ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Truth

    THE TRUTH

    New Entry - Film d' Apertura alla 76. Mostra del Cinema di Venezia .... [continua]

    Cats

    CATS

    New Entry - Trasposizione contemporanea del celebre musical di Broadway - Dal 25 Dicembre .... [continua]

    Bohemian Rhapsody

    BOHEMIAN RHAPSODY

    Cinema sotto le stelle 2019 - VINCITORE agli OSCAR 2019 di 4 Statuette: .... [continua]

    Stanlio e Ollio

    STANLIO E OLLIO

    Cinema sotto le stelle 2019 - RECENSIONE - Dalla XIII. Festa del Cinema .... [continua]

    Ma cosa ci dice il cervello

    MA COSA CI DICE IL CERVELLO

    Cinema sotto le stelle 2019 - Nuova commedia per la coppia, di vita e .... [continua]

    Avengers: Endgame

    AVENGERS: ENDGAME

    Cinema sotto le stelle 2019 - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 24 Aprile

    [continua]

    Book Club - Tutto può succedere

    BOOK CLUB - TUTTO PUO' SUCCEDERE

    Cinema sotto le stelle 2019 - RECENSIONE - Dal 4 Aprile

    "A Hollywood, ....
    [continua]

    Il corriere - The Mule

    IL CORRIERE-THE MULE

    Cinema sotto le stelle 2019 - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - .... [continua]

    Dolor Y Gloria

    DOLOR Y GLORIA

    Cinema sotto le stelle 2019 - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - .... [continua]

    Home Page > Movies & DVD > La bussola d'oro

    NICOLE KIDMAN E DANIEL CRAIG DI NUOVO IN COPPIA, DOPO 'INVASION' NEL 'FANTASY' INTROSPETTIVO FILOSOFICO 'LA BUSSOLA D'ORO'

    "Avevo sentito parlare di una fantastica serie di libri fantasy inglesi, in grado di cambiarti la vita. Sono rimasto assolutamente sbalordito dall'immaginazione, dal coraggio e dall'intelligenza di questi libri. A mio avviso, si tratta di uno dei maggiori sforzi creativi del ventesimo secolo. Sono cresciuto con Tolkien, ma quest'opera, ad essere onesti, lo supera nettamente per quanto riguarda l'ambizione e la profondità filosofica. Quantomeno, è quello che penso ed è la sensazione che dovrebbe avere chiunque cerchi di adattare un libro per il cinema: un impegno assoluto... Ti offre tutto ciò che un realizzatore possa desiderare: una storia irresistibile, dei personaggi affascinanti, una grande profondità psicologica e filosofica e un notevole senso di meraviglia. Sebbene l'eroina sia una ragazzina, non c'è nulla di infantile o sciocco in 'Queste oscure materie'. Spesso è oscuro e cupo, sebbene, come in tutti i grandi romanzi, si passi dai toni avvincenti a quelli comici e politici... La magia dell’opera risiede tanto nelle relazioni tra i personaggi quanto nelle potenzialità di spettacolo presenti. Sebbene sia un universo parallelo molto ben concepito, descrive accuratamente il nostro mondo e le nostre vite come bambini, genitori e individui all’interno di una società. E nonostante l’eroina sia una ragazzina, non c’è nulla di infantile o sciocco in questa storia. Doveva essere affrontata con una grande empatia umana per quanto riguarda le emozioni dei personaggi, mentre bisognava colmare l’abisso che esiste tra l’aspetto universale e quello personale, proprio come fa (Philip) Pullman".
    Il regista e sceneggiatore Chris Weitz

    (The Golden Compass, USA 2007; avventura fantasy; 114'; Produz.: New Line Cinema; Distribuz.: 01 distribution)

    Locandina italiana La bussola d'oro

    Rating by
    Celluloid Portraits:




    Titolo in italiano: La bussola d'oro

    Titolo in lingua originale: The Golden Compass

    Anno di produzione: 2007

    Anno di uscita: 2007

    Regia: Chris Weitz

    Sceneggiatura: Chris Weitz

    Soggetto: Tratto dal romanzo di Philip Pullman - il primo della fortunatissima e pluripremiata trilogia Queste oscure materie (1995) - uscito con il titolo The Golden Compass negli Stati Uniti, e con quello di Northern Lights in Inghilterra e in altri Paesi europei. A The Golden Compass (La Bussola d'oro) hanno fatto seguito nel 1997 La lama sottile e nel 2000 Il cannocchiale d'Ambra. Tutti testi che hanno ottenuto riconoscimenti e che stanno per avere un ulteriore seguito con il nuovo libro, The Book of Dust, che Pullman sta attualmente scrivendo.

    Cast: Nicole Kidman (Miss Coulter)
    Daniel Craig (Lord Asriel)
    Dakota Blue Richards (Lyra)
    Ben Walker (Roger)
    Freddie Highmore (Pantalaimon) (voce)
    Ian Mckellen (Iorek Byrnison) (voce)
    Eva Green (Serafina Pekkala)
    Jim Carter (John Faa)
    Tom Courtenay (Farder Coram)
    Ian McShane (Ragnar Sturlusson) (voce)
    Sam Elliott (Lee Scoresby)
    Christopher Lee (Supremo Consigliere)
    Kristin Scott Thomas (Stelmaria) (voce)
    Edward De Souza (Secondo Consigliere)
    Kathy Bates (Hester) (voce)
    Cast completo

    Musica: Alexandre Desplat

    Costumi: Ruth Myers

    Scenografia: Dennis Gassner

    Fotografia: Henry Braham

    Scheda film aggiornata al: 25 Novembre 2012

    Sinossi:

    PRELIMINARIA:

    La bussola d’oro è un’emozionante avventura fantasy, ambientata in un mondo parallelo in cui l’anima delle persone si manifesta in forma di piccoli animali, mentre degli orsi parlanti combattono in guerra e i bambini scompaiono misteriosamente. Al centro della storia c’è una dodicenne, Lyra, che è impegnata a trovare e salvare il suo miglior amico, Roger, e che finisce per affrontare uno straordinario viaggio per salvare non solo il suo mondo, ma anche il nostro.

    Il mondo di Lyra è molto simile al nostro, ma si trova in un universo parallelo. Buona parte di esso ci è familiare: i continenti, gli oceani, la Britannia, la Norroway e Polo Nord. Ma un’altra parte è incredibilmente diversa. Nel mondo di Lyra, l’anima di una persona vive al di fuori del suo corpo, nella forma di un daimon, uno spirito di animale parlante che la accompagna nel corso della sua vita, rimanendo sempre vicino alla sua metà corporea. Il daimon di un bambino può cambiar forma, assumendo tutte le sembianze che l’infinita immaginazione tipica di quell’età può ispirargli. Ma quando una persona cresce, il suo daimon gradualmente si mantiene in un’unica forma, a seconda del suo carattere e della sua natura. Il legame tra un essere umano e un daimon è straordinariamente forte: una persona senza un daimon, nel mondo di Lyra, viene considerata vittima di un’orribile mutilazione, e scherzare su questa unione è uno dei maggiori tabù esistenti.

    La bussola d’oro vede protagonisti Nicole Kidman, nei panni della signora Coulter, una donna incredibilmente affascinante ma potenzialmente pericolosa; Daniel Craig, che interpreta Lord Asriel, uno spietato avventuriero e studioso dal misterioso passato; e la talentuosa esordiente Dakota Blue Richards, che si è aggiudicata il ruolo di Lyra dopo una lunghissima ricerca svolta in tutta l’Inghilterra.

    Dal comunicato preliminare di The Golden Compass (La bussola d'oro)

    IN DETTAGLIO:

    "Esiste un mondo in cui le streghe dominano i cieli del nord e gli orsi polari sono i guerrieri più coraggiosi, mentre ogni essere umano è collegato ad uno spirito animale che è importante come il loro cuore.
    Ma questo mondo è dominato dal Magisterium, che cerca di controllare tutta l’umanità e che ora deve fronteggiare una minaccia molto pericolosa: l’ultima Bussola d’Oro esistente e la ragazzina che è destinata a possederla.
    La dodicenne Lyra Belacqua (Dakota Blue Richards) conduce una vita straordinaria al rinomato Jordan College. Girando senza controllo nelle strade alla spensierata ricerca di avventure con il fedele amico Roger (Ben Walker), Lyra è sempre accompagnata dal suo daimon, Pantalaimon (che ha la voce, nella pellicola originale, di Freddie Highmore), un piccolo animale mutaforma che rappresenta una costante voce della ragione.
    Ma il mondo di Lyra sta cambiando.
    Suo zio, Lord Asriel (Daniel Craig), si sta imbarcando in un viaggio verso il Circolo Artico per indagare su un misterioso elemento, la ‘Polvere’, ma il Magisterium è disposto a tutto, compresa la possibilità di far chiudere il Jordan College, pur di fermarlo.
    Allo stesso tempo, le voci di bambini che scompaiono misteriosamente e vengono portati a nord diventano purtroppo reali quando il suo miglior amico Roger risulta disperso. Lyra giura di andare fino in capo al mondo pur di salvarlo, e quando al college arriva Marisa Coulter (Nicole Kidman), un’affascinante scienziata ed esploratrice, lei ritiene che questa rappresenti un’ottima opportunità di partire.
    Ma Lyra scopre rapidamente di essere stata attirata in una trappola per prenderle un oggetto che possiede e che il Magisterium cerca disperatamente: la Bussola d’Oro, un regalo del preside del Jordan College (Jack Shepherd). Si tratta di uno strumento mistico e potente che può indicare la verità, rivelare quello che gli altri desiderano nascondere e prevedere (o anche modificare) il futuro.
    In quel momento, Lyra capisce che deve scappare dalla signora Coulter e imbarcarsi in un viaggio per salvare Roger e fermare il Magisterium. Il destino la fa imbattere in una tribù di marinai gyziani, condotti da John Faa (Jim Carter), Ma Costa (Clare Higgins) e Farder Coram (Tom Courtenay), che la pongono sotto la loro protezione.
    Formando una particolare alleanza con i gyziani, la misteriosa strega Serafina Pekkala (Eva Green) e l’aviatore texano Lee Scoresby (Sam Elliott), Lyra si getta in un’avventura che la porterà ad attraversare il cielo e l’oceano, fino ad arrivare alla natura selvaggia del polo nord, dove troverà un potente alleato, l’enorme orso corazzato Iorek Byrnison (che ha la voce di Ian McKellen), che le promette di servirla nella sua missione fino a quando non avrà raggiunto il suo scopo.
    Alle porte si profila una grande guerra che minaccia non solo il mondo di Lyra, ma anche tutti gli universi paralleli che si trovano oltre l’aurora boreale. Con il suo gruppo di amici ed alleati, oltre che con il potere della Bussola d’Oro, Lyra dovrà utilizzare tutte le sue doti e il suo coraggio per fermarla".

    Dal >Press-Book< de La bussola d'oro

    Commento critico (a cura di PATRIZIA FERRETTI)

    FLASH MOVIE:

    COS’E’ UNA FAVOLA SENZA LA SUA POLVERE D’ORO? LE SUE MAGIE, LE SUE FATE E LE SUE STREGHE? E, SOPRATTUTTO SENZA IL NOCCIOLO DI QUASI OGNI STORIA CHE SI RISPETTI: LA LOTTA TRA BENE E MALE? OGNI VOLTA SEMPRE UGUALE, PER QUANTO DIFFERENTE. E, FEDELE ALLA TRADIZIONE ANGLOSASSONE QUANDO SI TRATTA DI BAMBINI O DI ADOLESCENTI, NELLO SCENARIO DI CONTORNO DEVE ESSERCI IL CLASSICO COLLEGE: ‘IL SIGNORE DEGLI ANELLI’ HA FATTO STRADA, PERALTRO IN MODO DI GRAN LUNGA MIGLIORE. L’INNOCENZA DI UNA BAMBINA SPECIALE, LO STRUMENTO MAGICO PER ECCELLENZA, LA BUSSOLA D’ORO RIVELATRICE DI VERITA’, RAPPRESENTANO GLI UNICI MEZZI PER SALVARE ALTRI COETANEI E IL FUTURO DELL’UMANITA’ DA CONTORTE E MALSANE MANIPOLAZIONI: QUELLE CHE VORREBBERO ESTRAPOLARE DAI BAMBINI, ANCORA MUTEVOLI E DUNQUE PLASMABILI, LA LORO ANIMA (LO SPIRITO ANIMALE), VISUALIZZATA NEI VARI ‘DAIMON’ CHE AFFIANCANO ANCHE GLI ESSERI UMANI ADULTI. DIFFICILE PENSARE CHE A CAPO DI TALI MALEFICI PROGETTI

    STIA LA SCICCOSISSIMA MISS COULTER/NICOLE KIDMAN, TANTO SCINTILLANTE - PIU’ DI UN ALBERO DI NATALE - QUANTO INSOPPORTABILE, A FURIA DI IMPORSI A COLPI DI OSTENTATA LEZIOSITA’ DA MANICHINO, TUTTO GLAMOUR E NIENTE SOSTANZA. NEPPURE LA RAGAZZINA LYRA/DAKOTA BLUE RICHARDS CADENZA ADEGUATAMENTE IL PASSAGGIO DALL’INCONSAPEVOLEZZA ALLA PRESA DI COSCIENZA DELLA SUA MISSIONE E DEL PROPRIO POTENZIALE. TUTTO SEMBRA SCIVOLARLE ADDOSSO CON STRIDENTE NATURALEZZA, SENZA CHE SI PREOCCUPI MAI DI AZZARDARE ALCUN DISTINGUO. COSI’, LA FARRAGINOSA RICETTA FATTA DI POLVERI DEVASTATRICI, DI MONDI PARALLELI, DI ANIME EXTRACORPOREE IN UN MIX STILISTICO CONVIVIALE, TRA REALTA’ E ANIMAZIONE - SU CUI SIAMO MAN MANO INDOTTRINATI FIN DALLE PRIME BATTUTE DEL FILM ALLA STREGUA DI UNA TEDIOSA LEZIONE SCOLASTICA - NON FA CERTO DE ‘LA BUSSOLA D’ORO’ UN FILM FANTASY INDIMENTICABILE. L’UNICO INGREDIENTE DI UN CERTO GLAMOUR, COMPLICE LA NATURALE BELLEZZA DI AMBIENTAZIONI GLACIALI E SCORCI PAESISTICI ABBONDANTEMENTE INNEVATI PRETTAMENTE NORDICI, SI APPUNTA SU

    UNO STUOLO DI PSEUDO-PERSONAGGI: GLI ORSI BIANCHI POLARI, CON I LORO FEROCI COMBATTIMENTI APERTI E POI CADENZATI DA ROBOANTI BRAMITI, IL SIMBOLO DI UNA FORZA E DI UN VIGORE PRIMORDIALI CHE SOVRASTANO UN CONTENITORE DI PER SE’ ANNACQUATO E FIN TROPPO SHAKERATO. EPPURE, TUTTO LASCIA INTENDERE CHE QUESTO PRIMO ATTO NON SARA’ L’UNICO. NATURALE CHE LA TRASPOSIZIONE IN CELLULOIDE DEL PRIMO LIBRO DEL TRITTICO ‘QUESTE OSCURE MATERIE’ DI PHILIP PULLMANN NON POTEVA CERTO LASCIARSI SFUGGIRE L’OCCASIONE DI UN FINALE APERTO AD EVENTUALE SEQUEL, COSI’ COME IL GENERE ‘BLOCKBUSTER’ INCORAGGIA DA SEMPRE.

    Commenti del regista

    A proposito del personaggio protagonista LYRA:

    "Quando ha inizio la storia, Lyra è impegnata nelle faccende di tutti i giorni e non ha idea che le decisioni che sta prendendo avranno un’influenza in questo mondo o in uno degli universi paralleli che esistono. Fondamentalmente, lei sta ancora maturando ed è irruenta, volenterosa e precoce... Lyra abbandona la relativa sicurezza della sua dimora ad Oxford per arrivare ai confini del mondo, dove risplende l’aurora borealis e lo spazio tra gli universi paralleli è decisamente sottile. Lei passa dall’innocenza all’esperienza e alla saggezza, mentre deve fronteggiare delle enormi prove fisiche ed emotive in questa complessa avventura. E’ una storia archetipica su una ragazza che cerca di fare qualcosa di molto personale come ritrovare il suo migliore amico, Roger, e che quando raggiunge la sua meta, capisce che salvare Roger ha significato non solo salvare il suo mondo, ma anche tutti quelli esistenti".

    A ognuno il proprio Daimon:

    (Un daimon è) "... una manifestazione fisica dell’anima, che prende la forma di un animale. Nel caso dei bambini, grazie al loro potenziale illimitato, un daimon può cambiare forma... Penso che il fatto di avere un dialogo continuo con la tua anima per tutta la vita sia un concetto molto affascinante".

    Commenti dei protagonisti:

    NICOLE KIDMAN (Miss Coulter):

    "Ovviamente, avevo già interpretato dei personaggi che compiono delle azioni disdicevoli. Raramente giudichi i ruoli che interpreti. Bisogna lavorare dall’interno, cercando di trovare le motivazioni che prova e che le fanno pensare di stare facendo la cosa giusta, sperando che la sua umanità emerga comunque".

    DANIEL CRAIG (Lord Asriel):

    "E’ un esploratore ed uno scienziato. Ha una missione. A suo avviso, questa è la scoperta più importante della sua vita e probabilmente anche la più importante nella storia del mondo in cui vive... Ha scoperto questo legame tra i mondi, così crede che ci siano milioni di universi che vanno avanti in sintonia e che si possa accedere ad essi se ne si conosce il modo. Lui è molto ostinato nella ricerca per trovare questo percorso, cosa che va contro la volontà del Magisterium".

    E, riguardo al suo rapporto con Lyra:

    "Lyra vuole avere dei genitori come qualsiasi bambino e il modo in cui Lord Asriel si comporta nei suoi confronti è decisivo nella formazione di Lyra per renderla un meraviglioso essere umano. E’ molto duro con lei, ma ritiene che questo sia l’unico modo per renderla forte come lui. Lei non ha nessuna possibilità se non riesce a cavarsela da sola. Così, le amicizie e i legami diventano la cosa più importante della sua vita. Ed è per questo che le persone si identificano con lei, perché il suo coraggio e la sua integrità morale sono le cose che alla fine emergono chiaramente".

    E, ancora, riguardo alla storia in sé:

    "E’ una storia veramente eccitante sulle difficoltà che si presentano nella vita di un essere umano. Parla del fatto di crescere e di come quello che avviene nella tua infanzia rappresenta la parte più importante della tua vita".

    DAKOTA BLUE RICHARDS (Lyra) riguardo all'aletiometro, ovvero 'la bussola d'oro':

    "In un certo senso, offre un aiuto. Ti mostra quello che devi fare e dove andare quando non trovi la strada. Ma credo che abbia anche una propria personalità, perché, anche se risponde alle tue domande, non ti rivela sempre tutto quello che vuoi sapere. Penso che capisca a che punto fermarsi, perché non ti dice più di quello che devi sapere".

    Altre voci dal set:

    Il produttore esecutivo MARK ORDESKY a proposito dell'aletiometro, ovvero della 'bussola d'oro':

    "A Lyra è stato regalato questo aletiometro, la bussola d’oro, che le rivela qual è la verità, una volta che capisce come bisogna usarlo. Così, utilizzandolo, lei sta esplorando i limiti della sua intelligenza, che ovviamente è ancora in via di formazione, visto che è una ragazzina. Nel corso della storia, lei deve utilizzare questo strumento partendo da una base di innocenza, perché ci sono delle realtà che lei non è ancora pronta per conoscere".

    Links:

    • Kathy Bates

    • Nicole Kidman

    • Kristin Scott Thomas

    • Daniel Craig

    • Eva Green

    • Christopher Lee

    • Ian Mckellen

    • Tom Courtenay

    • Sam Elliott

    • James Rawlings

    1

    Galleria Video:

    TOP 20

    Dai il tuo voto


    <- torna alla pagina Movies & DVD

    Men in Black: International

    MEN IN BLACK: INTERNATIONAL

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 25 luglio .... [continua]

    Spider-Man: Far from Home

    SPIDER-MAN: FAR FROM HOME

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 10 Luglio

    "Mi hanno chiesto per anni se volessi ....
    [continua]

    Roma

    ROMA

    Cinema sotto le stelle 2019 - VINCITORE agli OSCAR 2019 di 3 statuette: .... [continua]

    Bentornato Presidente

    BENTORNATO PRESIDENTE

    Cinema sotto le stelle 2019 - RECENSIONE - Il Presidente Peppino Garibaldi (Claudio Bisio) .... [continua]

    Arrivederci professore

    ARRIVEDERCI PROFESSORE

    Cinema sotto le stelle 2019 - Anteprima all'Italy Sardegna Festival (13-16 giugno) - Johnny .... [continua]

    Green Book

    GREEN BOOK

    Cinema sotto le stelle 2019 - VINCITORE agli OSCAR 2019 di 3 statuette: .... [continua]

    Aladdin

    ALADDIN

    Cinema sotto le stelle 2019 - Nella versione live-action del classico Disney (1992) Will .... [continua]