ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Lost and Found in Paris

    LOST AND FOUND IN PARIS

    New Entry - La storia degli anni giovanili dell'attore Rupert Everett, qui in veste .... [continua]

    Confini e dipendenze

    CONFINI E DIPENDENZE

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Gary Oldman ricercatore e professore universitario alla ricerca della .... [continua]

    La fiera delle illusioni-Nightmare Alley

    LA FIERA DELLE ILLUSIONI-NIGHTMARE ALLEY

    Guillermo del Toro adatta per il grande schermo il romanzo omonimo di William Lindsay Gresham .... [continua]

    Ennio

    ENNIO

    New Entry - Dal 17 Febbraio .... [continua]

    The Tender Bar

    THE TENDER BAR

    RECENSIONE - Un romanzo di formazione prende vita in celluloide per George Clooney che dirige .... [continua]

    The King's Man - Le origini

    THE KING'S MAN - LE ORIGINI

    Prequel del film Kingsman - Secret Service - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 5 Gennaio
    [continua]

    West Side Story

    WEST SIDE STORY

    VINCITORE di 3 Golden Globes: 'Miglior film commedia o musicale'; 'Migliore attrice in un .... [continua]

    C'era una truffa ad Hollywood

    C'ERA UNA TRUFFA AD HOLLYWOOD

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Un sentiero di ritorno affollato tra Robert De Niro, Morgan Freeman, .... [continua]

    Don't Look Up

    DON'T LOOK UP

    CelluloidPortraits ha eletto Don't Look Up a FILM DELL'ANNO 2021 - RECENSIONE - .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > La musica nel cuore

    LA MUSICA NEL CUORE: SULLE NOTE DI UN PENTAGRAMMA INTERIORE

    'CELLULOID PORTRAITS' rende Omaggio alla Memoria di ROBIN WILLIAMS - Dalla IIa Festa del Cinema di Roma

    (August Rush USA 2007; drammatico; 100'; Produz.: CJ Entertainment/Southpaw Entertainment; Distribuz.: Medusa)

    Locandina italiana La musica nel cuore

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Trailer

    Titolo in italiano: La musica nel cuore

    Titolo in lingua originale: August Rush

    Anno di produzione: 2007

    Anno di uscita: 2007

    Regia: Kirsten Sheridan

    Sceneggiatura: Nick Castle e James V. HArt

    Soggetto: Storia di Nick Castle e Paul Castro

    Cast: Freddie Highmore (August Rush)
    Keri Russell (Lyla Novacek)
    Jonathan Rhys Meyers (Louis Connelly)
    Robin Williams (Wizard)
    Leon G. Thomas III (Arthur)
    Terrence Howard (Richard Jeffries)
    Jamia Simone Nash (Hope)
    William Sadler (Thomas)
    Alex O'Loughlin (Marshall)
    Aaron Staton (Nick)
    Jamie O'Keefe (Steve)
    Emelie Jeffries (suonatore di viola)

    Musica: Mark Mancina

    Costumi: Frank L. Fleming

    Scenografia: Michael Shaw

    Fotografia: John Mathieson

    Scheda film aggiornata al: 19 Agosto 2014

    Sinossi:

    IN BREVE:

    "Un carismatico giovane chitarrista irlandese (Jonathan Rhys Meyers) e una giovane e viziata violoncellista (Keri Russell) si incontrano per caso a New York e trascorrono una magica serata a Washington Square ma si separano subito... Il risultato del fortuito incontro sarà un bambino reso orfano dalle circostanze.
    Anni dopo, il bambino in questione (Freddie Highmore) si esibisce per le strade di New York in compagnia di un uomo misterioso che si prende cura di lui (Robin Williams) e che lo chiama August Rush e sfrutta il suo straordinario talento musicale per cercare i genitori dai quali è stato separato sin dalla nascita".

    Nota: Si ringraziano Valentina Guidi e Mario Locurcio per il costante aggiornamento.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    AUGUST RUSH/FREDDIE HIGHMORE SUONA LA SUA ‘MUSICA DEL CUORE’ SU NOTE TROPPO LEZIOSE CUI FANNO ECO JONATHAN RHYS MEYERS E KERI RUSSELL NEI PANNI DI UNA COPPIA PER CASO E PER UNA SOLA NOTTE DI INCONSAPEVOLI, PRECOCI GENITORI. INEDITO PER ROBIN WILLIAMS IL RUOLO DEL BRUTO STRACARICO DI PIERCING, UN PO’ COW-BOY UN PO’ PIRATA, SPREGIUDICATO SFRUTTATORE DI BAMBINI DI STRADA. LA MUSICA, QUELLA REALE E QUELLA SENTITA INTERNAMENTE, RICREATA SULLE NOTE DELLA VITA STESSA CHE SUONA E CANTA PER NOI SE SOLO LA SI SA ASCOLTARE, LA PROTAGONISTA ASSOLUTA, CAPACE DI LEGARE E FAR RITROVARE CHI SI HA PERSO LA STRADA E UN PO’ SE STESSO. MA IL BEL SOGGETTO NON BASTA AD EVITARE A ‘LA MUSICA DEL CUORE’ LE NOTE MELENSE DI UN FILM DALL’HEPPY ENDING ‘HOLLYWOODIANO’ AL MIELE, SULLA SCIA DELLE MELODRAMMATICHE PAGINE DEI ROMANZETTI ROSA DI DELLY O DELLA ROMANTICA LETTERATURA PER RAGAZZI ALLA OLIVER TWIST

    La

    senti la musica? E’ tutta intorno a noi… Non bisogna fare altro che ascoltare…”. E’ già con la voce fuori campo del nostro protagonista sui titoli di testa che si pone lo spettatore a tu per tu con l’essenza innervante questa storia, diretta dalla regista irlandese Kirsten Sheridan (Nomination all’Oscar per la co-sceneggiatura di In America, film del 2004 con Samantha Morton. Ma ben presto si scade nel lezioso, a cominciare dalla recitazione. Altrettanto leziosa difatti sortisce l’interpretazione di Freddie Highmore nei panni del giovane Evan Taylor, poi artista di strada ‘August Rush’, con cui sembra, forse per maggiore consapevolezza professionale, aver perso quello smalto di spontaneità che lo aveva contraddistinto in Neverland-Un sogno per la vita, allora diretto da Marc Foster a fianco di Kate Winslet e Johnny Depp.
    Qui ne La musica nel cuore Highmore veste dunque i panni di un inconsapevole artista, con il genio musicale

    scritto nel proprio DNA: ovvero con un senso musicale unico, profondo e viscerale, che va oltre l’andamento ritmico delle note da pentagramma, riuscendo a fare della vita stessa una sensazionale, variegata sinfonia. Ogni rumore per strada, fruscìo o frastuono, cigolìo o tintinnìo, si intreccia e riecheggia in un’inedita composizione nella mente e nel cuore di chi sa ascoltare, trasmutata in insolite, insospettabili melodie. E’ questa l’anima e dunque anche la parte migliore di questo film intimamente hollywoodiano tal tocco talora davvero melenso, cui fa eco, appunto, la recitazione ‘manierata’ e zuccherina dei nostri tre protagonisti: i due avventati giovani genitori (Jonathan Rhys Meyers e Keri Russell), musicisti di diversa estrazione, che dopo un romantico, inaspettato incontro, si perdono di vista per oltre un decennio, lasciandosi lungo il percorso un figlio che neppure sanno di avere. Così come condotta, sembra una storia degna di un romanzetto rosa in perfetto stile ‘Delly’,

    condito con molte incongruenze accomodate alla meglio per farle tornare ad ogni costo. Eppure il nervo della musica è un ingrediente carico di autentica liricità, con la geniale invenzione di motivi che sgorgano naturalmente dall’anima, suggeriti da quel cocktail lieve e assordante che la vita là fuori suona in modo sempre diverso ogni giorno, regalandoci, se solo sappiamo ascoltare, sinfonie multiple sempre nuove: quelle rimarcate da inquadrature e montaggio che lega tra loro simultaneamente le sensazioni di genitori e figlio, per gran parte del film impegnati a condurre ognuno la propria esistenza su binari separati. A rompere l’equilibrio sensoriale a distanza di questa triade familiare, oltre al padre della giovane che si è preoccupato a sua insaputa di toglierle il figlio appena nato, c’è soprattutto un inedito Robin Williams, nell’ibrido look di un personaggio a metà strada tra il cow boy e il pirata, decorato a dovere con una flotta

    di piercing alle orecchie, spregiudicato sfruttatore di bambini orfani o comunque senza fissa dimora. Su questo registro il film La musica nel cuore-August Rush si accosta piuttosto armoniosamente sul genere di storie alla Oliver Twist. E su questo registro, Roman Polansky ha senza dubbio saputo fare di meglio.
    Comunque, secondo voi, che finale ci si poteva aspettare da una storia così? Dopo l’improvvisa e inaspettata rivelazione alla figlia della verità sul suo bambino, poteva non esserci un happy ending? C’è, ve lo assicuro, ed ha tutto il sapore della melassa allo stato puro inzuppato in un’aura fiabesca.

    Links:

    • Robin Williams

    • Keri Russell

    • Terrence Howard

    1

    Galleria Video:

    La musica nel cuore (versione originale).mov

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Barry Seal - Una storia americana

    BARRY SEAL - UNA STORIA AMERICANA

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 14 Settembre

    "La storia ....
    [continua]

    150 milligrammi

    150 MILLIGRAMMI

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - NOMINATION ai CÉSAR 2017: 'Migliore Attrice' (Sidse Babett .... [continua]

    Macbeth

    MACBETH

    Il nuovo film di Joel Coen con Frances McDormand e Denzel Washington - Dal 14 .... [continua]

    Il potere del cane

    IL POTERE DEL CANE

    VINCITORE di 3 Golden Globes 2022: 'Miglior Film Drammatico'; 'Miglior Regista (Jane Campion); 'Miglior .... [continua]

    La figlia oscura

    LA FIGLIA OSCURA

    Da Venezia 78. - Esordio alla regia di Maggie Gyllenhaal - RECENSIONE in ANTEPRIMA .... [continua]

    Above Suspicion

    ABOVE SUSPICION

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Dal 2 Novembre - (Internet) .... [continua]

    Belfast

    BELFAST

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - VINCITORE di 1 Golden Globe 2022 per la 'Migliore Sceneggiatura' .... [continua]