ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    E poi c'è Katherine

    E POI C'E' KATHERINE

    New Entry - Tra i più attesi!!! - Soprannominato da "Vanity Fair" 'Il .... [continua]

    Wasp Network

    WASP NETWORK

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    The Laundromat

    THE LAUNDROMAT

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - The Laundromat (lett. La lavanderia) .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Marriage Story

    MARRIAGE STORY

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Eurovision

    EUROVISION

    New Entry - 2020 .... [continua]

    J'accuse (L'ufficiale e la spia)

    J'ACCUSE (L'UFFICIALE E LA SPIA)

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - Dal .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Star Trek

    STAR TREK: RITORNO ALLE ORIGINI DELLA SAGA CON UN VIAGGIO A RITROSO NEL TEMPO. AL TIMONE DEL NUOVO CAPITOLO DELL'AVVENTURA 'SCIFI' RESA CELEBRE DAL PICCOLO SCHERMO IL REGISTA J. J. ABRAMS. NEL CAST ANCHE ERIC BANA E WINONA RYDER

    Anteprima - Livorno, Medusa Multicinema

    "Mi piaceva molto la serie originale, e anche se non ne sono mai stato un vero e proprio patito, un cosiddetto ‘Trekker’, sentivo che c’era qualcosa di ‘incompiuto’ in 'Star Trek'. Ne hanno fatto dieci film, ma questa è la prima volta in cui la storia torna alla vicenda originale creata da Gene Roddenberry nel 1966. Non è necessario conoscere già ‘Star Trek’ per poter gustare questa nuova avventura ricca di comicità, sentimenti e suspense, nuova nei contenuti ma allo stesso tempo fedele allo spirito voluto da Gene Roddenberry. ‘Star Trek’ dura nel tempo grazie al suo inguaribile ottimismo e mi auguro che il nostro film porti avanti questa tradizione".
    Il regista e produttore J. J. Abrams

    "La maggior parte delle storie che raccontano di un lontano futuro sono tetre, tristi, disperate. Invece, la prima serie TV ‘Star Trek’, era caratterizzata da energia ed ottimismo. Presenta un futuro che ognuno di noi sogna, a cui tutti aspiriamo".
    Il produttore Damon Lindelof

    (Star Trek USA 2009; SciFi drammatico tra avventura e azione; 127'; Produz.: Bad Robot/Level 1 Entertainment/Paramount Pictures; Distribuz.: Universal Pictures International Italy)

    Locandina italiana Star Trek

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    (See Flash Review by Todd McCarthy, "www.variety.com", here - Voice: 'Il giudizio della critica' - 'International Press')
    Trailer

    Titolo in italiano: Star Trek

    Titolo in lingua originale: Star Trek

    Anno di produzione: 2009

    Anno di uscita: 2009

    Regia: J.J. Abrams

    Sceneggiatura: Roberto Orci & Alex Kurtzman

    Soggetto: Dall'omonima Serie TV di Gene Roddenberry.

    PRELIMINARIA:

    Nei suoi oltre 40 anni di vita, con una storia che vanta un forte impatto su molteplici generazioni, Star Trek è diventato un’icona della moderna cultura pop, nella sua rappresentazione della meraviglia, del coraggio e dell’audacia dell’umano desiderio di raggiungere le stelle. Le indimenticabili parole del titolo della serie televisiva originale degli anni ’60 Space, the Final Frontier, ha inaugurato una serie di elettrizzanti viaggi nel cosmo, che ancora oggi continuano a celebrare il brivido dell’avventura, il desiderio di esplorazione e l’impulso verso un futuro straordinario, ancora più ricco di possibilità. I coraggiosi e provocatori viaggi della Nave Stellare Enterprise, e delle numerose altre navi spaziali che subito dopo hanno seguito il suo esempio, toccano le corde di tutti, risvegliando in ognuno di noi il sogno e la speranza che il progresso tecnologico e culturale possa giovare a tutta l’umanità.
    La serie televisiva originale non fu un successo immediato, ma dopo qualche tempo suscitò l’entusiasmo di legioni di fan, catturati dalle personalità divertenti, carismatiche e spesso controverse dei protagonisti. Una storia che racconta una missione lunga cinque anni, il cui fine è entrare pacificamente in contatto con nuovi mondi e nuove culture. Ma come ha avuto inizio questa missione? Cosa ha unito questo eterogeneo gruppo di giovani esuberanti, brillanti e ambiziosi e cosa li ha spinti ad esplorare nuove frontiere? E come hanno dato vita a quella particolare atmosfera ed alchimia che negli anni, o secoli, a venire avrebbe ispirato tante scoperte ed avventure fantastiche?
    Secondo il regista/produttore J.J. Abrams, dopo sei serie TV e dieci film a soggetto, era necessario tornare alle origini della storia per riuscire a comprenderne il senso e l’evoluzione. La sua idea era proprio quella di ricominciare daccapo, raccontando l’ingresso di James T. Kirk e del vulcaniano Spock nell’Accademia della Flotta Stellare e il loro straordinario primo viaggio insieme.

    Dal >Press-Book< di Star Trek

    Cast: Chris Pine (Kirk)
    Zachary Quinto (Spock)
    Eric Bana (Nero)
    Simon Pegg (Scotty)
    Winona Ryder (Amanda Grayson)
    Zoe Saldana (Nyota Uhura)
    Karl Urban (Leonard 'Bones' McCoy)
    John Cho (Hikaru Sulu)
    Bruce Greenwood (Christopher Pike)
    Ben Cross (Sarek)
    Anton Yelchin (Pavel Chekov)
    Leonard Nimoy (Il vecchio Spock)
    Greg Ellis (Ingegnere Capo Olsen)
    Chris Hemsworth (George Kirk)

    Musica: Michael Giacchino

    Costumi: Michael Kaplan

    Scenografia: Scott Chambliss

    Fotografia: Daniel Mindel

    Scheda film aggiornata al: 24 Gennaio 2016

    Sinossi:

    IN BREVE:

    Nuovo capitolo per Star Trek con cui si torna alle origini della saga. L'avventura del capitano Kirk (Chris Pine) e del giovane vulcaniano Spock (Zachary Quinto) a bordo della mitica nave spaziale Enterprise prosegue sulle stesse frequenze. Ad affiancare i due protagonisti i membri della prima missione interstellare ed il predecessore di Kirk, Christopher pike (Bruce Greenwood).
    Grazie alla 'Macchina-Creatura a guardia dell'Eternità, i Romulani intraprendono un viaggio a ritroso nel tempo al solo scopo di uccidere il Capitano Kirk, prima che questi possa portare a compimento il salvataggio del pianeta Terra. Ma Spock scopre i loro piani e, pure lui, con l'aiuto del medesimo Guardiano dell'Eternità, intraprende a sua volta un viaggio a ritroso nel tempo per contattare se stesso da giovane, in modo da impedire così l'omicidio del Capitano Kirk...

    IN DETTAGLIO:

    L’incredibile avventura di Star Trek inizia con la storia del viaggio inaugurale di un giovane equipaggio a bordo della più sofisticata nave spaziale di tutti i tempi: la U.S.S. Enterprise. Nel corso di un viaggio ricco d’azione, comicità e pericoli cosmici, le nuove reclute dovranno trovare un modo per impedire ad un essere malvagio di portare a termine la sua folle missione di vendetta, che minaccia l’intera umanità.
    Il destino della galassia è nelle mani di due accaniti rivali, provenienti da mondi assai diversi fra loro. Da un lato, James Tiberius Kirk (Chris Pine), un ribelle ragazzo dell’Iowa assetato di emozioni, un leader nato in cerca di una causa da difendere. Dall’altro, Spock (Zachary Quinto), originario del pianeta Vulcano in cui domina la ragione pura, ma che, a causa della sua duplice natura umana e aliena, non è insensibile nei confronti di quelle emozioni che i vulcaniani hanno da tempo cancellato dalla loro vita. Spock è uno studente ingegnoso e determinato e sarà il primo Vulcaniano ad essere ammesso a bordo dell’Accademia della Flotta Stellare.
    Kirk e Spock non potrebbero essere più diversi fra loro. Ma mentre lottano per trovare la propria identità e il proprio posto nel mondo, diventano due cadetti modello e molto competitivi. Kirk, guidato da una bruciante passione e Spock, dominato invece da una logica rigorosa, saranno entrambi ammessi a bordo della più avanzata nave stellare mai creata prima, la U.S.S. Enterprise, e diventeranno due arditi e temerari avversari.
    L’equipaggio è guidato dal Capitano Christopher Pike (Bruce Greenwood), a cui si uniscono il medico di bordo Leonard “Bones” McCoy (Karl Urban); l’ingegnere capo della nave, Montgomery “Scotty” Scott (Simon Pegg); l’ufficiale responsabile delle comunicazioni Uhura (Zoë Saldana); l’esperto timoniere Sulu (John Cho); e il diciassettenne ‘enfant prodige’ Chekov (Anton Yelchin). Questo gruppo affronterà una situazione ad altissimo rischio che genererà in ognuno di loro sentimenti importanti quali la lealtà, il cameratismo, l’audacia e il buon umore, che consolideranno per sempre il loro legame.
    Kirk e Spock dovranno confrontarsi con un destino inesorabile: unire le proprie forze in una partnership tanto improbabile quanto potente, che consentirà loro di spingersi audacemente oltre quei confini che nessuno ha mai osato valicare.

    Dal >Press-Book< di Star Trek

    Commento critico (a cura di PAOLO LOMBARDI)

    Dimenticate l’andamento lento dell'originale Serie TV anni Sessanta di Star Trek. La rivisitazione odierna per il grande schermo di J. J. Abrams per un ritorno alle origini della celebre saga intergalattica, punta su scenografie da sballo e ritmo adrenalinico, là dove si appuntano combattimenti all’ultimo sangue, inseguimenti vari incluso quello da fiere ‘fantastiche’ su paesaggi innevati da fiaba, esplosioni nel profondo dello spazio, buchi neri che risucchiano fino ad inghiottire del tutto interi pianeti, ecc. ecc. Tutto sul filo di feroci rivalse e febbre di vendetta, controbilanciate da strategie di difesa sull’onda del contrapposto, in particolar modo tra i due personaggi chiave della saga: lo sbruffone, temerario ma lungimirante James Tiberius Kirk (Chris Pine) e il vulcaniano rigoroso e intransigente Spock (Zachary Quinto) che, com’è noto, porta dentro di sé il pesante fardello della duplice natura umana (da parte di madre) e aliena (da parte di padre). Il suo precario

    equilibrio interiore dipende difatti dal controllo emozionale: la natura vulcaniana gli imporrebbe di reprimere le proprie emozioni, quella umana di esprimerle.
    A dar corpo sostanziale ad un’azione un po’ baroccheggiante e insistita un filo di troppo - per quanto spettacolare e resa con ampio e fantasioso dispiegamento di mezzi in materia di effetti speciali anche ben supportati da un sonoro rilevante ma ben calibrato - subentra il binario introspettivo appuntato sull’origine del rapporto tra questi due combattenti rivali, ritratti fin da bambini per tratteggiare l’iperbole che da antagonisti li porterà, al contrario, sulle sponde di una solidale amicizia.
    A far loro da spalla altri classici personaggi tra cui il diciassettenne ‘enfant prodige’ Checov (Anton Yelchin) che nel doppiaggio italiano rimarcato secondo la cadenza russa, assume persino una connotazione umoristica. Ma non manca neppure l’enfatizzazione drammatica, a cominciare dal prologo che prelude al titolo del film, in cui allo stop del sonoro

    parlato subentra un poetico motivo musicale avvolgente, per proseguire con i primissimi piani sia individuali che collettivi, copiosamente disseminati nell’intero ‘capitolo’.

    In tutto questo avventuroso percorso per la durata di due ore piene di cui non si avverte il peso, occhieggiano qua e là fonti iconico-narrative multiple: Star Wars per molti aspetti, non ultimi la multirazziale-etnica taverna-bar e lo stretto rapporto madre-figlio a dispetto di tempo e distanza. Ma tra le righe spunta anche Ritorno al futuro, per il motivo del viaggio nel tempo, là dove una persona incontra se stessa in un diverso arco temporale, e il fatto che si tratti di un giovane che si ritrova a tu per tu con se stesso ormai in età senile, ha tutto il sapore di un’autentica citazione.

    Chiaramente riconoscibile nel perfetto stile blockbuster d’avventura sci-fi d’azione, lo Star Trek di J. J. Abrams nel complesso non delude e assume la dignità dell’apprezzabile rivisitazione

    di un classico ‘cult’ che porta con sé anche il bel messaggio dell’importanza della salvaguardia del proprio patrimonio culturale. Un bene prezioso per cui diventa lecito e necessario anche combattere.

    Commenti del regista

    Armonia tra vecchio e nuovo:

    "Dovevamo rispettare le invenzioni della serie originale e allo stesso tempo creare un look futuristico e accattivante per il pubblico odierno. Ad esempio, 40 anni fa il comunicatore appariva uno strumento incredibilmente futuristico ma ora possediamo tutti telefoni piccolissimi e tascabili che assomigliano molto a quella invenzione. Quindi abbiamo deciso di conservare gli elementi familiari di ‘Star Trek’, in particolare il Ponte della Enterprise, e arricchire il design in modo più moderno, con la nostra attuale visione di un futuro del 23° secolo".

    Altre voci dal set:

    Il produttore DAMON LINDELOF:

    "Mi è piaciuto il fatto che il film racconti le origini di Kirk e Spock e il modo in cui vengono mostrate le potenzialità di questi personaggi. Durante i nostri meeting, abbiamo messo a punto dettagliatamente la struttura della storia, il modo in cui l’equipaggio si incontra e come ognuno debba smussare i propri spigoli per poter andare tutti d’accordo. Sono state conversazioni molto interessanti e dopo aver capito la direzione da prendere, Bob Orci, Alex Kurtzman ed io ci siamo messi al lavoro per scrivere il copione".

    Il produttore esecutivo BRYAN BURK:

    "Abbiamo immaginato questo ‘Star Trek’ come la grandiosa avventura di due uomini molto diversi fra loro, il cui destino non solo è quello di diventare buoni amici, ma soprattutto due impareggiabili compagni di viaggio, simboli dell’esplorazione per eccellenza di mondi diversi e lontanissimi".

    Il produttore esecutivo JEFFREY CHERNOV:

    "Il film secondo me non è solo un nuovo sguardo all’universo di ‘Star Trek’, ma anche una via di mezzo fra ‘Uomini veri’ e il primo ‘Guerre Stellari’. E’ narrato in modo fresco, fantasioso, intergalattico, ma racconta anche il legame fra giovani donne e uomini che sviluppano fra loro un forte senso di cameratismo...".

    Pressbook:

    PRESSBOOK Completo in ITALIANO di STAR TREK

    Links:

    • J.J. Abrams (Regista)

    • Eric Bana

    • Winona Ryder

    • Zoe Saldana

    • Bruce Greenwood

    • Simon Pegg

    • Anton Yelchin

    • Chris Pine

    • Zachary Quinto

    • Karl Urban

    • John Cho

    • Chris Hemsworth

    • CON 'AVATAR' ATTORI SENZA BARRIERE: 'PERFORMANCE CAPTURE' MEGLIO DI 'TRUCCO E PARRUCCO' (CineSpigolature)

    • 'THE MUMMY': UNA LUNGA PUNTATA PILOTA DELLA DARK UNIVERSE (A cura dell'inviato FRANCESCO ADAMI) (CineSpigolature)

    • SOURCE CODE - INTERVISTA al regista DUNCAN JONES e all'attore protagonista JAKE GYLLENHAAL (A cura dell'inviata SARA MESA) (Interviste)

    • STAR WARS: EPISODIO VII - IL RISVEGLIO DELLA FORZA - INTERVISTA al regista J. J. ABRAMS (A cura di SCOTT DADICH, www.wired.it) (Interviste)

    1

    Galleria Video:

    Star Trek (versione italiana).mov

    Star Trek (versione italiana) trailer 2.mov

    Il giudizio della critica

    The Best of Review

    International Press

    TODD MCCARTHY ("www.variety.com"):

    Blasting onto the screen at warp speed and remaining there for two hours, the new and improved "Star Trek" will transport fans to sci-fi nirvana. Faithful enough to the spirit and key particulars of Gene Roddenberry's original conception to keep its torchbearers happy but, more crucially, exciting on its own terms in a way that makes familiarity with the franchise irrelevant, J.J. Abrams' smart and breathless space adventure feels like a summer blockbuster that just couldn't stay in the box another month. Paramount won't need any economic stimulus package with all the money it'll rake in with this one globally, and a follow-up won't arrive soon enough

    Italian Press

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Il signor diavolo

    IL SIGNOR DIAVOLO

    Un ritorno ai demoni del passato del regista Pupi Avati al romanzo gotico e a .... [continua]

    Fast & Furious - Hobbs & Shaw

    FAST & FURIOUS - HOBBS & SHAW

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'8 Agosto

    Quale futuro per la saga 'Fast & Furious'?
    [continua]

    Hotel Artemis

    HOTEL ARTEMIS

    RECENSIONE - Oltre 27 anni dopo Il silenzio degli innocenti Jodie Foster ritorna nel mondo .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]