ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Truth

    THE TRUTH

    New Entry - Film d' Apertura alla 76. Mostra del Cinema di Venezia .... [continua]

    Cats

    CATS

    New Entry - Trasposizione contemporanea del celebre musical di Broadway - Dal 25 Dicembre .... [continua]

    Bohemian Rhapsody

    BOHEMIAN RHAPSODY

    Cinema sotto le stelle 2019 - VINCITORE agli OSCAR 2019 di 4 Statuette: .... [continua]

    Stanlio e Ollio

    STANLIO E OLLIO

    Cinema sotto le stelle 2019 - RECENSIONE - Dalla XIII. Festa del Cinema .... [continua]

    Ma cosa ci dice il cervello

    MA COSA CI DICE IL CERVELLO

    Cinema sotto le stelle 2019 - Nuova commedia per la coppia, di vita e .... [continua]

    Avengers: Endgame

    AVENGERS: ENDGAME

    Cinema sotto le stelle 2019 - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 24 Aprile

    [continua]

    Book Club - Tutto può succedere

    BOOK CLUB - TUTTO PUO' SUCCEDERE

    Cinema sotto le stelle 2019 - RECENSIONE - Dal 4 Aprile

    "A Hollywood, ....
    [continua]

    Il corriere - The Mule

    IL CORRIERE-THE MULE

    Cinema sotto le stelle 2019 - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - .... [continua]

    Dolor Y Gloria

    DOLOR Y GLORIA

    Cinema sotto le stelle 2019 - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Mr. Brooks

    KEVIN COSTNER DALLA DOPPIA PERSONALITA': UOMO ORDINARIO E SERIAL KILLER

    "La cosa importante da dire sul signor Brooks è che potrebbe tranquillamente essere qualcuno che conoscete... Tutti noi abbiamo il nostro lato oscuro ma il signor Brooks lo porta all’estremo. È una persona che, apparentemente, non farebbe del male ad una mosca, che ama veramente la sua famiglia e che conduce una vita meravigliosa sotto qualsiasi punto di vista, ma ha anche degli impulsi violenti che non riesce a controllare... Earl Brooks non è il tipico serial killer. Noi abbiamo sempre pensato a lui come ad un uomo con un grande talento per capire le altre persone, la persona più intelligente di tutte in una stanza. È questo che c’è dietro ai suoi grandi successi come uomo d’affari e marito, il fatto che riesca a capire cosa pensano gli altri. Ed è proprio questa caratteristica che lo rende un serial killer così bravo. Lui capisce bene le sue vittime, così come fa con gli investigatori della polizia, ed è sempre un passo più avanti di tutti, un aspetto importante della sua dipendenza".
    Il regista Bruce Evans

    (Mr. Brooks USA 2007; Thriller; 120'; Produz.: Metro-Goldwyn-Mayer (MGM) Studios/Eden Rock Media/Element Films/Relativity Media/Tig Productions; Distribuz.: Buena Vista International Italia)

    Locandina italiana Mr. Brooks

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: Mr. Brooks

    Titolo in lingua originale: Mr. Brooks

    Anno di produzione: 2007

    Anno di uscita: 2007

    Regia: Bruce A. Evans

    Sceneggiatura: Bruce A. Evans e Raynold Gideon

    Cast: Kevin Costner (Mr. Earl Brooks)
    Demi Moore (Detective Tracy Atwood)
    Dane Cook (Mr. Smith)
    William Hurt (Marshall)
    Marg Helgenberger (Emma Brooks)
    Ruben Santiago-Hudson (Hawkins)
    Danielle Panabaker (Jane Brooks)
    Aisha Hinds (Nancy Hart)
    Lindsay Crouse (Capitano Lister)
    Jason Lewis (Jesse Vialo)
    Reiko Aylesworth (Sheila)
    Matt Schulze (Thorton Meeks)
    Yasmine Delewari (Sunday)
    Michael Cole (Avvocato di Atwood)
    Jim Farnum (Maestro di cerimonie)
    Cast completo

    Musica: Ramin Djawadi

    Costumi: Judianna Makovsky

    Scenografia: Jeffrey Beecroft

    Fotografia: John Lindley

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    IN BREVE:
    "Thriller avvincente che racconta la storia dell’affascinante signor Brooks, uomo d’affari di successo, generoso benefattore, marito e padre amabile, vero pilastro della comunità, un uomo per molti versi eccezionale ma che è scisso nel profondo della sua anima a causa del suo insopprimibile desiderio di uccidere, è un serial killer indomabile così mortalmente intelligente che nessuno ha mai sospettato di lui, almeno fino ad ora...".

    IN DETTAGLIO:

    "Prendiamo in considerazione il signor Brooks: un uomo d’affari di successo, un generoso benefattore, un marito e un padre amabile, un vero pilastro della comunità. Tutti sostengono che sia perfetto. Tuttavia, il signor Brooks nasconde un orrendo segreto: è un serial killer indomabile, così mortalmente intelligente che nessuno ha mai sospettato di lui, almeno fino ad ora... (E') la storia di un uomo per molti versi eccezionale, ma che è scisso nel profondo della sua anima a causa del suo insopprimibile desiderio di uccidere....
    Earl Brooks (Costner) ha tutto: una moglie amorevole (Marg Helgenberger) e una figlia devota (Danielle Panabaker), l’appoggio della sua comunità e un’attività commerciale che va a gonfie vele. Tuttavia, il signor Brooks conduce anche un’altra vita sconosciuta a tutti. Infatti, è il famigerato assassino seriale conosciuto come il 'Killer delle impronte'. Sebbene negli ultimi tempi sia rimasto tranquillo, la sua patologia emerge ancora una volta a causa del suo malvagio ed astuto alter ego (interpretato dal premio Oscar William Hurt), a cui il signor Brooks imputa i crimini che commette. Quando cede all’ennesimo impulso criminale di uccidere una coppia innocente, il signor Brooks commette il suo primo errore, perché si fa cogliere in flagrante da un fotografo ficcanaso (Dane Cook) che decide di ricattarlo, sottoponendogli una richiesta incredibile. Inoltre, quest’ultimo crimine scatena l’interesse di un’agente di polizia molto tenace (Demi Moore), che è spinta da una crisi personale a cercare disperatamente di scoprire la vera identità del 'Killer delle impronte' e che si mette quindi sulle tracce del signor Brooks. Ora, per la prima volta, il signor Brooks dovrà affrontare una partita decisiva, a meno di non riuscire a nascondere la sua scioccante vita segreta e la sua vera identità per sempre".

    Dal >Press-Book< di Mr. Brooks

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    DOPO ‘IL BUIO NELL’ANIMA’ CON JODIE FOSTER ANCHE KEVIN COSTNER NON SA RESISTERE AL ‘LATO OSCURO’ E RITRAE COSI’ SUL GRANDE SCHERMO IL SUO PERSONAGGIO PIU’ IRRITANTE, CUI DA’ UNA BUONA MANO IL DOPPIAGGIO ITALIANO. NELLO SFORZO DI ESSERE PIU’ CREDIBILE POSSIBILE GLI VIENE AFFIANCATO WILLIAM HURT QUALE INSOLENTE, BEFFARDA E IMPLACABILE INCARNAZIONE DELLA SUA ‘DARK SOUL’. MA TRA STONATE SCHEGGE DI UMORISMO, L’IMPROBABILE PERBENISMO DI QUESTO SERIAL KILLER DALLA DOPPIA PERSONALITA’ (QUASI UN NEO DR. JEKYLL E MR. HYDE), LA POLIZIOTTA DEMI MOORE, ‘DURA A MORIRE’, UN RICATTATORE ‘SURREALE’ PURE DIVORATO DALLA FAME DI UCCIDERE, IL RISULTATO DOMINANTE E’ QUELLO DI UNA NOIA IRRITANTE. E QUESTO MALGRADO IL FINALE A SORPRESA, SOSPESO SU PLURIMI COLPI DI SCENA.

    La fame è tornata nel cervello di Mr. Brooks. In realtà non lo aveva mai abbandonato”. Questa la didascalia di apertura del film Mr. Brooks di Bruce A. Evans, qui alla sua seconda

    prova come regista dopo Poliziotto in blue Jeans. Con Mr. Brooks Evans apre una finestra su mente e anima drammaticamente deviate di un assassino tipo, portando lo spettatore sul binario interno di un’ossessiva e devastante malattia, quella che porta il nostro protagonista - non uno a caso, nientemeno che Kevin Costner - a incarnare un pericoloso e irriducibile serial killer. Personaggio che Kevin Costner avrà sicuramente ritenuto stimolante per una bella sfida attoriale, inedita nel suo glorioso percorso in celluloide, ma che, di fatto, sfiora il surreale, risultando persino noioso e irritante, quasi quanto il doppiaggio italiano per il quale evidentemente una voce vale l’altra, senza pensare alle inevitabili conseguenze sul piano dell’estetica cinematografica. Dark man notturno dunque, capace di efferati delitti a sangue freddo, scaltro e intelligente quanto basta a restare per anni nell’anonimato, Mr. Brooks sa bene come indossare di giorno la maschera perbenista di marito e padre

    di famiglia esemplari, o quasi, nonché di uomo di successo sul piano professionale. Le prime battute del film si muovono sulla sua elezione in pompa magna nientemeno che a ‘uomo dell’anno’. Si direbbe una sorta di neo ‘Dr. Jekyll e Mr. Hyde’ in versione contemporanea. Una doppia personalità in costante dialogo con il proprio lato oscuro, qui visualizzato in un’identità reale incarnata da William Hurt, incalzante e pedante tanto quanto l’ossessione del nostro protagonista. Ma l’interesse iniziale suscitato nello spettatore verso questa inquietante figura, esaltata da primissimi piani emergenti dall’ombra della sua presenza sul sedile posteriore dell’auto di Earl Brooks, dopo poche battute cade in picchiata e una tale insistenza finisce così per virare in una noia irritante che smorza i toni e affloscia l’intera pellicola. Ad alimentare questo irritante fastidio sopraggiungono poi le schegge di umorismo dello stesso Brooks, per non dire dell’improbabile personaggio del ricattatore fotografo pure annebbiato

    dai fumi di un’insana fame di uccidere, così come della poliziotta interpretata da Demi Moore, confezionata secondo i più gettonati clichè hollywoodiani, là dove c’è spazio per scene d’azione psichedeliche, banali e inutilmente ripetute, in cui la Moore sembra scimmiottare l’ex marito Bruce Willis nell’interminabile serie dei ‘Duri a morire’.
    L’irritazione si acuisce poi quando si pensa che Mr. Brooks segue a ruota Il buio nell’anima, dove a interpretare la protagonista assassina è una eccellente Jodie Foster, peraltro molto più credibile e motivata da ragioni ben precise. Ma entrambi i due personaggi sollecitano comunque nello spettatore la stessa inquietante domanda: quanto uccidere è un impulso incontrollabile? Sul piano educativo urgerebbe un film in cui si potesse vedere un protagonista di pari livello di Kevin Costner e di Jodie Foster che, sull’orlo del baratro, si dimostrasse capace di fare marcia indietro e di controllare questo genere di impulso.
    Detto questo, salva

    in qualche modo la pellicola Mr. Brooks il finale a sorpresa che lascia in sospensione il destino del nostro protagonista: serial killer irrecuperabile o recuperabile sull’onda della responsabilità e dell’amore paterno, malgrado tutto? E dai colpi di scena plurimi occhieggia peratro un’altra inquietante questione in fatto di criminalità: quanto in tutto questo è importante il fattore genetico-ereditario? Guardando a Mr. Brooks sorge spontanea una considerazione: a un serial killer riconosciuto come tale dovrebbe essere assolutamente vietato avere figli. In altre parole, il crimine può essere una scelta consapevole o una maledizione iscritta nel proprio DNA? E se è davvero così che stanno le cose, quale redenzione può esserci per l’essere umano deviato verso il male?

    Pressbook:

    PRESS BOOK breve in ITALIANO
    PRESS BOOK COMPLETO in ITALIANO

    Links:

    • William Hurt

    • Kevin Costner

    • Demi Moore

    1

    Galleria Video:

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Men in Black: International

    MEN IN BLACK: INTERNATIONAL

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 25 luglio .... [continua]

    Spider-Man: Far from Home

    SPIDER-MAN: FAR FROM HOME

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 10 Luglio

    "Mi hanno chiesto per anni se volessi ....
    [continua]

    Roma

    ROMA

    Cinema sotto le stelle 2019 - VINCITORE agli OSCAR 2019 di 3 statuette: .... [continua]

    Bentornato Presidente

    BENTORNATO PRESIDENTE

    Cinema sotto le stelle 2019 - RECENSIONE - Il Presidente Peppino Garibaldi (Claudio Bisio) .... [continua]

    Arrivederci professore

    ARRIVEDERCI PROFESSORE

    Cinema sotto le stelle 2019 - Anteprima all'Italy Sardegna Festival (13-16 giugno) - Johnny .... [continua]

    Green Book

    GREEN BOOK

    Cinema sotto le stelle 2019 - VINCITORE agli OSCAR 2019 di 3 statuette: .... [continua]

    Aladdin

    ALADDIN

    Cinema sotto le stelle 2019 - Nella versione live-action del classico Disney (1992) Will .... [continua]