ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Tredici vite

    TREDICI VITE

    Aggiornamenti freschi di giornata! (30 Giugno 2022) - Viggo Mortensen, Colin Farrell e Joel .... [continua]

    Ticket to Paradise

    TICKET TO PARADISE

    Aggiornamenti freschi di giornata! (30 Giugno 2022) - 'Biglietto per il Paradiso' per .... [continua]

    La contessa bianca

    LA CONTESSA BIANCA

    New Entry - 'Celluloid Portraits Vintage' - Dal 10 Febbraio .... [continua]

    Joker: Folie à Deux

    JOKER: FOLIE À DEUX

    New Entry - Joaquin Phoenix torna nei folli panni di Joker nel sequel di .... [continua]

    Elvis

    ELVIS

    Cannes 2022 in Anteprima Mondiale - Tra i più attesi!!! - Dal 22 .... [continua]

    Black Phone

    BLACK PHONE

    Ethan Hawke diretto di nuovo da Scott Derrickson (Sinister) per un altro racconto horror - .... [continua]

    The Menu

    THE MENU

    New Entry - Dal 17 Novembre .... [continua]

    Top Gun: Maverick

    TOP GUN: MAVERICK

    Tra i più attesi!!! - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Festival del Cinema di .... [continua]

    Leave The World Behind

    LEAVE THE WORLD BEHIND

    New Entry - Julia Roberts, Ethan Hawke, Kevin Bacon, Mahershala Ali sono i protagonisti .... [continua]

    Indiana Jones V° (Titolo provvisorio)

    INDIANA JONES V°

    Harrison Ford nella prima immagine ufficiale - Il regista James Mangold annuncia il #Fine .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Sherlock Holmes

    SHERLOCK HOLMES: TORNA PROTAGONISTA, IN CONTRASTO CON LA TRADIZIONE, IL PIU' GRANDE INVESTIGATORE DEL REGNO UNITO CON L'INEDITO VOLTO DA 'DETECTIVE ACTION' DI ROBERT DOWNEY JR. AL SUO FIANCO IL FEDELISSIMO DR. WATSON RIVISITATO DA JUDE LAW

    RECENSIONE in ANTEPRIMA e COMMENTO CRITICO n. 2
    Dal 25 DICEMBRE

    (Sherlock Homes REGNO UNITO/AUSTRALIA/USA 2009; noir; 128'; Produz.: Lin Pictures/Silver Pictures/Translux/Village Roadshow Pictures/Wigram Productions; Distribuz.: Warner Bros. Pictures Italia)

    Locandina italiana Sherlock Holmes

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: Sherlock Holmes

    Titolo in lingua originale: Sherlock Holmes

    Anno di produzione: 2009

    Anno di uscita: 2009

    Regia:

    Sceneggiatura: Michael Robert Johnson, Anthony Peckham e Simon Kinberg

    Soggetto: Il film è tratto dal libro a fumetti di Lionel Wigram e ispirato ai personaggi creati da Sir Arthur Conan Doyle: Sherlock Holmes e il Dr. Watson.

    Cast: Robert Downey Jr. (Sherlock Holmes)
    Jude Law (Dr. John Watson)
    Rachel McAdams (Irene Adler)
    Mark Strong (Lord Blackwood)
    Kelly Reilly (Mary Mortsan)
    Eddie Marsan (Ispettore Lestrade)
    James Fox (Sir Thomas)
    Hans Matheson (Lord Coward)
    William Hope (John Standish)
    Robert Maillet (Dredger)
    Bronagh Gallagher (Palm Reader)
    Geraldine James (Signora Hudson)
    Robert Stone (boxer professionista)
    William Houston (Constable Clark)
    David Garrick (McMurdo)
    Cast completo

    Musica: Hans Zimmer

    Costumi: Jenny Beaven e Melissa Meister

    Scenografia: Sarah Greenwood

    Fotografia: Philippe Rousselot

    Montaggio: James Herbert

    Effetti Speciali: Mark Holt (supervisore); James R. Bilz e Charlie Simunik

    Makeup: Siobhan Harper Ryan e Nikita Rae

    Casting: Reg Poerscout-Edgerton

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Il più grande investigatore del Regno Unito, Sherlock Holmes (Robert Downey Jr.) svelerà il suo animo combattivo per sventare una terribile minaccia. Difatti, con il suo fedele collega, Dr. John Watson (Jude Law), Sherlock Holmes intraprende una battaglia di sagacia e abilità con un nemico che trama nell'ombra con l'intento di sconvolgere, fino alla completa distruzione, l'intero impero britannico.

    Commento critico (a cura di ERMINIO FISCHETTI)

    Se questo film si fosse intitolato “John Smith” sarebbe stata la stessa cosa. Infatti, questa versione cinematografica dell’investigatore privato più famoso d’Inghilterra, entrato a ragione nell’immaginario collettivo mondiale, molto poco deve alla penna di Sir Arthur Conan Doyle. Sherlock Holmes si riconosce perché suona il violino e fuma la pipa. Stop. La produzione della pellicola ha voluto modernizzare Holmes rendendolo “fico”, cercando di valorizzare aspetti dell’uomo che in genere non si ricordano o che non si conoscono. Di conseguenza, oltre al suo intelletto si narrano le sue abilità fisiche nella boxe, nella lotta e in altre attività sportive più o meno estreme. La pellicola pone il personaggio al centro di un numero spropositato di azioni non solo mentali, ma anche fisiche, la sceneggiatura, così, ne valorizza i connotati esteriori e il casting sceglie per impersonarlo un attore delle fattezze di Robert Downey Jr. (a cui questo film ha appena regalato

    la quarta nomination ai Golden Globe della sua carriera) più che per la sua bravura per essere ricordato dalle cronache come bello e dannato. Sherlock si salva da una marea incredibile di rischi di morte, risolve un caso complicatissimo e si avvale della collaborazione del dr. Watson, altrettanto “fico” ma più dinoccolato perché ha le fattezze di Jude Law. Ma quel che non và non è certo il desiderio da parte della produzione di voler fare una rivisitazione modernizzata di Holmes quanto il nascondersi dietro questa scusa semplicemente per rendere il prodotto commercializzabile e appetibile ad una massa informe di pubblico, così da poter accontentare mediamente tutti i palati possibili. La cosa straordinaria in Sherlock Holmes è che, nonostante tutta l’azione e le situazioni dinamiche dentro le quali vanno a cadere i due protagonisti e le scenette create ad hoc per creare quell’equilibrio fra humour e azione, le due

    ore della sua durata non passano mai e la noia attanaglia lo spettatore perché per tutto il tempo si succedono soltanto siparietti uno dietro l’altro per tamponare l’inconsistenza della sceneggiatura. Certo, l’ambientazione e la cura per i dettagli non manca, gli effetti speciali sono mozzafiato, ogni tanto qualche risata la strappa pure, ma forse il merito è dovuto esclusivamente alla simpatia di Robert Downey Jr. che si rivela come sempre attore di grande abilità e dotato di un talento camaleontico.

    Secondo commento critico (a cura di PAOLA ALBERTI e FRANCO DE ROSSI)

    SHERLOCK DUEMILANOVE HA PERSO TUTTO IL SUO CHARME

    Che il canone sherlockiano in questa pellicola sarebbe stato quasi totalmente ignorato lo avevamo presagito vedendo i trailers del film. Che gli attori scelti per interpretare la coppia Sherlock Holmes-dottor Watson fossero quanto di più lontano dalle coppie storiche Basil Rathbone/Nigel Bruce (produzioni inglesi anni quaranta) o Geoffrey Whithead/Donald Pickering (produzioni televisive anni ottanta) potevamo considerarlo un tentativo di “attualizzazione” dei personaggi, di smitizzare con simpatia delle icone. Quindi eravamo tutti avvertiti che questo Sherlock Holmes, per mano del produttore Lionel Wigram, sarebbe risultato rimaneggiato senza mezze misure per attirare il più numeroso pubblico possibile. E al grande pubblico contemporaneo, secondo indagini di mercato, piace l'azione, tanta azione spericolata, e il thriller, non troppo introspettivo o deduttivo però. E così è stato. Il regista Guy Ritchie è stato scritturato a metà giugno 2008 e in tempo record abbiamo un film che praticamente

    reinventa Holmes. L'operazione non ci scandalizza, è chiara negli intenti: un remake infedele che faccia intravedere, solo intravedere, le caratteristiche che hanno reso famoso l'investigatore più conosciuto del mondo e introduca caratteristiche moderne e popolari sicuramente inaccettabili per gli appassionati “puristi” della letteratura di Conan Doyle.

    Così nel film si vedono sì gli appartamenti privati di Holmes e Watson al 221B di Baker Street ma sono piegati alle nuove caratteristiche dei personaggi, Mrs Hudson, la governante viene irrisa da Holmes, Watson (interpretato da un Jude Law almeno esteticamente adatto al ruolo) si sta per sposare, c'è un cane che viene utilizzato suo malgrado per esperimenti sui narcotici, Holmes (Robert Downey Jr) è giovane, muscoloso, lottatore e a dir poco intrepido tra esplosioni e tuffi nel Tamigi (l'attore si è procurato sei punti di sutura sul set). E' anche attratto dall'amica criminale Irene Adler, interpretata senza lode da Rachel McAdams. Tante le

    novità, quindi, per combattere un antagonista, Lord Blackwood (Mark Strong), pericoloso occultista che intende impossessarsi del controllo dell'Impero britannico. Blackwoood appare però quasi ridicolo insieme ai suoi sodali, gli altri membri della setta dei quattro ordini. Ci sono delle sequenze poi, quando Holmes ricostruisce la dinamica dei delitti, che ricordano troppo il film Angeli e demoni. E il professor Moriarty? Lo storico nemico viene solo citato, giusto per preparare il sequel che siamo sicuri arriverà presto (il gossip annunciava l'ingaggio di Russell Crowe). Ma alla fine di tutto questo reinventare il film funziona? Al botteghino sì, sale tutte esaurite nel week end di Natale. Ma la storia gialla non decolla, è appesantita dalla strabordante caratterizzazione della coppia Holmes-Watson, gli attori sono bravi ma non basta. La trama sembra in contrapposizione ai personaggi.

    La detection letteralmente interrompe le schermaglie dei protagonisti e viceversa così la tensione del thriller sfuma, viene ridicolizzata

    e i quadretti Holmes-Watson appaiono come spot pubblicitari, artefatti, slegati dal resto del film. Per lo spettatore manca qualcosa di fondamentale, quel magico ingrediente che rende possibile l'immedesimazione e soprattutto l'immersione in un mondo che dovrebbe essere tridimensionale e che invece rimane inesorabilmente piatto, anche grazie ad una presunta originalità e modernità sul cui altare tutto si sacrifica senza avere assolutamente nulla in cambio. In definitiva non ci è piaciuto questo film e, a dir la verità, nemmeno l'operazione proposta.

    Links:

    • Jude Law

    • Robert Downey Jr.

    • Rachel McAdams

    • Mark Strong

    • Kelly Reilly

    1 | 2

    Galleria Video:

    Sherlock Holmes - trailer.flv

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Storia di un fantasma

    STORIA DI UN FANTASMA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - In Home Video Dal 18 Aprile 2018 .... [continua]

    Il quinto set

    IL QUINTO SET

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Uscito in Italia in streaming il 27 .... [continua]

    L'uomo dei sogni

    L'UOMO DEI SOGNI

    In onda questa sera (2 Giugno 2022) alle 21.09 su La5 - 'Celluloid Portraits .... [continua]

    The Walker

    THE WALKER

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal Festival del Cinema di Berlino 2007 .... [continua]

    Paradise Beach - Dentro l'incubo

    PARADISE BEACH-DENTRO L'INCUBO

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE ITALIANA e PREVIEW in ENGLISH by PETER .... [continua]

    Jurassic World: Il dominio

    JURASSIC WORLD: IL DOMINIO

    RECENSIONE - Nel terzo episodio della saga Jurassic World Chris Pratt torna a vestire i .... [continua]

    Page Eight

    PAGE EIGHT

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal VI. Festival Internazionale del Film .... [continua]