ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Cetto c'è, senzadubbiamente

    CETTO C'E', SENZADUBBIAMENTE

    Aggiornamenti freschi di giornata! (19 Ottobre 2019) - Il grande ritorno al cinema di .... [continua]

    L'ufficiale e la spia

    L'UFFICIALE E LA SPIA

    VINCITORE del Leone d'Argento - Gran Premio della Giuria - a Venezia 76. .... [continua]

    Light of My Life

    LIGHT OF MY LIFE

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Sez. Alice nella Città - .... [continua]

    Terminator - Destino oscuro

    TERMINATOR - DESTINO OSCURO

    Ancora al cinema - Siete sopravvissuti al Giorno del Giudizio. Benvenuti nel nuovo mondo. .... [continua]

    La famiglia Addams

    LA FAMIGLIA ADDAMS

    Ancora al cinema - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - [continua]

    Maleficent - Signora del male

    MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - ANTEPRIMA EUROPEA alla [continua]

    Joker

    JOKER

    Ancora al cinema - VINCITORE del LEONE D'ORO DI VENEZIA 76 - [continua]

    Doctor Sleep

    DOCTOR SLEEP

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Sequel della storia di Danny Torrance, a 40 .... [continua]

    Downton Abbey

    DOWNTON ABBEY

    Ancora al cinema - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma (17-27 Ottobre .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Nightwatching

    QUALI MISTERI SI CELANO DIETRO QUELLA CELEBRE 'RONDA DI NOTTE' DI REMBRANDT? CE LO ILLUSTRA PETER GREENAWAY

    Dalla 64. Mostra del Cinema di Venezia

    Sono quattro le idee su Rembrandt che, espresse quasi come domande, sono state sorgenti per ‘NIGHTWATCHING’, e suppongo di aver riflettuto su di esse, di tanto in tanto, fin da quando frequentavo la scuola d’arte, a metà degli anni sessanta, quando la reputazione di Rembrandt era inviolabile tra i miei docenti. Queste idee potrebbero essere così riassunte: ‘soldi’, ‘sesso’, ‘cospirazione’ e la ‘vera condizione del dipingere’. La prima domanda è sociale, la seconda domanda voyeuristica, la terza domanda è intellettuale e la quarta domanda è filosofica e, probabilmente, sebbene il pubblico potrebbe vederla come tale, l’ultima domanda è la più importante”.
    Il regista PETER GREENAWAY

    (Nightwatching OLANDA/CANADA/POLONIA/REGNO UNITO 2007; storico; 134'; Produz.: The Kasander Film Company; Distribuz.: ContentFilm International)

    Locandina italiana Nightwatching

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    - NIGHT WATCHING - (Comment by PATRIZIA FERRETTI) : Sophisticated and refined package for this film 'Night watching' by the painter and director Peter Greenaway, who back in Venice after sixteen years. The idea comes from the famous and controversial Dutch painter Rembrandt painting, doubtful named 'The Night Watch' becomes the excuse for a look, half way through pure theatre brought into celluloid, painting - that is inquires into up close and the colours techniques – and cross sections of everyday life at that time. A precise look the art tied deeply to the life of Rembrandt. The main character that, as in the theatre, doesn’t lack the opportunity to talk to his audience with the introduction of other characters and situations that are extremely important for his growing both as painter and as a man. A journey within and for the painting, and in the background all the others, that are identifiable by the same photogram throughout the movie because they are the expression of the reality of those days, the personal expression of a painter who was accommodating and rebel, unconventional and absolutely sensitive, undoubtedly he wasn’t lacking of any contradiction, to find himself so involved into both big falls and big successes. Paintings/photogram – as already done by the French director Planchon in 'Lautrec' – look like impersonated the darker medieval ages, with all the dramas lived by the people of those times, with a particular look at the female portion, weighed down by a sexual slavery brought to the extreme with the incest and with all the children born in the wrong place at the wrong time, fated to died at young age, to the orphanage, or to be overworked in different ways, anyway always without a future. In the movie there’s not lack of pieces of lyricism, a little bit to slow and without new style, that try to redeem the night in the soul. Flashes, not actually spasms of light through the darkness, painted and lived. (Translation by MARTA SBRANA, Canada)

    Titolo in italiano: Nightwatching

    Titolo in lingua originale: Nightwatching

    Anno di produzione: 2007

    Anno di uscita: 2007

    Regia: Peter Greenaway

    Sceneggiatura: Peter Greenaway

    Cast: Martin Freeman (Rembrandt van Rijn)
    Eva Birthistle (Saskia Uylenburgh)
    Jodhi May (Geertje)
    Emily Holmes (Hendrickje Stoeffels)
    Toby Jones (Gerard Dou)
    Natalie Press (Marieke)

    Musica: Wlodek Pawlik

    Costumi: Jagna Janicka, Marrit van der Burgt

    Scenografia: Maarten Piersma

    Fotografia: Reinier van Brummelen

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    “Nel 1642 il celebre e ricco pittore olandese Rembrandt accetta con riluttanza di dipingere la ‘Milizia Civica di Amsterdam’ in un ritratto di gruppo, conosciuto in seguito come ‘La Ronda di Notte’. Mentre lavorava al dipinto scopre che gli ufficiali della Milizia, per lo più comuni cittadini e mercanti che giocano a fare i soldati dopo la fine della guerra con la Spagna, stanno cospirando e tramando, per fini di lucro, nella città più ricca d’Europa. Il pittore scopre un assassinio e la sua fortuna cambia. La moglie Saskia muore. Rembrandt sfida i suoi committenti con il quadro ‘J’accuse’, un vero e proprio atto di accusa su tela contro il tradimento della Milizia. I cospiratori negano le accuse pubblicamente e in segreto mettono in atto un piano per vendicarsi di lui, screditandolo. Convincono la serva Geertjie, dietro ricompensa, a diventare la sua amante per poterne distruggere la reputazione davanti agli occhi di quella borghesia, pia e devota, ce commissionava i suoi quadri, in un mondo rigidamente moralistico e tutore della rispettabilità. Vogliono la sua rovina sociale ed economica e tentano persino di renderlo cieco. Messo al bando dal mondo degli affari e dalla società, Rembrandt trova sostegno e consolazione in un’altra serva, Hendrickje. ‘La Ronda di Notte’, eccezionale per quanto riguarda i giochi di luce, è il quadro di Rembrandt più celebrato, nonostante la campagna propagandistica attuata con successo dai detrattori del pittore. Solo ora, però, si è scoperta la reale importanza del dipinto che se da una parte ha contribuito a consolidare la reputazione di Rembrandt come il pittore forse più celebrato di tutti i tempi in Europa, dall’altra ha creato le circostanze che determinarono la sua rovina sociale e finanziaria”.

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    SOFISTICATA E RAFFINATA CONFEZIONE QUESTO NUOVO FILM ‘NIGHTWATCHING/GUARDANDO LA NOTTE’, DEL PITTORE E REGISTA PETER GREENAWAY, DI NUOVO A VENEZIA DOPO SEDICI ANNI. LO SPUNTO TEMATICO APPUNTATO SU UN NOTISSIMO E CONTROVERSO QUADRO DEL PITTORE OLANDESE REMBRANDT, DENOMINATO PER UN EQUIVOCO ‘LA RONDA DI NOTTE’, DIVENTA IL PRETESTO ELETTIVO PER UNO SGUARDO, A META’ STRADA TRA PURO TEATRO TRASPOSTO SULLA CELLULOIDE, PITTURA - INDAGATA IN PRIMISSIMI PIANI E DISQUISIZIONI TECNICHE FIN SUI COLORI - E SPACCATI DI QUOTIDIANO DELL’EPOCA. UN ACCURATO SGUARDO DENTRO L’ARTE INTIMAMENTE LEGATA ALLA VITA DELL’ARTISTA REMBRANDT. PERSONAGGIO PROTAGONISTA CHE NON MANCA, COME A TEATRO, APPUNTO, DI INTERLOCUIRE PIU’ VOLTE CON LO SPETTATORE PRESENTANDO SITUAZIONI E PERSONE DI FOCALE IMPORTANZA PER IL SUO PERCORSO DI PITTORE E DI UOMO. UN CAMMINO IN E PER UN QUADRO, CUI FANNO DA SFONDO ALTRI DIPINTI, IDENTIFICABILI CON GLI STESSI FOTOGRAMMI DEL FILM CHE LI RICREANO IN QUANTO ESPRESSIONE ELOQUENTE DELLA

    REALTA’ DI ALLORA, QUELLA PERSONALE DI UN PITTORE ACCOMODANTE E RIBELLE, TRASGRESSIVO E TENERAMENTE SENSIBILE, NON PRIVO DUNQUE DELLE SUE CONTRADDIZIONI, VERSATO PER GRANDI SUCCESSI COSI’ COME PER GRANDI CADUTE. QUADRI-FOTOGRAMMI - COME GIA’ FECE IL REGISTA FRANCESE PLANCHON CON IL SUO ‘LAUTREC’ - CHE SEMBRANO QUASI INCARNARE UN RIGURGITO DI MEDIOEVO NEI SUOI TRATTI PIU’ OSCURI, CON I MOLTI DRAMMI VISSUTI DALLA GENTE DELL’EPOCA, IN PARTICOLAR MODO DAL GENTIL SESSO, OPPRESSO ENTRO SERRATE GRIGLIE DI UNA SCHIAVITU’ SESSUALE, TALORA PORTATA AGLI ESTREMI CON L’INCESTO, E CON I MOLTI FIGLI NATI NEL POSTO SBAGLIATO AL MOMENTO SBAGLIATO, DESTINATI AD UNA MORTE PRECOCE, ALL’ORFANOTROFIO, A SFRUTTAMENTI DI VARIA NATURA, O, COMUNQUE SIA, SENZA UN GRANDE FUTURO. NON MANCANO SCHEGGE DI LIRISMO NEL FILM, UN PO’ TROPPO DILATATO NEI TEMPI CINEMATOGRAFICI E PRIVO DI SIGNIFICATIVE INNOVAZIONI STILISTICHE, CHE PROVANO A REDIMERE LA NOTTE DELL’ANIMA. SPRAZZI, O, PER MEGLIO DIRE, SPASMI, DI

    LUCE NELLE TENEBRE, DIPINTE E VISSUTE

    Perle di sceneggiatura

    Dipingere le tenebre. Sono miglia e miglia di tenebre dipinte, illuminate da sprazzi/spasmi di luce”.

    … Tutto il mondo è un teatro, vero Rembrandt ?... Hai immortalato un pezzo di teatro. Hai rotto con la tradizione dei ritratti della milizia.”

    Links:

    • Toby Jones

    • Martin Freeman

    1

    Galleria Video:

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    The Report

    THE REPORT

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Dal Sundance Film Festival 2019; dal .... [continua]

    Zombieland - Doppio colpo

    ZOMBIELAND - DOPPIO COLPO

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 14 Novembre .... [continua]

    Parasite

    PARASITE

    VINCITORE della PALMA d'ORO al 72. Festival del Cinema di Cannes - RECENSIONE .... [continua]

    Motherless Brooklyn - I segreti di una città

    MOTHERLESS BROOKLYN-I SEGRETI DI UNA CITTA'

    RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Edward Norton si fa .... [continua]

    Le ragazze di Wall Street

    LE RAGAZZE DI WALL STREET

    RECENSIONE - Dalla 14. Festa del Cinema di Roma (Auditorium Parco della Musica, 17-27 .... [continua]

    The Irishman

    THE IRISHMAN

    Dalla 14. Festa del Cinema di Roma - Tra i più attesi!!! - .... [continua]

    L'uomo del labirinto

    L'UOMO DEL LABIRINTO

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - Dustin Hoffman e Toni .... [continua]