv

    Il concerto - intervista al regista (versione originale sottotitolata).flv

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla Festa del Cinema di Roma .... [continua]

    Il mio profilo migliore

    IL MIO PROFILO MIGLIORE

    Dalla Berlinale 2019 - Juliette Binoche si sente libera di sondare un personaggio sofisticato e .... [continua]

    The Informer - Tre secondi per sopravvivere

    THE INFORMER - TRE SECONDI PER SOPRAVVIVERE

    Dal 17 Ottobre .... [continua]

    Joker

    JOKER

    VINCITORE del LEONE D'ORO DI VENEZIA 76 - Tra i più attesi!!! - .... [continua]

    Jesus Rolls - Quintana è tornato

    JESUS ROLLS - QUINTANA E' TORNATO

    In Pre-Apertura alla 14. Festa del Cinema di Roma (17-27 Ottobre 2019) - Ecco .... [continua]

    Ad Astra

    AD ASTRA

    Ancora al cinema - Dalla 76. Mostra del Cinema di Venezia - [continua]

    C'era una volta a... Hollywood

    C'ERA UNA VOLTA A... HOLLYWOOD

    Ancora al cinemaDa -Cannes 72 - Tra i più attesi!!! - .... [continua]