ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Iron Lady

    'THE IRON LADY': E DOPO HELEN MIRREN CON LA REGINA ELISABETTA E' LA VOLTA DI MERYL STREEP CON LA 'DAMA DI FERRO' MARGARET THATCHER

    Festa della Donna 2021 - 62. Festival del Cinema di Berlino (9-19 Febbraio .... [continua]

    Big Eyes

    BIG EYES: NELL'INEDITA INCURSIONE DI TIM BURTON NEL GOSSIP DI CRONACA ROSA APPLICATA AL MONDO DELL'ARTE L'AUTENTICA PITTRICE AMY ADAMS E IL TRUFFALDINO FALSARIO CHRISTOPH WALTZ

    Festa della Donna 2021 - La proposta di 'CELLULOIDPORTRAITS' per la FESTA DELLA .... [continua]

    Still Alice

    STILL ALICE: IL DRAMMA NEL DRAMMA! QUANDO UNA MALATTIA COME L'ALZHEIMER COLPISCE UN MEDICO (JULIANNE MOORE)

    Festa della Donna 2021 - Dal 22 GENNAIO - GOLDEN GLOBE 2015 alla .... [continua]

    Una donna in carriera

    UNA DONNA IN CARRIERA

    Festa della Donna 2021 - 'Celluloid Portraits Vintage' - I Bellissimi! - PREMIO .... [continua]

    Home Page > Eventi

    L'OMAGGIO A GIUSEPPE BERTOLUCCI DELL'ARSENALE DI PISA

    Al Giardino Scotto di Pisa giovedì 21 giugno alle 21.30 proiezione del film 'BERLINGUER TI VOGLIO BENE' di GIUSEPPE BERTOLUCCI - ingresso gratuito

    19/06/2012 - Giovedì 21 giugno oltre al solstizio d’estate c’è un’altra buona notizia: inizia il cinema estivo al Giardino Scotto, l’arena più bella della città apre nel segno del grande cinema e del ricordo con la proiezione del primo film di GIUSEPPE BERTOLUCCI. Il regista emiliano, recentemente scomparso, ha il grande merito di aver scritto e realizzato splendidi cult ma anche di aver iniziato al teatro e al cinema ROBERTO BENIGNI. A lui (a loro) si deve quel BERLINGUER TI VOGLIO BENE (film d’esordio per entrambi) che ormai è entrato nella storia del cinema sia per la bellezza figurativa sia per alcune celebri battute. Vi ricordate “le donne, le donne …. Oh l’omo!” Un melange di intelligenza campagnola ed estri surrealisti che meglio di ogni altro racconta i tardi anni Settanta e soprattutto la provincia, vale a dire la provincia toscana, rossa, contadina e sottoproletaria. Alla sua uscita (1977) il film, fu bollato con il divieto ai minori di 18 anni e non ebbe successo, mentre negli anni è diventato un vero cult, segnando insieme a ECCE BOMBO di MORETTI, la nascita di una generazione di nuovi comici e di un genere che ha costituito l'asse portante dell'industria cinematografica italiana degli anni ottanta.

    BERTOLUCCI in un'intervista dove ricorda gli inizi sia suoi che di BENIGNI dice: "Ci siamo piaciuti subito e si è stabilita tra noi una 'convivenza creativa' molto felice e molto ricca. Con Roberto mi sono sentito per la prima volta un 'fratello maggiore', anche se il rapporto tra noi è sempre stato di assoluta parità: nel senso che, mentre io aiutavo Roberto a scoprire la miniera del suo talento, contemporaneamente la presenza di Roberto, l’avere tra le mani quel meraviglioso grimaldello comico e poetico, mi ha consentito di uscire dall’incertezza e di confermare la mia vocazione alla regia".

    E ROBERTO BENIGNI ha così commemorato la scomparsa di BERTOLUCCI: "Devo tutto a Giuseppe Bertolucci. Ho passato con lui gli anni più belli della mia giovinezza. Era il mio amico. Il mio primo amico, il mio primo regista, il mio primo autore. Mi ha insegnato lui a leggere la poesia, a muovermi, a camminare nel mondo, a guardare il cielo, a capire da che parte arriva la bellezza e a riconoscerla. E l'audacia, e il coraggio. Devo tutto a Giuseppe".

    Dopo la prima serata dedicata al grande cinema italiano che coniuga cinema d'autore e divertimento, impegno e favore del pubblico, inizia la stagione cinematografica che ci accompagna per tutta l'estate, con un film diverso ogni sera, che comprende i titoli più significativi della stagione, dai grandi successi ai migliori film d'autore, dalle prime visioni al cinema indipendente.

    Per informazioni 050 502640 - www.arsenalecinema.it - Arsenale, vicolo Scaramucci - Pisa - tel. 050502640

    LA REDAZIONE

    Nota: Si ringrazia l'Arsenale di Pisa.


    <- Torna all'elenco degli eventi

    Volver - Tornare

    VOLVER-TORNARE

    Festa della Donna 2021 - I Bellissimi di CelluloidPortraits
    "'Volver' è un gioco ....
    [continua]

    Million Dollar Baby

    MILLION DOLLAR EASTWOOD

    Festa della Donna 2021 - “La cosa che mi ha interessato è che non .... [continua]

    The Help

    THE HELP: DAL CASO LETTERARIO DI KATHRYN STOCKETT ALLA CELLULOIDE DI TATE TAYLOR, PRENDE NUOVA VITA UNA CORAGGIOSA DENUNCIA SOCIALE NELLA PURITANA AMERICA DEGLI ANNI SESSANTA, QUANDO ALLE DOMESTICHE DI COLORE ERA RISERVATO UN TRATTAMENTO TUTT'ALTRO CHE PARITARIO E DIGNITOSO. STORIA DI UN CAMBIAMENTO INIZIATO DA UN SUSSURRO!

    Festa della Donna 2021 - RECENSIONE - 4 NOMINATION agli OSCAR 2012 - .... [continua]

    Il diritto di contare

    IL DIRITTO DI CONTARE

    Festa della Donna 2021 - Seconde visioni - Cinema sotto le stelle: [continua]

    Suffragette

    SUFFRAGETTE: NELL'EPOCALE LOTTA PER I DIRITTI DELLE DONNE LA LEADER DEL MOVIMENTO DELLE SUFFRAGETTE MERYL STREEP E CAREY MULLIGAN MOGLIE E MADRE CORAGGIOSA

    Festa della Donna 2021 - In occasione della Festa della Donna e dell’ [continua]

    Un matrimonio all'inglese

    EASY VIRTUE: DALLA PIECE TEATRALE AL GRANDE SCHERMO PASSANDO PER HITCHCOCK (1928), SI APPRODA DI NUOVO SUL GRANDE SCHERMO OFFRENDO UN APOLOGO IRONICO E DISSACRANTE SULLA LOTTA DI CLASSE E UN INCONTRO RAVVICINATO TRA AMERICA E VECCHIA INGHILTERRA

    Festa della Donna 2021 - Dal III. Festival Internazionale del Film di Roma

    [continua]

    Hysteria

    HYSTERIA: LA STORIA MAI RACCONTATA DI UNA SINGOLARE SCOPERTA VITTORIANA NEGLI ANNI OTTANTA DELL'OTTOCENTO. I PRODIGI DELL'ELETTRICITA' E DELLA 'FRIZIONE' AMOROSA DECLINATI IN 'LIGHT COMEDY' CON MAGGIE GYLLENHAAL, HUGH DANCY E RUPERT EVERETT

    Festa della Donna 2021 - RECENSIONE - Dal Toronto Film Festival e dal .... [continua]