ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Come un gatto in tangenziale - Ritorno a Coccia di Morto

    COME UN GATTO IN TANGENZIALE - RITORNO A COCCIA DI MORTO

    New Entry - Al via le riprese a ROMA (della durata di 8 settimane) .... [continua]

    Falling

    FALLING

    New Entry - Esordio alla regia per Viggo Mortensen, qui anche sceneggiatore e musicista .... [continua]

    The Georgetown Project

    THE GEORGETOWN PROJECT

    New Entry - 2021 .... [continua]

    Dear Evan Hansen

    DEAR EVAN HANSEN

    New Entry - Nell'adattamento cinematografico di Stephen Chbosky tratto dall'acclamato musical di Broadway Julianne .... [continua]

    Home Page > Eventi

    BIF&ST - Bari International Film&Tv Festival 2013 - IN ANTEPRIMA 'MISSONI SWING' AL 'BIF&ST'

    L'epopea di Ottavio e Rosita Missoni è raccontata da Cosimo Damiano Damato nel suo nuovo documentario 'MISSONI SWING'

    14/03/2013 - MISSONI SWING: l’epopea di Ottavio e Rosita Missoni è raccontata da COSIMO DAMIANO DAMATO nel suo nuovo documentario MISSONI SWING, un viaggio nella memoria e nel vissuto umano e creativo del Maestro della moda Italiana.

    Il film, nato da un’idea di Giuliano Grittini, è prodotto da Alessandro Contessa per Bunker Lab con il sostegno del Circolo Dino Risi, sarà presentato in anteprima tra gli eventi speciali della prossima edizione del BIF&ST - Bari International Film&Tv Festival, evento diretto da Felice Laudadio e presieduto da Ettore Scola (la presentazione alle 20.30 di domenica 17 nella sala 1 del Cinema Galleria).

    Tai (come lo chiamano gli amici) si racconta attraverso una lunga intervista, intima e minimale, in cui si annidano ricordi e fili di lana, un grande affresco che racconta anche il Novecento. Un grande racconto di vita di un uomo che ha saputo fare della moda una vera arte. MISSONI non è solo un grande stilista ma è stato anche un grande atleta: il racconto di Ottavio parte dal 1937 quando a soli 16 anni all’Arena di Milano vinse un epico quattrocento piani con il tempo record di 48,8’’ che lo portò da quell’anno a vestire la Maglia Azzurra come il più giovane atleta della Nazionale Italiana . Il suo capostipite fu il pirata Misson, citato nel film di Olmi ‘Danzando contro i paraventi’ e, come il pirata, Missoni ha avuto uno spirito “romanticamente anarchico”.

    Se Dio avesse una maglia - recita DAMATO - vestirebbe Missoni”. Inizia così il dialogo fra il grande creativo ed il regista: MISSONI racconta dell’amore con Rosita, conosciuta sotto la statua di Cupido durante le Olimpiadi a Londra e da allora hanno condiviso una straordinaria storia fatta di creatività, complicità e colore. A scandire il ritmo del racconto le coreografie di David Parsons, Daniel Ezralow e Moses Pendleton.

    I tessuti che crea Missoni possono stare benissimo in cornice” diceva di lui l’amico Enzo Biagi. E le parole del grande giornalista sono interpretate dal Premio Nobel Dario Fo che regala al documentario un momento di intensa poesia scenica con la sua sapiente arte affabulatoria.

    Missoni ha elevato la maglieria a forma d’arte” scriveva il "NewYork Times" nel ‘79. “Maestro del colore” lo ha definito il grande pittore Balthus. Le musiche sono firmate da Renzo Arbore nelle vesti di un insuperabile crooner (fra le canzoni "My clarinetto", versione americana della celebre canzone dello showman foggiano).

    I titoli di coda sono accompagnati dalla canzone inedita “Fili” composta e interpretata da Erica Mou e prodotta da CATERINA CASELLI.

    "Quei pezzetti di lana – racconta Dario Fo con le parole di Biagi - mischiati come nei giochi di un caleidoscopio, compongono miraggi e chimere, ma prendono poi anche una consistenza fisica. Sembra la terra vista da lontanissimi cieli: aride spiagge, laghi nordici, deserti rosa, foreste cupe e campi appena arati, tramonti estenuanti, soffici schiume di mari gialli, bianchi, marroni, prati di fiori sconosciuti, e poi composizioni di un rigore che non si concilia con altri schemi. Ottavio non è un 'naif', ha visto e capito. E’ la falsa innocenza degli artisti. Si capisce subito da un vestito, da un nastro, da una rete, da un avvicinamento cromatico, da quei rombi, quadrati, figure, che è un Missoni".

    LA REDAZIONE

    Nota: Si ringrazia il regista Cosimo Damiano Damato.


    <- Torna all'elenco degli eventi

    Gauguin - Voyage de Tahiti

    GAUGUIN - VOYAGE DE TAHITI

    New Entry - Dal 17 Settembre

    "Questo film nasce dalla mia scoperta di ....
    [continua]

    Il giorno sbagliato

    IL GIORNO SBAGLIATO

    Aggiornamenti freschi di giornata! (20 Settembre 2020) - Un thriller psicologico per Russell Crowe .... [continua]

    Aspettando i barbari

    ASPETTANDO I BARBARI

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Tenet

    TENET

    Tra i più attesi!!! - Dal 26 Agosto - "Questo film non parla di .... [continua]

    Balto e Togo - La leggenda

    BALTO E TOGO - LA LEGGENDA

    RECENSIONE - Dal 3 Settembre

    "Il percorso che abbiamo attraversato per creare 'Balto e ....
    [continua]

    Volevo nascondermi

    VOLEVO NASCONDERMI

    Di nuovo al cinema dal 15 Agosto - Dalla Berlinale 2020: VINCITORE dell'Orso .... [continua]

    Onward - Oltre la magia

    ONWARD - OLTRE LA MAGIA

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 19 Agosto

    "Dopo 'Monsters University', volevo fare qualcosa di ....
    [continua]