ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Ladies in Black

    LADIES IN BLACK

    New Entry - Taormina Film Festival 2019 - Film di apertura .... [continua]

    Star Wars: episodio IX - The Rise of Skywalker

    STAR WARS: EPISODIO IX - THE RISE OF SKYWALKER

    New Entry - Tra i più attesi!!! - La celebre saga volge al .... [continua]

    L'uomo del labirinto

    L'UOMO DEL LABIRINTO

    New Entry - Tra i più attesi!!! - Dustin Hoffman e Toni Servillo .... [continua]

    Il professore e il pazzo

    IL PROFESSORE E IL PAZZO

    Tra i più attesi!!! - La prima volta insieme sul grande schermo di due .... [continua]

    Green Book

    GREEN BOOK

    Ancora al cinema - VINCITORE agli OSCAR 2019 di 3 statuette: 'Miglior Film', .... [continua]

    Home Page > Eventi

    Roma - CARLO VERDONE AL NUOVO CINEMA AQUILA!

    Giovedì 14 gennaio alle ore 20.00 CARLO VERDONE saluterà il pubblico del Nuovo Cinema Aquila (via l'Aquila 68)*, introducendo la visione dell'ultima fatica dell'autore più malin.comico del nostro cinema: IO, LORO E LARA

    13/01/2010 - Dopo l' esperienza che nel gennaio del 2009 vide le star americane WILL SMITH e Rosario Dawson protagoniste, assieme al regista Gabriele Muccino, di un vero e proprio bagno di folla in occasione della première italiana di SETTE ANIME (SEVEN POUNDS), il Nuovo Cinema Aquila e Warner Bros Pictures hanno deciso di ripetere l'evento con il regista più seguito del panorama cinematografico nazionale.

    Guardando alla prolifica produzione cinematografica di CARLO VERDONE, autore-attore che non ha certo bisogno di alcuna presentazione, un dato salta immediatamente agli occhi: il profondo legame, rinnovato pellicola dopo pellicola, che il regista-attore ha saputo mantenere con la cultura popolare.

    Di anno in anno ed attraverso una costante evoluzione dei suoi personaggi, CARLO VERDONE è stato "in grado di fissare, con estrema precisione e notevole coinvolgimento affettivo, i nuovi riti e miti, le dissociazioni dell'Io e il difficile cammino di scoperta di se stessi da parte delle nuove generazioni dei giovani romani nati nei paraggi del miracolo economico", come ha sostenuto Gian Piero Brunetta nel suo 'Il cinema italiano contemporaneo'.

    Attraverso una lunga carrellata di personaggi, dai primi, irresistibili ritratti di una umanità varia e sfaccettata fino alla vera e propria "svolta" degli anni '90 e alla presentazione di tipi umani più complessi e articolati, il regista è stato e resta, almeno in Italia, l'unico a poter rivendicare un rapporto sincero e mai scontato con la gente di strada, proponendo una comicità schietta e mai artificiosa.

    Con IO, LORO E LARA, CARLO VERDONE si dedica, sempre rimanendo nei toni della commedia, ad un personaggio inconsueto, un padre comboniano di ritorno dall'Africa dopo dieci anni di missionariato, che evidentemente mantiene un contatto, seppur da un'altra angolazione, con l'ambiente sottoproletario e popolare (di Roma, del mondo).

    Il connubio tra una autore che nel corso del tempo, ed attraverso innumerevoli personaggi, è stato in grado di sposare cultura alta e cultura popolare, entrando nel cuore di un pubblico vasto e profondamente eterogeneo per età, estrazione sociale e sostrato culturale, ed un cinema che si muove in un contesto in cui ambito popolare e fermento culturale si coniugano in maniera inedita e creativa, si risolve in una unione felice sotto molti punti di vista: innanzitutto perché il Nuovo Cinema Aquila è un bene sequestrato alla criminalità e restituito alla cittadinanza grazie alla mobilitazione del quartiere e delle sue comunità - soprattutto di giovani che richiedevano con insistenza un contesto culturale che fosse socialmente aggregante - e ricorrendo ad una legge voluta da don Luigi Ciotti, fondatore di Libera-Associazione Contro le Mafie e Tom Benetollo, presidente dell'Arci, cui il cinema è dedicato.

    Perché è un cinema che gode del privilegio di situarsi all'interno del quartiere Pigneto, periferia che si sta affermando quale laboratorio culturale e artistico della città. Perché è un cinema impegnato a mediare tra spettacolarità e temi sociali, proponendo una serie di seguitissime anteprime. Perché è un cinema che ha instaurato un forte legame con una serie di realtà locali, dagli Istituti Scolastici a numerosissime Associazioni, Enti e Istituzioni, dai Comitati di Quartiere alle Comunità Straniere, agli Stati Generali della Cooperazione e della Solidarietà, entrando genuinamente in contatto con quel pubblico popolare che è il vero sostenitore del cinema oggi. Perché è una multisala votata a coniugare il cinema popolare con il cinema di ricerca e d'essai, e che, al suo secondo anno di apertura, ha già ospitato importanti festival ed eventi: da Festival del Nuovo Cinema di Pesaro all'Italian Experimental Cinema, dai festival di cinema indipendente (RIFF, TekFestival) alla rassegne Al Centro Del Quadro - Futurismo, L'avanguardia Del 2000, dedicata a cinema e immaginario futuristi, e Primi Piani, serate monografiche interamente dedicate ai personaggi-cardine della cultura del '900, da Mario Monicelli a Margherita Hack a Dacia Maraini.

    Per tutti questi motivi abbiamo riteniamo che un autore così profondamente impegnato a coniugare comicità e riflessione, malinconia e umorismo, brio e spessore psicologico, sempre mantenendo un legame spontaneo e mai banale con la reale cultura popolare possa trovare nel Nuovo Cinema Aquila la sede ideale per presentare al pubblico il suo ventiduesimo lavoro cinematografico.

    L'appuntamento per tutti è dunque giovedì 14 gennaio alle ore 20.00 con CARLO VERDONE!

    IO, LORO E LARA di CARLO VERDONE.

    Con CARLO VERDONE, LAURA CHIATTI, Anna Bonaiuto, Marco Giallini, Sergio Fiorentini, Angela Finocchiaro

    Dopo più di un decennio come missionario, don Carlo torna a Roma dove ritrova la sua famiglia normalmente allo sbando (un fratello cocainomane che si è dato alla finanza e una sorella mamma di adolescenti emo, entrambi ordinariamente ipocriti). Il nucleo già abbastanza frammentato è messo ulteriormente alla prova dalla focosa ed energica seconda moglie del padre vedovo, la moldava Olga. Proprio la morte della donna, tuttavia, costringerà don Carlo ad entrare in contatto con Lara, figlia di Olga, una misteriosa ragazza che cerca goffamente e a suo modo di risolvere tutti quei problemi che l'hanno attanagliata in passato.

    (*) Il Nuovo Cinema Aquila è una struttura del Comune di Roma gestita dalla cooperativa Sol.Co. - Solidarietà e Cooperazione e da Coop. Fabian Art Society. Nuovo Cinema Aquila - Spazio per nuove visioni - via l'Aquila 68, 00176 Roma (Pigneto) - tel. e fax: 06 70399408 - email: info@cinemaaquila.com - http://cinemaaquila.com

    LA REDAZIONE


    <- Torna all'elenco degli eventi

    Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro

    TORNA A CASA, JIMI! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro

    Un padrone pronto a tutto per il suo amico a quattro zampe nel film che .... [continua]

    Shazam!

    SHAZAM!

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 3 Aprile

    "Per me la grande attrazione del personaggio ....
    [continua]

    Cafarnao - Caos e miracoli

    CAFARNAO - CAOS E MIRACOLI

    VINCITORE del Premio della Giuria a Cannes 2018 - Dall'11 Aprile

    "'Cafarnao' ....
    [continua]

    Book Club - Tutto può succedere

    BOOK CLUB - TUTTO PUO' SUCCEDERE

    RECENSIONE - Dal 4 Aprile

    "A Hollywood, nella società, c'è una fortissima discriminazione dell'età ....
    [continua]

    Dumbo

    DUMBO

    Primo al box Office Italia e Usa - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 28 Marzo
    [continua]

    Bentornato Presidente

    BENTORNATO PRESIDENTE

    RECENSIONE - Il Presidente Peppino Garibaldi (Claudio Bisio) torna a portare scompiglio nei palazzi della .... [continua]

    Una giusta causa

    UNA GIUSTA CAUSA

    RECENSIONE - Un tributo a una delle figure più influenti del nostro tempo, seconda donna .... [continua]