ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Vice-L'uomo nell'ombra

    VICE-L'UOMO NELL'OMBRA

    Aggiornamenti freschi di giornata! (10 Dicembre 2018) - 6 Nominations ai Golden Globes .... [continua]

    Un piccolo favore

    UN PICCOLO FAVORE

    Colpi di scena a cavallo di un mistero: una blogger e madre single (Anna Kendrick) .... [continua]

    Macchine mortali

    MACCHINE MORTALI

    Dal 13 Dicembre .... [continua]

    Animali fantastici: I crimini di Grindelwald

    ANIMALI FANTASTICI: I CRIMINI DI GRINDELWALD

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 15 Novembre

    "Questa storia ....
    [continua]

    First Man - Il primo uomo

    FIRST MAN - IL PRIMO UOMO

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dalla 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (29 .... [continua]

    The Children Act - Il verdetto (già 'La ballata di Adam Henry')

    THE CHILDREN ACT - IL VERDETTO

    Ancora al cinema - VINCITORE della Palma d'Oro a Cannes 2017 - Diretto .... [continua]

    Lo schiaccianoci e i Quattro Regni

    LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Il nuovo lungometraggio live action Disney, diretto da .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > Espiazione-Atonement

    L'ESPIAZIONE DI UNA VITA INTERA SULL'ONDA DI UN SENSO DI COLPA ADOLESCENZIALE PER IL QUALE NON SI CONTEMPLA UNA VERA E PROPRIA REDENZIONE

    Dalla 64. Mostra del Cinema di Venezia

    "Durante la trasposizione di un libro sullo schermo, la storia si rivela pienamente al filmaker, il quale ne analizza la struttura narrativa, i punti di vista dei personaggi, indagando su un’unica verità che si contrappone a tante verità diverse... La prima volta che ho ricevuto il copione, ho notato che si era discostato parecchio dal romanzo. Poiché il libro mi era piaciuto molto, Christopher (Hampton) ed io abbiamo ricominciato daccapo, e quindi lui ha riscritto il copione originale, restando il più possibile fedele al libro. Abbiamo collaborato in modo molto fluido, ed è stata un’esperienza meravigliosa, che mi è entrata dentro ed è rimasta con me. Sentivo di conoscere il libro e il copione in ogni dettaglio, e di averne compreso ogni momento, o perlomeno di aver tentato di farlo. Un libro è un’illusione, una serie di simboli su una pagina che creano una narrativa nella mente del lettore. Ogni lettore, leggendolo, crea una diversa versione di un libro. Il mio adattamento riflette la mia comprensione del libro, la mia esperienza individuale di ciò che leggevo".
    Il regista Joe Wright

    (Atonement UK 2007; drammatico; 123'; Produz.: Working Title Films; Distribuz.: Universal Pictures-UIP)

    Locandina italiana Espiazione-Atonement

    Rating by
    Celluloid Portraits:



    - ATONEMENT - (Comment by PATRIZIA FERRETTI): Atonement rotates around the fascinating biography of Briony Tallis, the successful writer, and it doesn’t leave any of the skeletons in the cupboards. Film directed by Joe Wright, who directed Pride & Prejudice also, he uses three different essential moments, and each characterized by a different star, among them the charismatic Vanessa Redgrave. This movie visualized the guilt felt during the adolescent that will stay for the rest of her life. A movie at first very simple with a distinct 'British' imprint even in the few humour gags that are scattered here and there; a film scan by up close and very up close on the actors and actresses; a film marked by the noise of the typewriter, noise almost chosen as official soundtrack and spinal cord of an event lived in loneliness and suffering, in spite of the desire to express it, all this magically transformed into reality by the magic of the big screen. And it’s not always that easy find the line between fiction and reality, most of all from the fiction relived with our eyes and with the heart of who wants to change the course of events that have created irreversible damages. This time the war is just on the background and its side effects of destruction are used to introduce two other characters: the key couple Keira Knightley, here in a refined female icon from the 30s and James Mcacoy. To the writer are still the last word and the anchor for the redemption and salvation. (Translation by MARTA SBRANA, Canada)
    Trailer

    Titolo in italiano: Espiazione-Atonement

    Titolo in lingua originale: Atonement

    Anno di produzione: 2007

    Anno di uscita: 2007

    Regia: Joe Wright

    Sceneggiatura: Christopher Hampton

    Soggetto: Da un romanzo di Ian Mc Ewan

    Cast: Keira Knightley (Cecilia Tallis)
    James McAvoy (Robbie Turner)
    Romola Garai (Briony a 18 anni)
    Saoirse Ronan (Briony Tallis a 13 anni)
    Brenda Blethyn (Grace Turner)
    Vanessa Redgrave (Briony anziana)
    Juno Temple (Lola)

    Musica: Dario Marianelli

    Costumi: Jacqueline Durran

    Scenografia: Sarah Greenwood

    Fotografia: Seamus McGarvey

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    "ESPIAZIONE ha inizio in Inghilterra, nel 1935, nel giorno più caldo dell’anno. Sul drammatico sfondo della II Guerra Mondiale, Briony Tallis e la sua famiglia conducono una vita agiata, all’interno della loro enorme villa gotico-vittoriana. Nel corso di un lungo weekend in cui la famiglia si riunisce sotto lo stesso tetto, il caldo asfissiante e le emozioni a lungo represse, concorrono a creare un clima di minaccia e pericolo. Briony è una scrittrice alle prime armi, dotata di una vivida immaginazione. Attraverso una serie di catastrofici fraintendimenti, la ragazza accusa Robbie Turner, il figlio della governante nonché amante di sua sorella Cecilia, di un crimine che in realtà non ha mai commesso. Questa accusa distruggerà Robbie e il suo amore con Cecilia, alterando tragicamente il corso della vita di ognuno di loro."

    Dal >Press-Book< di Espiazione-Atonement

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    ’ESPIAZIONE’ FA PERNO SULL’AFFASCINANTE ROMANZO INCENTRATO SULLE VICENDE BIOGRAFICHE DELLA SCRITTRICE DI SUCCESSO BRIONY TALLIS, NON SENZA SCHELETRI NELL’ARMADIO. IL FILM DI JOE WRIGHT, IL REGISTA DI ‘ORGOGLIO E PREGIUDIZIO’, NE VISUALIZZA ATTRAVERSO TRE DIVERSI MOMENTI ESISTENZIALI, CADENZATI DA TRE DIVERSE STAR, TRA CUI LA CARISMATICA VANESSA REDGRAVE, I SENSI DI COLPA CHE DALL’ADOLESCENZA L’ACCOMPAGNERANNO PER L’INTERA VITA. UN FILM APPARENTEMENTE LINEARE DI IMPRONTA MARCATAMENTE ‘BRITISH’ ANCHE NELLE SCHEGGE DI HUMOUR CHE OCCHIEGGIANO QUA E LA’, SCANDITO DA PRIMI E PRIMISSIMI PIANI, NONCHE’ DAL REITERATO E VARIEGATO TICCHETTIO DI BATTITURA SUI TASTI DELLA MACCHINA DA SCRIVERE, ELETTO QUASI A COLONNA SONORA PORTANTE E SPINA DORSALE DI UNA VICENDA SOFFERTA IN SOLITUDINE, MALGRADO IL DESIDERIO DI ESTERNAZIONI CHE, PERALTRO, IL GRANDE SCHERMO RENDE QUI MIRACOLOSAMENTE PALPABILI COME FOSSERO PARTE INTEGRANTE DELLA REALTA’. LA’ DOVE NON E’ SEMPRE CHIARO IL CONFINE TRA LA DIMENSIONE VISSUTA VERAMENTE E QUELLA RIPENSATA CON L’OCCHIO

    E IL CUORE DEL DESIDERIO DI MUTARE IL VOLTO SCOMODO DI DANNI IRREVERSIBILI. UNA GUERRA COME SFONDO NON FA DI ‘ESPIAZIONE’ UN FILM DI GUERRA MA COME HANNO FATTO STRADA MOLTE ALTRE PELLICOLE, NE LAMBISCE A VOLO DI UCCELLO, LEGGERO E MORBIDO COME UNA PIUMA, ALCUNI DEVASTANTI EFFETTI COLLATERALI, CHE COINVOLGONO ALTRI DUE PERSONAGGI: (LA COPPIA CHIAVE KEIRA KNIGHTLEY - QUI RAFFINATA ICONA FEMMINILE ANNI TRENTA - E JAMES MCAVOY). ALL’ARTE DELLO SCRIVERE L’ARDUA SENTENZA E L’ESTREMA ANCORA DI SALVEZZA E DI REDENZIONE.

    E’ una fortuna, per chi andrà a vedere il film Espiazione, non aver letto il romanzo di riferimento di Ian Mc Ewan cui la pellicola di Joe Wright si è ispirata. La sorpresa del finale verrebbe meno, anche se il regista manda dei segnali di fumo premonitori, disseminadoli qua e là, con lo scorrere della pellicola: schegge di sogni a occhi aperti o, semplicemente, ricordi, rimorsi e sensi

    di colpa, desideri di un diverso percorso delle cose, dipinti con le stesse nuances della realtà, in modo da non essere sempre individuabili con chiarezza. Eppure, non sempre, quel che si vede accadere sul grande schermo, fa parte della dimensione reale dei fatti accaduti. Si tratta di schegge (alle volte si tratta di cinema nel cinema con brani di proiezioni di film in bianco e nero, di cronaca d’epoca o di storie d’amore come approdo di felicità universalmente riconosciuta) che di tanto in tanto interrompono il tratteggio di una storia lineare, raccontata in maniera lineare, voglio dire senza ardite pretese di effetti particolari o di speciali destrutturazioni. Il suono dei tasti di una vecchia macchina da scrivere ci accompagna fin dall’inizio, a scandire sequenze e momenti vari della storia per tutto il film. Suono eletto quasi a motivo pilota dello stesso carnet musicale della pellicola. Una sorta di battito emotivo

    che innerva la storia. Motivo altresì intimamente legato alla protagonista, la scrittrice Briony Tallis, che il film ritrae nelle tre età di fanciullezza-adolescenza, gioventù piena e anzianità con tre diverse star, tutte molto calzanti e intense, in modo particolare Saoirse Ronan, la prima ad entrare in scena e anche quella a restarvi più a lungo, e Vanessa Redgrave, che sopraggiunge a declamare le ultime, drammatiche quanto elegiache, note dell’epilogo: prima e unica, vera confessione pubblica di una ‘colpa-non colpa’ espiata solo in parte e solo in privato. Performances avvalorate da primi e primissimi piani che Wright non lesina di certo per non mancare di incorniciare certi passaggi di quei multipli binari interiorizzati, su cui consuma la sua corsa il treno di questa Espiazione. Tutto, insomma, si svolge in armonia con il tocco tipico del classico ‘british movie’, capace di armonizzare i toni aspri e stridenti di alcuni fatti reali, su

    cui spesso si stende un velo patinato come la pioggia di ammorbidente, a zampilli di humour schiettamente britannico. In tal senso, Espiazione sembra un po’ figlio del mitico Gosford Park di Robert Altman e, solo per poche sequenze, del Pearl Harbor di Michael Bay. Ma, di fatto, ironia e humour sono solo aliti che sfiorano realtà di per sé abbastanza crude, come la guerra che fa da sfondo soprattutto dalla metà del film in poi. Anche se Espiazione non è concepito come film di guerra, la riflessione consuntiva di un soldato sulla particolare situazione dell’epoca, che risuona buffamente semplicistica, potrebbe rappresentare un’opinione seria e, paradossalmente - perché di fatto non lo sarà mai se non sul fantasmagorico binario dell’utopia - realizzabile, ben adattatabile, in linea di principio ad altre situazioni similari ancora vive e vegete in tempi odierni. Espiazione è anche un manipolo di drammi interiori, figli di un’epoca così

    come di un’altra: amori contrastati da persone e da circostanze altre poco favorevoli, differenze tra classi sociali non prive di peso e conseguenze, piccoli intrighi, sconvenienti e immorali appetiti sessuali, equivoci familiari che deragliano fino a sommergere il destino di altre persone. Nel caso specifico, il figlio di una domestica, Robbie (James McAvoy) e la giovane avvenente e irruente quanto ricca, Cecilia Tallis, calzata come un guanto da Keira Knightley, che si direbbe particolarmente a suo agio con i ruoli in costume in film a sfondo storico (vedi anche il precedente Orgoglio e pregiudizio dello stesso regista Joe Wright).
    Ma Espiazione è poi fondamentalmente uno stato d’animo: la proiezione sul grande schermo di quelle esternazioni di angustiata interiorità mai espressa nei fatti, se non in extremis, con quel cosiddetto “gesto di cortesia” che non può certo cambiare gran che per riparare danni irreversibili. La visualizzazione di una sofferenza che, malgrado

    il successo professionale, è durata una vita intera.

    Links:

    • Joe Wright (Regista)

    • Keira Knightley

    • James McAvoy

    • Vanessa Redgrave

    • Saoirse Ronan

    • Juno Temple

    • 64a Mostra - PRESS CONFERENCE & Dintorni - ESPIAZIONE-ATONEMENT di JOE WRIGHT (Interviste)

    1

    Galleria Video:

    Espiazione.mov

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Alpha - Un'amicizia forte come la vita

    ALPHA - UN'AMICIZIA FORTE COME LA VITA

    RECENSIONE - Ambientato 20mila anni fa, durante l'ultima Era glaciale, Alpha racconta un'avvincente storia di .... [continua]

    Colette

    COLETTE

    36. TFF - Keira Knightley nei panni dell'iconica scrittrice francese Colette - RECENSIONE - .... [continua]

    Bohemian Rhapsody

    BOHEMIAN RHAPSODY

    Tra i più attesi!!! - Un racconto realistico ed elettrizzante degli anni precedenti alla .... [continua]

    Roma

    ROMA

    RECENSIONE - LEONE d'ORO alla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Con .... [continua]

    Se son rose

    SE SON ROSE

    RECENSIONE - Dal 29 Novembre

    "... una figlia quindicenne vede che il padre ha ....
    [continua]

    Troppa grazia

    TROPPA GRAZIA

    RECENSIONE - VINCITORE del Premio Label di Europa Cinémas al Festival del Cinema .... [continua]

    Morto tra una settimana (o ti ridiamo i soldi)

    MORTO TRA UNA SETTIMANA (O TI RIDIAMO I SOLDI)

    RECENSIONE - Dalla XIII. Festa del Cinema di Roma (18 - 28 ottobre 2018 .... [continua]