ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    The Song of Names

    THE SONG OF NAMES

    New Entry - Clive Owen e Tim Roth protagonisti di una "storia poliziesca emotiva" .... [continua]

    Green Book

    GREEN BOOK

    Ancora al cinema - VINCITORE agli OSCAR 2019 di 3 statuette: 'Miglior Film', .... [continua]

    Il professore e il pazzo

    IL PROFESSORE E IL PAZZO

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - La prima volta insieme .... [continua]

    Home Page > Eventi

    VIAGGIO TRA LE CULTURE: FAITH AKIN

    La personale dedicata al regista tedesco dall'Arsenale Cineclub di Pisa ha inizio martedì 17 Gennaio 2012 con il film 'Kurz und schmerzlos'.

    16/01/2012 - Al Cineclub Arsenale di Pisa martedi 17 gennaio con il film KURZ UND SCHMERZLOS di FATIH AKIN, inizia UNA PERSONALE DEDICATA AL REGISTA TEDESCO.

    "VIAGGIO TRA LE CULTURE" è il titolo della personale di FATIH AKIN che a partire da martedì 17 gennaio permetterà di vedere all’Arsenale di Pisa anche i film inediti in Italia del regista tedesco.

    A trentanove anni FATIH AKIN è uno dei registi più importanti della Germania. Figlio di emigranti turchi stabilitisi ad Amburgo, AKIN racconta un universo composto dall'incontro di culture, razze e mondi diversi, con la forza delle immagini e una vitalità che è difficile non riconoscergli. Sempre in movimento sia lui che i suoi personaggi, tanto che in questo momento sta lavorando contemporaneamente su quattro diversi progetti.

    Come ogni giovane talento che si rispetti, il successo arriva presto per FATIH AKIN, a venticinque anni, con il suo primo lungometraggio KURZ UND SCHMERZLOS vince il PARDO DI BRONZO al Festival di Locarno e il premio come 'Migliore Esordiente' ai Bavarian Awards di Monaco, dopodichè ogni suo film ottiene importanti riconoscimenti nazionali e internazionali tra cui il Premio per la 'Miglior Sceneggiatura' a Cannes per AI CONFINI DEL PARADISO, l'ORSO D'ORO a Berlino per LA SPOSA TURCA e il Premio speciale della Giuria a Venezia per SOUL KITCHEN.

    La rassegna su AKIN è realizzata in collaborazione con l'Istituto Culturale Italo-Tedesco (ICIT), il Goethe Institut di Roma e con il patrocinio dell'Ambasciata della Repubblica Federale di Germania. Tutti i film sono in versione originale con sottotitoli in italiano.

    Per il programma dettagliato: www.arsenalecinema.it

    LA REDAZIONE

    Nota: Si ringrazia l'Arsenale Cineclub di Pisa.


    <- Torna all'elenco degli eventi

    Ma cosa ci dice il cervello

    MA COSA CI DICE IL CERVELLO

    Nuova commedia per la coppia, di vita e di lavoro, Riccardo Milani e Paola Cortellesi .... [continua]

    Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro

    TORNA A CASA, JIMI! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro

    RECENSIONE - Un padrone pronto a tutto per il suo amico a quattro zampe nel .... [continua]

    Shazam!

    SHAZAM!

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 3 Aprile

    "Per me la grande attrazione del personaggio ....
    [continua]

    Cafarnao - Caos e miracoli

    CAFARNAO - CAOS E MIRACOLI

    VINCITORE del Premio della Giuria a Cannes 2018 - Dall'11 Aprile

    "'Cafarnao' ....
    [continua]

    Book Club - Tutto può succedere

    BOOK CLUB - TUTTO PUO' SUCCEDERE

    RECENSIONE - Dal 4 Aprile

    "A Hollywood, nella società, c'è una fortissima discriminazione dell'età ....
    [continua]

    Dumbo

    DUMBO

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 28 Marzo

    "L’idea di ....
    [continua]

    Bentornato Presidente

    BENTORNATO PRESIDENTE

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Il Presidente Peppino Garibaldi (Claudio Bisio) torna a .... [continua]