ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Sorry We Missed You

    SORRY WE MISSED YOU

    Aggiornamenti freschi di giornata! (14 Dicembre 2019) - Da 72. Cannes - Dal .... [continua]

    Pinocchio

    PINOCCHIO

    Tra i più attesi!!! - Dopo anni di silenzio cinematografico Roberto Benigni torna al .... [continua]

    Last Christmas

    LAST CHRISTMAS

    Dal 19 Dicembre .... [continua]

    Il terzo omicidio

    IL TERZO OMICIDIO

    Dal 19 Dicembre

    "In primo luogo, volevo rappresentare in modo corretto il lavoro di ....
    [continua]

    Cetto c'è, senzadubbiamente

    CETTO C'E', SENZADUBBIAMENTE

    Ancora al cinema - Il grande ritorno al cinema di Cetto La Qualunque, l'indimenticabile .... [continua]

    L'ufficiale e la spia

    L'UFFICIALE E LA SPIA

    Ancora al cinema - RECENSIONE - VINCITORE del Leone d'Argento - Gran Premio .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Meno male che ci sei

    MENO MALE CHE CI SEI: CLAUDIA GERINI ROMANTICA E SOGNATRICE AMICA E COMPLICE DI UN'ADOLESCENTE. INSIEME IMPARANO A CRESCERE

    (Meno male che ci sei, ITALIA 2009; Commedia; 106’; Produz: Cattleya e Focus Features International; Distribuz: Universal Pictures International Italy)

    Locandina italiana Meno male che ci sei

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Meno male che ci sei

    Titolo in lingua originale: Meno male che ci sei

    Anno di produzione: 2009

    Anno di uscita: 2009

    Regia: Luis Prieto

    Sceneggiatura: Maria Daniela Raineri

    Soggetto: Tratto dal romanzo omonimo di Maria Daniela Raineri

    Cast: Claudia Gerini (Luisa)
    Chiara Martegiani (Allegra)
    Alessandro Sperduti (Gabriele)
    Guido Caprino (Giovanni)
    Teresa Mannino (Barbara)
    Stefania Sandrelli (Nonna di Allegra)

    Musica: Pasquale Catalano

    Costumi: Francesca Leondeff

    Scenografia: Sarah Webster

    Fotografia: Patrizio Patrizi

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    Allegra (Chiara Martegiani) è un’adolescente alle prese con i problemi della sua età. Luisa (Claudia Gerini) una trentenne romantica e sognatrice che da anni ha una relazione con il padre di Allegra. Una tragica fatalità le farà incontrare e le due diventeranno improvvisamente complici, amiche, indispensabili l’una per l’altra anche quando nuove relazioni sentimentali sembreranno allontanarle. Allegra vivrà infatti la sua prima, grande storia d’amore con Gabriele (Alessandro Sperduti), suo coetaneo e compagno di scuola, proprio mentre Luisa comincerà ad innamorarsi di Giovanni (Guido Caprino), un affascinante quarantenne incontrato per caso in libreria. Ma come sempre accade, l’amore si porta dietro gelosie, paure, tormenti e incomprensioni che soprattutto Allegra non sa affrontare. In realtà, Allegra sta solo crescendo, è in quella fase transitoria e spesso dolorosa che la trasformerà da adolescente in giovane donna e quando lo capirà, sarà pronta a riconquistare il cuore di Gabriele e a riscoprire l’importanza del suo legame con Luisa.

    Dal >Press-Book< di Meno male che ci sei

    Commento critico (a cura di FRANCESCA CARUSO)

    Il film è stato tratto dal romanzo omonimo di Maria Daniela Raineri (edito da Sperling & Kupfer), che ha sviluppato anche la sceneggiatura con la collaborazione di Federica Pontremoli. A Luis Prieto è piacuto molto il libro, i personaggi sono carichi di umanità ed esternano una gamma emotiva molto ampia scendendo sempre in profondità.

    Il regista pone l’accento sul relazionarsi di due donne di diversa generazione a confronto, ognuna delle quali porta avanti in modo personale e distintivo l’elaborazione del lutto. Allegra, già prima dell’incidente, è una persona tendenzialmente chiusa, impacciata e insicura, queste debolezze verranno amplificate dalla perdita dei genitori, che la fa sentire sola e abbandonata, come in effetti accade all’inizio. Le amiche di scuola non la vanno a trovare né la chiamano al telefono per avere sue notizie e Gabriele non riesce a fronteggiare una situazione così importante come il suo lutto. Allegra troverà in Luisa un affetto

    sincero e un punto di riferimento stabile che oramai non aveva più. Il suo candore e ottimismo mitigheranno gli eccessi di Allegra, per un po’. Il dolore che la ragazza affronta è troppo forte e, non riuscendosi a confidare con nessuno, la porta all’autodistruzione e a distruggere ciò che di bello ha intorno. Allegra si mette insieme con Gabriele, ma il suo non sentirsi all’altezza non le fa vivere in modo sano il loro rapporto. Inoltre tradisce la fiducia di Luisa e torna dai suoi nonni, che però non sono in grado di prendersi cura di lei, anzi è il contrario. Luisa, dall’altra parte, deve fronteggiare un’ennesimo fallimento sentimentale, Giovanni la lascia perché non vuole avere un famiglia e Luisa dovrà prendersi cura da sola del bambino che porta in grembo.
    Il punto di vista con cui è raccontata la storia è quello femminile ed è un film dove la donna

    ricopre il ruolo principe. Sembra infatti che, negli ultimi anni, ci si dedichi maggiormente a delineare personaggi femmili di spicco, al cinema, che abbiano quel carisma, forza, profondità e complicatezza messi al servizio maggiomente degli uomini. Questa tendenza va a integrarsi e bilanciarsi con ruoli femminili di più ampio respiro.

    I personaggi maschili del film sono presentati nei loro aspetti più deboli, unico riscatto lo ha il giovane Gabriele, che subisce un percorso evolutivo che gli fa assumere la responsabilità di amare Allegra con tutto il suo bagaglio emotivo. Gli altri uomini presenti sono chi traditore, chi quarantenne infantile, che si rifiuta di crescere, codardo e immaturo. Tutti i personaggi, nel bene e nel male, possiedono delle fragilità, che li fa sbagliare, alcuni di loro imparano, però, dai propri errori. Ci si trova di fronte a persone che si vedono nella realtà di tutti i giorni, persone che agiscono in determinati

    modi, influenzate anche dal combiamento che la società ha subito e subisce continuamente. Fare un percorso di crescita e responsabilizzazione, oggi, è meno scontato di quanto si immaggini. Un altro esempio sono le coppie scoppiate che il regista mette in luce, il padre di Allegra tradisce la moglie, ma anche due colleghi di ufficio di Luisa simpaticamente tradiscono i rispettivi coniugi, trovando nel nuovo partner nuova linfa vitale.
    È un film ricco di emozione, che si trova in equilibrio tra commedia e dramma, si ride di situazioni comiche ben calibrate e ci si commuove davanti a personaggi che si spogliano delle loro maschere per mostrare ciò che provano nel loro animo.

    Links:

    • Stefania Sandrelli

    • Claudia Gerini

    • MENO MALE CHE CI SEI - INTERVISTA al regista LUIS PRIETO, la sceneggiatrice e autrice del libro M. DANIELA RAINERI e gli attori - (Sintesi Press Conference a cura dell'inviata FRANCESCA CARUSO) (Interviste)

    1

    Galleria Video:

    Meno male che ci sei.flv

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Che fine ha fatto Bernadette?

    CHE FINE HA FATTO BERNADETTE?

    Tra i più attesi!!! - Dal 12 Dicembre

    "È un ritratto davvero complesso ....
    [continua]

    L'inganno perfetto

    L'INGANNO PERFETTO

    RECENSIONE - Dal Torino Film Festival 2019 - I leggendari attori Helen Mirren e .... [continua]

    Qualcosa di meraviglioso

    QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO

    RECENSIONE - Dal 5 Dicembre .... [continua]

    Un giorno di pioggia a New York

    UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK

    Elle Fanning, Jude Law, Rebecca Hall e Selena Gomez nella nuova commedia di Woody Allen .... [continua]

    Frozen II - Il segreto di Arendelle

    FROZEN II - IL SEGRETO DI ARENDELLE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 27 Novembre

    "Elsa è un personaggio affascinante con la ....
    [continua]

    Le Mans '66 - La grande sfida

    LE MANS '66 - LA GRANDE SFIDA

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dal 14 Novembre

    "'Le Mans ’66 – ....
    [continua]

    Parasite

    PARASITE

    Ancora al cinema - VINCITORE della PALMA d'ORO al 72. Festival del .... [continua]