ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Avengers: Endgame

    AVENGERS: ENDGAME

    Dal 24 Aprile

    "È stato un esperimento davvero unico. Sono 10 anni di storytelling ....
    [continua]

    The Song of Names

    THE SONG OF NAMES

    New Entry - Clive Owen e Tim Roth protagonisti di una "storia poliziesca emotiva" .... [continua]

    Il professore e il pazzo

    IL PROFESSORE E IL PAZZO

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - La prima volta insieme .... [continua]

    Home Page > Eventi

    A ERMANNO OLMI, grande maestro del cinema internazionale, il Premio alla Carriera 2009 assegnato all’unanimità dalla Giuria del Premio Letterario Internazionale Alessandro Manzoni - Città di Lecco

    Ermanno Olmi ritirerà il 'Premio alla Carriera 2009' in occasione della Cerimonia che si svolgerà il prossimo 31 ottobre a Lecco, al Teatro della Società.

    14/07/2009 - ERMANNO OLMI (foto Cineteca di Bologna) è il vincitore del Premio alla Carriera 2009 designato all’unanimità dalla Giuria del Premio Letterario Internazionale Alessandro Manzoni - Città di Lecco (*)

    Nel rendere noto il nome del vincitore del 'Premio alla Carriera 2009', Matteo Collura, Presidente della Giuria del Premio, ha dichiarato che Ermanno Olmi è “Un regista che, non dimentico delle sue origini contadine e povere, ha sempre volto l’attenzione alle persone semplici, ai sentimenti più umani, alla natura. Dal suo magnifico esordio, 'Il posto' (1961), fino a 'Centochiodi' (2007), ultima sua opera d’invenzione, Olmi si è sempre mosso nel solco del rispetto umano e del mondo in cui agli esseri umani è dato vivere, seguendo un ideale culturale ed etico che come pochi altri registi cinematografici lo avvicina a Manzoni".
    Per la grande capacità di dare voce a personaggi semplici, attraverso una straordinaria sensibilità e una profonda conoscenza dell'animo umano, con un’attenzione particolare al territorio, alle tradizioni e alla storia degli uomini, che si esprime nei volti e nei gesti della gente comune, la poetica del quotidiano di Ermanno Olmi, seppur attraverso linguaggi differenti, si accosta alla poetica e alle tematiche manzoniane.

    Maestro del cinema mondiale, regista e sceneggiatore, vincitore dei premi cinematografici più prestigiosi con opere in concorso ai maggiori Festival del Cinema internazionali, da Venezia a Cannes, ERMANNO OLMI oggi si dedica esclusivamente alla realizzazione di film-documentari, come il recente Terra Madre (2009), perché - come egli stesso afferma “la nostra società ha bisogno di registrare il senso delle grandi trasformazioni che la attraversano”. Una forma di cinema, quella documentaristica, che riconduce agli inizi della lunga carriera di Olmi quando, negli anni ‘50, poco più che ventenne e impiegato alla Edisonvolta, realizzava filmati che illustravano la produzione industriale della Società, della quale successivamente ha diretto per diversi anni il “Servizio Cinema”. Si ricordano, tra gli altri, La diga sul ghiacciaio (1953), Tre fili fino a Milano (1958), Un metro è lungo cinque (1961).

    (*) Il Premio Letterario Internazionale Alessandro Manzoni - Città di Lecco è organizzato dal Comune di Lecco e dall’Associazione Nazionale 50&Più Fenacom, in collaborazione con il Centro Nazionale di Studi Manzoniani, con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Lombardia - Assessorato alle Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, della Provincia di Lecco, della Camera di Commercio di Lecco, Confcommercio e Confcommercio Lecco. Giunto con grande successo alla Quinta edizione, il Premio Letterario Internazionale Alessandro Manzoni - Città di Lecco, volto alla valorizzazione della cultura e della lingua italiana attraverso la narrativa, è destinato a opere edite di narrativa, in forma di romanzo, diario o biografia, che presentino caratteristiche di storicità o nelle quali sia presente una prospettiva storica, in sintonia con l’intitolazione del Premio (Premio Romanzo storico). Il Premio alla Carriera, istituito dal Comitato scientifico a partire dalla Quarta edizione, nel 2008, anno in cui è stato conferito a Umberto Eco, viene attribuito annualmente ad una importante e prestigiosa personalità europea che “abbia in modo visibile perseguito e rappresentato ideali di alto impegno culturale e civile”. L’iniziativa è frutto dell’importante sinergia che si è venuta a creare e si è consolidata in questi 5 anni tra le Istituzioni pubbliche e il settore privato, uniti nel perseguimento di un obiettivo comune, la valorizzazione della storia e della cultura del territorio lecchese, profondamente legato alla figura e all’opera di Alessandro Manzoni. Il Premio Letterario Internazionale Alessandro Manzoni - Città di Lecco rientra nell’ambito della manifestazione “Lecco città del Manzoni” che, anche quest’anno, prevede un intenso programma di mostre, visite teatralizzate ai luoghi dei “Promessi Sposi”, dibattiti, pubblicazioni e una rassegna cinematografica dedicata ad alcune delle pellicole più significative e premiate di Ermanno Olmi, tra le quali Il posto (1961), L'albero degli zoccoli (1978), Il mestiere delle armi (2001). I vincitori delle precedenti edizioni del Premio Letterario Internazionale Alessandro Manzoni - Città di Lecco: Premio alla Carriera 2008 (prima edizione) Umberto Eco; Premio Romanzo storico 2008 Giuseppe Conte - L’Adultera (Longanesi); 2007 Salvatore Niffoi - Ritorno a Baraule (Adelphi); 2006 Grazia Livi - Lo sposo impaziente (Garzanti); 2005 Antonia Arslan - La masseria delle allodole (Rizzoli).

    LA REDAZIONE

    Nota: Si ringrazia l'Ufficio stampa A.M.I.C.I. - Milano


    <- Torna all'elenco degli eventi

    Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro

    TORNA A CASA, JIMI! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro

    RECENSIONE - Un padrone pronto a tutto per il suo amico a quattro zampe nel .... [continua]

    Shazam!

    SHAZAM!

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 3 Aprile

    "Per me la grande attrazione del personaggio ....
    [continua]

    Cafarnao - Caos e miracoli

    CAFARNAO - CAOS E MIRACOLI

    VINCITORE del Premio della Giuria a Cannes 2018 - Dall'11 Aprile

    "'Cafarnao' ....
    [continua]

    Book Club - Tutto può succedere

    BOOK CLUB - TUTTO PUO' SUCCEDERE

    RECENSIONE - Dal 4 Aprile

    "A Hollywood, nella società, c'è una fortissima discriminazione dell'età ....
    [continua]

    Dumbo

    DUMBO

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 28 Marzo

    "L’idea di ....
    [continua]

    Bentornato Presidente

    BENTORNATO PRESIDENTE

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Il Presidente Peppino Garibaldi (Claudio Bisio) torna a .... [continua]

    Green Book

    GREEN BOOK

    Ancora al cinema - VINCITORE agli OSCAR 2019 di 3 statuette: 'Miglior Film', .... [continua]