ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    A Herdade

    A HERDADE

    New Entry - 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica - Lido di Venezia, 28 .... [continua]

    Rambo: Last Blood

    RAMBO: LAST BLOOD

    New Entry - Trentasette anni dopo il primo film, arriva il quinto capitolo del .... [continua]

    The Laundromat

    THE LAUNDROMAT

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - The Laundromat (lett. La lavanderia) .... [continua]

    Joker

    JOKER

    Tra i più attesi!!! - 76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Marriage Story

    MARRIAGE STORY

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    J'accuse (L'ufficiale e la spia)

    J'ACCUSE (L'UFFICIALE E LA SPIA)

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO - Dal 21 Novembre .... [continua]

    Wasp Network

    WASP NETWORK

    76. Mostra del Cinema di Venezia - CONCORSO .... [continua]

    Home Page > Eventi

    XVI. MEDFILM FESTIVAL - FESTIVAL CINEMA MEDITERRANEO DI TÉTOUAN (27 marzo-3 Aprile 2010) - IL CINEMA ITALIANO IN MAROCCO. OMAGGIO A CLAUDIA CARDINALE

    'MEDFILMfestival' riprende il suo cammino verso Sud con le 'Giornate di Cinema Italiano in Marocco'.

    25/03/2010 - MEDFILMfestival riprende il suo cammino verso Sud con il progetto Giornate di Cinema italiano in Marocco che prevede la partecipazione del cinema italiano al XVI Festival du Cinéma Méditerranéen de Tétouan, che si svolgerà dal 27 marzo al 3 aprile.

    Giunto proprio come il MedFilmfestival alla XVI edizione, il Festival di Tétouan, città simbolo del nord del Marocco per la commistione architettonica e culturale di tratti arabi, berberi e spagnoli, è una delle più importanti e vitali manifestazioni di cinema del Maghreb.

    Un appuntamento imperdibile non solo per i film professionals dell’area ma anche e soprattutto per il pubblico di appassionati che desidera scoprire le culture del mediterraneo. Oltre al 'Concorso ufficiale', alla sezione 'Panorama' e agli incontri con i numerosi ospiti internazionali, il programma del festival quest’anno riserva un omaggio speciale nella sezione 'Ritratti' a una delle più grandi interpreti del cinema di sempre: CLAUDIA CARDINALE, che riceverà nel corso della Cerimonia di inaugurazione del Festival il Premio alla Carriera.

    La partecipazione a Tétouan di CLAUDIA CARDINALE e gli eventi dedicati al cinema italiano sono stati realizzati in partenariato con MedFilmfestival nell’ambito del progetto Giornate di Cinema italiano in Marocco. Ideato da MedFilmfestival, il progetto si inserisce nel quadro del Protocollo di Intenti siglato tra il Ministero della Comunicazione del Marocco, Regione Lazio e Cinecittà Luce, dedicato alla promozione del cinema italiano in un Paese determinante nel mercato audiovisivo del Mediterraneo come il Marocco.

    In particolare, il progetto nasce dagli ottimi rapporti instaurati con alcuni dei più importanti operatori e rappresentanti istituzionali del cinema marocchino, tra cui il CCM – Centre Cinématographique Marocain e il Festival di Cinema Mediterraneo di Tétouan, presenti a Roma in occasione del XV MedFilmfestival che ha visto il Marocco partecipare in qualità di Paese Ospite d’Onore.

    L’OMAGGIO A CLAUDIA CARDINALE

    Il Festival di Cinema mediterraneo di Tétouan in collaborazione con MedFilm rende dunque omaggio a Claudia Cardinale, ad un indomabile talento del nostro cinema che procede instancabile attraverso un’unica stagione di successo che è la sua carriera, una donna che possiede intatto tutto il magnetismo che sta dentro un sorriso forte e assoluto come il suo.

    Il 27 marzo nel corso della Cerimonia di Apertura le verrà conferito il Premio alla Carriera, il 28 marzo invece si terrà un Gran Gala in suo onore con la proiezione del capolavoro di Luchino Visconti IL GATTOPARDO (1963), film che l’ha resa indimenticabile nella sua interpretazione di Angelica.

    L’omaggio a Claudia Cardinale prevede inoltre la proiezione dei film LA RAGAZZA CON LA VALIGIA di Valerio Zurlini (1961) e IL GIORNO DELLA CIVETTA di Damiano Damiani (1968), le cui copie sono state gentilmente concesse dall’Archivio di Cinecittà Luce, e del documentario ESSERE CLAUDIA CARDINALE di Stefano Mordini concesso da Rai Trade.

    La partecipazione di Claudia Cardinale al Festival di Tétouan è particolarmente significativa per la grande forza evocativa della sua carriera.

    Nata in Tunisia da una famiglia di origini siciliane, Claudia Cardinale ha attraversato il Mediterraneo incarnandone tutto il fascino e imprimendosi nell’immaginario collettivo come una vera icona cinematografica di questo Sud, con i suoi chiaroscuri e la ricchezza di toni e sfumature, in grado di illuminare ancora oggi un presente frammentato che stenta a trovare simboli credibili di pace e di cultura.

    I NUOVI AUTORI ITALIANI IN CONCORSO

    Insieme all’Omaggio a Claudia Cardinale con tre capolavori del nostro cinema classico, l’Italia è presente a Tétouan con una nutrita presenza di film e autori contemporanei.

    Partecipano al Concorso ufficiale del Festival due dei migliori titoli dell’ultima stagione, Alza la Testa di Alessandro Angelini e Lo Spazio Bianco di Francesca Comencini a confermare una nuova tendenza del cinema italiano che, specialmente in alcuni autori, sembra aver trovato mano sicura nella regia, una nuova linfa di contenuti e sceneggiature e l’efficacia di interpreti sempre più convincenti.

    ALZA LA TESTA è l’opera seconda di Alessandro Angelini. Presentato in concorso all’ultimo Festival Internazionale di Roma è un film pulsante, amaro, commovente. L’odissea di un padre (Sergio Castellitto, premiato come miglior interprete) disposto a tutto per il figlio. Per la sua carriera, per il suo animo, per il suo futuro. Struggente determinazione dunque e istintiva saggezza i sentimenti che rendono un film intimo, grande per forma e prospettive. Un cinema che scorre fluido quello di Angelini che sa restituire valore a sguardi, sorrisi, parole per un racconto attento sull’Italia di oggi, i suoi desideri e le sue sofferenze. Un omaggio va al giovane protagonista, Gabriele Campanelli, che con la sua sincerità interpretativa ha imposto al film una cifra di verità da grande cinema.

    Il regista Alessandro Angelini sarà a Tétouan per presentare il film insieme al giovane protagonista Gabriele Campanelli.

    Altro titolo in concorso è LO SPAZIO BIANCO di FRANCESCA COMENCINI, che racconta con forza e misura della particolare condizione di una donna che “attende” di poter diventare madre a tutti gli effetti di una figlia nata prematura che lotta tra la vita e la morte. Una riflessione palpitante sulla maternità, su luci e ombre del nostro vivere quotidiano, sulla condizione delle donne in Italia oggi, oltre che sull’arretratezza della burocrazia. Un’altra storia resa vera e convincente dallo spessore della protagonista, una superba MARGHERITA BUY che ha incantato il pubblico e la critica all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.

    L’Italia è rappresentata nella sezione Panorama da uno dei suoi autori più affermati: Marco Bellocchio con l’ultimo controverso film VINCERE, presentato in Concorso al Festival di Cannes e sostenuto dalla straordinaria prova dei due protagonisti Filippo Timi e Giovanna Mezzogiorno. Tutti i film italiani presentati sono inediti in Marocco.

    MEDFILM PORTA IL CINEMA ITALIANO IN MAROCCO: DOPO TÉTOUAN, RABAT

    Con la forte presenza italiana al Festival di Tétouan, MedFilm inaugura il calendario 2010 delle sue attività di promozione e internazionalizzazione del cinema italiano, approdando, dopo gli eventi in Algeria, Tunisia e Turchia, in Marocco, il Paese con la cinematografia più giovane e vitale del Maghreb che si sta imponendo anche a livello produttivo su tutta l’area e si profila sempre più come un nuovo partner per il cinema italiano ed europeo.

    L’obiettivo di MedFilm è istituire un presidio del nostro cinema nel bacino Sud del Mediterraneo e colmare così un gap distributivo che risente della carenza di copie in 35mm con sottotitoli in francese e della predominanza di altre industrie cinematografiche nell’area (Stati Uniti, Francia oltre alle cinematografie locali).

    In quest’ottica, il Festival di Tétouan rappresenta l’occasione ideale per annunciare la seconda tappa del progetto di MedFilm in Marocco: la Settimana del Cinema italiano a Rabat, un evento che si propone come un appuntamento fisso a cadenza annuale interamente dedicato al nostro cinema.

    La manifestazione si svolgerà a giugno e presenterà una rassegna di film scelti tra i più interessanti e rappresentativi dell’ultimo biennio, per tracciare una panoramica del nostro cinema contemporaneo, alla ricerca di nuovi partner e nuovi mercati per un rilancio sia commerciale che artistico.

    I film saranno accompagnati da registi e attori, insieme agli operatori di settore e rappresentanti istituzionali, con l’obiettivo di potenziare gli ottimi rapporti di cooperazione già avviati tra Italia e Marocco.

    Il MEDFILMfestival - Cinema del Mediterraneo a Roma tornerà puntuale a novembre con un palinsesto come sempre ricco di eventi film e anteprime, SPAGNA e LIBANO i paesi ospiti d’onore alla XVI edizione della kermesse romana. Eventi speciali saranno dedicati anche al Marocco, in virtù degli accordi di cooperazione con i partner marocchini, e alla Turchia nell’anno di Istanbul capitale europea della cultura.

    LA REDAZIONE

    Nota: Si ringraziano Maya Reggi e Raffaella Spizzichino (Ufficio Stampa MEDFILMFESTIVAL - reggi&spizzichino communication)


    <- Torna all'elenco degli eventi

    Il re leone

    IL RE LEONE

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 21 Agosto

    "È una storia davvero molto amata da ....
    [continua]

    Fast & Furious - Hobbs & Shaw

    FAST & FURIOUS - HOBBS & SHAW

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dall'8 Agosto

    Quale futuro per la saga 'Fast & Furious'?
    [continua]

    Hotel Artemis

    HOTEL ARTEMIS

    RECENSIONE - Oltre 27 anni dopo Il silenzio degli innocenti Jodie Foster ritorna nel mondo .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]

    Felice Estate!

    FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER!

    .... [continua]