ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    E poi c'è Katherine

    E POI C'E' KATHERINE

    New Entry - Tra i più attesi!!! - Soprannominato da "Vanity Fair" 'Il .... [continua]

    Wasp Network

    WASP NETWORK

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    The Laundromat

    THE LAUNDROMAT

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - The Laundromat (lett. La lavanderia) .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Marriage Story

    MARRIAGE STORY

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Eurovision

    EUROVISION

    New Entry - 2020 .... [continua]

    J'accuse (L'ufficiale e la spia)

    J'ACCUSE (L'UFFICIALE E LA SPIA)

    New Entry - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - Dal .... [continua]

    Home Page > Eventi

    Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale (Roma, Cinema Trevi (*): 15-20 giugno 2010) - I FILM REALIZZATI DAGLI ALLIEVI IN RASSEGNA

    La Cineteca Nazionale offre la sua vetrina in celluloide (tra lungometraggi e corti) di allievi ed ex del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma

    14/06/2010 - A conclusione di una ricca stagione di appuntamenti, la Cineteca Nazionale presenta una vetrina dedicata ai lavori realizzati da allievi ed ex allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia. Si tratta di lungometraggi e cortometraggi di genere, stile e durata diversi, in molti casi frutto di coproduzioni e collaborazioni con Rai Cinema, Medusa Film e altri partner. Sarà l’occasione per assistere agli esordi di giovani interpreti ormai affermati nel panorama del cinema italiano come ALBA ROHRWACHER e RICCARDO SCAMARCIO, ex allievi del corso di recitazione. Saranno inoltre proiettati i sei lungometraggi prodotti negli ultimi anni dal Centro Sperimentale e dalla CSC Production (la società di produzione del Centro Sperimentale di Cinematografia), fino al recente DIECI INVERNI con cui il regista VALERIO MIELI, diplomatosi nel 2007, ha vinto il David di Donatello 2010 come 'Miglior Regista Esordiente'.

    martedì 15 giugno

    ore 17.00

    Dimmi cosa vedi (2009)

    Regia: Dario Jurilli; sceneggiatura: D. Jurilli; fotografia: Antonio Scappatura; scenografia: Simone Siconolfi; costumi: Simona Scandagli; animazione: Beatrice Mazzone; montaggio ed effetti visivi: Alberto Masi; suono: Valeria Marrale; musica: Luigi Mastandrea; interpreti: Stefano Gabrini, Roberta Mattei, Francesco La Mantia, Antonio De Mattia, Lele Cannoli; organizzazione: Livia Barbieri; produzione: CSC Production; durata: 26’

    Accade tutto in un attimo. Pochi secondi dilatati in cui i contorni di ciò che è reale e ciò che non lo è perdono di significato e scompaiono. Garson Poole è un uomo intrappolato in questo istante di vita che per la prima volta vede oltre il filtro di ogni ricerca e coglie la sua incapacità di rapportarsi ai mutamenti del mondo.

    a seguire

    Los Trashumantes (2009)

    Regia: Federico Màrquez Cecchetti; soggetto e sceneggiatura: Federico Màrquez Cecchetti; fotografia: Massimo Bettarelli; scenografia: Roxana Chapella, Alisarine du Colomb; costumi: Mariana Gandía; montaggio: Mario Marrone; suono: Gustavo Patiño; interpreti: Ramòn Barragàn, Enoc Leaño, Xochiquetzatl Rodríguez; organizzazione: Ray Sinatra, Anders Ernhberg; produzione: BI100, Tv Unam, Cuec Unam, CSC Production, Habanero Films, Fonca; durata: 22’

    1915. Durante la rivoluzione messicana tre cineasti sono ossessionati dall’idea di filmare Pancho Villa e diventare ricchi e famosi.

    a seguire

    L’esame (2007)

    Regia: Andrea De Sica; sceneggiatura: Davide Lantieri, Francesca Manieri, liberamente tratto da The Test di Richard Matheson; fotografia: Carlo Rinaldi; scenografia: Simona Scandagli, Lara Sikic, Roberta Troncarelli; costumi: Andrea Cavalletto; montaggio: Ian Degrassi; suono: Mario G. Saad Abadeer; musica: Joahnn Sebastian Bach, Manuel De Sica; interpreti: Massimo Poggio, Massimo Foschi, Simonetta Solder; organizzazione: Maria Teresa Favia, Ignazio Giovacchini; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 15’

    «Il Governo mandava lettere di convocazione, gli interessati si presentavano a sostenere l’esame e chi non lo superava veniva pregato di passare al Centro Governativo per l’iniezione. La legge funzionava perfettamente, il tasso di mortalità si manteneva costante, il problema della sovrappopolazione contenuto».

    a seguire

    Io non esisto (2007)

    Regia: Lorenzo Sportiello; soggetto e sceneggiatura: Guido Silei, L. Sportello, liberamente tratto da La scala mobile di Bret Easton Ellis; fotografia: Anna Marziano; scenografia: Lara Sikic; costumi: Maria Cecilia Cafiero; montaggio: Simone Manetti; suono: Guido Spizzico; interpreti: Lidia Vitale, Gigi Angelillo, Dario Faiella, Carla Buttarazzi, Duccio Giordano; organizzazione: Angelo Russo; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 16’

    La decadenza borghese. La vita frammentata di una donna che vive isolata dal resto del mondo, reclusa in una campana di vetro che si chiama Capri, dalla quale non vuole e non riesce ad uscire. L’inverno, relazioni spezzate ed emozioni rimosse.

    a seguire

    L’ordine provvisorio (2007)

    Regia: Valerio Mieli; soggetto e sceneggiatura: V. Mieli: fotografia: Sara Purgatorio; scenografia e costumi: Mauro Vanzati; montaggio: Andrea Tagliaferro; suono: Thomas Giorgi; interpreti: Claudia Coli, Camilla Morello, Anna Melato; organizzazione: Ines Vasjlevic; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 18’

    Mara è una suora in attesa di prendere i voti, ma priva di autentica vocazione: il convento è per lei un rifugio, un luogo in cui la sua vita avrà finalmente una direzione e un ordine.

    ore 19.00

    Fisico da spiaggia (2008)

    Regia: Edoardo De Angelis; sceneggiatura: E. De Angelis; fotografia: Ferran Paredes; scenografia: Mauro Vanzati; montaggio: Chiara Griziotti; musica: Riccardo Ceres; suono: Pierpaolo Piciarelli interpreti: Beniamino Marcone, Nicola Nocella, Livia Taruffi, Stefania Ugolini; produzione: CSC Production; durata: 5’

    Come dimagrire in due secondi: scoprite i magici effetti del trattenere il fiato.

    a seguire

    Ma che ci faccio qui! (2006)

    Regia: Francesco Amato; sceneggiatura: Andrea Agnello, Daniela Gambaro, F. Amato; fotografia: Federico Annichiarico; scenografia: Marinella Perrotta; costumi: Medile Siaulytyte; montaggio: Luigi Mearelli; musica: Alberto Caruso; interpreti: Alina Nedelea, Chiara Nicola, Daniele De Angelis, Paolo Sassanelli; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia, Rai Cinema, Istituto Luce; durata: 93’

    Alessio ha 18 anni e un grande sogno: attraversare l’Europa con i suoi due amici più cari. L’estate è alle porte ma l’uscita dei quadri riserva una bruttissima sorpresa: bocciato! Non potrà più partire. Nonostante il divieto dei genitori, Alessio decide di raggiungere i suoi amici con ogni mezzo e ad ogni costo.

    Copia proveniente da Istituto Luce - Ingresso gratuito

    ore 21.00

    Sole amico (2008)

    Regia: Ivan Silvestrini; sceneggiatura: Federico Della Corte, Ivan Silvestrini; fotografia: Carlo Rinaldi; scenografia: Roberta Troncarelli; costumi: Teresa D’Arienzo; montaggio: Federico Della Corte; organizzazione: Livia Barbieri, Elio Cecchin; produzione: CSC Production; durata: 5’

    Un campeggiatore solitario si reca in una baia assolata con la speranza di abbronzarsi in santa pace, ma l’arrivo di un altro campeggiatore rovina i suoi piani.

    a seguire

    DIECI INVERNI (2009)

    Regia: Valerio Mieli; soggetto: V. Mieli; sceneggiatura: Davide Lantieri, Valerio Mieli, Isabella Aguillar, con la supervisione di Federica Pontremoli; fotografia: Marco Onorato; scenografia: Mauro Vanzati; costumi: Andrea Cavalletto; montaggio: Luigi Mearelli; suono: Guido Spizzico, Sergei Bubenko; musica: Francesco De Luca, Alessandro Forti; interpreti: Isabella Ragonese, Michele Riondino, Glen Blackhall, Liuba Zaizeva, Sergei Niconenko, Sergei Zhigunov; organizzazione: Elio Cecchin, Lora Del Monte, Domenico Maselli, Maria Sharabidze; produzione: CSC Production, Rai Cinema, UFC; durata: 99’

    È l’inverno del 1999. Un vaporetto attraversa la laguna di Venezia. Camilla, diciottenne appena arrivata dal paese per studiare letteratura russa, nota tra la folla un ragazzo. Anche lui porta con sé una valigia, anche lui è appena arrivato. I due iniziano a guardarsi: lei è timida e schiva, Silvestro invece è sfacciato e nasconde la sua inesperienza da diciottenne dietro un’ingenua spavalderia. E quando il vaporetto attracca, decide di seguire la ragazza per le calli nebbiose di un’isola della laguna... Così comincia un’avventura lunga dieci anni che porterà i due ragazzi dalla Venezia quotidiana degli studenti fino alla straniante frenesia di Mosca.

    mercoledì 16

    ore 17.00

    Dentro Roma (2006)

    Regia: Francesco Costabile; soggetto e sceneggiatura: F. Costabile, Devor De Pascalis, con la collaborazione di Francesco Apice, Daniela Gambaro, Francesco Lodico; fotografia: Valentina Summa; scenografia: Giovanna Cirianni; costumi: Alessandra Stella; montaggio: Stefano Mariotti; suono: Valentino Giannì; musica: Rocco Centrella, Gianluca Licciardi; interpreti: Vlad Alexandru Toma, Cosimo Bani, Sandrina Seserman, Giuseppe Antignati; organizzazione: Grazia Sgueglia; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 27’

    Il ricordo di una notte trascorsa percorrendo le strade della città eterna, seguendo i passi di due giovani ragazzi: Vlad, moderno ragazzo di vita rumeno, e Cosimo, appena trasferitosi in città. Entrambi alla ricerca di una redenzione, di una liberazione o forse di un luogo in cui nascondersi.

    a seguire

    Mistero e passione di Gino Pacino (2006)

    Regia: Edoardo De Angelis; sceneggiatura: Andrea Agnello, E. De Angelis; fotografia: Maurizio Tiella; scenografia: Oliver Montesano; costumi: Virginia Gentili; montaggio: Chiara Griziotti; suono: Valentino Giannì; musica: Riccardo Ceres; interpreti: Giovanni Esposito, Antonella Morea, Eva Allenbach; organizzazione: Giuseppe Pugliese; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 24’

    Gino Pacino è un ometto gracile e dimesso, con occhiali a fondo di bottiglia e una mamma oppressiva e pesante. Reo di aver sognato di fare l’amore nientemeno che con Santa Lucia. Un mattino Gino si risveglia cieco, o per lo meno convinto d'esserlo.

    a seguire

    La rivale (2007)

    Regia: Carlo Pisani; soggetto e sceneggiatura: Serena Cervoni, Mariano Di Nardo, C. Pisani; fotografia; Renzo Angelillo; scenografia: Lia Canino; costumi: Vanessa Mantellassi; montaggio: Gianni Forteleoni; suono: Andrea Sileo; musica: Umberto Smerilli; interpreti: Carmen Giardina, Djibril Kebe, Ayda Mbaye; organizzazione: Valerio Alessio Stati; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 17’

    Roma. Adelaide, docente universitaria di Letterature Comparate, alla soglia dei quaranta anni, convive felicemente con Stephen, uno speaker radiofonico, senegalese, poco più che trentenne. La serenità della coppia viene sconvolta quando dal Senegal arriva Oumi, la sorella di Stephen.

    a seguire

    La diabolica invenzione del Dottor S (2007)

    Regia: Gianluca Sportelli; soggetto e sceneggiatura: G. Sportelli, Davide Lantieri, Valerio Acampora; fotografia: Giuditta Paolini; scenografia e costumi: Mauro Vanzati; montaggio: Emanuele Bosco; musica: Umberto Smerilli; suono: Vincenzo Aiello; organizzazione: Marta Guardincerri; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 7’

    Buffalo, NY, 1881. Un dentista lascia il suo contributo all’umanità.

    a seguire

    Sotto il mio giardino (2007)

    Regia: Andrea Lodovichetti; soggetto: Roberto Santini, A. Lodovichetti, liberamente tratto da Nero come le formiche di Roberto Santini; sceneggiatura: Andrea Lodovichetti, Luca Caparra; fotografia: Giancarlo Pancioni; scenografia: Roberta Troncarelli; costumi: Maria Cecilia Cafiero; montaggio: Beatrice Corti; musica: Mario Mariani; suono: Davide Pesola; interpreti: Stefano Bottone, Alessandra Pellegrino, Massimiliano Amato, Dino Spinella; organizzazione: Elio Cecchin; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 20’

    Marco, appassionato di insetti e formiche, nota la comparsa inaspettata di un grosso formicaio nel suo giardino. Si convince che il vicino di casa abbia ucciso la moglie e l’abbia seppellita nella sua proprietà. Inizia ad indagare determinato più che mai a scoprire la verità.

    ore 19.00

    Sole amico (replica)

    a seguire

    Sei pezzi facili (2003)

    Film a episodi, produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia, Rai Cinema; durata: 104’

    Ep. 1: Il sostituto

    Regia: Claudio Cicala; soggetto e sceneggiatura Angelo Carbone, C. Cicala, Roan Johnson; fotografia: Francesca Romana Mancini; scenografia: Carla Sabbatini; costumi: Vera Pavlova; montaggio: Piero Lassandro; suono: Emiliano Trocini; interpreti: Roberto Turchetta, Michele Alhaique; organizzazione: Monica Mele.

    Gli esami non finiscono mai. Quante volte hai desiderato che qualcuno ti sostituisse? Come sarebbe stato più comodo... Emanuele ne sa qualcosa: si avvicina l’ultimo appello della sessione estiva e cresce la paura di non superare la prova.

    Ep. 2: Le mani in faccia

    Regia: Daniele Basilio; soggetto: D. Basilio, Marinella Giannelli, Vanessa Picciarelli; sceneggiatura: Vanessa Picciarelli, Daniele Basilio; fotografia: Marco Gualtieri; scenografia: Vania Caruso; costumi: Alice Spigno, Veronica Pietrini; montaggio: Natalie Cristiani; suono Dario Calvari; musica: Giovanni Chiapparino; interpreti Luigi Diberti, Riccardo Scamarcio, Sabino Mannari; organizzazione Paola Pegoraro.

    Via da un padre che non riesce ad amarlo come vorrebbe, Francesco cerca la risposta alla domanda che da diciassette anni gli riecheggia nella mente. C’è solo una persona che può sciogliere i suoi dubbi. In fuga tra le onde di un mare nero e cattivo, tra contrabbando e violenza, Francesco scopre chi è e diventa grande.

    Ep. 3: In casa d’altri

    Regia Paolo Tripodi; soggetto e sceneggiatura: Federico Fanelli, Giuliano Miniati, P. Tripodi; fotografia: Marco Gualtieri; scenografia: Dionisia Cirasola; costumi: Veronica Pietrini; montaggio Eleonora Cao; suono: Emiliano Tirocini; musica: Giulia Cozzi; interpreti Ekaterina Kopnina, Maria Pia Calzone; organizzazione Corrado Lorefice.

    Una giovane donna ucraina lavora come domestica e badante a tempo pieno. Ansia e malinconia attraversano la sua ultima giornata di lavoro.

    Ep. 4: Esercizi di magia

    Regia: Marco Chiarini; soggetto e sceneggiatura: Francesco Cenni, Filippo Gravino; fotografia: Marco Graziaplena; scenografia: Pasquale Tricoci; costumi: Giuseppe Avallone; montaggio: Lorenzo Loi; suono: Dario Calvari; musica: Enrico Melozzi; interpreti: Francesco Salvi, Marco Leonzi, Elena Nicastro, Pino Monaco; organizzazione: Paola Pegoraro.

    Gianni, un bambino di otto anni, vive tutto l’anno in un campeggio con suo padre Nino, ma senza la mamma. L’arrivo del mago Condor e di sua figlia Federica porterà nella vita del piccolo un soffio di magia.

    Ep. 5: Chi ci ferma più

    Regia Claudio Cupellini; soggetto e sceneggiatura: C. Cupellini, Michele Pellegrini; fotografia: Rocco Marra; scenografia: Pasquale Tricoci; costumi: Sonia Salvatori; montaggio: Domenico Martoccia; suono: Francesco Sabez; musica: Alessandro Linzitto, Marco Fasolo; interpreti: Roberto Citran, Maurizio Donadoni, Ana Caterina Morariu.

    Silvano vive a Sottomarina, in provincia di Venezia. Ha quarant’anni, una moglie giovane e carina, un bellissimo bambino, una casa confortevole. Di professione fa il ladro d’auto. Un giorno di fine estate gli fa visita un vecchio amico d’infanzia, Mario, di ritorno in paese dopo tantissimi anni…

    Ep. 6: Sole

    Regia: Michele Carrillo; soggetto e sceneggiatura: M. Carrillo, Barbara Rossi Prudente; fotografia: Marco Graziaplena; scenografia: Marcela Iriarte Villalobos; costumi: Tiziano Musetti e Veronica Pietrini; montaggio: Cristina Flamini; suono: Daniele Turchetta; musica: Francesco Volpicelli; interpreti: Gianluca Izzo, Fabio Del Prete, Danilo Salvi, Mirko Nasta, Enrietta Fontana; organizzazione Teresa Biondi.

    In una torrida giornata estiva, in un Sud degradato ed irreale, quattro ragazzini incontrano una prostituta di colore. Così una giornata uguale a tante altre, per uno di loro si trasforma in un momento di scoperta e crescita.

    ore 21.00

    Infatti sì (2008)

    Regia: Fabio Mollo; sceneggiatura: F. Mollo; fotografia: Debora Vrizzi; costumi: Anina Pinter; montaggio: Filippo Montemurro; interpreti: Tommaso Araldi, Priscilla Califfi, Hermes Marangoni, Elena Radonicich, Barbara Renzi; organizzatori: Livia Barbieri, Elio Cecchin; produzione CSC Production; durata: 5’

    Quattro amiche si godono la vacanza in spiaggia in una giornata di sole. L’armonia e la felicità vengono messe seriamente alla prova dall'arrivo dell’uomo più bello del mondo: Adamo.

    a seguire

    Incidenti (2004)

    Film a episodi, produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia, Rai Cinema; durata: 110’

    Ep. 1: Cari amici vicini e lontani

    regia: Toni Trupia; soggetto e sceneggiatura: Leonardo Marini, T. Trupia; fotografia: Valerio Azzali; scenografia: Elena Gangemi; costumi: Elisa Bagnone; montaggio: Chiara Russo; musica: Roberto Boarini; interpreti: Lando Buzzanca, Renato Scarpa, Leo Gullotta, Ernesto Mathieux; organizzazione: Giovanni Meglio; sigle del quiz composte dal Maestro Piero Piccioni.

    Una commedia surreale: Lello Sollazzo conduce quotidianamente il programma Quiz pro quo riscuotendo grande successo. Ermes Serangeli è il giudice di gara, l’ombra di Lello. Un incidente ribalterà i loro ruoli dinanzi a un pubblico che non è di questo mondo.

    Ep. 2: Il giorno in cui niente successe

    Regia: Ramón Alòs Sánchez; soggetto: R. Alòs Sánchez; sceneggiatura: R. Alòs Sánchez, Leonardo Marini, Antonia Paolini; voce narrante di Toni Servillo; fotografia: Christian Andrés Burgos Hurtubia; scenografia: Paki Meduri; costumi: Andrea Sorrentino; montaggio: Luca Manes; musica: Andrei Alòs Sánchez; interpreti: Ralph Palka, Luca Concutelli, Mattia Giuseppin, Joshua Napoletano; organizzazione: Carla Altieri; animazioni e disegni: Giuliano Fontanelli, Fabio Ramiro Rossin, Marco Marchetti.

    Uno strano incidente motociclistico sconvolge la quieta campagna inglese. La vittima è sir Thomas Edward Lawrence. Incidente, delitto? Un’incantevole analisi di un inquietante fatto di cronaca e di storia che ancora copre la verità sulla morte di Lawrence d’Arabia.

    Ep. 3: Niente di grave

    Regia: Miloje Popovič; soggetto e sceneggiatura: Leonardo Marini, M. Popovič; fotografia: Maura Morales Bergmann; scenografia e costumi: Pasquale Tricoci, Francesca Amato; montaggio: Stefano Cravero; musica: Toni Fidanza; interpreti: Emilio Solfrizzi, Manuela Ungaro, Adriano Wajskol, Silvia Ferreri; organizzazione: Carla Altieri.

    Salvatore Gonzalo ha un incidente automobilistico. Terribilmente ferito, quasi in fin di vita, e con un trauma che gli ha provocato una totale amnesia.

    giovedì 17

    ore 17.00

    Dora (2007)

    Regia: Sergio Basso; soggetto e sceneggiatura: Daniela Gambaro, S. Basso; fotografia: Debora Vrizzi; scenografia: Andrea Castorina; costumi: Anina Pinter; montaggio: Sergio Recchia; suono: Davide D’Onofrio; musica: Pivio; interpreti: Margherita Laterza, Alessio Caruso, Sophie Melissa Cattani, Pietro Contempo; organizzazione: Elio Cecchin; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 19’

    Uno dei pochi casi insoluti di Freud, in cui il genio si arrese perché non si trattava di una malattia, ma di una storia d’amore.

    a seguire

    Giganti (2007)

    Regia: Fabio Mollo; sceneggiatura: Federico Fava, Andrea Paolo Massara, F. Mollo, Josella Porto, liberamente tratto dal racconto Giganti di A. P. Massara; fotografia: Livia Scaramuzzino; scenografia: Elena Pavinato; costumi: Vanessa Mantellassi; montaggio: Filippo Montemurro; musica: Rocco Centrella; suono: Stefano Sabatini; interpreti: Domenico Paviglianiti, Monica Ferraro, Giuseppe Piromalli, Alex Foti, Iolanda Spinella, Mimmo Raffa; organizzazione: Silvia Polato; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 25’

    «Il Sud è il niente» e come si può raccontare il niente?

    a seguire

    Una bella bistecca (2007)

    Regia: Ulrik Brüel Gerber; sceneggiatura: Josella Porto, U. Brüel Gerber, liberamente ispirato a A Piece of Steak di Jack London; fotografia: Ferran Paredes Rubio; montaggio: Emily Green; musica: Ringe Ringe Raja; suono: Marco Benevento; scenografia: Andrea Castorina; costumi: Maria Cecilia Cafiero; interpreti: Massimiliano Rossi, Anita Kravos, Claudio Serafino; organizzazione: Jean-Denis Le Dinahet; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 24’

    Micheal Masuev è un extracomunitario che viene accusato di furto e licenziato nella macelleria in cui lavora. Ex pugile decide di tornare sul ring per riconquistare la dignità rubata.

    a seguire

    I capelli della sposa (2007)

    Regia: Marco Danieli; soggetto e sceneggiatura: Antonio Manca, M. Danieli; fotografia: Giuditta Paolini; montaggio: Davide Vizzini; musica: Roberto Boarini; suono: Stefano Sabatini; scenografia: Mauro Vanzati; costumi: Stefania Grilli; interpreti: Daniela Virgilio, Francesco Bianca, Anna Terio, Geremia Longobardo, Luciana De Falco; organizzazione: Ines Vasiljevic; produzione Centro Sperimentale di Cinematografia; durata: 25’

    Qualche giorno prima di sposarsi Giulia incontra Filippo, un ragazzo sordo che non vedeva dai tempi della scuola.

    a seguire

    Carmilla (2006)

    Regia: Fabio Mollo; sceneggiatura: Federico Fava, Josella Porto, F. Mollo liberamente tratto da Carmilla di Joseph Sheridan LeFanu; fotografia: Livia Scaramuzzino; scenografia: Francesca Amato; costumi: Virginia Gentili; montaggio: Filippo Montemurro; musica: Rocco Centrella; interpreti: Veronica Vicentin, Sofia Vigliar; organizzazione: Federico Gera; produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia; durata 18’

    Intrappolata nella sua paura per quella parte di se stessa che non riesce a controllare, Antonia una notte chiude gli occhi e si concede la felicità, al buio e in silenzio.

    ore 19.00

    Infatti sì (replica)

    a seguire

    Incidenti (replica)

    ore 21.00

    Ultima spiaggia (2008)

    Regia: Marco Danieli; sceneggiatura: Antonio Manca, M. Danieli; fotografia: Ferran Paredes Rubio; scenografia e costumi: Mauro Vanzati, Roberta Troncarelli; montaggio: Davide Vizzini; interpreti: Giorgio Tirabassi, Francesco Brandi, Erica Banchi, Anna Maria Teresa Ricci; produzione: CSC Production; durata: 5’

    Pur di passare l’eternità su una bella spiaggia dorata a godersi il sole e la brezza marina tutti darebbero l’anima…

    Interferenze (2009)

    Film a episodi, produzione: Centro Sperimentale di Cinematografia, Rai Cinema; durata: 76’

    Ep.1: Interferenze

    Regia: Alberto Mascia; soggetto: Enrico Saccà, Chiara A. Ridolfi, A. Mascia; sceneggiatura: Enrico Saccà, Chiara A. Ridolfi, Valerio Acampora, A. Mascia; fotografia: Luca Granato; scenografia: Roberta Troncarelli; costumi: Roberta Gorett; montaggio: Mario Marrone; suono: Andrea Viali; musica: Fabrizio Fornaci; interpreti: Peppe Servillo, Lucia Ocone, Valeria Flore, Gianni Franco, Silvia Moscucci; organizzazione: Camilla Fava Del Piano, Maurizio Milo.

    Roberto Violi è uno scrittore di romanzi horror dalla fervida e macabra immaginazione, separato dalla moglie e dedito ormai ad una vita solitaria. Ha un’innata capacità di fantasticare sulle cose proiettando ovunque il suo immaginario orrorifico, eppure il finale di un piccolo racconto gli sta dando del filo da torcere...

    Ep. 2: L’occasione

    Regia: Alessandro Capitani; soggetto: Enrico Saccà, Chiara A. Ridolfi, Alberto Mascia; sceneggiatura: E. Saccà, C. A. Ridolfi, Claudio Beghelli, Valerio Acampora, A. Capitani; fotografia: Leone Orfeo; scenografia: Simone Siconolfi; costumi: Laura Cavagnini; montaggio: Ian Degrassi; suono: Valeria Marrale; musica: Fabrizio Fornaci; interpreti: Paolo Sassanelli, Lidia Vitale, Lucianna De Falco, Desirée Noferini; organizzazione: Giacomo Del Buono, Irene Abrescia.

    Il consulente finanziario Gregorio Fabbri divide la sua esistenza fra una moglie oppressiva e un lavoro frustrante e privo di prospettive. Il giorno del suo quarantesimo compleanno la moglie lo porta in un centro commerciale per fargli scegliere il regalo che preferisce...

    Ep. 3: L’uomo dei sogni

    Regia: Alessandro Capitani, Alberto Mascia; soggetto: Enrico Saccà, Chiara A. Ridolfi, Alberto Mascia; sceneggiatura: E. Saccà, C. A. Ridolfi, Valerio Acampora, A. Capitani, A. Mascia; fotografia: Davide Manca; scenografia: Andrea Castorina; costumi: Roberta Goretti; montaggio: Leonardo Colasanti; suono: Fabio Russo; musica: Fabrizio Fornaci; interpreti: Cecilia Dazzi, Luciano Scarpa, Davide Paganini, Vanessa Scalera, Alessandro Giallocosta, Paola Maffioletti, Luis Molteni; organizzazione: Chiara Grassi, Alessandro Guida.

    Silvia, tassista romana di trentacinque anni, è una donna vivace, spiritosa e indipendente. Ciò nonostante – o forse proprio per questo – non ha ancora trovato l’anima gemella: tutti gli uomini che le capita di frequentare si rivelano presto o tardi una delusione.

    venerdì 18

    ore 17.00

    Dimmi cosa vedi (replica)

    a seguire

    Los Trashumantes (replica)

    a seguire

    L’esame (replica)

    a seguire

    Io non esisto (replica)

    a seguire

    L’ordine provvisorio (replica)

    ore 19.00

    Sole amico (replica)

    a seguire

    Sei pezzi facili (replica)

    ore 21.00

    Fisico da spiaggia (replica)

    a seguire

    Ma che ci faccio qui! (replica)

    Copia proveniente da Istituto Luce - Ingresso gratuito

    sabato 19

    ore 17.00

    Dentro Roma (replica)

    a seguire

    Mistero e passione di Gino Pacino (replica)

    a seguire

    La rivale (replica)

    a seguire

    La diabolica invenzione del Dottor S (replica)

    a seguire

    Sotto il mio giardino (replica)

    ore 19.00

    Ultima spiaggia (replica)

    a seguire

    Interferenze (replica)

    ore 21.00

    Infatti sì (replica)

    a seguire

    DIECI INVERNI (replica)

    domenica 20

    ore 17.00

    Ultima spiaggia (replica)

    a seguire

    Liberiamo qualcosa (2009)

    Film a episodi, produzione CSC Production, in collaborazione con Medusa Film; durata: 87’

    Liberiamo qualcosa

    Regia: Guido Tortorella; soggetto e sceneggiatura: Andrea Cedrola, Stefano Grasso, Carlotta Massimi, G. Tortorella; fotografia: Paolo Pisacane; scenografia: Mauro Vanzati; costumi: Letizia Pisciotta; montaggio: Federico Della Corte; suono: Fabio Russo; musica: Andrea Mancianti; interpreti: Federico Galante, Ilenia Lazzarin, Ernesto Mahieux, Pietro De Silva, Marino Masè; organizzazione: Livia Barbieri, Eleonora Savi.

    Libertà da cercare, libertà da raggiungere, libertà da conquistare. L’occupazione del liceo da parte di una piccola armata brancaleone diviene presto una sgangherata, instabile difesa del fortino, poiché nessuno degli oltre cinquecento studenti vuole aggregarsi alla protesta.

    Avevamo vent’anni

    Regia: Ivan Silvestrini; soggetto: Stefano Grasso, I. Silvestrini; sceneggiatura: I. Silvestrini, S. Grasso, Carlotta Massimi, Andrea Cedrola; fotografia: Antonio Scappatura; scenografia: Federico Calò Carducci; costumi: Teresa D'Arienzo; montaggio: Alberto Masi; suono: Valeria Marrale; musica: Gabriele Di Stefano; Interpreti: Manuela Vellés, Alessandro Tiberi, Giorgio Colangeli, Francesca D’Aloja; organizzazione: Marco Milani.

    Sara e Matteo hanno vent’anni quando si conoscono. Si innamorano e vanno ad abitare insieme, pensando di vivere una di quelle favole tipiche della loro età. I loro piani, tuttavia, non vanno come previsto e un po’ per destino un po’ per scelta...

    La seconda famiglia

    Regia: Alberto Dall’Ara; soggetto e sceneggiatura: Andrea Cedrola, Stefano Grasso, Carlotta Massimi, A. Dall’Ara; fotografia: Ethel Pistritto; scenografia: Lara Sikic; costumi: Alice Bucelli; montaggio: Han Eul Lee; suono: Giulio Capanna; musica: Roberto Boarini; interpreti: Alba Rohrwacher, Rinat Khismatouline, Karina Drahynych, Claudia Della Seta, Alberto Di Stasio, Alessandro Mistichelli; organizzazione: Lora Del Monte.

    Margherita, giovane assistente sociale di 25 anni, dà lezioni di italiano ad Alina Radtchenko, da poco in Italia e instaura con la famiglia della bambina un rapporto che va al di là di quello professionale.

    ore 19.00

    Fisico da spiaggia (replica)

    a seguire

    Liberiamo qualcosa (replica)

    ore 21.00

    Ultima spiaggia (replica)

    a seguire

    DIECI INVERNI (replica)

    (*) Cinema Trevi, vicolo del Puttarello, 25 – Roma tel. 06-6781206

    LA REDAZIONE

    Nota: Si ringraziano Valentina Contessi e Susanna Zirizzotti (Ufficio Stampa CSC)


    <- Torna all'elenco degli eventi

    Il signor diavolo

    IL SIGNOR DIAVOLO

    Un ritorno ai demoni del passato del regista Pupi Avati al romanzo gotico e a .... [continua]

    Fast & Furious - Hobbs & Shaw

    FAST & FURIOUS - HOBBS & SHAW

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'8 Agosto

    Quale futuro per la saga 'Fast & Furious'?
    [continua]

    Hotel Artemis

    HOTEL ARTEMIS

    RECENSIONE - Oltre 27 anni dopo Il silenzio degli innocenti Jodie Foster ritorna nel mondo .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]